Guida all'acquisto

Orologi - Guida all'acquisto

ARRAY(0xa689b6fc)

La scelta di un orologio, da usare ed apprezzare per molto tempo, può rivelarsi divertente e facile, se si è pronti ad imparare qualcosa sul mondo dell’orologeria. Se non sei sicuro di quale tipo di orologio comprare e quali funzioni dovrebbe avere, leggi questa pagina.


Scelta dello stile

Più che un semplice oggetto da mettere al polso per essere puntuale, un orologio può anche determinare il tuo stile personale. La prima cosa da chiedere a se stessi è: quando e come indosserò quest’orologio? In fondo, un orologio è lo specchio della tua immagine e del tuo stile personale, come i vestiti che indossi o la macchina che guidi.

L’orologio che scegli dovrebbe essere adatto alle attività per cui pensi di utilizzarlo. Se il tuo obiettivo principale è l’attività sportiva, dovresti prendere in considerazione orologi a prova d’urto. Se lo utilizzerai per motivi professionali avrai bisogno di un orologio impermeabile, e in tal caso sarà necessario decidere il livello di profondità. Se userai l’orologio per nuotare e fare immersioni, forse vorrai considererare un orologio che ha una corona a vite o un cinturino di plastica.

Prenderai sicuramente in considerazione l’aspetto economico. La gamma che va dai 50 ai 200 euro, offre resistenza e precisione oltre a licenze stilistiche. Troverai dei cronografi sportivi e altre complicazioni multifunzione, oltre a casse e cinturini d’acciaio inossidabile placcato in oro. Nella gamma da 200 e 500 euro, la qualità aumenta, spesso con più movimenti sofisticati, qualche diamante, casse o cinturini rigidi in oro.

Quando compri un orologio, qualsiasi sia lo stile o il prezzo, il marchio gioca un ruolo importante nella decisione. La scelta del brand può essere molto soggettiva e varia da persona a persona. Inoltre, si tratta di come viene percepito un brand e cosa rappresenta, oltre a cosa ti comunica: stile o storia, moderno o tradizionale, da collezione o economico.

Orologi casual

Orologi casual

Scegli un orologio casual che si adatta al tuo stile e alla tua personalità. Pensa ai colori che indossi di più e cerca di abbinarli all’orologio.

Il quadrante dell’orologio dovrebbe essere pratico e facile da leggere. Cerca delle caratteristiche che ti siano utili.

Scegli un cinturino con un materiale comodo. Tieni a mente che la pelle è tipicamente più leggera e si accosta di più al polso, ma non è impermeabile. Un cinturino in metallo è di solito più pesante, impermeabile e più duraturo. Un cinturino di gomma ha un aspetto casual ed è impermeabile.

Orologi eleganti

Orologi eleganti

Sottile, se vuoi che l’orologio si infili sotto la manica, oppure pensa in grande se vuoi che si noti.

Sia gli uomini, sia le donne possono aggiungere dei diamanti o delle pietre preziose per occasioni speciali.

I cinturini di metallo di solito sono preferibili, ma una pelle di qualità non deve essere sottovaluta.

Orologi sportivi

Orologi sportivi

Cerca un orologio sportivo facile da usare, come un orologio digitale. La cassa dell’orologio è tipicamente più grande per ospitare il timer, la sveglia e altre funzioni.

Scegli un livello appropriato di impermeabilità per le tue necessità. Chi fa immersioni dovrebbe cercare un rating di 200 metri.

Sugli orologi analogici cerca una lunetta girevole per cronometrare eventi specifici. Per i ciclisti e i corridori, un orologio digitale offre una più ampia gamma di funzioni di cronometraggio.

Il materiale del cinturino dovrebbe basarsi sui gusti personali e sul tipo di sport. Il materiale più utilizzato per gli orologi sportivi è la plastica o la gomma.

Orologi trendy

Orologi trendy

Nel mercato degli orologi di tendenza, le regole non esistono. Un modo perfetto per rinnovare il tuo look o per esaltare la tua mise, sono proprio gli orologi di tendenza, che possono essere una scelta piuttosto personale.

Cerca un orologio che parli alla tua sensibilità artistica o che sia un’estensione della tua personalità. Oggi gli orologi grandi e pesanti sono di moda, con alcuni pezzi da uomo che misurano 50 mm. Per provare una nuova tendenza, gioca con gli accessori. Non tutti possono indossare colori molto vivaci, ma chiunque può osare con un orologio. Non bisogna avere paura di provare nuovi stili e colori. Ora è il momento di essere alla moda.

Orologi di lusso

Orologi di lusso

Acquistando gli orologi di lusso di Gucci, Victorinox, Dugena, Movado si pagano i materiali più preziosi, la manodopera esperta e l’esclusività (per ogni modello vengono prodotti pochissimi modelli). Un orologio raffinato è un cimelio da tramandare di generazione in generazione.

Considera un orologio con movimento automatico e un quadrante scheletrato o con ingranaggi a vista, che mostra l’artigianalità del produttore. Mentre gli orologi di alta gamma vengono ormai prodotti in tutto il mondo, gli orologi svizzeri godono ancora della migliore reputazione, dovuta alla ricchezza di conoscenze e alle infrastrutture costruite dalla Swatch nel corso dei secoli. Tieni a mente che un orologio può avere l’etichetta “Swiss-Made” solo se il suo movimento è creato, assemblato e ispezionato in Svizzera. Un orologio può avere un movimento svizzero se il movimento automatico è stato fatto in Svizzera e l’orologio è stato, di conseguenza, assemblato da qualche altra parte.

Torna sopra


Funzionamento degli orologi


Oltre alla bellezza estetica, gli orologi sono anche un incredibile prodotto di ingegneria e artigianato. Questa sezione contiene un prospetto delle parti principali di un orologio, oltre ad una spiegazione di come funziona.

Molte parti devono lavorare in tandem non solo per indicare l’ora, ma anche per offrire una miriade di altre funzioni. Queste potrebbero includere un cronografo, un altimetro, una sveglia, un calendario giorno e data, un indicatore delle fasi lunari e una lunetta girevole . Per ulteriori spiegazioni guarda il nostro glossario degli orologi


Parti esterne degli orologi


Vetro

Il vetro è la copertura del quadrante dell’orologio. Il vetro acrilico è una plastica poco costosa che permette di evitare i graffi. Il vetro minerale è composto di diversi elementi trattati termicamente, per offrire una durezza fuori dal comune che contribuisce ad evitare i graffi. Il vetro zaffiro è il più costoso e duraturo, circa 3 volte più resistente del vetro minerale e 20 volte più resistente del vetro acrilico.


Lancette

Le lancette di un orologio servono a puntare le ore, i minuti, i secondi (oltre a qualsiasi altra caratteristica) e sono fissate al centro del quadrante. Ci sono molti tipi di lancette. .

Alpha: Una lancetta leggermente affusolata

Baton: Una lancetta stretta

Dauphine: Una lancetta ampia e affusolata con una sfaccettatura al centro, per tutta la lunghezza della stessa

Scheletrica: Una lancetta ritagliata che mostra solo il bordo

Luminosas: Della stessa forma della lancetta scheletrica, presenta un materiale luminescente al suo interno.


Lunetta

La lunetta è l’anello superficiale che circonda e tiene il vetro dell’orologio. Una lunetta girevole, in alcuni orologi sportivi, fa parte dei dispositivi di cronometraggio. Se le lunette girevoli sono bidirezionali (capaci di ruotare in senso orario e antiorario), possono aiutare nel calcolo dei tempi trascorsi.


Corona

La corona è il prolungamento della cassa dell’orologio, usata per impostare l’ora, la data, ecc. La maggior parte fuoriesce dalla cassa per permettere di regolare manualmente l’ora. Molti orologi impermeabili hanno una corona a vite per impedire che passi l’acqua.


Quadrante

Il quadrante è la parte frontale dell’orologio che contiene i numeri, gli indici o la decorazione. Mentre queste ultime sono di solito applicate, alcune possono essere solamente stampate. I sotto quadranti sono quadranti più piccoli all’interno del quadrante principale. Possono essere utilizzati per funzioni aggiuntive, come i tempi trascorsi e le date.


Cassa

La cassa è l’alloggio metallico che contiene le parti interne. L’acciao inossidabile è il metallo più usato, ma il titanio, l’oro, l’argento e il platino sono delle valide alternative. Gli orologi meno costosi sono di solito fatti di ottone placcato in oro o argento.


Bracciale

Il bracciale è un cinturino metallico composto di un insieme di maglie, di solito con lo stesso stile della cassa dell’orologio. Le maglie aggiuntive sono utilizzate per cambiare la larghezza del bracciale. I bracciali possono essere fatti di acciaio inossidabile, argento puro, oro o una combinazione di metalli.


Cinturino

Il cinturino è fatto di pelle, plastica o stoffa.


Componenti interne


Il movimento dell’orologio è il meccanismo principale con cui viene calcolata l’ora. I moderni movimenti sono raggruppati in due categorie, meccanici-automatici e al quarzo. I movimenti meccanici-automatici segnano il passaggio del tempo grazie ad una serie di ingranaggi. La maggior parte dei movimenti meccanici è provocatà dal naturale movimento del polso, che carica la riserva dell’orologio. I movimenti al quarzo sono alimentati da una batteria e non smettono di funzionare una volta rimossi dal polso.


Volano

Il volano è l’organo regolatore di un orologio con un movimento meccanico che vibra su una spirale. Allungando o accorciando la molla, il volano va più veloce o più lento per mandare avanti o indietro l’orologio. Il percorso del volano da un estremo all’altro e viceversa si chiama oscillazione.


Treno del tempo

Questa serie di piccoli ingranaggi presenti sia nei movimenti meccanici, sia in quelli al quarzo è responsabile della trasmissione di energia dalla batteria (in un orologio al quarzo) o dalla molla (in un orologio meccanico) fino allo scappamento, che distribuisce poi gli impulsi atti a seganre il tempo.


Scappamento

Questa parte dell’orologio limita gli impulsi elettrici o meccanici del treno del tempo, misurando il passaggio del tempo in parti uguali e regolari.


Movimenti

I movimenti sono una serie di parti all’interno di un orologio, che ricevono energia da uno scappamento e un treno del tempo e che a loro volta distribuiscono e generano l’energia dell’orologio. I movimenti sono responsabili del movimento delle lancette dell’orologio.


Organo motore

L’organo motore è la fonte di energia responsabile di alimentare il movimento dell’orologio (mentre un orologio con movimento al quarzo si serve di una pila). La molla viene caricata sia manualmente (grazie all’asta avvolgente), sia automaticamente, grazie al movimento del polso di chi lo indossa. L’energia viene immagazzinata nella molla, poi rilasciata al treno del tempo che la trasmette allo scappamento e al movimento, che a sua volta fa girare le lancette sul quadrante dell’orologio.


Visione complessiva

Gli orologi indicano l’ora tramite l’integrazione di tre principali componenti: una fonte di energia, un meccanismo di regolazione dell’ora e un display. La fonte di energia può essere elettronica (come in una pila) o meccanica (come in una molla). Il principale meccanismo di calcolo del tempo in un orologio è il suo movimento.


Gli orologi moderni vengono raggruppati in due categorie: movimenti meccanici e al quarzo. Ecco come funziona ciascun tipo di movimento:


Orologi meccanici (automatici)

Gli orologi meccanici sono fatti di circa 130 parti che lavorano insieme per indicare l’ora. I movimenti meccanici-automatici segnano il passaggio del tempo da una serie di meccanismi a ruota, azionati dal movimento del polso di chi lo indossa. Il treno del tempo poi trasmette l’energia allo scappamento, che distribuisce gli impulsi, facendo girare il volano. Il volano è l’organo regolatore del tempo di un orologio meccanico, che vibra su una molla. Allungando o accorciando la molla, il volano va più veloce o più lentamente per mandare avanti o indietro l’orologio. Il percorso del volano daun estremo all’altro e viceversa viene chiamato oscillazione. Una serie di ingranaggi, chiamati movimenti, fanno poi girare le lancette sul quadrante dell’orologio. Guarda illustrazione qui di seguito.


Orologi al cristallo di quarzo

Gli orologi al quarzo funzionano grazie ad una serie di parti elettroniche, che si trovano tutte all’interno di uno spazio ristretto. Invece che su una molla, un orologio al quarzo per alimentarsi fa affidamento su una batteria. La batteria invia energia elettrica ad un rotore, per produrre corrente elettrica. Questa corrente passa attraverso una molla magnetica e arriva fino a un cristallo di quarzo, che vibra ad una frequenza altissima (32.768 volte al secondo), fornendo il massimo della precisione nell’indicazione dell’ora. Questi impulsi passano attraverso un motore che trasforma l’energia elettrica in energia meccanica, che serve a far girare il treno del tempo. Il treno del tempo mette in funzione il movimento, che fa muovere le lancette sul quadrante dell’orologio.


Torna sopra


Movimenti

Il movimento si riferisce al meccanismo che alimenta il ticchettio dell’orologio e ci sono due opzioni principali quando esso viene applicato agli orologi analogici (orologi con la lancetta dell’ora e non digitali): al quarzo o automatico.

La scelta dipende davvero da ciò che si sta cercando in un orologio. Ci sono molti modi di decidere ciò che ci piace di più in un orologio, ma in generale si può affermare che il quarzo è più comodo e l’automatico è più emozionale.


Quarzo

La maggior parte degli orologi utilizza le vibrazioni di un piccolo cristallo di quarzo per segnare il tempo, sfruttando l’energia prodotta da una batteria che deve essere sostituita ogni 2-3 anni. Gli orologi con movimenti al quarzo sono più precisi e perdono circa un minuto ogni anno. Possono avere uno schermo analogico, digitale o entrambi.

Solare

Alcuni orologi al quarzo sono alimentati dalla luce solare, immagazzinando quella che entra attraverso il quadrante, cosa che evita di doversi recare dall’orologiaio per cambiare la batteria.

Atomico

Gli orologi atomici possono essere calibrati giornalmente (o più volte al giorno), per mezzo di segnali radio, da un orologio atomico (come quello che si trova a Fort Collins, in Colorado). L’ora atomica viene misurata attraverso le vibrazioni degli atomi in un isotopo di metallo che assomiglia al mercurio. Il risultato è un’indicazione molto precisa del tempo, che può essere misurata su degli stumenti. Le onde radio trasmettono l’ora esatta in tutto il Nord America, permettendo ad alcuni orologi atomici di correggersi automaticamente.


Atomici
Courtesy Casio Watches

Automatico

Gli orologi automatici sono fatti di oltre 130 parti, che operano tutte insieme per indicare l’ora. I movimenti automatici segnano lo scorrere del tempo tramite una serie di ingranaggi e sono azionati dal movimento del polso, quando si indossa l’orologio. Il treno del tempo, poi, trasmette l’energia allo scappamento, che distribuisce gli impulsi, facendo girare il volano. Questo è l’organo regolatore del tempo di un orologio meccanico, che vibra su una molla. Allungando o accorciando la molla, il volano andrà più veloce o più lentamente per mandare l’orologio avanti o indietro. Il percorso del volano da un estremo all’altro e viceversa, viene chiamato oscillazione. Infine, i movimenti automatici sono di diverso tipo, come movimenti Swiss-made, Japanese-made e molto altro.

Denominati anche orologi a carica automatica, gli orologi con movimenti automatici sfruttano l’energia cinetica (l’oscillazione del braccio), per fornire energia ad un rotore oscillante perché il ticchettio dell’orologio non si fermi. Sono considerati più soddisfacenti dai collezionisti (orologiai) per via dell’abilità ingegneristica che viene applicata alle centinaia di componenti che provocano il movimento. Se non indossi un orologio automatico in modo continuato (per circa 8/12 ore al giorno), puoi mantenere carico l’orologio grazie ad un remontoir (un regalo prezioso per un collezionista). Fare riferimento al manuale per i consigli sulla manutenzione

Manutenzione degli orologi automatici

Anche se gli orologi automatici (anche detti “meccanici”) non hanno le pile, alcuni interventi di manutenzione si rendono necessari, per un utilizzo continuato e duraturo.

Gli orologi a carica automatica per funzionare dipendono dal movimento del braccio e hanno bisogno di essere caricati anche se vengono indossati giornalmente.

Se indossi il tuo orologio automatico tutti i giorni, è meglio caricarlo una volta ogni due settimane per mantenere gli ingranaggi in movimento e l’olio fluido. Basta girare la corona (la stessa manopola usata per regolare l’ora) fino a che non fa resistenza. Se non si indossa l’orologio tutti i giorni, dovresti cercare di caricarlo almeno 2 volte a settimana per assicurare una funzionalità regolare, oltre a mantenere il meccanismo interno in perfetto funzionamento.

Se hai un orologio meccanico, è meglio caricarlo tutti i giorni alla stessa ora. Questo è molto importante per il meccanismo. Potresti farne una routine, come caricarlo tutte le mattine al risveglio. Se il tuo orologio ha una funzione di data/giorno, evita di impostare il giorno e/o la data nelle ore serali. Il meccanismo giorni-data viene attivato durante la notte e si potrebbe interrompere se impostato in queste ore.

Qual è la differenza tra un movimento meccanico e un movimento automatico?

Il movimento meccanico si basa su una molla che, una volta caricata, allenta la molla in un movimento lento e regolare, per fornire una precisa indicazione dell’ora. Al contrario di un orologio meccanico manuale, che ha bisogno di essere caricato su base giornaliera, un meccanico-automatico non ha bisogno di carica per via del rotore, che carica la molla ogni volta si muove il polso (consulta la nostra sezione sulla manutenzione degli orologi automatici per ulteriori dettagli).


Altri movimenti

Eco-Drive

L’Eco-drive è stato creato da Citizen e si è guadagnato il riconoscimento, nell’industria orologiaia, di leader nell’indicazione dell’ora ecologica. Citizen Eco-Drive funziona continuamente in qualsiasi condizione d’illuminazione (naturale o artificiale) per un uso infinito senza batteria. Il movimento Eco-Drive assorbe la luce grazie al vetro e al quadrante. All’interno dell’orologio, una cella sollare trasforma la luce in energia necessaria a far funzionare l’orologio.

Kinetic

Questa tecnologia innovativa, che fa riferimento alla linea Seiko degli orologi Kinetic, ha un movimento al quarzo che non utilizza batteria. Il movimento del polso di chi lo indossa carica un condensatore molto efficace, che alimenta il movimento al quarzo. Una volta che il condensatore è completamente ricaricato, i modelli da uomo immagazzinano energia per 7-14 giorni senza essere indossati, mentre i modelli da donna immagazzinano energia per 3-7 giorni. L’orologio avverte chi lo indossa, di una bassa carica del condensatore, quando la lancetta dei secondi inizia a scattare ad intervalli di due secondi.

Negli scorsi 20 anni, la Seiko ha creato una serie di movimenti Kinetic, ognuno dei quali offre funzioni uniche al consumatore.

È nel 1986 che Seiko svela, alla Fiera di Basilea, il suo primo prototipo di Kinetic. Introdotto con il nome provvisorio di AGM, fu il primo orologio al mondo a convertire l’energia cinetica in energia elettrica. Fu il primo passo verso uno sviluppo che, 20 anni più tardi, ha fatto del Kinetic un sinonimo di ecologia, alte prestazioni e praticità duratura per una generazione di clienti in tutto il mondo. Dal lancio nel 1988 del primo orologio disponibile sul mercato (con il nome di AGS) fino ad oggi, sono stati venduti oltre 8 milioni di orologi Kinetic (dati al 2007).

Nel 1998, esce il Kinetic Auto Relay, estendendo il periodo di funzionamento a riposo dell’orologio fino a 4 anni. Il 1999 ha portato il lancio dell’Ultimate Kinetic Chronograph, un’opera d’arte che fonde il meglio della meccanica Seico e l’esperienza nell’elettronica applicata agli orologi e nel 2003 è stato lanciato un altro Kinetic Chronograph. Alla Baselworld del 2005, il Kinetic Perpetual ha fatto la sua prima apparizione, combinando la comodità e la longevità del Kinetik ad un calendario perpetuo, corretto all’anno 2100. Più recentemente, nel 2007, è stata introdotta la tecnologia emozionale Direct Drive di Kinetic.

Movimenti svizzeri

Può sembrare uno stereotipo, ma è vero. Molti dei movimenti più ricercati e più precisi al mondo, che siano automatici o al quarzo, sono prodotti in Svizzera. I movimenti fabbricati in Svizzera si trovano in tantissimi orologi venduti ovunque nel mondo, ma un orologio può aggiudicarsi la tanto ambita etichetta “Swiss made”, solo se il movimento è creato e assemblato in Svizzera.

Antishock

La maggior parte degli orologi sono abbastanza resistenti da superare il logorio quotidiano, inclusi i colpi di luce. Se si sta per intraprendere un duro allenamento sportivo, forse sarà più adatto un orologio che è anche a prova di shock. Per esempio, G-Shock di Casio è una vasta linea di orologi a prova di shock.


Test di cadutaTest di vibrazioneProve sclerometricheTest di resistenza allacqua
Test di caduta
Resistenza allo shock verificata da test di caduta che simulano le reali condizioni d’utilizzo.
Test di vibrazione
Resistenza alle vibrazioni verificata da oltre 20 minuti di vibrazioni, con una macchina che genera un’onda sinusoidale di 19.6 m/s.
Prove sclerometriche
Resistenza agli shock, ulteriormente verificata da colpi di martello, con una traiettoria ruotante di 180 gradi.
Test di resistenza all’acqua
Impermeabilità verificata da una pressurizzazione a 200 metri, per oltre 5 minuti.

Courtesy Casio Watches


Torna sopra


Funzioni


Nella sua versione più basilare, un orologio indica l’ora, semplicemente girando il polso. Ma per altre funzioni, puoi aggiungere quelle che in orologeria sono conosciute come complicazioni, che eseguono la gamma delle funzionalità di un cronometro, fino al display delle fasi lunari e al datario. Qui di seguito trovi alcune delle complicazioni più conosciute degli orologi moderni.

Calendario

È una delle complicazioni più comuni. Gli orologi con calendario includono un piccolo riquadro che mostra la data, di solito situata sul quadrante all’altezza delle 3. Troverai anche alcuni orologi che includono il giorno della settimana in un riquadro separato. La maggior parte dei calendari arriva fino a 31, richiedendo uno spostamento manuale della data per quei mesi che hanno meno di 31 giorni.

Alcuni orologi di questo tipo hanno calendari con complicazioni più sofisticate. Un calendario annuale può funzionare per un anno intero senza bisogno di essere reimpostato, finché non arriva a marzo (poiché febbraio ha 28 o 29 giorni). Ma non dovrai preoccuparti di reimpostare la data per molto tempo con un orologio a calendario perpetuo, programmato per regolarsi automaticamente per le diverse lunghezze dei mesi e degli anni bisestili fino al 2100.

Cronografo

Un’altra complicazione oggi molto comune negli orologi è il cronografo, che permette di utilizzare l’orologio come un cronometro, per calcolare il tempo in eventi particolari. Per iniziare a prendere il tempo, bisogna premere uno dei pulsanti sul lato della cassa dell’orologio. In base al tipo di orologio, puoi premere quel pulsante o un secondo pulsante per fermare il cronometro. I cronografi hanno due o tre quadranti più piccoli (anche detti totalizzatori o registri) che, situati sul quadrante, mostrano i secondi, i minuti e le ore. I cronografi al quarzo possono misurare azioni fino a 1/10 di secondo, mentre le controparti automatiche possono arrivare a 1/5 di secondo. Oltre a cronometrare i tuoi esercizi, i cronografi possono essere uniti ad una scala tachimetrica (posta intorno alla parte esterna del quadrante o sul bordo della lunetta) per determinare la velocità media coperta su una distanza specifica.

Nota: non confondere il termine “cronometro” con cronografo. Laddove il cronografo è parte di un meccanismo dell’orologio, un cronometro è un oggetto certificato dal “Controle Officiel Suisse des Chronometres” (o COSC, l’organo ufficiale svizzero d’ispezione dei cronometri) come un orologio ad alta precisione. Solo il 3% degli orologi prodotti in Svizzera è certificato da quest’organo. Per ottenere quest’ambita certificazione, i movimenti sono soggetti a numerosi test su un periodo di 15 giorni e notti consecutivi, in 5 posizioni e 3 temperature diverse. E un cronometro può essere o non essere un cronograrfo.

Indicatore fasi lunari

Più di una semplice complicazione decorativa, gli orologi con indicatore delle fasi lunari rappresentano la porzione di luna illuminata, così come si vede sulla terra, tramite un disco illustrato che ruota sotto al quadrante. Una volta impostato, l’indicatore ruota completamente una volta ogni 29 giorni, 12 ore e 44 minuti.

Doppio fuso orario e ora mondiale

Se viaggi molto, un orologio con doppio fuso orario (anche detto GMT) può essere utile, poiché mostra l’ora nel luogo in cui ci si trova e l’ora di un altro fuso orario. Questo avviene tramite un’altra lancetta, due sotto-quadranti gemelli o una scala di 24 ore posta sul quadrante. Se ti è utile sapere l’orario in diversi continenti, un orologio con le ore mondiali mostra 24 nomi di città, posti sul quadrante o sulla lunetta, per rappresentare ciascun fuso orario. Puoi conoscere l’ora di un fuso orario in particolare, guardando la scala posta accanto alla città puntata dalla lancetta delle ore.

Orologi multifunzione

Questo è un termine generico per indicare un orologio senza cronografo che mostra informazioni come il mese, il giorno e la data in due o tre sotto quadranti.

Nota: I cronografi, che sono una complicazione aggiuntiva che fornisce una funzionalità cronometro, si possono trovare nei movimenti degli orologi automatici e al quarzo. I cronografi al quarzo possono fornire più precisione, cronometrare azioni fino a 1/10 di secondo, rispetto alla precisione di un movimento automatico di 1/5 di secondo. Maggiori informazioni sui cronografi e altre complicazioni.


Torna sopra


Cassa

La cassa degli orologi, l’alloggio che contiene i movimenti interni, può essere fatto di qualsiasi materiale particolarmente resistenete, ma le casse di oggi sono fatte principalmente di acciaio INOX. L’acciaio inox è abbastanza resistente e contiene un po’ di cromo che aiuta a proteggere l’acciaio dalla corrosione e dalla ruggine. Tipicamente color argento, può essere interamente o parzialmente placcato in oro (circa 10 micron o 1/1000 di millimetro in spessore) per dare maggiore risalto. Puoi anche trovare casse di acciaio inossidabile in diversi colori, grazie ad un processo chiamato placcatura ionica o PVD (deposizione fisica da vapore) che di solito gli conferisce un aspetto satinato.

Il tipo di oro più utilizzato resta sempre l’oro giallo, ma l’oro rosa, con la sua colorazione dovuta all’alta concentrazione di rame all’interno della sua lega, sta guadagnando popolarità. Quando si acquista dell’oro, bisogna fare attenzione alla sua urezza, espresso in carati. Un singolo carato è pari a 1/24 di metallo puro, quindi un orologio d’oro a 18 carati si traduce in 75% di oro puro (laddove 14 carati equivalgono al 58%).

Il Titanio è diventato molto comune negli orologi di alta gamma, poiché è poco più costoso e più difficile da lavorare. Con una leggera sfumatura di argento, il titanio è più leggero del 50% rispetto all’argento, ma più resistente del 30%. Per gli amanti degli orologi che sono allergici all’acciaio inox, il titanio è un’eccellente alternative, poiché non contine nickel (l’allergene presente nell’acciaio inox). È un’ottima scelta anche per gli sport acquatici, poiché è molto resistente alla corrosività dell’acqua salata. D’altro canto è più suscettibile ai graffi.

Inoltre, esistono casse di metalli preziosi, come il platino (utilizzato negli orologi di lusso) e l’argento puro, la ceramica, il tungsteno, l’alluminio (anch’esso molto resistente agli agenti corrosivi) e la fibra di carbonio. Le casse degli orologi sportivi sono tipicamente fatti di gomma rinforzata, plastica o resina e sono una buona alternative per lo svolgimento di attività più avventurose.

Forme

Oggigiorno, gli orologi da polso vengono prodotti con nuove forme: rotondi, quadrati e rettangolari. Una quarta forma molto popolare è il Tonneau, che ha un’orientamento verticale con le parti superiore e inferiore appiattite e i lati sporgenti e che assomiglia ad una botte. Gli orologi rotondi sono i diretti discendenti degli orologi da taschino e rappresentano la forma più commune e apprezzata. La maggior parte degli orologi sportivi è rotonda, poiché questa è la forma che più si adatta alla fabbricazione di orologi impermeabili. Quelli quadrati forniscono più di uno sfondo, per l’aggiunta di decorazioni agli orologi più trendy. Gli orologi Tonneau presentano uno stile retrò unico e sono anche considerati molto eleganti, grazie al loro profilo più sottile.


RotondoRettangolareQuadratoTonneau
RotondoRettangolareQuadratoTonneau

Dimensioni

Gli orologi sono tipicamente misurati in millimetri (mm), cosa che potrebbe confondere chi non ha molta familiarità con il sistema metrico. Ogni orologio ha 3 misure: diametro della cassa, spessore della cassa, e larghezza del cinturino.

Su Amazon.it troverai queste misure elencate nella sezione Specifiche Tecniche di ogni pagina prodotto.


Product Specifications


Per fare un confronto, un “quarter” negli Stati Uniti misura 24,26 mm in diametro (0,96 pollici), paragonabile ad una taglia media per un orologio da donna, come questo TAG Heuer che misura 24mm (0,94 pollici).

TAG Heuer 2000 Aquaracer - Orologio da donna Quarter

Un cronografo più grande da uomo, che misura 42mm di diametro, equivale più o meno alla dimensione di una palla da golf (1,68 pollici).

Seiko Flight Alarm Chronograph - Orologio da uomoPalla da Golf

Da uomoDa donna
Extra SmallMeno di 36 mm
Meno di 24mm
Meno di 1,42 pollici
Meno di 0,94 pollici
SmallMeno di 36 mm
Meno di 24mm
Meno di 1,42 pollici
Meno di 94 pollici
Mediumda 37mm a 40mm
da 24mm a 30mm
da 1,46 a 1,57 pollici
da 0,94 a 1,18 pollici
Largeda 42mm a 46mm
32mm to 36mm
da 1,65 a 1,81 pollici
da 1,26 a 1,42 pollici
Extra-Large48mm e oltre
40mm e oltre
1,89 pollici e oltre
1,57 pollici e oltre


Linee guida di base per lo spessore:
  • Sottile: da 4mm a 6mm (da 0,16 a 0,24 pollici)
  • Media: da 7mm a 11mm (0,28 a 0,43 pollici)
  • Large: da 12mm a 14mm (0,47 a 0,55 pollici)
  • Extra-Large: da 15mm a 18mm (da 0,59 a 0,71 pollici)

Mentre puoi farti un’idea delle dimensioni di un orologio dalla sua larghezza, bisogna fare attenzione al design del quadrante. Considera le casse di 2 orologi che hanno le stesse misure. Uno potrebbe risultare più grande, perché il suo quadrante si estende sino ai bordi della cassa, mentre l’altro potrebbe sembrare più piccolo perché la lunetta che incornicia il quadrante è più spessa. Inoltre, questa misurazione visiva è soggettiva.

Una misura che non trovarai è il peso dell’orologio, ma si può sempre tenere a mente che, aggiungendo un bracciale in metallo il peso aumenta. Se il peso è una questione importante, meglio considerare un bracciale e una cassa fatti in titanio, un metallo molto più leggero dell’acciaio INOX.


Display

Digitale

La visualizzazione dell’ora è in numeri al posto delle lancette. I numeri possono apparire su uno schermo LCD (Schermo a cristalli liquidi), che mostra sempre l’ora o un LED (diodo ad emissione luminosa), che mostra l’ora quando si tocca un pulsante.

Analogico

Un display analogico mostra l’ora con l’ausilio di lancette. Il display analogico ha un quadrante tradizionale con ore, minuti e, a volte, una lancetta dei secondi.

Analogico-Digitale

Un orologio con display analogico-digitale mostra l’ora con l’ausilio di lancette (display analogico) così come con i numeri (display digitale). Questa funzione è solitamente presente negli orologi sportivi.

Vetro

La copertura superiore dell’orologio, a protezione del quadrante e delle lancette, viene chiamata vetro. Il materiale utilizzato per fare il vetro determina il suo grado di resistenza ai graffi.

Il vetro acrilico, fatto di plastica composita, è il meno resistente ai graffi, anche se alcuni possono essere levigati. Il vetro minerale è fatto di diversi elementi minerali che sono prodotti e trattati termicamente, per offrire una resistenza che aiuta ad evitare i graffi. Il vetro zaffiro vetro zaffiro è il più solido e più resistente ai graffi. È circa 3 volte più resistente rispetto al vetro minerale e 20 volte più duro del vetro acrilico. Consigliamo un orologio con almeno un vetro minerale.


Torna sopra


Impermeabilità

L'impermeabilità dell’orologio è importante sia per un nuotatore, sia per una persona che fa spesso le faccende domestiche. I gradi d’impermeabilità sono elencati in base alle profondità, di solito indicata in metri, ma la profondità numerica non dovrebbe mai essere presa letteralmente. Il grado di profondità rappresenta i risultati di test fatti in camere iperbariche e non in reali profondità marine.

Un orologio definito impermeabile, senza indicazione di profondità, è concepito per resistere solamente agli schizzi d’acqua. È bene non immergere questo tipo di orologi. Livelli più elevati d’impermeabilità sono indicati aumentando profondità maggiori, di solito indicate in metri.

Un orologio con la parte posteriore avvitata nella cassa offre un livello maggiore di impermeabilità. Alcune corone a vite si avvitano nella cassa per aumentare l’impermeabilità dell’orologio.

Consigliamo di non nuotare o immergersi con un orologio, a meno che non abbia una corona a vite (e che non sia impermeabile fino ad una profondità di 100 metri.

Nota: L’impermeabilità viene a volte indicata con la sigla ATM, che sta per “atmosfere” e ogni atmosfera rappresenta 10 metri. In Europa, spesso viene usato il termine “bar” al posto di ATM.

Qui di seguito alcuni gradi d’impermeabilità ed i corrispondenti parametri, per un utilizzo in tutto il mondo.

ProfonditàATMUtilizzo
30 metri (100 piedi)3 ATMPuò resistere alla pioggia e agli schizzi d’acqua, come lavare la macchina o farsi la doccia, ma non bisognerebbe indossarlo per nuotare
50 metri (165 piedi)5 ATMAdatto per nuotare, oltre che per gli sport ad alta quota, come lo sci e il paracadutismo
100 metri (330 piedi)10 ATMAdatto per fare snorkeling, così come per nuotare
200 metri (660 piedi)20 ATMAdatto a immersioni amatoriali
300 metri (990 piedi))30 ATMPer immersioni fino ad una profondità di 30 metri per un Massimo di 2 ore
500 metri (1650 piedi)50 ATMPer immersioni fino ad una profondità di 50 metri per un Massimo di 2 ore

Manutenzione dell’impermeabilità

Come tutte le cose, l’impermeabilità di un orologio non è garantita a vita. Le guarnizioni, che compongono le chiusure a tenuta stagna dell'orologio, possono rovinarsi negli anni e anche l’azione di aprire la cassa, per cambiare la batteria, può intaccare l’impermeabilità. Per essere sicuri che il tuo orologio resista alla pressione per cui è stato progettato, un orologio può essere messo alla prova e riparato da un centro servizi autorizzato dal produttore. Qui di seguito trovi alcuni consigli per mantenere l’impermeabilità del tuo orologio.

Consigli

  • Non immergere mai un orologio (anche quello con la più elevata impermeabilità), in acqua calda o indossarlo all’interno di una sauna, poiché la guarnizione può deformarsi se esposta ad un eccessivo calore.
  • Se il tuo orologio ha una corona a vite, assicurati di averla avvitata bene nella cassa dell’orologio per evitare che l’acqua entri all’interno.
  • If your watch has a screw-down crown, make sure to screw it tightly into the watch case to help prevent any chance of water getting into your timepiece.
  • Non esporre il tuo orologio a cambiamenti importanti di temperatura.
  • Non premere bottoni sott’acqua.
  • Leggi il tuo manuale per conoscere caratteristiche e resistenza.

Cura di un orologio impermeabile

Si raccomanda di non mettere un orologio impermeabile sotto la doccia calda, in sauna o in una vasca di acqua calda. Il calore eccessivo può causare un’espansione delle parti metalliche a una velocità diversa rispetto alle guarnizioni. Questo crea piccole aperture che possono permettere alle goccioline d’acqua di penetrare nell’orologio. Cambiamenti repentini di temperatura sono particolarmente pericolosi. Fai attenzione a non tuffarti in una piscina d’acqua fredda dopo essere stato nell’acqua calda.

Dopo aver nuotato o aver fatto un’immersione in acqua salata, è meglio sciacquare subito l’orologio con dell’acqua fresca. Se il tuo orologio ha una lunetta girevole, girala diverse volte asciugandola. Questo eviterà che il sale si accumuli e abbia un effetto corrosivo.

Anche i cinturini di pelle possono essere impermeabili. Ad ogni modo, generalmente i cinturini di pelle si danneggiano più facilemente per la frequente esposizione all’acqua. Se indossi il tuo orologio mentre nuoti, considera la possibiltà di comprarne uno con bracciale in metallo o con un cinturino di gomma o nylon subacqueo.


Torna sopra


Cinturini

Senza un cinturino di qualsiasi tipo avresti un orologio da taschino. Ma gli orologi prodotti oggigiorno sono innanzi tutto orologi da polso, assicurati al braccio con un cinturino fatto di pelle, gomma o tessuto oppure un bracciale di metallo. La scelta del cinturino si deve basare sulle attività specifiche di ognuno.

Un cinturino di pelle è adatto per essere indissato tutti i giorni. Una pelle più pregiata, da quella di alligatore a quella brevettata, è un’ottima scelta per gli orologi eleganti. Ad ogni modo, se vuoi indossare il tuo orologio mentre pratichi sport acquatici, sarai sicuramente più interessato a un cintutino di gomma. I cinturini di pelle non sono così resistenti come i bracciali di metallo, ma sono più facili da sostituire. Inoltre i cinturini di pelle di solito si allacciano con delle fibbie standard, ma puoi anche trovarne alcuni con una fibbia deployante che si apre in modo simmetrico.

I bracciali di metallo sono di solito composti di singole maglie unite da una chiusura a cerniera metallica, come quella deployante, una chiusura ripiegata o di gioielleria. Il bracciale è attaccato all’orologio tramite le anse, di solito con delle ansette (o barrette) che permettono di cambiare il cinturino. Ad ogni modo, alcuni orologi di alta gamma hanno un bracciale integrato, dove la cassa e il cinturino sono concepite come un tuttuno e di solito non possono essere sostituite da un cinturino.

Dimensioni di un bracciale in metallo

Mentre i cinturini di pelle sono abbastanza facili da adattare alla misura del polso, un bracciale di metallo può creare qualche problema in più, visto che per restingerlo o allargarlo bisogna rimuovere o aggiungere delle maglie. Anche se questa operazione può essere fatta da soli, con un kit di attrezzi, consigliamo di portare l’orologio da un gioielliere o da un orologiaio. Assicurati di conservare ogni maglia eventualmente rimossa, perché potrebbe servire in un secondo momento.


Cura del proprio orologio

Anche se l’orologio può essere considerato un oggetto decorativo, ha in realtà bisogno di una cura particolare. Pulizia e sincronizzazione si rendono ogni tanto necessarie, per mantenere precisione, bellezza e longevità.

Manuale

Gli orologi con cronografo o complicazioni speciali, come le funzioni di doppio fuso orario o sotto quadranti con giorno e data, possono essere difficili da impostare la prima volta (o da ricordare dopo un lungo periodo di inutilizzo). La prima risorsa da utilizzare è il manuale incluso nella confezione dell’orologio, sempre da conservare, come la garanzia e le informazioni di servizio. Se hai un orologio con movimenti automatici, il manuale specifica anche ogni quanto va fatta la manutenzione. Se dovessi perdere il tuo manuale, consulta il sito Internet del produttore per verificare se è disponibile un manuale in PDF scaricabile.

Pulizia

Così come si lava la macchina per farla sembrare più bella e proteggerla dall’usura, è bene prendersi periodicamente qualche momento per pulire il proprio orologio. Ecco alcuni consigli per la cura e la pulizia.

Cassa

Pulire con un panno e usare uno stuzzicadenti per togliere lo sporco dalle fissure. Se l’orologio è impermeabile, lo si può pulire con acqua calda e sapone neutro e poi asciugarlo con un panno.

Dopo aver indossato l’orologio in acqua salata o con molto cloro, sciacquarlo con acqua fresca e asciugare con un panno morbido.

Pulire l’orologio con un panno morbido dopo averlo usato durante un’intensa attività sportiva.

Vetro

Un orologio può avere un vetro resistente ai graffi, ma nessun vetro è completamente immune da graffi quindi, a fine giornata, non si dovrebbe gettare l’orologio in un cassetto o sul comò. È sempre meglio riporlo o avvolgerlo in un panno morbido prima di metterlo via. Più ci si prende cura dell’orologio, meno graffi avrà. È consigliabile cambiare i vetri rotti o graffiati immediatamente. Anche una crepa molto fina può far entrare la polvere all’interno del meccanismo, minacciando la sua precisione. Se si mette l’orologio in un cassetto con altri gioielli, questi potrebbero graffiare l’orologio. Potresti anche riporre l’orologio nella sua scatola originale, visto che esse sono di solito morbide a appositamente pensate per l’orologio.

Bracciale di metallo

Lavare in acqua calda e saponata e usare uno spazzolino da denti morbido, per togliere lo sporco. Asciugare con un panno morbido.

Cinturino di pelle

Per mantenere al meglio un cinturino di pelle, bisogna evitare di immergerlo nell’acqua. Se si bagna, asciugarlo con un panno. Non usare ma un asciugacapelli.

In estate, è meglio non stringere troppo il cinturino di pelle, per evitare che assorba il sudore e anche che provochi eventuali rash cutanei. Asciugare con un panno o lasciare asciugare in un luogo ventilato.

Vetro

Nessun vetro, che sia minerale o zaffiro, è a prova di graffio, quindi bisogna stare attenti a come lo si conserva. Meglio avvolgerlo in un morbido panno per il massimo della protezione.

Se il vetro ha anche solo un piccolo graffio, è meglio sostituirlo.

Automatici

Gli orologi automatici hanno bisogno di un po’ più di attenzioni rispetto a quelli con movimenti al quarzo alimentati a batteria, poiché il meccanismo di carica automatica è più complesso. Un orologio automatico è alimentato dal movimento del braccio e ha bisogno di essere ricaricato se non indossato per diversi giorni. I meccanismi degli orologi automatici beneficiano anche del movimento continuo per mantenersi sempre calibrati ed evitare che i lubrificanti si congelino. Se hai più di un orologio automatico, potresti considerare l’acquisto di un cofanetto del tempo, per la ricarica degli orologi automatici, che ha anche una funzione di display per la tua collezione di orologi. Quando si sceglie un cofanetto del tempo, cercane uno con i programmi di rotazione inclusi, che fermano il motore dopo un ciclo di rotazione, per simulare meglio il movimeto quotidiano del polso.

Se non indossi giornalmente il tuo orologio automatico e non hai un cofanetto del tempo, caricalo due volte a settimana e cerca di fare quest’operazione, ogni volta più o meno alla stessa ora. (Un orologio automatico completamente carico, continua a funzionare per circa 40 ore consecutive).

Evitare di indossare gli orologi meccanici quando si praticano sport ad alto impatto o che richiedono un continuo movimento del braccio (come il tennis).

Manutenzione dell’impermeabilità

Per proteggere il tuo orologio dagli agenti esterni:

1. Si raccomanda di non mettere un orologio impermeabile sotto la doccia calda, in sauna o in una vasca di acqua calda. Il calore eccessivo può causare un’espansione delle parti metalliche a una velocità diversa rispetto alle guarnizioni. Questo crea piccole aperture che possono permettere alle goccioline d’acqua di penetrare nell’orologio. Cambiamenti repentini di temperature sono particolarmente pericolosi. Fai attenzione a non tuffarti in una piscina d’acqua fredda dopo essere stato nell’acqua calda.

2. Se il tuo orologio ha una corona a vite, fai attenzione che sia ben avvitata nella cassa dell’orologio, per evitare che dell’acqua possa entrarvi dentro.

3. Dopo aver nuotato o aver fatto un’immersione in acqua salata, è meglio sciacquare subito l’orologio con dell’acqua frsca. Se il tuo orologio ha una lunetta girevole, girala diverse volte asciugandola. Questo eviterà che il sale si accumuli e faccia un effetto corrosivo.

Se rilevi dell’umidità all’interno dell’orologio o il vetro comincia ad appannarsi, portalo presso un negozio specializzato, prima possibile.

Anche i cinturini in pelle possono essere prodotti per essere impermeabili. Comunque, in generale, i cinturini di pelle si rovinano più facilmente se esposti spesso all’acqua, quindi se pensi di indossare il tuo orologio mentre nuoti, è meglio comprarne uno con bracciale di metallo o con un cinturino di pelle o di nylon subacqueo.

L’aiuto dei professionisti

Mentre ci sono diverse cose che puoi fare da solo per assicurarti che il tuo orologio venga tramandato alla prossima generazione, per alcuni aspetti sarà meglio portarlo da un professionista.

Mentre le dimensioni di alcuni bracciali di metallo si possono regolare con l’uso di un apposito kit, un professionista degli orologi può liberarti da questa incombenza e aiutarti a regolare la larghezza in modo corretto.

In orologi con movimenti al quarzo bisogna cambiare la batteria ogni 2-3 anni circa.

Se noti che il tuo orologio vada troppo piano o troppo veloce, portalo da un orologiaio professionista per una sintonizzazione che include pulitura interna e lubrificazione.


Torna sopra


FAQ

Cosa posso fare se il bracciale in metallo è troppo grande per il mio polso?

Se hai ordinato un orologio con bracciale metallico, probabilmente dovrai eliminare una o più maglie, per fare in modo che si adatti perfettamente al tuo polso.

Puoi portare il tuo orologio presso un gioielliere fidato o un negozio di riparazioni per adattare la misura. Per questo servizio dovrai sicuramente pagare qualcosa. Se decidi di sistemare da solo il tuo orologio assicurati di avere gli strumenti adatti al tipo di maglie che sati rimuovndo. Se il lavoro non viene fatto correttamente, l’orologio può graffiarsi o danneggiarsi. Sii consapevole del fatto che la maggior parte dei rivenditori non accetta una restituzione una volta che l’orologio è stato modificato, quindi prima di modificare il cinturino è meglio essere sicuri di voler tenere l’orologio.

Consiglio: Conserva le maglie rimosse. I bracciali degli orologi a volte possono rompersi ed è molto più semplice (e meno costoso) farli riparare se si hanno già le maglie. In questo modo se in futuro si volesse allargare il bracciale, sarà tutto più facile. Il miglior posto dove tenerle è la scatola originale dell’orologio.

Qual è la differenza fra movimenti al quarzo e meccanici (o automatici)?

Il movimento dell’orologio costituisce il meccanismo principale che permette di segnare l’ora. La maggior parte degli orologi ha un movimento meccanico o, in alternativa, un movimento al quarzo. La scelta del tipo di movimento è molto soggettiva. I movimenti meccanici sono un tributo all’arte orologiaia e segnano il passaggio del tempo grazie ad una serie di ingranaggi meccanici.

Un movimento meccanico, che non deve essere caricato è noto come movimento automatico. Questi movimenti ad auto ricarica si alimentano grazie al movimento del polso (non è necessario agitarlo per farli funzionare – il normale, quotidiano movimento dell’orologio sul tuo polso da la carica). Quando questo tipo di orologio viene tolto dal polso, il movimento si scarica in un arco di tempo che va dalle 10 alle 72 ore, secondo la quantità di riserva di carica.

I movimenti al quarzo, d’altra parte, sono alimentati da una batteria e non smettono di funzionare una volta tolti dal polso. Quando attivato da una batteria o dall’energia solare, il sottile frammento di cristallo vibra ad alta frequenza (32.768 volte al secondo), fornendo un’indicazione molto precisa dell’ora. La batteria di un orologio al quarzo di solito deve essere sostituita una volta ogni anno e mezzo.

Cos’è il vetro di un orologio?

Il vetro è la copertura dell quadrante dell’orologio. I vetri più comunemente utilizzati sono tre. Il vetro acrilico è una plastica poco costosa che permette di evitare i graffi. Il vetro minerale è composto di diversi elementi trattati termicamente per offrire una durezza fuori dal comune, che contribuisce ad evitare i graffi. Il vetro zaffiro è il più costoso e durevole, circa 3 volte più resistente del vetro minerale e 20 volte più resistente del vetro acrilico. Su alcuni orologi sportivi si trova anche un rivestimento anti riflesso.

Gli orologi sono davvero subacquei?

No, non lo sono. In realtà è illegale definire un orologio come subacqueo. Gli orologi, ad ogni modo, possono essere impermeabili. Infatti, la maggior parte degli orologi sono in qualche modo impermeabili. Un orologio difinito impermeabile, ma senza un’indicazione di profondità, è concepito per resistere solo agli schizzi d’acqua. Non immergere questo tipo di orologi. I livelli d’impermeabilità sono indicati con l’incremento della profondità, di solito indicata in metri.

Ci sono diversi modi per far sì che un orologio sia impermeabile. Tutti questi orologi utilizzano guarnizioni di gomma per sigillare la cassa sul retro. Un orologio con una parte posteriore che si avvita nella cassa, dona un livello più elevato di impermeabilità. Alcune corone (a vite) si avvitano letteralmente nella cassa, per aumentare l’impermeabilità dell’orologio.

Consigliamo di non nuotare o immergersi con l’orologio, a meno che non abbia una corona a vite e non sia impermeabile almeno fino a 100 metri.

Cos’è un orologio da immersione?

Gli orologi subacquei di solito hanno una lunetta graduata girevole, una corona a vite e una cassa. Gli orologi subacquei devono essere impermeabili fino a una profondità di 200 metri. (660 piedi).

Come faccio a far funzionare tutte le funzioni del mio orologio?

Poiché gli orologi offrono molte funzioni diverse, il miglior modo di sapere quali funzioni ci sono e come funzionano, è fare riferimento al manuale incluso nell’orolologio.

Le tipiche funzioni di un cronografo analogico sono le lancette dei secondi, un timer dei minuti da 30 o 60 e 1/10 di secondo. Queste funzioni sono controllate dai pulsanti sotto e sopra la corona.

Che significato hanno i diversi tipi di movimento?

Movimento automatico (carica automatica o autoricarica): Alimentata dal movimento del braccio di chi lo indossa, piuttosto che dall’azione di girare la vite. In risposta a questo movimento, un rotore gira e avvita la molla dell’orologio per segnare l’ora esatta. La maggior parte degli orologi automatici hanno una riserva di energia fino a 36 ore. Se un orologio automatico non viene indossato per un giorno o due, sarà necessario caricarlo manualmente.

Movimento meccanico: Il movimento meccanico di un orologio si basa su una molla che si allenta lentamente con un movimento costante, per indicare l’ora esatta. Al contrario di un orologio meccanico manuale, che ha bisogno di essere caricato quotidianamente, un orologio meccanico automatico non ha bisogno di carica, perché il suo rotore carica la molla quando chi lo indossa muove il polso. Consulta la sezione manutenzione deli orologi automatici per maggiori informazioni.

Quarzo: è un calibro che sfrutta le vibrazioni di un piccolo cristallo per mantenere la precisione dell’ora indicata. L’energia è fornita da una batteria che deve essere sostituita ogni 2-3 anni. Negli ultimi anni, la nuova tecnologia al quarzo permette all’orologio di ricaricarsi da solo, senza sostituzione della batteria. Questa energia è generata dal movimento, in modo analogo a come accade negli orologi meccanici automatici oppure alimentata dalla luce grazie ad una cella solare (tecnologia Kinetic o solare).

Cos’è una corona a vite?

Una corona a vite incrementa l’impermeabilità sigillando la corona alla cassa dell’orologio. Si ha un perfetto sigillo quando la cassa blocca la filettatura interna e la guarnizione della corona, fissando la corona al suo posto.

Cosa significa “Swiss Made” in un orologio?

Swiss Made è l’etichetta utilizzata per indicare che un orologio da polso è stato prodotto in Svizzera. Un orologio è considerato completamente Swiss Made se contiene un movimento svizzero, se il movimento stesso è assemblato in Svizzera e se il controllo di qualità finale del produttore viene effettuato in Svizzera. Questa è l’attuale legge svizzera, ma in futuro potrebbe sempre cambiare.


Torna sopra