oppure
Accedi per attivare gli ordini 1-Click.
oppure
Sì, voglio provare gratuitamente
Amazon Prime!
Altre opzioni di acquisto
Ne hai uno da vendere? Vendi i tuoi articoli qui
Ci dispiace. Questo articolo non è disponibile in
Immagine non disponibile per
Colore:

 
Dillo alla casa editrice.
Vorrei leggere questo libro su Kindle

Non hai un Kindle? Scopri Kindle, oppure scarica l'applicazione di lettura Kindle GRATUITA.

Shock economy. L'ascesa del capitalismo dei disastri [Copertina flessibile]

Naomi Klein , I. Katerinov
4.9 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (11 recensioni clienti)
Prezzo di copertina: EUR 12,90
Prezzo: EUR 10,97 Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 19. Dettagli
Risparmi: EUR 1,93 (15%)
o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Vuoi riceverlo martedì 22 aprile? Ordina entro e scegli la spedizione 1 giorno. Dettagli

Formati

Prezzo Amazon Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile EUR 10,97  

Descrizione del libro

3 settembre 2008 24/7
Che cos'hanno in comune l'Iraq dopo l'invasione americana, lo Sri-Lanka post-tsunami, New Orleans dopo l'uragano Katrina, le dottrine ultraliberiste della Scuola di Chicago e alcuni esperimenti a base di elettroshock finanziati negli anni Cinquanta dal governo americano? Secondo Naomi Klein, l'idea che sia utile cancellare un intero tessuto sociale per costruire da zero un'utopia, quella dell'ultraliberismo. L'autrice denuncia un capitalismo di conquista che sfrutta cinicamente i disastri.

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

I clienti comprano questo articolo con No logo EUR 9,35

Shock economy. L'ascesa del capitalismo dei disastri + No logo
Prezzo per entrambi: EUR 20,32

Mostra disponibilità e dettagli di spedizione

  • Questo articolo: Shock economy. L'ascesa del capitalismo dei disastri

    Disponibilità immediata.
    Venduto e spedito da Amazon.it.
    Spedizione gratuita disponibile per ordini superiori a EUR 19. Dettagli

  • No logo

    Disponibilità immediata.
    Venduto e spedito da Amazon.it.
    Spedizione gratuita disponibile per ordini superiori a EUR 19. Dettagli


Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche


Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 622 pagine
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (3 settembre 2008)
  • Collana: 24/7
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8817023469
  • ISBN-13: 978-8817023467
  • Peso di spedizione: 399 g
  • Media recensioni: 4.9 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (11 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 21.197 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
ARRAY(0xb8a76324)

Vendi la versione digitale di questo libro nel Kindle Store

Se sei un editore o un autore e detieni i diritti digitali di un libro, puoi vendere la versione elettronica nel Kindle Store. Maggiori informazioni

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


Recensioni clienti

3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
4.9 su 5 stelle
4.9 su 5 stelle
Le recensioni più utili
5 di 5 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Capire il nostro momento storico... 26 aprile 2012
Formato:Copertina flessibile
Berlusconi, Bertulasi, e poi Monti, la crisi, la Grecia, etc: il nostro passato prossimo e il il nostro futuro... la storia recente pone delle domande inquietanti. Da dove è venuta la crisi? Dal giornalista canadese Naomi Klein, già famosa 10 anni fa per il suo libro No Logo sulla globalizzazione, ecco IL libro da leggere per capire dove stiamo andando... da analisi attenti degli ultimi 50 anni di storia economica mondiale, si capisce la situazione attuale italiana. Di cui non parla- ma non è necessario. Si capisce già tutto. Molto leggibile, ma molto serio e approfondito: ma attenti, perché porta ad una rabbia...
Questa recensione ti è stata utile?
3 di 3 persone hanno trovato utile la seguente recensione
Di Giovanni Dall'Orto RECENSORE TOP 500
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato Amazon
Questo è il libro migliore della Klein, MOLTO migliore del già buon "No logo", che pure ha avuto un successo dieci volte superiore a quello di quest'opera! E immeritatamente, a mio parere.
Sarà che "No Logo" parlava di marchi e marche, una cosa che tutti conoscono fin da bambini, mentre "Shock economy" è una riflessione, politica, sulla fondatezza delle tesi economiche neoliberiste. Che non sono "scienza" ma religione.
Certo, l'esposizione è fatta con tono e modo di argomentare giornalistico, cioè è leggibile e comprensibile a tutti: non occorre quindi naufragare in quella marea di equazioni e matematichese che è sempre servita agli economisti per vendere come AAA i "junk bonds", o a fingere che l'economia abbia a che fare con la la scienza anziché, come in realta è, con la politica e la filosofia (tutte le dottrine economiche trattano di mercati "ideali"... il che equivale a dire, con il linguaggio della massaia che al mercato ci va davvero, di "mercati che che non esistono da nessuna parte al mondo").

La Klein usa la sua analisi per sottolineare la rilevanza politica del castello di bugie creato dalla "shock economy" (economia della catastrofe) neoliberista.
Il neoliberismo ha usato la catastrofe, l'emergenza continua, la paura insomma, per ridurre le libertà a gli spazi di decisione popolare. C'è sempre un 11 settembre, uno tsunami, un G8, uno scontro fra civiltà, un'emergenza immigrati, una tolleranza zero, da invocare per sottrarre le decisioni al vaglio degli elettori ed esautorarli, in nome dell'emergenza - appunto - e dell'efficienza.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?
1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle da leggere 27 luglio 2013
Di lettore
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato Amazon
ottimo libro. attraverso l'analisi di situazioni storiche che vanno dalle dittature militari in America Latina, al cambio di governo in Russia dopo la caduta del comunismo, alla guerra in Iraq, al post-Tsunami, traccia una linea comune al trattamento traumatico in voga con gli elettroshock a inizio secolo.
su questo binomio prospera il neo conservatorismo di Milton Friedman, e si fonda il capitalismo dei distrastri.
da leggere per intepretare la nostra storia recente in modo assolutamente lucido e critico.
Questa recensione ti è stata utile?
1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle Illuminante 14 giugno 2013
Di Cimi_90
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato Amazon
E' un libro molto interessante che analizza approfonditamente la storia dal punto di vista della terapia dello shock e di come gli Stati l'abbiano usata per scopi più personale che nazionali. Certi collegamenti sono forse un po' forzati ma nel complesso è un lavoro eccezionale che fa vedere tutta la storia recente con una luce diversa. Consigliato vivamente!
Questa recensione ti è stata utile?
5.0 su 5 stelle Okay 5 marzo 2014
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato Amazon
Ottimo stato nessun danneggiamento nel trasporto . . . . . . . . . . . . . .
Spedizione tempestiva
Questa recensione ti è stata utile?
5.0 su 5 stelle straordinario 20 febbraio 2014
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato Amazon
Un libro che abbraccia tantissimi anni di storia, davvero favoloso. Palesi ed evidenti i collegamenti con la crisi del debito in Italia, non trattata dal libro. Sicuramente un po' di parte in alcuni punti, ma molto credibile nel suo racconto degli scempi fatti in nome del capitalismo senza scrupoli. Non serve essere "comunisti" per leggere questo libro, è interessante e bello per CHIUNQUE.
ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE.
Questa recensione ti è stata utile?

Ricerca articoli simili per categoria