Recensioni clienti


276 recensioni
5 stelle:
 (88)
4 stelle:
 (93)
3 stelle:
 (54)
2 stelle:
 (26)
1 stella:
 (15)
 
 
 
 
 
Media recensioni
Condividi la tua opinione con altri clienti
Crea la tua recensione
 
 

La recensione favorevole più utile
La recensione critica più utile


5.0 su 5 stelle Un libro assolutamente da leggere, tocca il cuore come pochi altri
Un libro eccezionale, uno dei più belli mai letti. Meno drammatico dei primi due romanzi dello scrittore ma non per questo meno profondo. Un libro da leggere tutto d'un fiato, un libro che porta a pensare, a riflettere sulla vita, sulle dinamiche che percorrono l'esistenza umana. Un intreccio scorrevole di episodi e persone, vite in divenire. Amore fraterno,...
Pubblicato 2 mesi fa da Vincenzo

versus
3.0 su 5 stelle Delude le aspettative!
La storia dei due fratellini Abdullah e Pari, stretti da un forte legame, è molto interessante e introdotta in maniera eccellente. Le altre storie distolgono molto l'attenzione dalla vicenda principale e creano confusione rendendo non facilissima la comprensione delle vicende (troppo ricche di descrizioni, nomi, relazioni, luoghi, date). Questo libro raggiunge...
Pubblicato 2 mesi fa da Pasquale De Gregorio


‹ Precedente | 1 228 | Successivo ›
Prima le più utili | Prima le più nuove

5.0 su 5 stelle Un libro assolutamente da leggere, tocca il cuore come pochi altri, 25 gennaio 2015
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
Un libro eccezionale, uno dei più belli mai letti. Meno drammatico dei primi due romanzi dello scrittore ma non per questo meno profondo. Un libro da leggere tutto d'un fiato, un libro che porta a pensare, a riflettere sulla vita, sulle dinamiche che percorrono l'esistenza umana. Un intreccio scorrevole di episodi e persone, vite in divenire. Amore fraterno, famiglia, amicizia, amore, uomini e donne imperfetti, sensi di colpa, vite che potevano essere diverse o forse no. Occidente. Paesi arabi. Ricchezza e povertà. Amarsi. Tradirsi. La memoria come meccanismo determinante dell'esistenza umana. L'ho letto in 3 giorni, non riuscivo a smettere, volevo sapere tutto di qui personaggi a cui mi ero affezionata. A proposito di personaggi, sono davvero tanti, tantissimi ma tutto scorre in modo naturale, senza troppe forzature. Ho letto qualche commento negativo su questo aspetto, io non ho avuto la minima difficoltà nel ricordare i tanti nomi perchè, come dicevo, ho divorato il libro in poco tempo. Non è uno di quei romanzi da leggere poco per volta, si rischierebbe di dimenticare il filo che lega tutto, è una sorta di puzzle legato ad una grande famiglia e ai personaggi che hanno sfiorato i membri della stessa famiglia. Cambia continuamente il punto di vista in modo eccellentemente calcolato. Non ci sono colpi di scena nè finali strabilianti, ma solo un finale realistico. Lo scrittore, a mio avviso, si conferma eccezionale in questo suo terzo libro, i suoi romanzi sono quanto di più toccante, struggente ed emozionante possano leggere i nostri occhi e percepire i nostri cuori.
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


4.0 su 5 stelle Tanto atteso ma non il suo migliore., 27 novembre 2013
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
Forse molti di voi non sanno che sono grandissima fan dei libri di Khaled Hosseini, per cui non potevo esimermi dal comprare il libro appena uscito nelle librerie ed iniziare a leggerlo subitissimamente.
Finalmente è arrivata anche la recensione, nonostante io abbia terminato la lettura di questo romanzo non molti giorni dopo averne iniziata la lettura. E' uscito nelle nostre Italiche librerie verso la fine dello scorso mese di Giugno.

Inizialmente quando ho visto le piume sulla copertina mi sono detta "Ohibò, anche le copertine dei libri del mitico Hossini sono cadute vittime della moda di piazzare alcuni elementi decorativi a buffo senza senso sulle proprie copertine perché fa moda... ma con mio grande, estremo ed immenso sollievo subito poco dopo l'inizio del libro ho scoperto che fortunatamente non è così.
Quelle piume hanno un ruolo ben importante nel libro. Bene.

Questa è la terza fatica che esce dalla penna di questo autore di origine Afghana, e come i precedenti racconta di persone provenienti dall'Afghanistan.
Quì il principio della storia è una famiglia composta da due fratellini (un maschietto Abdullah e una femminuccia Pari) e il loro padre. La loro mamma è morta dando alla luce la piccola Pari. Le vite dei due fratellini sono le prime ad essere raccontate, ma poi progressivamente attorno a loro appaiono altri personaggi le cui vite ruoteranno e si intersecheranno con le loro in un modo o nell'altro. Gradualmente.

Ogni capitolo del libro è narrato da un personaggio differente, e questo garantisce diversi punti di vista sulle varie storie.
Tante vite che vengono scoperte pagina dopo pagina, mentre si cerca di scoprire la vita di questi due fratellini Afghani, quindi questo posso definirlo un romanzo di formazione, che racconta la vita, la crescita esteriore ed interiore non solo degli iniziali protagonisti del libro Abdullah e Pari, ma di tutti gli altri che lentamente si inseriscono nella storia, rimanendoci ed a a tratti imponendosi, quasi come protagonisti.

Hosseini torna a parlare in questo libro di temi a lui cari come la terra Afghana straziata dalla guerra ma sempre ricca di bei ricordi e tradizioni, l'attaccamento ai valori della famiglia, lo stato delle persone sofferenti, che lottano per riuscire a salvarsi, ma sempre con grande dignità, siano loro afflitti da disagi fisici, mentali, o sofferenze imposte dalla guerra, dalla povertà o dalla privazione della libertà.
Questo libro ci insegna l'amore, l'amore fraterno. L'amore disinteressato, che può essere originato da legami di sangue come quelli tra fratello e sorella o semplicemente tra persone caritatevoli che hanno rispetto per i diritti propri simili.
Alcuni legami sono indissolubili, come quello tra i due fratelli, alcuni legami sono solo egoistici o di convenienza, costruiti per necessità o per estetica. Quelli fittizi finiranno col crollare e sgretolarsi, quelli veri e basati su sentimenti veri saranno sempre in vita, anche se la vita proverà con tutte le sue angherie a spezzarli.
I fratelli del romanzo di Hosseini si fidano ciecamente l'uno dell'altra, e la gioia reciproca è il dono più grande che possa fargli la vita.
Ma il destino, si sa, è dispettoso, per cui in ogni momento farà di tutto per provare a separarli, definitivamente, non solo fisicamente, ma anche nei loro pensieri.

L'abilità narrativa di Khaled Hosseini inizialmente ci ho messo un pò a riconoscerla, ma superati i primi capitoli, si è srotolato davanti ai miei occhi una storia ampia, senza confini, dettagliatissima, che non lascia nulla in sospeso, che ci racconta tutto.
Ci fa un quadro completo delle immagini, dei suoni, degli odori e profumi, anche dei sapori!
E poi le emozioni, che si infiltrano, e sono come un fiume che viene disegnato dalla piccola sorgente fino ad ingigantirsi ed arrivare all'estuario che si butta nel mare: un fiume di emozioni che sgorga silenziosamente e poi si riempie sempre di più mentre scende a valle dalla montagna arricchendosi di altre emozioni provenienti dagli altri fiumi, si ingrossa, fino a raggiungere il suo massimo livello e poi sfocia nel mare.

La qualità, lo stile, sono decisamente un livello superiore se comparato con molti best-sellers e con molti romanzi che leggo, questo fa dell'autore uno dei miei preferiti e lo metto su un gradino più alto. Non è narrativa di intrattenimento, questa è arte. Letteratura di qualità.

Comparato agli alti due libri di Hosseini non posso dire che questo sia il mio preferito, perché ognuno dei tre ha qualcosa di unico e meraviglioso e consiglio la lettura di tutti e tre. Ma se proprio devo sceglierne uno, fino ad ora, beh credo che sceglierei "Mille splendidi soli" perché più degli altri mi ha trasmesso voglia di vivere. Molta voglia di vivere.

Come video e canzone vorrei abbinare a questo libro una canzone Jazz Americana degli anni '50...
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


5.0 su 5 stelle L'eco ha un'origine e noi abbiamo bisogno della nostra, 13 novembre 2013
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
Prima di tutto, per chi ha già letto gli altri libri dell'autore, non aspettatevi la stessa cadenza narrativa perché questo si sposta abbastanza dalla linea flessuosa dei primi. Inizialmente può per questo non dare subito la stessa impressione e coinvolgimento di quest'ultimi, ma alla fine verrete colpiti nel profondo dell'anima altrettanto, se non di più. Questo libro si snoda nel tempo e in luoghi diversi, scava nell'animo umano dei personaggi vedendoli sia nelle proprie storie individuali che come protagonisti di quella principale. Il destino si muove attorno alle nostre decisioni come l'eco risponde a ciò che noi diciamo, scappiamo dalla nostra vita per cercare il nostro vero io, o risaliamo alla nostra origine per capire chi siamo, ma alla fine della storia, più o meno consciamente, rientriamo tutti in un disegno generale più grande...
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


27 di 34 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Mi sono commosso in più occasioni, 27 giugno 2013
Di 
Germano Dalcielo (Sarzana La Spezia) - Visualizza tutte le mie recensioni
(TOP 500 RECENSORE)    (NOME VERO)   
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Formato Kindle)
Dopo il meraviglioso Mille splendidi soli, non credevo che Hosseini sarebbe riuscito a ripetersi a livelli così alti e a confermare ancora una volta un talento indubbio soprattutto per quanto attiene la rappresentazione dell'universo femminile. E' un romanzo intenso, commovente, con diverse storyline e altrettanti personaggi che si intrecciano tra loro, anche a distanza di generazioni. La parte che mi ha convinto di più è quella ambientata in Afghanistan rispetto a quelle in USA, Grecia e Francia: forse perché Khaled infonde inevitabilmente una parte di sé nella narrazione, che in quei capitoli si fa più pregna, più intimistica, come se le pagine trasudassero la sofferenza che lui stesso ha esperito. Quando invece deve spaziare in locations non "sue" (nonostante una puntuale rappresentazione delle abitudini, costumi, usanze greci, francesi e americani) si avverte l'inevitabile distacco emotivo dello scrittore onnisciente, che non può metterci l'anima mentre scrive, ecco.
Tra i personaggi che animano questa bellissima storia di amore, amicizia, sacrificio e rinuncia, voglio accennare di sfuggita a quello che mi è rimasto nel cuore: Nabi, l'autista e cuoco tuttofare. Mi ha fatto commuovere la scelta di vita che fa nel momento in cui scopre la verità sul suo datore di lavoro; mi hanno fatto venire i brividi la dedizione, l'abnegazione, la decisione consapevole di annullare se stesso. Non posso dire di più per non spoilerare.
Memorabili restano anche alcune figure femminili, non tanto quelle anticonformiste e intimamente ribelli come Nila e la madre di Talia, quanto quelle profondamente umane come Talia stessa e la madre del chirurgo Varvaris. Capaci di trasformare il dolore e la sofferenza in forze motrici positive e costruttive, di rimboccarsi le maniche e lottare quotidianamente potendo contare l'una sull'altra. Il rapporto tra queste due donne mi ha fatto venire la pelle d'oca: con dolorosa consapevolezza il medico si rende conto che è stato sin dall'inizio più forte, più profondo del suo rapporto con la madre.
Lo stile di Hosseini è sempre cristallino e scorrevole. L'unico appunto che posso fare è sull'(ab)uso delle metafore, che a volte ho trovato insistente, e sull'assenza di qualche nota a corredo dei termini in farsi, che non avrebbe stonato.
Insomma, una terza grande prova da parte di un autore che ormai è una garanzia.

G.Dalcielo
Autore de "Il Peccatore"
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


5 di 6 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle BELLO MA NON BELLISSIMO, 26 agosto 2013
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
Un passo indietro rispetto agli ultimi due romanzi; la proliferazione di personaggi rende la lettura meno scorrevole del solito. Comunque piacevole.
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


3.0 su 5 stelle Delude le aspettative!, 29 dicembre 2014
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
La storia dei due fratellini Abdullah e Pari, stretti da un forte legame, è molto interessante e introdotta in maniera eccellente. Le altre storie distolgono molto l'attenzione dalla vicenda principale e creano confusione rendendo non facilissima la comprensione delle vicende (troppo ricche di descrizioni, nomi, relazioni, luoghi, date). Questo libro raggiunge momenti ricchi di emozione, attesa e curiosità per poi sprofondare improvvisamente in sentimenti di noia e insoddisfazione (specialmente a fine romanzo, dove mi sarei aspettato qualcosa di più emozionante).
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


5.0 su 5 stelle una bellissima conferma, 28 ottobre 2013
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Copertina rigida)
un filo sottile e tenace unisce e lega i personaggi e le storie di questo nuovo incredibile romanzo: se il concetto di "mondo globale" ha un senso, può essere solo quello che tiene unite le persone, che consente loro di condividere qualcosa, anche quando la vita le porta in luoghi molto lontani;
Hosseini si conferma impareggiabile narratore, dallo stile delicato, capace di spalancare i nostri occhi su realtà orribili, ma anche di aprire i nostri cuori al perdono ed alla comprensione;
attendo già con ansia il prossimo romanzo
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle piacevolissimo, 15 gennaio 2014
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Formato Kindle)
È emozionante e coinvolgente,come tutti i libri scritti dall'autore, sembra di essere uno spettatore partecipe della vicenda. Scritto con semplicità ma con molta profondità.
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
1.0 su 5 stelle noioso, 1 settembre 2014
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Formato Kindle)
E' talmente noioso che faccio fatica a leggerlo. I libri precedenti mi avevano appassionata ma questo intenso nella prima parte ,poi devi man mano soffocare gli sbadigli
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


1 di 1 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle El'eco rispose commovente e originale, 16 novembre 2013
Acquisto verificato(Cos'è?)
Questa recensione è su: E l'eco rispose (Formato Kindle)
Non potevo aspettarmi di melio da Hosseini, diverso dal suo primo romanzo, ma altrettanto intenso, profondo e commovente. Un inno alla vita, in tutte le sue forme
Aiuta altri clienti a trovare le recensioni più utili 
Questa recensione ti è stata utile?  No


‹ Precedente | 1 228 | Successivo ›
Prima le più utili | Prima le più nuove

Questo prodotto

E l'eco rispose
E l'eco rispose di Khaled Hosseini (Copertina rigida - 21 giu. 2013)
EUR 12,94
Disponibilità immediata
Aggiungi al carrello Aggiungi alla Lista Desideri