Potrai iniziare a leggere Le parole confondono sul tuo Kindle tra meno di un minuto. Non possiedi un Kindle? Scopri Kindle Oppure inizia subito a leggere con un'applicazione di lettura Kindle gratuita.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

 
 
 

Prova gratis

Leggi gratuitamente l'inizio di questo eBook

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Le parole confondono
 
Visualizza l'immagine in formato grande
 

Le parole confondono [Formato Kindle]

Giovanni Venturi
4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (15 recensioni clienti)

Prezzo Copertina Ed. Cartacea: EUR 13,00
Prezzo Kindle: EUR 3,49 include IVA (dove applicabile) e il download wireless gratuito con Amazon Whispernet
Risparmi: EUR 9,51 (73%)

Applicazione di lettura per Kindle gratuita Grazie all'app Kindle GRATUITA per smartphone, tablet e computer, potrai leggere i libri Kindle, anche se non possiedi un dispositivo Kindle.

Per scaricare una app gratuita, inserisci l'indirizzo e-mail o il numero di cellulare.

Formati

Prezzo Amazon Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle EUR 3,49  
Copertina flessibile EUR 13,00  

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche


Descrizione prodotto

Sinossi

*** Nella top 100 Amazon per un mese ***



È una mattina come tante a Milano, tranne che per Andrea, fermo sulle terrazze del Duomo, deciso a lanciarsi nel vuoto. La sua vita è arrivata a un punto di rottura.
Scavando nel suo passato, scopriamo la sua storia: quella da adolescente all’ultimo anno delle superiori, in una Napoli che gli si incolla addosso con un evento traumatico, e quella da venticinquenne, in una Milano nebbiosa e troppo affollata che lo costringe a prendere in mano le redini della sua esistenza e darsi da fare.
Se a Napoli viveva la sua dimensione di adolescente irrequieto, a Milano sarà l’amicizia con Francesco a consentirgli di orientarsi in una città a tratti ostile. Qui dovrà ripartire da se stesso, affrontando un segreto che credeva sepolto e dimenticato, ma sarà una scoperta sconvolgente sul suo migliore amico a spezzare quel precario equilibrio faticosamente raggiunto.
Può un’amicizia resistere a un terribile segreto?

Ultima revisione disponibile effettuata in data: 4 giugno 2014

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1361 KB
  • Lunghezza stampa: 396
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Giovanni Venturi; 1 edizione (13 giugno 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00DGDQEPI
  • Word Wise: Non abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (15 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #29.056 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


Recensioni clienti

Le recensioni più utili
5 di 5 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Quando le parole incantano 23 novembre 2013
Di Anakina RECENSORE TOP 500
Formato:Formato Kindle
Ammetto di non essere un’amante della narrativa non di genere, ma sono affascinata e mi lascio coinvolgere da quelle storie che scavano nei sentimenti dei personaggi, mettendoli di fronte a situazioni fuori dall’ordinario e talvolta estreme, indipendentemente da quello che è il contesto in cui essi si muovono. Se poi queste storie sono costruite con maestria, tramite un abile incastro della narrazione degli eventi, ecco che mi ritrovo a viverle insieme ai personaggi, ed emozionarmi con loro, nel bene e nel male, al di là di tutte le etichette di genere.
“Le parole confondono” non è solo la storia di Andrea, sapientemente narrata su due piani temporali, con una perfetta gestione dell’azione e dei dialoghi, ma è soprattutto una storia che parla di varie forme d’amore: quello che lega un nipote e un nonno, due amici, un uomo e una donna, e qualsiasi persona che viva un legame speciale con qualcun altro, anche solo unilaterale. Ed è questo amore, la sua ricerca, il desiderio di esprimerlo e di esserne appagato, che muove Andrea Marini e lo accompagna durante i periodi più bui della sua vita, sia nel presente che nel passato.
Fatti terribili, violenti lo colpiscono, lo feriscono nel profondo, ma non lo spezzano, anche grazie alla presenza di figure importanti, alle quali si aggrappa per rialzarsi e andare avanti, seppure tra mille difficoltà e, diciamocelo, mille sfighe.
Giovanni Venturi mette a dura prova i suoi personaggi, cosa che gli consente di porne a nudo l’anima, trasformando la loro debolezza in forza, spingendoli a crescere nel corso della narrazione e costringendo il lettore quasi a vivere in prima persona il loro viaggio.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?
8 di 8 persone hanno trovato utile la seguente recensione
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Ha proprio ragione, Giovanni Venturi: le parole confondono. Sono un mezzo imperfetto di comunicazione, trasmettono il pensiero in modo impreciso; nella ricezione, poi, arrivano distorte e possono essere travisate. Però non abbiamo molto altro, a disposizione, se vogliamo entrare in contatto con le persone che ci circondano. E perciò parliamo, chiacchieriamo, insultiamo, lodiamo, arringhiamo, blandiamo, mentiamo e riveliamo. E molto altro ancora: tutto con le parole. Perché Giovanni Venturi − come del resto è naturale per chi scrive − ha una passione per le parole, che entrano nel nome del suo blog letterario, “Giochi di parole… con le parole”.

In questo romanzo di formazione (l'e-book è disponibile su Amazon, Kobo, inMondadori e Google Play), Giovanni Venturi – già autore di racconti e poesie inserite in volumi antologici, della raccolta “Deve accadere” e del racconto onirico “Viaggio dentro una storia”, tutti pubblicati come e-book − ci racconta l’adolescenza inquieta di Andrea Marini, partendo da quella che potrebbe essere la fine, la fine della storia e della vita ancora acerba del protagonista, che sta per lanciarsi nel vuoto dall’alto del Duomo di Milano. Il filo si riavvolge portandoci indietro, raccontandoci quali vicissitudini ha attraversato Andrea per arrivare lassù, a quel volo definitivo.

Viene da lontano, Andrea. Non solo in senso geografico-sociale − viene da Napoli, città che ama e odia − ma anche nel senso che la sua vita è stata sconvolta da un episodio traumatico che non è del tutto superato e getta un’ombra lunga sulla vita di questo ragazzo in fuga dal suo passato e in cerca del suo futuro.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?
3 di 3 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Una storia che non dimenticherò 27 giugno 2014
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Questa è una storia che si legge tutta d'un fiato, che rapisce, sgomenta, traccia percorsi nella mente da cui è difficile districarsi: un labirinto di sensazioni, di immagini, di scene che si susseguono senza fare mai calare l'attenzione. Una storia il cui lieto fine è l'epilogo che ci si aspetta dopo una lettura così serrata. Andrea Marini racconta la sua storia prima di dar seguito ad un pensiero tragicamente sbagliato che lo attanaglia nella terrazza del Duomo di Milano una fredda mattina di dicembre. Andrea è l'amico ideale, il fratello che tutti vorrebbero, la persona speciale che incontri una sola volta nella vita: perché è un ragazzo che crede nell'amore, nell'amicizia, nella famiglia che vorrebbe mettere su con devozione per moglie e figli, crede nei valori più importanti della vita, ma non crede in se stesso e nel futuro che vede sempre incerto. Tutto il suo modo di essere, tutta la sua vita fino allora è il risultato di un passato che lo ha segnato in modo indelebile, un episodio vissuto quando era un giovane maturando e che gli restituirà tutta l'insicurezza, l'emotività, la frustrazione di chi subisce come una condanna ciò che suo malgrado gli è accaduto. Andrea vive di complessi irrisolti, è intollerante e insieme ingenuo, ma è amabile quando nella sua fragilità si appiglia all'amicizia di persone che gli vogliono bene e lo aiutano, salvo poi mentirgli su alcune fondamentali verità. Ed è quando i ruoli sono chiari, le storie definite e i segreti svelati che vorresti rimanere ancora dentro la vita di Andrea, Francesco, Giulia e di tutti i protagonisti principali e non di questo romanzo.
Il mio giudizio è assolutamente positivo, perché se le parole confondono, i fatti dovrebbero premiare la bravura di scrittori che hanno la capacità di scrivere storie come queste.
Questa recensione ti è stata utile?
Le più recenti tra le recensioni dei clienti
4.0 su 5 stelle Bla bla
Le parole confondono è la storia di Andrea che sogna di fare lo scrittore e si svolge su due piani paralleli: la sua vita e quella del protagonista del suo libro. Ulteriori informazioni
Pubblicato 22 giorni fa da Nunzia Chiuchiolo
3.0 su 5 stelle a volte mi sono confusa con le parole
Non ho colto il nesso tra il titolo è la storia raccontata, forse l'autore è troppo giovane per me e i miei gusti letterari. Ulteriori informazioni
Pubblicato 6 mesi fa da Amazon Customer
5.0 su 5 stelle Le parole confondono
Letto tutto d'un fiato! Bellissima storia di Andrea e della sua vera amicizia con Francesco. Un romanzo che fa riflettere anche sulle reali prospettive dei giovani d'oggi.
Pubblicato 6 mesi fa da Stefano
5.0 su 5 stelle Storia di formazione coraggiosa e originale
Non sono un amante dei libri di formazione, lo dico subito. Però ogni tanto ne leggo uno, come leggo anche altre cose, sia per cambiare genere sia perché non si sa... Ulteriori informazioni
Pubblicato 7 mesi fa da Zipporo
3.0 su 5 stelle Lo pensavo migliore
Dalla presentazione mi sembrava un libro molto interessante, ma le mie aspettative sono state un po' deluse. Ulteriori informazioni
Pubblicato 8 mesi fa da elisaa
5.0 su 5 stelle Le parole confondono.
Bellissimo racconto! ho iniziato a leggerlo con un po' di reticenza, ma andando avanti nella lettura sono stato preso dalla storia commovente di Andrea.Lo consiglio a tutti.
Pubblicato 9 mesi fa da Amazon Customer
5.0 su 5 stelle Complimenti!
Ho letto il libro di Giovanni Venturi tutto d'un fiato! Ho capito fin dall'inizio che la storia mi avrebbe coinvolto e non mi sbagliavo. Ulteriori informazioni
Pubblicato 9 mesi fa da Ale
5.0 su 5 stelle Lettura piacevole
Ho letto il romanzo tutto d'un fiato, l'ho trovato scorrevole e avvincente. L'autore tocca temi attuali e controversi e lo fa in modo delicato e mai ordinario. Ulteriori informazioni
Pubblicato 9 mesi fa da gentiarrubia
4.0 su 5 stelle Una buona prova
Il vantaggio di un testo del genere è la cura che l'autore ci ha messo. Nella lingua, che non è sciatta. Ulteriori informazioni
Pubblicato 11 mesi fa da Marco Freccero
5.0 su 5 stelle Una piacevole sorpresa !!
Mi sono davvero emozionato nel seguire le vicende di Andrea, il protagonista di questo bel romanzo, scritto con molta cura e ottimo stile. Ulteriori informazioni
Pubblicato 12 mesi fa da Federico Fadda

Ricerca articoli simili per categoria