Molto forte, incredibilmente vicino (Guanda Narrativa) e oltre 1.000.000 di libri sono disponibili per Amazon Kindle . Maggiori informazioni


oppure
Accedi per attivare gli ordini 1-Click.
oppure
Sì, voglio provare gratuitamente
Amazon Prime!
Altre opzioni di acquisto
Ne hai uno da vendere? Vendi i tuoi articoli qui
Ci dispiace. Questo articolo non è disponibile in
Immagine non disponibile per
Colore:

 
Inizia a leggere Molto forte, incredibilmente vicino (Guanda Narrativa) su Kindle in meno di un minuto.

Non hai un Kindle? Scopri Kindle, oppure scarica l'applicazione di lettura Kindle GRATUITA.

Molto forte, incredibilmente vicino [Copertina flessibile]

Jonathan S. Foer , M. Bocchiola
4.1 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (65 recensioni clienti)
Prezzo di copertina: EUR 18,50
Prezzo: EUR 13,88 Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 19. Dettagli
Risparmi: EUR 4,62 (25%)
  Tutti i prezzi includono l'IVA.
o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Vuoi riceverlo lunedì 3 novembre? Ordina entro e scegli la spedizione 1 giorno. Dettagli

Formati

Prezzo Amazon Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle EUR 9,99  
Copertina flessibile --  
Copertina flessibile, 28 aprile 2005 EUR 13,88  

Descrizione del libro

28 aprile 2005 Narratori della Fenice
A New York un ragazzino riceve dal padre un messaggio rassicurante sul cellulare: "C'è qualche problema qui nelle Torri Gemelle, ma è tutto sotto controllo". È l'11 settembre 2001. Tra le cose del padre scomparso il ragazzo trova una busta col nome Black e una chiave: a questi due elementi si aggrappa per riallacciare il rapporto troncato e per compensare un vuoto affettivo che neppure la madre riesce a colmare. Inizia un viaggio nella città alla ricerca del misterioso signor Black: un itinerario ricco di incontri che lo porterà a dare finalmente risposta all'enigmatico ritrovamento e ai propri dubbi. E sarà soprattutto l'incontro col nonno a fargli ritrovare un mondo di affetti e a riaprirlo alla vita.

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

Molto forte, incredibilmente vicino + Ogni cosa è illuminata + Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?
Prezzo per tutti e tre: EUR 31,88

Acquista tutti gli articoli selezionati

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche


Descrizione prodotto

Recensione Amazon.it

Nota! Le pagine 304-305-306-307 sono stampate dall`editore diverso dallo standard. Non e un diffeto, ma una caracteristica del libro.

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 351 pagine
  • Editore: Guanda (28 aprile 2005)
  • Collana: Narratori della Fenice
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8882466116
  • ISBN-13: 978-8882466114
  • Peso di spedizione: 481 g
  • Media recensioni: 4.1 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (65 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 1.499 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


Recensioni clienti

Le recensioni più utili
26 di 28 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle incredibilmente forte, molto vicino 12 gennaio 2012
Di Sam Randelli RECENSORE TOP 50
Formato:Copertina flessibile
un'amica mi regala questo libro. sorrido, ringrazio.
lo apro dopo circa una settimana. e ci si perde. fa perdere. fa emozionare.
una prosa facile e complessa nello stesso momento.
Safran Foer è un genio. riesci ad intrecciare una storia perfettamente con ogni suo filo sempre più complesso che sboccia in un dipinto finale colmo di significato.
l'avventura di Oskar nella ricerca del significato di un ultimo oggetto lasciatogli dal padre scomparso. e parallelamente la narrazione della storia d'amore tra i nonni attraverso lettere e racconti.
grande libro, grande storia, grande scrittore.
Questa recensione ti è stata utile?
23 di 26 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Scarpe pesanti 17 luglio 2011
Di Trianni Massimiliano RECENSORE TOP 50
Formato:Copertina flessibile
Una volta ringraziavo il pusher musicale, ora non posso che dare merito e ringraziare "molto forte" il mio pusher librario, che con questo libro ha aperto un varco "spazio dimensionale".
Cercavo qualcosa che mi colpisse con qualcosa di nuovo e fresco e "incredibilmente vicino", e mi ritrovo in mano un libro bellissimo. Dopo poche pagine si rimane invischiati nella vita di Oskar, dal suo linguaggio frizzante, dai colori, dalle fotografie, dalle pagine bianche ... si ha sempre la definita, limpida sensazione di essere alla ricerca di qualcosa o di qualcuno, come si ha sempre la consapevolezza della perdita di qualcosa o qualcuno. Le pagine strazianti sono tantissime, dal bombardamento di Dresda a quelle che riguardano i nonni di Oskar .... "Le scarpe pesanti", metafora del dolore e del malessere che prova il protagonista, ci accompagnano nella lettura e nella vita dei protagonisti (e forse anche nella nostra).
Oskar e la ricerca di qualcosa che gli restituisca qualcuno che non c'è più. L'undici settembre ha segnato molti, non so come mai, se caso, se coincidenze, se varchi "spazio dimensionali", o solo per la circolarità della vita, l'ho terminato il 17 luglio ... L'abbandono e il senso dell'abbandono con la consapevolezza della perdita. Straziante ... fortunatamente esiste la fantasia ... e quando vogliamo, ci può portare indietro nel tempo .... Ad un momento bello .... E saremmo stati salvi.
Questa recensione ti è stata utile?
2 di 2 persone hanno trovato utile la seguente recensione
Di Lagabry
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
...e tanto altro. Questo romanzo (non l'ho ancora finito) mi ha letteralmente avvolto con la sua storia permeata di un oceano di sensazioni. L'autore sa scrivere e pensare come un bambino, come una donna adulta che ha perso un compagno, come una donna anziana che teme la perdita. In una New York che ha ripreso a vivere dopo la terribile tragedia dell'11 Settembre, il piccolo (ma grande nella sua personalità poliedrica nonostante la giovanissima età) Oskar ha una missione da portare a termine e tante altre piccole da perseguire. Ogni capitolo è una frase, una foto, una breve storia, un racconto. Grande Safran Foer...
Questa recensione ti è stata utile?
9 di 10 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Bello bello bello 13 aprile 2012
Formato:Copertina flessibile
Era da molto che non mi immergevo nella lettura di un libro così straordinario! Foer è semplicemente in genio della narrativa. Una scrittura particolare, intensa e divertente. Lo consiglio assolutamente!
Questa recensione ti è stata utile?
2 di 2 persone hanno trovato utile la seguente recensione
3.0 su 5 stelle Una storia di dolore 13 agosto 2013
Di Ila
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Questo libro e' il racconto di come un bambino cerca di elaborare la morte del padre, scomparso l'11 settembre nel crollo delle Torri gemelle.
E' una ricerca che rappresenta l'ultimo tentativo di stabilire un legame col genitore, intervallato da flash back delle vite dei suoi nonni all'epoca della guerra.
L'ho trovato un po' noioso in alcuni punti e un po' disorientante nei flash back che all'inizio non si capisce a chi appartengano.
Questa recensione ti è stata utile?
1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle La ricerca di senso nel dolore della vita 10 marzo 2014
Di MadLuke
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Nessuno degli eventi che le assurdità del genere umano ci portano a vivere, primo fra tutti la guerra, ha un senso ultimo, assoluto.
C'è un senso in ogni cosa, ed è quello che troviamo nell'incontro con le altre persone, nell'amore che esprimiamo e riceviamo nel tentativo trovare un senso più grande, risolutivo.
Queste sono le due tesi che si contrappongono e si rincorrono per tutta lo svolgimento del romanzo. Il dolore, la perdita, la sconfitta, il vuoto esistenziale e ancora di più le assurdità e meschinità degli uomini che forgiano la vita di altrettanti uomini, così come le sfortunate circostanze della vita, sono sempre esistite e sempre esisteranno, e nessuno potrà mai incidere realmente affinché non si verifichino più.
In tutto questo vortice di eventi travolgenti e gesti sconsiderati, solo ogni pensiero, parola e gesto gentile, che esprima il nostro reale desiderio di essere vicini alle persone, di incontrare il loro male di vivere, costituisce la ragionevolezza dell'esistere. Tutto questo e niente altro ci è dato.
Un avvio lento e a primo acchito un tantino melenso, mi avevano fatto pentire dell'idea di aver preso in mano il libro. Lieto di essere arrivato alla fine per poter capire e ravvedermi.
Questa recensione ti è stata utile?
1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
Di Barbara
Formato:Copertina flessibile
Oskar Schell ha la Sindrome di Asperger. Vive a New York e da un anno non ha più il suo adorato papà, morto nel "giorno più brutto”, che poi è l’11 settembre.
Ha inoltre una mamma che lo ama tantissimo, una nonna complice e dolcissima, e un nonno che non parla da tanti anni e che per comunicare scrive su un quadernetto o mostra le mani con scritto “Si.” e “No.”
Oskar Schell si sente solo. E da solo sopporta un dolore troppo grande. Ha 9 anni e fa tanti pensieri, soprattutto brutti, ultimamente, e tanto strani. E’ un piccolo inventore di mondi magici e di trovate fantasiose, come il suo progetto di tubazioni collegate ai cuscini di tutti i letti di New York per raccogliere le lacrime di chi piange prima di dormire (per esempio lui), e poi riversare le stesse nel laghetto di Central Park e misurare ogni giorno il livello di sofferenza della sua città. Oppure lo stratagemma per salvare l’umanità dal pericolo utilizzando camicie di becchime, per essere sollevati in volo dagli uccelli e non cadere mai.
Mai.
Oskar Schell ha anche tante paure, si comporta in modo bizzarro, ed è un bambino fin troppo intelligente. Ma sempre e comunque solo. E triste. Dopo la morte del padre, per caso trova una chiave e un bigliettino con scritto “Black”, ed intraprende una minuziosa indagine, che inizia come una caccia al tesoro, uno dei tanti giochi di ingegno che faceva con suo padre, e che poi diventa un vero e proprio viaggio di ricerca. Un viaggio alla ricerca di sé stessi, affrontando il vuoto delle tante parole non dette.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?
Le più recenti tra le recensioni dei clienti
5.0 su 5 stelle In una parola ORIGINALE
Originale la storia, originale la scrittura, davvero bello! Consigliato a chi ha voglia di leggere qualcosa di nuovo e moderno!
Pubblicato 10 giorni fa da laura
4.0 su 5 stelle Non impegnativo, buon passatempo
Niente di folgorante. Sembra che lo abbia tradotto Baricco, con quel suo finto flusso di coscienza, dove si sprecano le sostantivate e le frasi lasciate a metà, come a voler... Ulteriori informazioni
Pubblicato 11 giorni fa da susanna celotti
5.0 su 5 stelle Libro consigliato
Non l'ho ancora letto a dire la verità ma mi è stato cosigliato vivamente da un'amica che ha gusti molto vicini ai miei...
Pubblicato 12 giorni fa da michela ferri
2.0 su 5 stelle errori di stampa
Diverse pagine stampate molto male, tanto da non essere assolutamente leggibili. La spedizione ha rispettato i tempi annunciati nell'ordine. Ulteriori informazioni
Pubblicato 1 mese fa da antoniod
5.0 su 5 stelle emozionante
Un libro forte,divertente,commovente,coinvolgente,pieno di personaggi pittoreschi e da non perdere.. Ulteriori informazioni
Pubblicato 1 mese fa da cincipessa
4.0 su 5 stelle ok
l articolo ha soddisfatto le mie aspettative,come da titolo.devo per forza riempire gli spazi con parole se no non mi fa inviare l opinione
Pubblicato 1 mese fa da Amazon Customer
5.0 su 5 stelle Bello
Forte. Commovente. Da leggere.
Ps: ho avuto bisogno di superare la "boa" delle prime 100 pagine per riuscire ad apprezzarlo..,.
Pubblicato 2 mesi fa da Amodeo Francesco
5.0 su 5 stelle bello ed emozionante
Libro davvero bello, scritto bene e in maniera non convenzionale. Per niente banale è riuscito ad emozionarmi con una storia semplice ma intensa
Pubblicato 2 mesi fa da Amazon Customer
4.0 su 5 stelle Molto coinvolgente ed attuale
Ho trovato il libro molto coinvolgente e interessante perchè ambientato ai nostri tempi, aiuta a capire la disperazione di chi ha perso qualcuno nell'attentato dalle torri... Ulteriori informazioni
Pubblicato 3 mesi fa da Lorenza
4.0 su 5 stelle Bellissimo!
Una scrittura avvincente, fresca, nuova. La capacità di esprimere sentimenti, sensazioni, fantasie, pensieri profondi di persone di età diverse con sfumature e... Ulteriori informazioni
Pubblicato 3 mesi fa da Richy

Ricerca articoli simili per categoria