La società della stanchezza e oltre 1.000.000 di libri sono disponibili per Amazon Kindle . Maggiori informazioni


oppure
Accedi per attivare gli ordini 1-Click.
oppure
Sì, voglio provare gratuitamente
Amazon Prime!
Altre opzioni di acquisto
Ne hai uno da vendere? Vendi i tuoi articoli qui
Ci dispiace. Questo articolo non è disponibile in
Immagine non disponibile per
Colore:

 
Inizia a leggere La società della stanchezza su Kindle in meno di un minuto.

Non hai un Kindle? Scopri Kindle, oppure scarica l'applicazione di lettura Kindle GRATUITA.

La società della stanchezza [Copertina flessibile]

Byung-Chul Han , F. Buongiorno
3.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (4 recensioni clienti)
Prezzo di copertina: EUR 7,00
Prezzo: EUR 5,95 Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 19. Dettagli
Risparmi: EUR 1,05 (15%)
  Tutti i prezzi includono l'IVA.
o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o
Disponibilità: solo 9 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Vuoi riceverlo domani? Ordina entro e scegli la spedizione 1 giorno. Dettagli

Formati

Prezzo Amazon Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle EUR 4,99  
Copertina flessibile EUR 5,95  

Descrizione del libro

8 marzo 2012 Gransassi (Libro 34)
Byung-Chul Han analizza il disagio dell'individuo tardo-moderno nell'attuale società della prestazione e della competizione. L'ossessione dell'iperattività e del multitasking produce disturbi di natura depressiva e nevrotica, nel quadro di una generale incapacità di gestire la "negatività" dell'esperienza. Una denuncia della "società della stanchezza", in cui ogni reazione al modello sociale dominante rischia di essere inibita da un senso d'impotenza.

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

La società della stanchezza + La società della trasparenza
Prezzo per entrambi: EUR 14,88

Acquista tutti gli articoli selezionati
  • La società della trasparenza EUR 8,93

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche


Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 81 pagine
  • Editore: Nottetempo (8 marzo 2012)
  • Collana: Gransassi
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8874523459
  • ISBN-13: 978-8874523450
  • Peso di spedizione: 100 g
  • Media recensioni: 3.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (4 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 21.265 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


Recensioni clienti

Le recensioni più utili
3.0 su 5 stelle Incipit dialettico 29 dicembre 2013
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Questo testo contiene quasi più la pars denstruens nei confronti di alcuni "big" del pensiero contemporaneo, che non una tesi ben definita. Si individua una dicotomia interessante: società/epoca immunologica VS società/epoca neuronale; e si indica nella "società della stanchezza" un possibile orizzonte futuro. Ritengo possa offrire strumenti utili per orientarsi nel presente.
gvr
ps. nella edizione e-book non c'è la possibilità di seguire il link delle note, e questo è piuttosto scomodo.
Questa recensione ti è stata utile?
3.0 su 5 stelle Un po' estremizzato 30 agosto 2013
Di melamela RECENSORE TOP 500
Formato:Formato Kindle|Acquisto verificato
Anche in questo saggio, come in "Eros in agonia", c'è la convenzione, che semplifico, per cui viene definito "positivo" lo stato del soggetto contemporaneo che rifugge dall'Altro e si isola sempre di più nel proprio narcisismo, che vive in un eccesso di positività che lo porterebbe a contrarre disagi psicologici. "Negativa", invece, è la situazione in cui ci si abbandona all'Altro o alterità, lasciando che anche i propri stati emozionali fluiscano e si rafforzino.
Nel contesto lavorativo si è passati dalla fase della società disciplinare (negativa) a quella della prestazione (positiva), deregolamenteta in cui è il soggetto stesso che diventerebbe artefice dei propri obblighi, spesso estremi, in termini di iniziativa e motivazione che generano soggetti depressi e frustrati per auto sfruttamento.

Una particolare sezione è dedicata al multitasking che l'autore definisce come regressione ad uno stato istintivo in cui non si riesce più ad assumere una attenzione profonda, come ad esempio, la capacità di ascoltare/rsi contemplativo. Alla rete Internet viene data valenza positiva secondo quanto espresso sopra.

A conclusione l'autore invita a riprendersi gli spazi di ozio perché, come il sonno che rigenera le funzioni psico fisiche, così il non-fare aiuterebba a reimpossessarsi della negatività che stiamo perdendo.

Commento: mi sembra tutto u po' troppo estremizzato.
Ulteriori informazioni ›
Questa recensione ti è stata utile?
2.0 su 5 stelle Che stanchezza 22 febbraio 2013
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato
Ho fatto fatica a leggere questo breve saggio. Alla fine non si capisce bene che cosa voglia dire questo filosofo. Bibliografia molto ridotta e un pensiero davvero molto debole. Sconsigliato
Questa recensione ti è stata utile?
4.0 su 5 stelle Interessante 18 febbraio 2013
Formato:Copertina flessibile|Acquisto verificato
le riflessioni dell'autore sono davvero interessanti su un argomento attualissimo.
Suggerisco la lettura a chi è interessato ai rapporti società e tecnologia
Questa recensione ti è stata utile?

Ricerca articoli simili per categoria