Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Scopri Shop now U2 U2 Sport

Suggerimenti per ragazzi dai 12 in su

Com’è grintosa la quindicenne Alice, quando indossa il suo body scaldamuscoli e stringe in pugno un lungo nastro rosso per esibirsi nelle evoluzioni di ginnastica ritmica. Ed è brava, troppo brava anzi, tant’è che nel compiere Un salto grande un sogno (ElectaYoung, pp. 116) per gareggiare nel Gran Torneo di Parigi, deve schivare una ragnatela di rivalità e di gelosie. Nel catturante romanzo di Valentina Camerini è l’amore di Mattia, a darle lo slancio vincente. Finn, dodici anni portati con imbarazzo per via del nome vero, Infinity, cioè un concetto matematico, in Operazione Scarlatti (Il Battello a Vapore, pp. 375) di un John Mc Nally che strizza l’occhio alla fantascienza deve vedersela con terroristi armati di una devastante arma biologica. E’ un gigantesco insetto killer che solo quel geniaccio di suo zio Al può neutralizzare e in una giostra di colpi di scena i due riusciranno “a guardare oltre il ciglio dell’abisso, per salvare il mondo”.

Papà Marc ha perso il lavoro e mamma Nadine si sente troppo assorbita dalla scuola materna in cui insegna, per essere una buona madre. E’ dunque Crack!, un anno in crisi (Giunti, pp. 254) per l’adolescente Charline e il piccolo Esteban, tuttavia nella stregante storia di formazione di Marie-Aude Murail irrompe una sorta di magia che riaccende la vita della famiglia.

“Non è importante quello che si prende, ma quello che ci si lascia dietro” e “Sei tutti i colori in uno, nel loro massimo splendore”: ecco le due frasi di Raccontami di un giorno perfetto (De Agostini, pp. 400) di Jennifer Niven, che i ragazzi riportano sul diario scolastico. Difatti tratteggiano quanto succede tra Violet, una ragazza apparentemente sulla cresta dell’onda e Finch, considerato da tutti “lo schizzato”: un rapporto con vista sul suicidio, ma che di tormento in esaltazione delinea una contagiosa voglia di riscossa.

Secondo Jovanotti l’amicizia, l’intelligenza, l’immaginazione e la diversità sono superpoteri però Max, il protagonista di Dragon Boy (Piemme, pp. 234) di Guido Sgardoli con i fumetti di Enrico Macchiavello, storce il naso. Già: per i compagni di scuola lui è Andy, diminutivo di handicap e il Diario su cui si racconta avrebbe le pagine nere se non sbucasse un supereroe del quale Max assorbe le valenze, fino a sfoderare un coraggio da medaglia.

Ferdinando Albertazzi