Potrai iniziare a leggere Il design spiegato a mia madre (VARIA ILLUSTRATI) sul tuo Kindle tra meno di un minuto. Non possiedi un Kindle? Scopri Kindle Oppure inizia subito a leggere con un'applicazione di lettura Kindle gratuita.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

 
 
 

Prova gratis

Leggi gratuitamente l'inizio di questo eBook

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Grazie all'app Kindle GRATUITA per smartphone, tablet e computer, potrai leggere i libri Kindle, anche se non possiedi un dispositivo Kindle.
Il design spiegato a mia madre (VARIA ILLUSTRATI)
 
Visualizza l'immagine in formato grande
 

Il design spiegato a mia madre (VARIA ILLUSTRATI) [Formato Kindle]

Fabio Novembre
2.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (1 recensione cliente)

Prezzo Copertina Ed. Cartacea: EUR 15,00
Prezzo Kindle: EUR 10,99 include IVA (dove applicabile) e il download wireless gratuito con Amazon Whispernet
Risparmi: EUR 4,01 (27%)
Questo prezzo è stato fissato dall'editore

Formati

Prezzo Amazon Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle EUR 10,99  
Copertina flessibile EUR 12,75  

Descrizione prodotto

Sinossi

Da bambino collezionavo immagini sacre al posto delle figurine Panini. Santa Lucia con gli occhi tra le mani o San Sebastiano trafitto da frecce mi sembravano più stimolanti dei calciatori pettinati e sorridenti.
Non saremmo mai arrivati neppure alla ruota se ci fossimo basati sulle ricerche di mercato. L’ intuizione ne ha permesso la scoperta, il design è nato in seguito. Il design è fatto delle intuizioni di grandi sognatori.
Ha scritto Gianni Canova: “Gli altri designer per lo più progettano oggetti. Fabio Novembre immagina mondi. Nei suoi mondi c’è la rapsodica e golosa felicità di Federico Fellini”.
Visionario, eccessivo, sognatore, Novembre ammette che le sue creazioni rispondono più a esigenze personali che alla soddisfazione di bisogni collettivi. Ma i suoi spazi seduttivi e i suoi oggetti iconici – sedie come il negativo di corpi, vassoi in forma di piazze, tavoli con gambe di corda, divani come nastri infiniti e poltrone come maschere – ne hanno fatto uno dei designer più interessanti e affermati della scena internazionale. I suoi progetti nascono per raccontare storie e i suoi punti di riferimento sono, oltre ai grandi del design contemporaneo, anche gli esempi forniti da altri ambiti, dal cinema alla musica, dall’arte alla natura e alla moda, in una rete di riferimenti, relazioni, connessioni e somiglianze che è “fonte di vita e di ispirazione continua”. In questo libro, insieme alla teorica dell’arte Francesca Alfano Miglietti, Fabio Novembre prova a defi nire il suo lavoro, l’ispirazione e il ruolo degli oggetti, sviluppa il concetto del passaggio dall’”io” al “noi” e fa il punto sul cosiddetto italian design, aiutato anche da interviste inedite ad alcuni maestri come Sottsass e Magistretti, Branzi e Mendini.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 322 KB
  • Lunghezza stampa: 157
  • Editore: Rizzoli (4 agosto 2011)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0067E0ZGC
  • Media recensioni: 2.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (1 recensione cliente)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #39.055 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)

Recensioni clienti

5 stelle
0
4 stelle
0
3 stelle
0
1 stella
0
2.0 su 5 stelle
2.0 su 5 stelle
Le recensioni più utili
5 di 5 persone hanno trovato utile la seguente recensione
2.0 su 5 stelle Mia madre non l'ha capito .. 13 aprile 2013
Formato:Copertina flessibile
Novembre – che non conoscevo se non per commenti poco lusinghieri di seconda mano – è il tipico self made man: inizia a studiare architettura a Milano, ma, stufo di questa vita, se ne va in America a studiare Cinema. Scoperta la passione per la narrativa, per la scenografia e per il racconto,conosce Anna Molinari che gli commissiona due negozi per Londra e Hong Kong. Poi torna in Italia dove diviene il portavoce del nostro design nel mondo.
Tuttavia questa sua bravura non emerge dal libro sopra citato. Oppure sua madre deve avere maggiori conoscenze della mia.
Se il titolo, infatti, tende a far vedere questo libro come un piccolo Bignami, un aiuto per far avvicinare la massaia alla letteratura di genere, in realtà delude per vari motivi: innanzitutto è un libro troppo complicato per un neofita, troppi nomi sconosciuti e poche spiegazioni a margine.
Sono inoltre pochi concetti nuovi, molti dei quali liquidati in maniera sommaria con delle veloci battute. Il testo sembra complessivamente tenuto assieme da troppa filosofia spiccia e poco contenuto. Laddove questo è presente, se ne parla in maniera superficiale e vaga.
La scelta stilistica dell’intervista – o “conversazione con Francesca Alfano Miglietti“, come si legge dalla copertina – è interessante, ma risulta troppo veloce in alcuni botta e risposta.
Secondariamente è un libro che non spiega per niente che cosa sia il design, si limita piuttosto a raccontare cosa Fabio Novembre faccia per vivere, quale sia il suo pensiero, come faccia a progettare.
E che ha due figlie.
Ma mia madre, che non sa neanche che faccia abbia Fabio Novembre,purtroppo non è interessata, grazie.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?

Ricerca articoli simili per categoria