ARRAY(0xab470a20)

Isa2503

(TOP 1000 RECENSORE)
 
Classifica Top recensori: 925
Valutazioni utili ricevute su recensioni: 76% (85 di 112)
Località: Siena
Anniversario: 11 lug.
Compleanno: 25 mar.
Con parole mie:
Vegetariana, quasi vegana. Amo la natura e soprattutto gli animali

Interessi
Libri e film storici . Tematiche Medio Oriente, Giappone. Hobby: Gardening
 

Recensioni

Classifica Top recensori: 925 - Totale voti utili: 85 di 112
Libreria Alessandria di Ciccio Rigoli
Libreria Alessandria di Ciccio Rigoli
0 di 2 persone hanno trovato utile la seguente recensione
2.0 su 5 stelle NON SAPREI !!!!!, 30 gennaio 2014
Una libreria con una caratteristica particolare e cioè, quella di avere come clienti i più grandi scrittori della storia da Dante a Virgina Wolf.
L'idea è carina ed ovviamente il libro va letto come una proposta leggera e spiritosa ma il più delle volte non mi ha causato questo effetto, la maggior parte delle battute no mi sono sembrate tanto spiritose bensì un po' irriverenti:-(
Manuale di pulizie di un monaco buddhista: Spazzia&hellip di Keisuke Matsumoto
1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle SEMPLICEMENTE ZEN, 30 gennaio 2014
Estremamente carino nella sua semplicità.
Monaco Matsumoto ci racconta come lui applica la propria filosofia, la propria religione zen verso tutti quei compiti quotidiani che talvolta
ci risultano pesanti e che svolgiamo controvoglia.
Con grande semplicità ci fa partecipi del metodo che lui utilizza per riuscire a farli addirittura con un sorriso.
Libro più spirituale che pratico, a mio parere, ma che si legge con molto piacere e velocemente .
Tra amici (I narratori) di Amos Oz
4.0 su 5 stelle STORIE DI COMUNITÀ', 30 gennaio 2014
Raccolta di racconti brevi sulla vita nei kibbutz.
Mi è molto piaciuto, come tutti i libri di OZ.
Riesce benissimo a trasmettere lo spirito della convivenza insieme, della condivisione, della spartizione di compiti per il bene comune.
Una presentazione molto obbiettiva, dove l'autore ci sottopone delle storie di grande positività ma anche dei racconti che ci fanno capire che anche in una situazione molto equa, come dovrebbe essere un kibbutz, le indivie e i dissapori hanno un ruolo purtroppo di risalto.