EUR 13,60
  • Prezzo consigliato: EUR 16,00
  • Risparmi: EUR 2,40 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 1
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Un Grillo qualunque. Il M... è stato aggiunto al tuo carrello
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Un Grillo qualunque. Il Movimento 5 Stelle e il populismo digitale nella crisi dei partiti italiani Copertina flessibile – 24 ott 2012

4.5 su 5 stelle 4 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 13,60
EUR 7,00 EUR 10,00

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

  • Un Grillo qualunque. Il Movimento 5 Stelle e il populismo digitale nella crisi dei partiti italiani
  • +
  • Politica a 5 stelle. Idee, storia e strategie del movimento di Grillo
Prezzo totale: EUR 25,50
Acquista tutti gli articoli selezionati

Descrizione prodotto

Recensione

Comico, divulgatore, controinformatore, blogstar, filosofo, arruffapopolo. Chi è davvero Beppe Grillo? Difficile rispondere, perché un personaggio che ha fatto dell’intreccio e dell’ambiguità di ruoli (e del perenne equilibrio tra mistificazione e sincera enfasi) la propria formula vincente è per definizione inclassificabile. Ci prova Giuliano Santoro, giornalista e blogger specializzato in politica, tracciando una veloce storia del “fantasista” genovese (la definizione è dello stesso Grillo) cresciuto alla scuola di Antonio Ricci, epurato dalla tv di Stato di Craxi, rinato come star della satira economico-ecologica che snobba i media istituzionali e riempie i palasport, e infine conquistato dalla Rete (lui che i computer li distruggeva a martellate sul palco!) dal guru della web economy Gianroberto Casaleggio, che dal 2005 gestisce strategicamente e finanziariamente il blog beppegrillo.it, simbiosi potente e schizofrenica tra perfetto negozio e-commerce ed efficientissimo negozio di consenso. Già, consenso. Quello in crescente escalation intorno a Grillo (alla chiusura delle regionali in Sicilia il Movimento 5 Stelle è il primo partito dell’isola con proiezioni nazionali che sfiorano il 20 per cento) è frutto della sua capacità – istintiva ma anche molto congiunturale – di generare appartenenza. Un popolo trasversale, quello di Grillo, che vuole essere informato ma anche intrattenuto e che trova in lui il veicolo per liberare la propria rabbia repressa: “All’indomani del trauma generazione del G8 genovese – scrive Santoro -, mentre i partiti rimanevano ipnotizzati dai giochetti seriali di Berlusconi e venivano travolti dai processi epocali legati alla fine della rappresentanza, Grillo è riuscito a costruire una trama che fornisse ai naufraghi della generazione perduta calpestata in piazza uno scenario dentro al quale muoversi”. Con un leader che gioca parossisticamente a sottrarsi, accorto fino alla paranoia nella gestione delle informazioni che lo riguardano e similmente diffidente nei confronti degli adepti che osano frequentare il piccolo schermo, lavorare intorno al suo pubblico diventa l’unico modo di definirlo. Un popolo che parte dalla rete (il laboratorio dei Meet Up) ma non è più soltanto della rete. Un popolo che si stratifica col passare degli eventi: studenti, precari, scienziati, manager, persone in cerca di una battaglia o di un gruppo a cui appoggiarsi, fan, entusiasti, irriducibili… e ormai sempre più definitamente transfughi dai partiti tradizionali.Sono questi delusi da Destra e da Sinistra che stanno cambiando la composizione e i valori del Movimento facendone un nuovo bacino per i voti di protesta. O semplicemente di disperazione. La cronaca parlamentare del futuro prossimo ci dirà.

recensione di "www.bookdetector.com"

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci l'indirizzo e-mail o il numero di cellulare.




Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 180 pagine
  • Editore: Castelvecchi; edizione: 1a edizione (24 ottobre 2012)
  • Collana: RX
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8876157182
  • ISBN-13: 978-8876157189
  • Peso di spedizione: 340 g
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (4 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 30.349 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
5 stelle
2
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Il libro, attraverso una ricostruzione cronologica della nascita del Movimento 5 Stelle, disseziona ogni aspetto della neonata formazione politica. Si parte dal Grillo cabarettista emergente fino all'attualità più stretta tracciando un ritratto dei due fondatori, delle loro modalità comunicative, della strategia politica (o di marketing) e dell'elettorato.
Ne viene fuori un sofisticato esperimento di marketing che proclamando l'uso libero e trasparente della rete, mette in pratica di fatto meccanismi populistici e autoritari.

Un libro intelligente uscito in tempi non sospetti (ora proliferano instant book su Grillo) che analizza efficacemente OGNI aspetto del Movimento 5 stelle.
Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
il libro non parla dell'attuale Movimento 5 stelle, ma esamina soprattutto i meccanismi e i passaggi che sono avvenuti prima del Movimento 5 stelle , i programmi televisivi e teatrali, la nascita dei meet up, i personaggi con cui è venuto a contatto Grillo, le prime consultazioni elettorali , la lotta verso PD, il metalinguaggio del blog. Ne deriva una lettura interessante sui meccanismi del populismo e come questo esercita il proprio potere e fascino sugli affiliati. Insomma una specie di prequel al Movimento 5 stelle.
Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il testo si addentra scrupolosamente nei meandri della filosofia di Grillo, ne studia minuziosamente il linguaggio del suo padre-padrone e fornisce gli strumenti per interpretare il boom del suo partito-movimento. Dalle origini televisive del comico genovese al suo incontro con Casaleggio, l'evoluzione del suo pensiero, il richiamo del web, l'uso degli slogan e dello spettacolo-comizio in piazza dove l'attore si esprime al suo meglio nel suo "recitare di non recitare". Consigliatissimo.
Un unico appunto sull'impaginazione non impeccabile (i margini sono troppo stretti, perlomeno sul mio tablet 7" android)
Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Un'ottima analisi per comprendere meglio il fenomeno "Grillo" e per capire bene i rapporti con Casaleggio e i Meetup del M5S.
Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso