Underground Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Home Improvement Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now DVD e Blu-ray Sport
Profilo di Anakina > Recensioni

Profilo personale

Contenuto
Classifica Top recensori: 1.065
Voti utili: 437

Linee guida: maggiori dettagli sulle Community di Amazon.

Recensioni scritte da
Anakina "Rita Carla Francesca Monticelli" (Cagliari, Italy)

Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11-20
pixel
Revelation Space
Revelation Space
Prezzo: EUR 6,68

4.0 su 5 stelle Space opera godibile ma cupa, 4 aprile 2016
Questa recensione è su: Revelation Space (Formato Kindle)
Si tratta di un romanzo complesso e articolato di cui ho apprezzato molto certi aspetti. Uno di questi è il fatto che, nonostante i personaggi principali non siano pochi, l’autore è riuscito comunque ad approfondirli. È semplice creare un legame con uno di essi che permette di immergersi nella storia. Nel mio caso il personaggio con cui sono riuscita da subito a stabilire un legame è stato Dan Sylveste, forse perché è uno dei primi a fare la propria comparsa nel romanzo.
Molto bello anche il world building. Reynolds mostra di possedere un’enorme fantasia nel creare pianeti, società e alieni inimmaginabili, come i Giocolieri Mentali che, di fatto, sono degli oceani viventi. Pur creando dal nulla un universo complesso con pochissimi riferimenti alla nostra realtà, l’autore riesce comunque a renderlo credibile. Non si avverte il senso di distacco che si potrebbe rischiare di provare in questo tipo di storie. In questo senso è di notevole aiuto la bella prosa, coinvolgente e poetica.
Infine la storia si conclude con un finale aperto migliore rispetto a un altro suo libro che ho letto (Century Rain), poiché i personaggi principali hanno una crescita che si concretizza anche grazie al finale.
Vi sono però degli aspetti che mi hanno impedito di dare i pieni voti a questo libro.
Nell’immergersi nella lettura appare subito evidente che si presupponga una certa conoscenza da parte del lettore di alcuni aspetti della storia, dei nomi e dei personaggi stessi. All’inizio del libro c’è un glossario scritto a questo scopo, ma non si può veramente pensare che qualcuno si metta a leggerlo, e poi magari se ne ricordi, prima di iniziare la lettura del romanzo. Così si ha la costante impressione di leggere il secondo libro di una serie, in altre parole che manchi una parte della storia. Sarebbero servite maggiori spiegazioni all’interno del romanzo, laddove erano necessarie per favorire la comprensione del lettore.
Lo stesso finale aperto di cui parlavo prima, per quanto di per sé sia una risoluzione degli eventi ben congegnata, mi provoca comunque un senso di insoddisfazione che non riesco a decifrare, forse perché il ruolo di Sylveste alla fine non mi è piaciuto, in quanto subisce gli eventi, senza poter far nulla per alterarli.
A ciò si aggiunge una visione generale un po’ pessimistica del futuro, sia nelle immagini che nei toni, che non rientra affatto nelle mie corde.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice di Per caso

Il riflesso del destino (Narrativa Nord)
Il riflesso del destino (Narrativa Nord)
Prezzo: EUR 0,00

5.0 su 5 stelle Interessante finestra in una delle saghe paranormal romance più amate in Italia, 16 marzo 2016
Non sono di certo il target adatto per questa novella. Non ho mai amato le storie adolescenziali neppure quando ero io stessa adolescente. Devo però riconoscere che si tratta un testo con notevoli pregi. È ben scritto, ha una bella prosa. La storia raccontata richiama in maniera vivida tante altre di giovani americani: i giochi non del tutto innocenti, le scaramucce, l'amico del cuore innamorato ma irrimediabilmente relegato alla friend zone, l'eroina non interessata all'amore e che vive di lettura. Sono temi già sentiti cui però l'autrice ha saputo dare un proprio tocco personale. Il fatto che mi provochi lo stesso senso di fastidio di quelle stesse storie significa che ha colto nel segno e che, invece, gli appassionati del genere lo ameranno di sicuro.
Da amante del mistero, sicuramente ho preferito la parte finale, inquietante, con un cliffhanger che vuole spingere il lettore verso il primo libro della saga.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice di Affinità d’intenti

Il peccato porta il tuo nome: Una passione maledetta
Il peccato porta il tuo nome: Una passione maledetta
Prezzo: EUR 1,81

1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle Noir controverso, 16 marzo 2016
Una trama intrigante e coraggiosa. Avrebbe meritato una lunghezza maggiore, almeno doppia, per approfondire i personaggi, aumentare la suspense e soprattutto dare il giusto carico di drammaticità. La descrizione è fuoriviante, poiché lascia intendere che si tratti di una storia d'amore maledetta, ma invece è un noir dai risvolti drammatici e controversi.
D'altro canto, un aspetto sicuramente positivo è la prosa dell'autrice: curata e con un registro medio alto, che rende la lettura piacevole e veloce.
È senza dubbio un'autrice da tenere d'occhio.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice de Il mentore

Kepuch Magnetica adsorbimento PU cuoio caso pelle Case custodia smart cover case Auto Sleep / Wake up per Amazon Kindle Voyage - Nero
Kepuch Magnetica adsorbimento PU cuoio caso pelle Case custodia smart cover case Auto Sleep / Wake up per Amazon Kindle Voyage - Nero
Offerto da KEPUCH

5.0 su 5 stelle Perfetta, 10 marzo 2016
Acquisto verificato(Cos'è?)
Oltre a essere veramente conveniente, è ben resistente, compatta e leggera, ideale per viaggio o da mettere in borsetta. All'apertura accende il Kindle e alla chiusura lo riporta alla posizione di standby. Inoltre è molto carina e non ha niente da invidiare a custodie che costano tre o quattro volte tanto.
Fortemente consigliata!

Agenda 2016 giornaliera misura 15x21 cm con spirale per ufficio
Agenda 2016 giornaliera misura 15x21 cm con spirale per ufficio
Offerto da P.ART
Prezzo: EUR 14,90

5.0 su 5 stelle Ottima, 18 febbraio 2016
Acquisto verificato(Cos'è?)
Ottima agenda corrispondente all'immagine del prodotto. I testi sono tutti in italiano. La copertina di plastica e la spirale metallica sono resistenti. L'unico difetto che le trovo è l'assenza di una pagina all'inizio per indicare i dati del proprietario o altre pagine con informazioni aggiuntive, quali festività nei vari paesi del mondo, unità di misura o altro che sono di solito incluse in altre agende della stessa fascia di prezzo.

20 pz. (5x4). Testine per spazzolino da denti E-Cron®. Philips Sonicare Sensiflex Pezzi di sostituzione compatibili. Totalmente compatibili con i seguenti modelli di spazzolini elettrici Philips: Tutti i modelli Sonicare Sensiflex.
20 pz. (5x4). Testine per spazzolino da denti E-Cron®. Philips Sonicare Sensiflex Pezzi di sostituzione compatibili. Totalmente compatibili con i seguenti modelli di spazzolini elettrici Philips: Tutti i modelli Sonicare Sensiflex.
Offerto da E-Cron Europe
Prezzo: EUR 39,99

3.0 su 5 stelle Setole troppo morbide, 18 febbraio 2016
Acquisto verificato(Cos'è?)
L'attacco è lo stesso dello spazzolino Philips, quindi in teoria le testine funzionano bene, ma le setole sono molto più morbide di quelle originali. Ciò fa sì che, oltre a essere meno efficaci, si rovinino più in fretta e quindi sia necessario sostituirle più spesso. Comunque il prezzo è talmente basso che quest'ultimo aspetto passa in secondo piano.

Funny Girl - Edizione Italiana (Guanda Narrativa)
Funny Girl - Edizione Italiana (Guanda Narrativa)
Prezzo: EUR 9,99

5.0 su 5 stelle Quasi vero, 18 febbraio 2016
Nick Hornby è un autore cui tendo a ritornare ciclicamente, nonostante ogni volta che legga un suo libro rimanga in parte delusa dal finale, ma con il suo stile di scrittura, i suoi personaggi comuni e allo stesso tempo originali e le sue trame cariche di quell’assurdità tipica che si può osservare solo nella vita reale, in cui la realtà supera sempre la fantasia, riesce a incollarmi alle pagine del libro come pochi altri suoi colleghi. Alla fine apprezzo il tempo che trascorro nel leggere un suo romanzo più che il modo in cui la trama si sviluppa e si conclude.
Ma con “Funny Girl” mi ha davvero stupito.
Il modo con cui ci racconta lo storia della protagonista è una mescolanza perfetta di realtà e fantasia tra cui non è possibile scorgere il confine. Per tutta la durata del libro mi sono chiesta se si trattasse di una storia vera, ipotesi corroborata dalle numerose foto a corredo del testo.
L’illusione è alimentata dal fatto che questa viene a tratti illustrata a mo’ di resoconto, con la distanza tipica di un narratore esterno.
La credibilità della storia diventa così totale. Hornby abbandona le situazioni assurde e sopra le righe dei suoi libri precedenti, le stesse che poi deludevano con un finale non all’altezza delle sue trovate geniali, intessendo dall’inizio alla fine una trama equilibrata, divertente ma senza mai diventare comica o eccessiva, che ti lascia con un senso di appagamento e ti fa chiudere il libro con un sorriso.
Per quanto mi sforzi, non riesco proprio a trovare alcun difetto a questo libro.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice de Il mentore

Dritto al Punto, Chase! Vol.3: 10 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense)
Dritto al Punto, Chase! Vol.3: 10 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense)
Prezzo: EUR 0,99

1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle L’evoluzione di Chase, 15 gennaio 2016
Dopo aver letto due raccolte di racconti, una novella e un romanzo, Chase Williams è diventato molto più di un personaggio di fantasia. L’apparente normalità in cui le sue storie hanno luogo favoriscono l’immedesimazione a tal punto che a momenti mi viene da pensare che in una cittadina di nome Tursenia ci sia veramente un ex-detective di Scotland Yard impegnato a risolvere i crimini più vari.
Questa raccolta, però, conferma l’evoluzione già in parte vista in “Pull The Trigger” e, se possibile, si fa un ulteriore passo avanti verso una più spinta tridimensionalità del personaggio. Dal classico investigatore britannico che, tramite gli indizi e un’acuta capacità di osservare i dettagli, trova il colpevole attraverso il classico processo di deduzione, si passa sempre più al Chase uomo d’azione, capace di reagire a situazioni estreme con dei comportamenti decisi. Un uomo che non teme di sporcarsi le mani né di mettere a repentaglio la sua stessa incolumità.
Così facendo, Chase si sta prendendo pian piano la scena, persino attraverso piccoli racconti di mille parole. Verrebbe quasi da pensare che la sua permanenza in Italia e il contatto con personaggi e situazioni tipicamente italiane lo stiano influenzando e ne stiano tirando fuori un’indole inattesa, che non può che fare breccia nel cuore dei lettori.
Dovendo fare un paragone tra questa raccolta e le due precedenti, noto subito la notevole differenza nello stato d’animo che sottende le varie trame. Vengono meno le immagini eccessive, eppure tutti i racconti, persino quelli che non trattano crimini gravi come l’omicidio o che comunque raccontano delle vicende più leggere, sono carichi di suspense e di una venatura cupa, drammatica. La scrittura della Mattana diventa più matura, mentre il suo mondo immaginario si espande, diventando sempre più reale.
Non mi resta che attendere il suo prossimo lavoro per godermene un altro scorcio.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice de Il mentore

Dritto al Punto, Chase! Vol.2: 10 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense)
Dritto al Punto, Chase! Vol.2: 10 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense)
Prezzo: EUR 0,99

1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Altri dieci casi per Chase, 21 novembre 2015
Continua l’esperimento letterario di Stefania Mattana che, dopo la prima raccolta con sei racconti di mille parole incentrati sulla figura dell’ex-investigatore di Scotland Yard trapiantato in Italia, torna con altri dieci piccoli casi, che scavano più a fondo nella personalità del protagonista e nell’ambientazione di Tursenia, restituendoci un’immagine complessa, capace a tratti di divertire, commuovere e far rabbrividire.
Alternando storie leggere, quasi frivole, con altre ben più impegnative, fino a diventare quasi cruente, la Mattana ci immerge nella vita di tutti i giorni di Chase Williams, che nonostante l’allontanamento dalla polizia londinese si ritrova ad affrontare i più disparati misteri, da furti di costumi da bagno, a traffici di droga fino a efferati omicidi. La sua arguzia viene esaltata dalla bravura dell’autrice a confezionare queste piccole storie, quasi istantanee, che non ci danno il tempo di riflettere. Il finale è sempre imprevedibile e spesso arriva all’improvviso negli ultimi capoversi, lasciandoci a bocca aperta e con la curiosità di scoprire che cosa si sarà inventata nel racconto successivo. Il tutto è condito col giusto equilibrio di sensibilità nei confronti delle tematiche più toccanti e di humour britannico, incarnato dal punto di vista sempre credibile del protagonista, che, pur abituato alla sua vita italiana e avendo capito i meccanismi umani di questa sua nuova patria, continua a guardare alla realtà che lo circonda con gli occhi dello straniero ancora in grado di stupirsi.
Rispetto alla raccolta precedente si nota la maggiore maturità raggiunta dall’autrice, testimoniata dall’estrema diversità delle storie narrate. Riuscire a spaziare in questo modo e mantenere nel contempo viva l’attenzione del lettore non è da tutti. La Mattana però, almeno con me, ci è riuscita.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice de Il mentore

Dritto al Punto, Chase!: 6 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense Vol. 1)
Dritto al Punto, Chase!: 6 storie di stra-ordinaria criminalità (Collana Storie Brevi di Giallo e Suspense Vol. 1)
Prezzo: EUR 0,00

1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Fulminanti e taglienti, 8 novembre 2015
Questa piccola raccolta di racconti ha in sé tanta originalità, a iniziare dall'accostamento tra un ex-detective inglese che vive in Italia. Questo aspetto già di per sé permette di mettere a confronto le caratteristiche personali di un personaggio tipicamente british in un ambientazione che per lui è in qualche modo esotica.
Un secondo elemento di originalità è la scelta di scrivere dei piccoli racconti di appena mille parole fatti su misura per una lettura rubata nei cosiddetti tempi morti, per esempio quando ci si muove in autobus o sulla metro. Questa scelta rappresenta un piccolo esperimento letterario che merita un plauso a prescindere da tutto il resto, poiché si propone a un target ben preciso.
Il terzo elemento di originalità è l'autrice, nata e cresciuta in Italia, che si cimenta con grande maestria nella sua seconda lingua, riuscendo a trasmettere al lettore l'autorevolezza del madrelingua sia per quanto riguarda lo stile in sé sia per il modo in cui si cala nel protagonista Chase Williams.
A tutti questi elementi, che sarebbero sufficienti a suscitare la curiosità del lettore di questo genere, si aggiungono delle ottime storie, delle vere e proprie perle, che si fanno leggere in un attimo, non solo per la brevità ma soprattutto per la capacità di catturare l'attenzione e obbligarti ad andare avanti fino alla fine. E succede che dopo il primo racconto non puoi fare altro che passare al secondo, e poi al terzo e così via.
Dopo questo breve sguardo nel mondo letterario di Stefania Mattana viene subito voglia di immergersi di nuovo in esso, magari all'interno di un bel romanzo.

Rita Carla Francesca Monticelli, autrice de Il mentore

Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11-20