Underground Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Home Improvement Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

4,0 su 5 stelle122
4,0 su 5 stelle
Prezzo:309,99 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 7 luglio 2013
Finalmente una Macchina per Caffè Espresso come al bar completamente Automatica ma soprattutto libera da cialde e capsule, esclusivamente caffè in grani, alta tecnologia, qualità eccellente, eleganza e tecnologia in casa mia!
Ha un macina caffè in ceramica incorporato.
Il tasto per Caffè espresso o quello per il caffè lungo vengono erogati alla giusta dose che si preferisce con la funzionalità memo.
Cappuccinatore abbastanza potente per riscaldare e avere il latte denso e schiumoso.
Tasto acqua calda per tè, tisane e camomille.
Facile nella pulizia giornaliera, la griglia raccogli gocce e il contenitore fondi di caffè sono facilmente lavabili anche in lavastoviglie. Manutenzione facile grazie al programma di risciacquo e decalcificazione completamente automatici. Si spegne da sola, di facile utilizzo dalla primissima volta seguendo le istruzioni del manuale, pulizia automatica dei beccucci quando si spegne e si riaccende.

Descrizioni tecniche:
Dimensioni: 29 x 50 x 46,5 cm ;
Peso: 6,7 Kg;
Pressione pompa acqua: 15 bar potenza:
1850 watt;
Tipo caffè utilizzato: grani ;
erogatore acqua calda/erogatore vapore regolabile, funzione cappuccino;
spegnimento automatico; macina caffè incorporato; display digitale luminoso; capacità serbatoio acqua: 1.8 litri, serbatoio acqua estraibile; vaschetta raccogli gocce estraibile; colore prodotto: nero.
I costi sono ottimi, se si naviga su internet per trovare il prezzo migliore, parliamo però sempre di una macchina casalinga ma sicuramente professionale.

Dopo 3 settimane di utilizzo devo dire che il mio giudizio positivo è cambiato poco, per quanto riguarda il gusto il sapore è ottimo, conserva il sapore dei chicchi appena macinati, è possibile gustarlo anche amaro, non ha retrogusto acido come spesso noto nei bar.
Però ci sono cose che potrebbero infatti essere migliorate, manca un bel manuale di istruzioni, quello che viene dato in consegna serve ad utilizzare la macchina inizialmente ma non successivamente...
Ho controllato il sito di appartenenza anche li non ha risolto i miei dubbi.
C'è una vano immaginavo per caffè macinato, forse (non sono riuscita a trovarlo) o meglio non funzionante per il modello ricevuto HD8761.
E' come già detto una macchina autopulente, quando si chiude e si riaccende si attiva il processo di pulizia automatico con acqua calda che esce dai beccucci, lo stesso per fare un cappuccino.
Per il cappuccino poichè inizialmente esce tanta acqua dal beccuccio per la pulizia già indicata consiglio di spegnerlo subito, quando si riattiva esce vapore adatto per fare un ottimo cappuccino.
Bisogna sempre fare 2 tazzine di caffè, in media ho consumato 500 gr di caffè per 6 clic espresso al giorno.
0Commento|16 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 luglio 2013
Premesse
Grazie al Portale The Insiders, ho avuto l’occasione nonchè immensa fortuna di essere tra le pochissime scelte per testare la nuova macchina da caffè espresso della Philips-Saeco: Minuto Classic Pannarello.
Devo ringraziare Insider per avermi dato l’opportunità di partecipare a questa bellissima iniziativa che si sta rivelando ogni giorno sempre più divertente e coinvolgente.
La campagna prevede 3 settimane per testare il prodotto. Dopo circa 10 giorni di utilizzo eccomi qui a condividere le mie prime impressioni in merito.
Premetto che non ho mai avuto prima una macchina da caffè espresso dotata di macinatore integrato, perciò vi prego di prendere “alcune” delle mie considerazioni e riflessioni un po’ con le pinze non potendo fare paragoni con altre macchine.
Quando ho aperto lo scatolone di questa macchina la mia reazione è stata di puro sgomento sebbene avessi già avuto una punta d’ansia guardando le foto pubblicate dagli altri insiders che avevano ricevuto la macchina prima di me. Quando infine l’ho aperta, i miei timori si sono tramutati in costernata rassegnazione. Alla faccia della macchina di “dimensioni incredibilmente compatte!!!!”.
Cito testuale: “Dalle dimensioni ridotte per non rinunciare ad un buon caffè anche nelle abitazioni più piccole. Minuto Classic Pannarello può trovare una collocazione ideale in qualsiasi spazio della casa.”
Personalmente credo che io e la Philips-Saeco abbiamo due concetti molto differenti su ciò che si può definire “compatto”. Direi piuttosto che “la bambina” è decisamente… “notevole” in fatto di ingombro. Mio marito l’ha definita addirittura “mastodontica”. Parliamo di 43 cm solo di profondità !!!!
Fortunatamente ho una cucina piuttosto grande e con molto spazio a mia disposizione per coltivare le mie dolci passioni in fatto di ritrovati tecnologici di ultima generazione ovvero “gli elettrodomestici” e, quindi,. trovargli un “posticino” non è stato poi così difficile,… ma lasciatemi tranquillamente dire che, decisamente, non passa inosservata.
Giorni fa mi sono recata di proposito in un punto Mediaworld, giusto per capire se la dimensione della macchina fosse effettivamente “contenuta” per un prodotto del genere. Bisogna tenere sempre a mente e ben chiaro che si sta parlando di una macchina che ha, al suo interno, un macinatore integrato. Dando un occhio in giro mi sono subito resa conto che le macchine di quel tipo sono davvero “impressionanti”. Alcune persino eccessive, sia in termini di dimensione che in termini di prezzo. A mio giudizio spassionato e per farla breve, da fuori di testa. Messa a paragone con quelle che ho trovato esposte, mi è parso che la mia Pannarello fosse “più o meno” nella media. Di compatto io non ci ho trovato davvero nulla. Se avete una cucina di piccole dimensioni, credete a me, rinunciate a volervi macinare il caffè in casa.

La Macchina
Sorvolato lo stravolgimento iniziale dovuto all’ingombro del mio “compatto shuttle casalingo” , mi sono concentrata a dedicare un po’ di attenzione al design della macchina. Stretta, alta e molto profonda. Decisamente squadrata e spigolosa, di un nero accattivante. I materiali utilizzati non mi hanno ancora convinta del tutto. Non riesco a capire bene se, nella loro semplicità, siano effettivamente affidabili e durevoli oppure scadenti e di poca qualità. Di sicuro molto leggeri. Mi sto riservando di capire meglio questo punto in un tempo di utilizzo maggiore.
Nell’insieme la macchina non è male da vedere e certamente diversa dalle solite in argento che ho visto in giro (oramai la moda per eccellenza per gli elettrodomestici). Bella la parte frontale con i tasti e il display centrale anche se, la grafica, i colori e i disegni sono proprio a livello “elementare”. Per intenderci, anche mio figlio che ha 5 anni sarebbe in grado di decifrarne il significato senza nemmeno saper leggere. Se da una parte questo è sicuramente positivo per chi in fatto di elettrodomestici ci capisce poco, dall’altro però sarebbe stato carino avere un display un tantino più moderno e visivamente più grazioso di quel verde/rosso sparaflescioso stile sveglia notturna.
Nella parte alta della macchina ci sono i serbatoi. Uno per l’acqua e l’altro per il caffè. La profondità dell’apparecchio le garantisce due serbatoi di una certa capienza, sicuramente apprezzati. Molto pratico quello dell’acqua grazie al manico con il quale l’operazione di estrazione e reinserimento è pressochè immediata.
Devo fare i miei complimenti alla Philips-Saeco per il libretto di istruzioni.
Fortunatamente l’apparenza inganna e quello che sembrava doversi rivelare un estratto dell’enciclopedia zingarelli, grazie alle decine di lingue in cui è stato tradotto, si è in realtà rivelato essere un concentrato di poche pagine in stile “diabolik”. E’ la prima volta che mi capita un libretto di istruzioni illustrato dalla A alla Z e, devo riconoscere, che l’idea è davvero geniale. In poche mosse anche i più imbranati sarebbero in grado di mettere mano ad un oggetto del genere che, credetemi, non sembra, ma incute timore. I disegni si sono rivelati decisamente utili, in alcuni punti direi fondamentali per capire certi passaggi obbligati per l’utilizzo del prodotto. Nel complesso l’ho trovato forse un tantino stringato… (personalmente avrei speso un po’ più di parole su alcuni punti e l’avrei arricchito un po’ in fatto di consigli pratici nell’utilizzo della macchina) ma sicuramente innovativo.
Risparmio tutta la procedura obbligatoria iniziale per la messa in opera della macchina, che seppur ripetitiva, trovo logica e ben studiata e che porta via non più di 10 minuti al massimo.

Impariamo a utilizzarla
Quando si usa questa Saeco Pannarello bisogna tenere presente almeno due fattori pratici.
Il primo è il risciacquo dell’acqua. Ogni volta che la macchina viene accesa parte il risciacquo automatico con conseguente emissione di acqua calda mista a caffè. Trovo questo momento obbligato (non che si possa in qualche modo evitare) una questione sicuramente igienica, specie se la macchina è ferma da tempo come magari la sera prima e certamente indispensabile per portare a temperatura l’acqua. Quello che però non capisco e che non è trascritto sul manuale è che, ogni qualvolta la macchina venga spenta o vada in spegnimento automatico (succede dopo circa una decina di minuti di inutilizzo), parta lo stesso il risciacquo dell’acqua. Penso che lo sciabordio iniziale sia già più che sufficiente anche in termini di consumi/sprechi di acqua.
Un suggerimento molto pratico e sempre non menzionato nel libretto è quello di munirsi di un recipiente piuttosto alto da tener collocato in maniera fissa sotto l’erogatore del caffè. Sebbene vi sia la gratella posta alla base della macchina con tanto di mega vasca raccogli acqua, la presenza di un brick del genere vi garantirà di non dover allagare il piano della cucina. E questo naturalmente è da tenere bene a mente ad ogni accensione o spegnimento dell’apparecchio. Ahimè, il punto dolente di questa macchina sta proprio nell’altezza dell’erogatore del caffè. Sebbene io abbia apprezzato molto la particolarità della sua regolabilità, a seconda del tipo di tazza utilizzata, questa non si può dire sufficiente a fare quello che credo sia alla base di una macchina espresso: non sporcare in giro. Questo mi riconduce pertanto al secondo fattore pratico e cioè “lo schizzo”. Se senza brick in fase di risciacquo, stiatene certi, troverete acqua tutto intorno alla macchina, seppur a regolazione massina, in fase di erogazione del caffè una normale e banalissima tazzina non vi eviterà il peggio: munirvi costantemente di spugna per ripulire tutto il piano. Purtroppo la distanza che intercorre tra l’erogatore e una tazzina normale resta troppo e questo non impedisce gli odiosi schizzi. Personalmente ciò che odiavo di più in una moka era proprio lo spurgo di caffè dalle valvole che irrimediabilmente mi sporcava tutto il piano cottura. In una macchina espresso del genere trovo questo concetto, seppur possa sembrare da perfettini e pignoli, inaccettabile. Specie se si pensa al prezzo di questa macchina (a listino € 399,00). Credo che dotare l’apparecchio di una maggiore corsa del regolatore migliorerebbe decisamente il prodotto garantendogli d sicuro due punti a suo favore.
Per quanto riguarda l’utilizzo della macchina si può dire che è davvero semplice se non addirittura banale e non mi ci soffermerei troppo. E’ dotata di diversi tasti, posti ai lati del display i cui soli disegni fanno intuire bene ciò per cui servono senza dover leggere la dicitura abbinata. Abbiamo pertanto un tasto per l’emissione dell’espresso, uno per memorizzare la lunghezza del caffè come più ci aggrada, uno per identificare l’aroma giusto per noi, uno per l’emissione del vapore, uno per l’erogazione dell’acqua calda e infine l’ultimo per la pulizia della macchina. Come al bar è dunque possibile prepararsi con pochissimo impegno una calda tisana, un cremoso cappuccino o un semplice caffè.

Parliamo un po’ del caffè
Se da questa macchina cercate l’inconfondibile cremina da bar,…bè direi in tutta onestà che c’è e si vede. Il caffè è indubbiamente un buon espresso. Quanto possa dipendere dalla tipologia dei chicchi utilizzati questo ancora non l’ho appurato avendo finora utilizzato solo una tipologia di caffè. Sta di fatto che con il marchio ILLY si ha davvero un buon risultato.
L’apparecchio permette di memorizzare la lunghezza ideale del proprio caffè. Peccato però che, dopo una settimana, io non sia ancora riuscita a capire come fare (sebbene sia bene illustrato sul manuale) e all’atto pratico, ogni volta, mi ritrovo un caffè di una lunghezza diversa. Ma non si nasce imparati giusto? Quindi metto avanti la mia poca praticità con la macchina suddetta su questo particolare punto.
Per quanto riguarda l’aroma si ha una regolabilità da 1 a 5 a seconda di come uno preferisce assaporare il gusto del caffè (da più intenso e deciso a più leggero e acquoso). Ho provato tutte le regolazioni e quello che posso dire è che sono poco graduali. Se di fatto è evidente la differenza da un caffè fatto con “un chicco” a uno fatto con “cinque chicchi”, c’è da dire che da un “tre chicchi” a un “cinque chicchi” non ci sia poi molta differenza. Però è bello poter scegliere questa cosa e direi che il suo punticino in merito se l’è comunque guadagnato.
Un’altra regolazione di cui è dotata la macchina sta nel macinatore in ceramica di cui è dotata per ottenere una grana più o meno spessa. Non sono un’esperta e non mi permetto assolutamente di proferire parola in merito alle qualità o agli eventuali difetti di avere un macina caffè fatto con questo materiale. Personalmente mi sento però di dire che il poter influire manualmente anche sulla granatura della macina è una buona cosa e facendo un po’ di prove con la regolazione dell’aroma anche i più sofisticati riuscirebbero alla fine a trovare la combinazione giusta per i propri gusti.

Manutenzione della macchina
Una delle cose che impensieriscono chi si accinge a dover comprare una macchina espresso credo sia la sua manutenzione. Parlando di questa Minuto Classic non mi sento proprio di dire che sia una macchina dalla “poca manutenzione”. Sebbene debba riconoscerle la semplicità nello smontaggio delle singole parti e la possibilità del lavaggio in lavastoviglie di alcune sue componenti, c’è comunque da dire che richiede sempre una costante manutenzione. Come sottolineato nel libretto, alcune manutenzioni vanno fatte giornalmente, altre ogni 7 giorni, altre ancora ogni 30. E mentre le più frequenti sono anche piuttosto semplici e veloci da eseguire, c’è comunque da far presente che sono da fare “costantemente” per garantire il corretto funzionamento della macchina. E non dimentichiamo il programma di decalcificazione che dura la bellezza di 25 minuti senza contare tutti i passaggi necessari che bisogna effettuare.
In pratica la morale è una sola: si è sempre in ballo.
Quello che poi non ho ben capito è perchè abbiano realizzato una macchina che si deve smontare mezza (ovvero tutta la parte frontale) solo per svuotare la vaschetta dell’acqua. Non si poteva trovare un modo di sganciare solo la parte bassa davanti con la gratella anziché aprirla tutta?

Riassumendo
Dovendo trarre delle conclusioni su questa Macchina Minuto Classic Pannarello Saeco posso semplicemente dire è un apparecchio particolare, diverso sul mercato, che non può essere di certo paragonato a una qualsiasi macchinetta a cialde. Nonostante i possibili difetti che ho riscontrato utilizzandola, tengo a sottolineare che il mio è un giudizio molto personale e soggettivo. Penso che chi voglia acquistare una macchina espresso solo per la praticità di farsi un caffè “al volo” non punterà mai all’acquisto di un apparecchio del genere. Questa è una macchina che richiede indubbiamente un certo “utilizzo”, non destinata a fare solo caffè! E penso che solo dei veri amanti sarebbero in grado di apprezzarla davvero nel suo insieme.

Riepilogando, questi a mio avviso sono i pro e i contro:

Pregi
• Il profumo e l’aroma che si sprigiona per casa quando si macina il caffè è indescrivibile (da vera torrefazione)
• Garantisce un vero espresso
• Design moderno
Difetti
• Dimensioni e ingombro della macchina
• Avvio automatico del risciacquo dell’acqua anche in fase di spegnimento
• Poca regolazione in altezza dell’erogatore con conseguente schizzo di caffè in giro
• Apparecchio non poco rumoroso in fase di macinatura
• Richiede una costante manutenzione

Concludo dicendo che le mie sono tutte considerazioni personali e vogliano essere di aiuto a chi è in cerca di una macchina espresso e anche, perché no, alla stessa Philips-Saeco affinchè possa trovare nuovi spunti per migliorare i propri prodotti.
11 commento|16 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 30 novembre 2015
Scrivo questa recensione dopo 18 mesi dall'acquisto,in genere mi piace provare bene il prodotto prima di recensirlo. Questo modello mi ha dato un sacco di problemi per un difetto che si ripete regolarmente.Premetto che sono uno che meticolosamente fa la manutenzione e la faccio più di quello richiesto dal programma della macchina.Ogni circa 200 caffè faccio la decalcificazione con il suo prodotto originale,settimanalmente faccio il lavaggio del gruppo e non mi dilungo per non annoiarvi. Il problema e mi auguro di averlo avuto io e pochi altri (letto in altre recensioni) e che il gruppo ad un certo punto incomincia ed erogare il caffè sempre più ristretto per poi andare in blocco, questo è già accaduto perlomeno 3/4 volte e sono stato costretto a portare la macchina in assistenza.Loro hanno provveduto a fare la pulizia dei vari condotti del gruppo additando l'accaduto ad una scarsa manutenzione da parte mia, cosa che assolutamante non avviene come detto in precedenza. Anche ora mentre vi stò scrivendo questa recensione ho questo problema e mi toccherà tornare a sentirmi dire le solite stupidaggini.Sinceramente mi sono stancato e nonostante tutto la macchina mi faccia un caffè discreto non mi sento di consigliarla.
11 commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 aprile 2015
Mi è appena arrivata la macchina in questione!
Tante cose sono state dette , spesso riconducibili a pareri e gusti personali.
Di seguito la mia recensione.
1) estetica : ho letto di tutto....persone che la detestavano addirittura perché non si addice ad una cucina classica. Suggerimento , andate alla unieuro della vostra città e guardate la di persona prima di acquistarla su amazon dove risparmierete circa 100€.
2) qualità del caffè ,dopo averne fatto una trentina , buono cremoso. Importante : la bontà è data non solo dall aroma e dal grado di macinatura ,ma soprattutto dalla consistenza\ qualità della miscela usata. Miscela scarsa= caffè mediocre. L equazione è indiscutibile.

3) non è affatto vero che quando il caffè esce schizza fuori data l altezza del erogatore. Sicuramente se l escursione dei beccucci fosse stata più generosa era meglio....😁.

Consumo di acqua abbasta importante, dato dal uso della stessa x la pulizia.

Altro punto che mi sta a cuore visto tutto ciò che è stato detto sulla rumorosità.
SIGNORI MIEI È UNA MACINA DI CERAMICA CHE DEVE MACINARE APPUNTO DEI CHICCHI DI CAFFÈ !!! E UNA POMPA ELETTRICA CHE VI FA ARRIVARE IL CAFFE NELLA TAZZA!!! io la uso alle 3 del mattino prima di andare a lavorare e non sveglio neanche mio figlio che dorme. Un rumore sopportabilissimo .Manutenzione proporzionata ad una macchina automatica, smontaggio pezzi X pulizia molto semplice. Concludendo qualche difetto c'è, 400€ non li vale 300 su amazon ci stiamo dentro. 5 stelle non se li merita , ma a questo prezzo è una macchina da prendere in considerazione. Buon caffè a tutti !!!!
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 23 marzo 2015
Unica cosa positiva il servizio Amazon: puntuale nella consegna e con il grande valore aggiunto della politica dei resi (entro 30 gg) che utlizzerò per questo prodotto.
Prima di scrivere la recensione ho fatto un centinaio di caffè, il 95% buttati ...Una delusione. La macchina fa poco di quello che promette...caffè con schiuma inconsistente e sapore "acquoso" con tracce di aroma caffè..ben lontano da quello della vecchia Aroma Nero, sempre della saeco.
Ho provato diverse marche di caffè (Lavazza, Illy, Segafreddo...) e diversi gradi di macinazione....i risultati cambiano poco. Anche con il caffè premacinato (lo stesso che uso con la vecchia aroma nero) stesso risultato.
A parte la fastidiosa fuoriuscita di acqua prima che esca il caffè (però ti aiuta a sviluppare i riflessi rimettendo velocemente la tazzina dopo questa emissione d'acqua (-: ), il primo caffè è generalmente freddo anche con tazzina riscaldata; per averlo a temperatura decente occorre farne un'altro subito dopo.
Ho provato anche la miscela consigliata 80% robusta / 20% arabica, ma i risultati cambiano poco..
L'unica cosa che si salva è la funzione vapore per i cappuccini....

Acquisto sconsigliato vivamente ..
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 1 luglio 2013
Ho avuto la possibilità di provare Minuto Classic Pannarello Saeco per tre settimane. Si tratta di una macchina compatta, più profonda che larga, ottima per tutti gli amanti del caffè. Possiedo già una macchina a capsule e ho voluto provare la differenza con un prodotto che macina direttamente il caffè in chicchi con un notevole risparmio di denaro e soprattutto con la possibilità di scegliere la torrefazione che più mi piace. La forza di questa macchina è la velocità di preparazione. In meno di un minuto dall'accensione è pronta a essere usata. Si può gustare un espresso o un caffè americano. C'è anche la possibilità di avere l'acqua calda per il the (più veloce di un bollitore) e di utilizzare un pannarello, la bocchetta che fa schiumare il latte come al bar.

Da quando ho Minuto Classic in casa, preparo caffè in quantità industriali. Dal mattino per il caffè latte (prima utilizzavo quello solubile per praticità), a quello di metà mattina, dopo pranzo, un americano al pomeriggio e uno dopo cena. La macchina ha uno schermo one touch molto intuitivo che permette di scegliere l'intensità del caffè, è regolabile anche la macinatura in modo da renderla più grossolana o più fine. Il costo del prodotto, se avete anche voi una macchina a cialde o capsule, si ammortizza con l'utilizzo della macchina.

Qualche nota negativa, ad ogni accensione o spegnimento la macchina espelle dell'acqua per pulire le bocchette e quindi si è costretti a tenere sulla griglia un contenitore per raccoglierla. La bocchetta del caffè è regolabile ma per le tazzine è ancora troppo alta e il caffè a volte schizza sulla plastica. Il contenitore dell'acqua è poco capiente e capita spesso di doverlo riempire di nuovo.

A parte queste ultime indicazioni, mi ritengo pienamente soddisfatto dell'esperienza che ho avuto con la Minuto Classic Pannarello Saeco. Il caffè esce come quello del bar con cremina, il caffè americano è ottimo (uguale a quello dei coffè shop negli Usa). Se la comprate, non ne farete più a meno.
review image
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 21 gennaio 2015
Ho questo prodotto da circa un mesetto e piu ormai. Lo trovo davvero ottimo, tra me e mia madre la utilizziamo costantemente tutti i giorni.

Alcuni si lamentano della poca capacità dell'acqua o del fatto che il gusto non è abbastanza intenso. Sull'acqua posso quasi concordare. Ma sul gusto poco intenso no, io con caffè in grani, macina fatta fine, e 5 chicchi di grado, viene un caffè molto intenso.

Comunque vedremo nel tempo.
0Commento|3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 7 luglio 2014
Ho atteso un paio di settimane di utilizzo per essere più obiettivo. Il caffè dopo le regolazioni di macinatura ed intensità è molto buono; con una crema consistente. Direi da bar medio alto. Comodo il serbatoio dell'acqua posto in alto; così come l'estrazione dei fondi dal davanti.
Note dolenti: pompa rumorosa e poggiatazze che vibra parecchio a causa, probabilmente, del fatto che è un corpo unico con il vassoio raccogligocce. Ho dovuto costruire una sopraelevazione che non tocchi il corpo macchina perchè mi trovavo costretto a tenere ferme le tazzine che tendevano a 'camminare' durante l'erogazione. La mia macchina precedente era una Gaggia Platinum event. Il confronto sulla qualità del caffè regge mentre sul discorso rumorosità\vibrazioni l'ago pende a favore della Gaggia.
La comodità dei cassetti\serbatoi e le regolazioni di macinatura ed elettroniche sono un punto forte della Minuto.
0Commento|7 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 1 dicembre 2014
Appena ho ricevuto questa macchina ero entusiasta.....ma dopo appena dieci minuti una delusione, il caffè era acquoso, nonostante avessi regolato la macinatura al massimo e anche l'aroma,....dopo vari tentativi, chiamo il centro assistenza più vicino a me e mi suggeriscono di portarla per tarare la macchinetta così da riuscire a macinare il caffè ancora più finemente....ed ecco il gioco è fatto....ora ho una macchinetta super super bellissima con espresso uguale bar ......cremosissimo
0Commento|2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 luglio 2013
da circa 3 settimane ho ricevuto in prova la macchina per il caffè Philips Saeco Automatica Minuto.
all'inizio ero molto entusiasta perchè, non avendo mai acquistato delle macchine per il caffè automatiche, pensavo che una di questi livelli potesse finalmente spingermi all'acquisto.
Esteticamente è abbastanza carina, certo non è il massimo del design moderno (come piace a me), ma è guardabile, poi è nera, quindi in linea con il mio arredamento.
Insieme alla macchinetta, nella scatola c'erano anche due barattoli di caffè Illy in grani, il libretto delle istruzioni e alcuni accessori che servono per la manutenzione e la pulizia della macchina stessa.
ho eseguito le istruzioni, davvero molto semplici, per l'installazione e il primo caffè e subito ho notato alcune cose che non andavano: il caffè era davvero annacquato!!! ho pensato che fosse solo il primo, ma poi con il passare dei giorni e pur regolando la tostatura e l'intensità, il risultato non cambia di molto. Dov'è quindi il vero espresso italiano? quella cremina che tanto aspettavo da questa macchine dalle prestazioni così solennemente proclamate??
é vero, c'è la caldaia a riscaldamento rapido che ti permette di avere un caffè in pochi attimi;
c'è la macina in ceramica che non surriscalda il caffè alterandone l'aroma;
c'è un intuitivo display che ti aiuta nelle varie fasi di preparazione o scelta;
ma le cose che non mi piacciono sono quelle più importanti:
-non mi piace la consistenza del caffè
-non mi piace che il piano dove si poggiano le tazzine vibra tanto da spostarle
-non mi piace che l'erogatore scende ma non abbastanza per non far schizzare il prodotto quando devi riempire una tazzina da caffè piccola
-non mi piace che ogni volta che prepara un caffè fa un ciclo di lavaggio e quindi consuma molta acqua e mi costringe a tenere sotto l'erogatore sempre una tazza
-non mi piace che una macchina che costa più di 300€ non faccia il cappuccino, ma devo montare io manualmente il latte (fosse facile.....!!)
-non mi piace che quando l'erogazione del caffè è terminata continuano ad uscire gocce di acqua contribuendo ad annacquare ulteriormente il caffè.

ho trovato positiva la semplicità e facilità di pulizia, questo devo ammetterlo. Le vaschette raccogliacqua e quella dei fondi sono facilmente removibili e lavabili ( anche se quando ho tolto il gruppo caffè era pieno di grasso.... mah)

GIUDIZIO FINALE: 5/10
la comprerei? NO
Proporrei di ridurre il prezzo perchè secondo me è davvero un furto!!

caratteristiche tecniche:
Per quanto riguarda le specifiche tecniche:
- Regolazione macinatura, Saeco Aroma System - Preinfusione
- Ciclo di decalcificazione
- Erogatore caffè regolabile, Rapid steam
- Gruppo caffè estraibile
- Opzione espresso normale/lungo
- Frequenza: 50 Hz
- Assorbimento: 1850 W
- Voltaggio: 230 V
- Pressione pompa: 15 bar
- Peso: 6,7 Kg
- Capacità contenitore caffè in grani: 250 g
- Capacità cassetto raccoglifondi: 15 porzioni
- Capacità serbatoio acqua estraibile: 1,8 l
- Erogazione simultanea
- Design compatto, colore nero opaco
- Struttura in plastica
0Commento|12 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

Domande? Ottieni risposte rapide dai recensori

Per favore, verifica di aver inserito una domanda valida. Puoi modificare la domanda oppure pubblicarla lo stesso.
Inserisci una domanda.
Visualizza tutte le 27 domande con risposta