Moneyball - L'Arte Di Vin... è stato aggiunto al tuo carrello
Quantità:1

Ne hai uno da vendere? Vendi su Amazon

Moneyball - L'Arte Di Vincere

4.1 su 5 stelle 32 recensioni clienti

Prezzo: EUR 8,46 Spedizione GRATUITA per ordini superiori a EUR 29. Maggiori informazioni
Tutti i prezzi includono l'IVA.
Disponibilità: solo 10 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Nuovi: 13 venditori da EUR 8,30 Usati: 2 venditori da EUR 7,05

Offerte speciali e promozioni

  • Promozione Blu-Ray: dal 2 al 15 maggio 2016, per ogni 10 Blu-ray a scelta tra i titoli in promozione pagherai al massimo 45 EUR. Inserisci il codice 10X45BR al momento del pagamento. Dettagli (Soggetto a termini e condizioni)
  • Hai problemi con il tuo lettore Blu-ray? Se non riesci a visionare correttamente i tuoi dischi assicurati innanzitutto di aver aggiornato il sistema operativo del tuo lettore Blu-ray e di aver impostato la lingua su "italiano". Se vuoi avere maggiori informazioni leggi il nostro approfondimento. Clicca qui per saperne di più.

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

  • Moneyball - L'Arte Di Vincere
  • +
  • Il Maledetto United
Prezzo totale: EUR 18,45
Acquista tutti gli articoli selezionati

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


Dettagli prodotto

  • Attori: Brad Pitt, Jonah Hill, Philip Seymour Hoffman, Robin Wright, Chris Pratt
  • Regista: Bennett Miller
  • Formato: Blu-ray, PAL, Schermo panoramico
  • Audio: Italian (DTS-HD High Res Audio), Catalan (Dolby Digital 5.1), English (DTS-HD High Res Audio), Spanish (DTS-HD High Res Audio)
  • Lingua: Italiano, Inglese, Spagnolo, catalano
  • Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Finlandese, Norvegese, Spagnolo, Svedese
  • Regione: Regione A, Regione B (Maggiori informazioni su Formati Blu-ray.)
  • Formato immagine: 16:9 - 1.85:1
  • Numero di dischi: 1
  • Studio: Sony Pictures
  • Data versione DVD: 23 mag. 2012
  • Durata: 133 minuti
  • Media recensioni: 4.1 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (32 recensioni clienti)
  • ASIN: B007708YVI
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 369 in Film e TV (Visualizza i Top 100 nella categoria Film e TV)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

Descrizione prodotto

Descrizione prodotto

Assunto come general manager della squadra di baseball degli Oakland's Athletics, Billy Beane cerca di trovare in un complesso sistema computerizzato d'analisi statistica il modo di trovare i giocatori migliori da mettere sotto contratto e da schierare. Per tornare finalmente a vincere.

Sinossi

Assunto come general manager della squadra di baseball degli Oakland's Athletics, Billy Beane cerca di trovare in un complesso sistema computerizzato d'analisi statistica il modo di trovare i giocatori migliori da mettere sotto contratto e da schierare. Per tornare finalmente a vincere.

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Mario Nitti RECENSORE TOP 500 il 1 novembre 2014
Formato: DVD
Ovvero “come si fa a non essere romantici con il baseball”
Era arrivato alla notte degli Oscar con sei candidature; film, attore protagonista, attore non protagonista, sceneggiatura non originale, montaggio e sonoro, ma non ha vinto nulla.
Peccato, perché il film, basato su una storia vera, è avvincente, interessante, per nulla banale.
“Come può una squadra di baseball che ha un budget di 30 mln di $ competere con quelle che dispongono di 130 mln di $ (diciamo il Novara contro l’Inter)?”
E’ questa la domanda che si fa l’allenatore dei Oakland Athletics, interpretato da Brad Pitt, in un momento sconfortante della sua carriera; è appena finito un campionato fantastico, quello del 2011, in cui la sua squadra è arrivata incredibilmente alle semifinali, ma non può gioire; i suoi migliori giocatori infatti accettano uno dopo l’altro gli ingaggi milionari, che lui non potrà mai permettersi di pagare, che vengono loro offerti dalle squadre più potenti. Così deve ricostruire da capo la formazione, ma come può uscire da questa spirale insensata? La strada per risposta gli viene indicata da Peter Brand, un giovane laureato in economia di Yale, che sull’arte di vincere ha elaborato una teoria tutta sua dal nome astruso: sabermetrica.
Il film racconta la sfida che sconvolgerà il modo di intendere uno sport. Cosa propone Peter Brand? Come finisce? E no, il film è bello, scopritelo da voi.
Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Blu-ray Acquisto verificato
Questo film è un capolavoro sotto ogni aspetto.

1) Il cast è straordinario con un Brad Pitt che dopo aver interpretato per vent'anni belloni e bellocci si trova a recitare in maniera sopraffina la parte di Billy Beane, il General Manager degli A's. Anche gli altri attori, tra cui il bravo e talentuoso Jonah Hill e lo scomparso P.S. Hoffmann, lavorano in maniera divina.

2) La storia che viene raccontata, cioè la stagione 2002 degli Oakland Athletics, è semplicemente fantastica nel suo realismo. Gli A's, squadra professionistica di Oakland, la parte povera e proletaria della Baia di San Fransisco, si trovano tutti gli anni a dover competere con i colossi del Baseball quali gli Yankees con un budget risibile. L'intuizione di matematico, e il coraggio di applicarlo da parte del managment di Oakland, porrò la squadra più sfigata del baseball americano ai vertici del campionato MLB (situazione che dura ancora oggi)

3)I particolari sono allo stato dell'arte: dialoghi meravigliosi, maglie da gioco, stadi, giocatori, statistiche ultrarealistiche esattamente come 11 anni fà

Questo film OBBLIGATO da vedere almeno 10 volte per chi ama gli sport americani e fortemente consigliato anche a chi non sappia neanche cos'è un RBI.
Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Luca Terrinoni RECENSORE TOP 500 il 1 maggio 2012
Formato: DVD
So che questo ottimo film ha subito in Italia una certa diffidenza perché ambientato nel mondo del baseball, disciplina che - a parte una minoranza di praticanti e appassionati - ci è in genere assai poco familiare.
Ma qui il baseball è il contesto, il nocciolo del film è la rappresentazione di una filosofia di vita e di un modo di intendere la competizione.

Nel 2003 Michael Lewis pubblica "Moneyball" (sottotitolo: "L'arte di vincere in un gioco scorretto"), un libro dedicato alle determinanti finanziarie del successo nel baseball statunitense ed incentrato sulla figura di Billy Beane, ex giocatore di baseball, e tuttora dirigente della squadra degli Oakland Athletics.
La storia è semplice: a Beane, General Manager della squadra, sottraggono ad uno ad uno i migliori giocatori, a quali non è in grado di offrire ingaggi competitivi con quelli messi in campo dagli squadroni più ricchi. L'incontro casuale con il giovanissimo laureato in economia Peter Brand apre a Beane una nuova possibilità: il ragazzo, apparentemente timido ma tenacemente convinto delle proprie idee, gli prospetta l'opportunità di formare una grande squadra anche senza ingenti capitali, e quindi rinunciando ai campioni affermati, ma puntando sui giocatori indicati dalle evidenze statistiche dei tornei.
Beane ci prova, impone Brand nello staff degli Oakland, mettendosi contro tutto e tutti, a cominciare dall'allenatore. Dopo un lungo periodo di disfatte, l'idea di fondo comincia a dare i suoi frutti e Oakland lascerà il proprio marchio nella storia del baseball.
I personaggi e gli attori:
Beane è un prodigioso Brad Pitt, che più invecchia e più è convincente.
Ulteriori informazioni ›
6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: DVD
So che questo ottimo film ha subito in Italia una certa diffidenza perché ambientato nel mondo del baseball, disciplina che - a parte una minoranza di praticanti e appassionati - ci è in genere assai poco familiare.
Ma qui il baseball è il contesto, il nocciolo del film è la rappresentazione di una filosofia di vita e di un modo di intendere la competizione.

Nel 2003 Michael Lewis pubblica "Moneyball" (sottotitolo: "L'arte di vincere in un gioco scorretto"), un libro dedicato alle determinanti finanziarie del successo nel baseball statunitense ed incentrato sulla figura di Billy Beane, ex giocatore di baseball, e tuttora dirigente della squadra degli Oakland Athletics.
La storia è semplice: a Beane, General Manager della squadra, sottraggono ad uno ad uno i migliori giocatori, a quali non è in grado di offrire ingaggi competitivi con quelli messi incampo dagli squadroni più ricchi. L'incontro casuale con il giovanissimo laureato in economia Peter Brand apre a Beane una nuova possibilità: il ragazzo, apparentemente timido ma tenacemente convinto delle proprie idee, gli prospetta l'opportunità di formare una grand esquadra anche senza ingenti capitali, e quindi rinunciando ai campioni affermati, ma puntando sulle evidenze statistiche dei campionati.
Beane ci prova, impone Brand nello staff degli Oakland, mettendosi contro tutto e tutti, a cominciare dall'allenatore. Dopo un lungo periodo di disfatte, l'idea di fondo comincia a dare i suoi frutti e Oakland lascerà il proprio marchio nella storia del baseball.
I personaggi e gli attori:
Beane è un prodigioso Brad Pitt, che più invecchia e più è convincente.
Ulteriori informazioni ›
6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti



Ricerca articoli simili per categoria