Underground Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Home Improvement Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

4,2 su 5 stelle480
4,2 su 5 stelle
Formato: Copertina flessibile|Cambia
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 13 aprile 2015
Il libro è stato utile ad arricchire le mie informazioni sulla dieta del sangue che sto seguendo da alcuni anni e sopratutto mi è stato utile per una comparazione tra i vari autori che scrivono sull'argomento.
Il testo è accattivante per il linguaggio ben comprensibile e alla portata dei non esperti in materia con un approccio concreto e pragmatico dell autore.
Inoltre è graficamente e ben impostato è dà un senso di solidità anche per lo spessore della carta satinata.
In quanto al contenuto ho rilevato una carenza di analisi e di conferme e di giudizi relativamente ai fondamentali su cui si basa la dieta del sangue e precisamente non viene citato tutto il processo di agglutinamento delle cellule del sangue e che sta alla base delle prove sperimentali di laboratori elaborate dal precursore della dieta del sangue Peter D'Adamo.
Inoltre in relazione alla classificazione degli alimenti secondo le categorie : favorevoli , neutri , nocivi rilevo le seguente deficienze :
- non si spiega perché un alimento sia neutro
- ho rilevato incongruenze e contraddizioni nella classificazione degli alimenti rispetto ad altri autori; ad esempio nel testo di Anita Hessman Kosaris "dimagrire con la dieta del sangue" e nel testo di Valeria Mangani "Gruppi sanguigni e dieta entrambi di Edizioni natura e salute per il gruppo sanguigno tipo A, il Farro e il grano Kamut vengono classificati come neutri e il caffè come favorele/benefico , mentre nel libro del Dr. Mozzi per lo stesso gruppo sanguigno tipo A i cereali quali Kamut e Farro vengono classificati come nocivi / sfavorevoli e il caffè come neutro.
Questo lascia il lettore perplesso sull argomento.
0Commento|124 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 aprile 2016
Ho acquistato questo libro a seguito di vari video visti in merito al Dott. Mozzi.
Ho iniziato a star bene grazie ai consigli del Dott.Mozzi ed è così che grazie a lui ho imparato a conoscere il mio corpo.
Conoscere quale alimento mi faceva stare bene e quale invece mi creava inconsciamente un danno.
Il libro ti da una dritta su tanti alimenti, ma come dice Mozzi, solo noi stessi ci conosciamo e solo noi possiamo capire come possiamo stare bene.
Invito a tutti, davvero a tutti a guardare qualche suo video du YouTube e ad acquistare il libro, dopo che inizierete a conoscere il Dottor Mozzi non potrete più farne a meno.
Abbandoniamo le medicine e curiamoci nel semplice e miglio modo.
0Commento|3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 26 giugno 2015
Dopo aver letto il libro alcune perplessità sono rimaste, ma dopo aver cominciato a cambiare alimentazione (non voglio chiamarla dieta) direi che i benefici ci sono eccome. Anche altri amici che hanno cominciato a farla (tra l'altro in modo autonomo senza parlarne tra noi) hanno tutti avuto dei riscontri positivi di cui il più evidente è la perdita di peso. Che dire? Si può dissentire col personaggio, o con l'approccio che lui stesso definisce empirico, fatto sta che la dieta funziona. Come diceva un noto slogan "provare per credere".
0Commento|37 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 13 aprile 2016
Il libro che può cambiare la vita di milioni di persone non solo per la perdita di peso, facile un po' per tutti, ma per l'importanza del cibo nella tua vita quotidiana che lui spiega semplicemente . Sapere cosa si sta mangiando è fondamentale oggi con tutte le alterazioni alimentari che inconsapevolmente ci mangiamo. Quindi grande dott. Mozzi, avanti così e aumentiamo tutti i giorni. Prova dell'interesse nazionale è il continuo aumento di sue presenze in TV, anche se si cerca sempre di ridicolizzarlo per la sua teoria. Per la cronaca inutile.... persi 15kg e lettereralmente rinato come qualità della vita! Grazieeeee
0Commento|3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 maggio 2016
Punto di vista molto interessante anche se a mia vista non completo. Non sono molto d'accordo con il suo punto di vista. Parte dal presupposto che si: il latte e i suoi derivati fanno venire il cancro, la necrosi, il morbo di Alzheimer e la cataratta e chi più ne ha più ne metta;perciò lo esclude completamente e mi trova completamente d'accordo. Sostiene(come già altri prima di lui)che a ciascun gruppo sanguigno (0, A, AB, B) corrispondono caratteristiche genetiche che incidono sul sistema immunitario, il metabolismo, la predisposizione a intolleranze e, in definitiva, determinano qual è l’alimentazione migliore da seguire. Per esempio: chi possiede il gruppo 0, il più antico, dovrebbe tenersi alla larga da pane e pasta; chi appartiene al gruppo A, eredità dei primi agricoltori di 10mila anni fa, farebbe meglio a seguire una dieta vegetariana, e così via.Purtroppo include veramente troppe proteine animali,quindi nonostante faccia passi in avanti eliminando glutine e latte,secondo me è incompleto e fuorviante.
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
E' un libro facile da leggere, suddiviso in quattro capitoli per i relativi gruppi sanguigni con schemi in cui vengono indicati i cibi che per noi sono benefici, quelli neutri/indifferenti e quelli da evitare, seguiti da comodi riassunti.
E' molto utile per iniziare a capire i propri "punti deboli" dal punto di vista alimentare che, giorno per giorno, possiamo imparare a gestire per ottenere un miglior stato di salute generale (perché ognuno è diverso dagli altri, anche se esistono cibi che fanno male a tutti e che sono ampiamente utilizzati!)
Alcuni alimenti andrebbero evitati il più possibile per minimizzare o far scomparire reazioni, malattie (tutte acidificazioni degli organi), allergie ecc.. del nostro corpo SENZA ricorrere a inutili e pericolosi test allergici.
A mio avviso, l'aspetto migliore di questo libro è che non lo si può definire una dieta, non impone dogmi, non propone ricette, ma promuove la sperimentazione di alcuni cibi piuttosto che altri per "vedere come va" e sopratutto promuove l'osservazione del corpo e delle sue reazioni con un atteggiamento obiettivo e intuitivo allo stesso tempo.
La mia esperienza iniziale è positiva e, anzi, ho qualche ragione di credere di essere, diciamo, "particolarmente sensibile" a qualche cibo in più di quelli sconsigliati per il mio gruppo sanguigno (che in parte cercavo già istintivamente di evitare perché ormai sensibilizzato dal loro continuo consumo con sfoghi della pelle, continue afte e acidità).
Dopo due settimane di sperimentazione, sto già meglio, ma sopratutto penso di aver intrapreso il percorso giusto per il miglioramento della mia salute a breve e lungo termine.
Assolutamente da leggere, rileggere e adattare alla propria esperienza.
0Commento|96 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 29 marzo 2016
Interessante, una linea guida in base alla sua esperienza, ma ripete spesso nel libro che ciascuno di noi deve valutare se ogni singolo elemento gli fa bene o male, spiega anche come fare per capirlo, anche spiegazioni su vari alimenti e combinazioni di alimenti,l'avevo già letto in biblioteca, ma lo acquistato perchè penso che in caso di pesantezza di stomaco o problemi simili forse posso trovare qualche spiegazione. Se si segue alla lettera si soffre la fame. In libreria lo vendevano a prezzo pieno, su amazon scontato.
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 16 marzo 2016
Libro molto chiaro e soprattutto utile per imparare a mangiare in modo veramente salutare ed ottenere benefici a livello fisico eliminando dei cibi che fanno male al nostro gruppo sanguigno. Lo consiglio ad occhi chiusi
0Commento|3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 gennaio 2016
Libro da non perdere per chi si interessa di alimentazione. Per una visione più completa sull'argomento, relativamente anche all'assunzione di proteine animali nell'alimentazione, consiglio la lettura anche di "The China Study" di Collins.
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 9 dicembre 2015
teoria basata su scarse evidenze scientifiche e nel libro i fondamenti non vengono quasi nemmeno citati. Senza dubbio alcuni consigli alimentari sono sensati, il resto è un tentativo complicato di seguire quello che è, allo stato attuale, quasi un "dogma di fede". Ho incontrato personalmente l'autore sia per una "visita" sia nel suo consueto banchetto mensile... la sensazione è che ci sia dietro una bella macchina per far tanti soldi.
0Commento|41 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso