Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99

Risparmia EUR 8,01 (53%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Absence: Il gioco dei quattro di [Panzuti, Chiara]
Annuncio applicazione Kindle

Absence: Il gioco dei quattro Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 40 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99

Lunghezza: 335 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Viviamo anche attraverso i ricordi degli altri.
Lo sa bene Faith, che a sedici anni deve affrontare l’ennesimo trasloco insieme alla madre, in dolce attesa della sorellina. Ecco un ricordo che la ragazza custodirà per sempre. Ma cosa accadrebbe se, da un giorno all’altro, quel ricordo non esistesse più? E cosa accadrebbe se fosse Faith a sparire dai ricordi della madre?
La sua vita si trasforma in un incubo quando, all’improvviso, si rende conto di essere diventata invisibile. Nessuno riesce più a vederla, né si ricorda di lei. Non c’è spiegazione a quello che le è accaduto, solo totale smarrimento.
Eppure Faith non è invisibile a tutti. Un uomo vestito di nero detta le regole di un gioco insidioso e apparentemente folle, dove l’unico indizio che conta è nascosto all’interno di un biglietto: 0°13′07″S 78°30′35″W, le coordinate per tornare a vedere.
Insieme a Jared, Scott e Christabel – come lei scomparsi dal mondo – la ragazza verrà coinvolta in un viaggio alla ricerca della propria identità, dove altri partecipanti faranno le loro mosse per sbarrarle la strada. Una corsa contro il tempo che da Londra passerà per San Francisco de Quito, in Ecuador, per poi toccare la punta più estrema del Cile, e ancora oltre, verso i confini del mondo.
Primo volume della trilogia di Absence, Il gioco dei quattro porta alla luce la battaglia interiore più difficile dei nostri giorni: definire chi siamo in una società troppo distratta per accorgersi degli individui che la compongono.
Cosa resterebbe della nostra esistenza, se il mondo non fosse più in grado di vederci?
Quanto saremmo disposti a lottare, per affermare la nostra identità?
Un libro intenso e profondo; una sfida moderna per ridefinire noi stessi.
Una storia per essere visti. E per tornare a vedere.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 841 KB
  • Lunghezza stampa: 382
  • Editore: Fazi Editore (1 giugno 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0727Y58SM
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 40 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #12.313 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Absence – Il gioco dei quattro è un romanzo molto introspettivo. Più dell’azione contano i sentimenti dei protagonisti, i loro pensieri, il loro modo di interagire. Tutti e quattro sanno cosa vuol dire essere invisibili perchè nella loro vita lo sono sempre stati: senza radici e senza la possibilità di instaurare legami duraturi. Essere rimossi dalla mente dei loro cari però, è un trauma insuperabile. Se non c’è più nessuno che ti ricorda, che ti vuole bene…esisti davvero? “L’uomo è un animale sociale”, diceva Aristotele. Se nessuno ti può vedere, se nessuno ti riconosce come persona, come individuo…impazzisci. È inevitabile.

I nostri protagonisti per fortuna non sono soli. Si aggrappano l’uno all’altro, formano un gruppo, un branco. Uniti contro il resto del mondo, contro l’Illusionista, il loro carnefice. E' un nemico molto particolare. Fornisce alle sue pedine gli strumenti per potersi sentire e vedere tra di loro, per poter afferrare gli oggetti senza che essi spariscano a loro volta. Li indirizza verso un luogo preciso: San Francisco de Quito, in Ecuador, dove la partita avrà inizio. Ma le tre squadre non hanno lo stesso obiettivo. I premi sono diversi. Questo mi porta a pensare che più che un gioco sia un esperimento scientifico. Un test per dimostrare una teoria. Chi riuscirà a vincere la partita? Chi è più motivato? E questo cosa ci rivelerà sulla natura dell’essere umano?

Absence è un romanzo diverso da qualunque altro abbia mai letto. Ho amato lo stile con cui è narrato, le riflessioni, i personaggi. Sono orgogliosa che l’autrice sia una giovane ragazza italiana: con questo libro dimostra di avere una sensibilità fuori dal comune e un vero talento per la scrittura.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Recensione che ho lasciato su Goodreads:
Ho lasciato i due libri che stavo leggendo per iniziare la lettura di questo libro che fin dal primo momento ha catturato la mia curiosità.
Il tema dell'assenza, dell'invisibilità, della frenesia... una società la nostra che ormai sta perdendo il gusto di incontrarsi, di vedersi, gioire degli istanti. e invece ci si ritrova sempre a mille, sempre invisibili agli occhi di tutti, con la casualità di scontrarsi; chiedere scusa senza nemmeno alzare lo sguardo e riprendere a mille a correre.
Senza pensare che dall'altra parte è appena passata una persona con tutto il suo mondo e il suo essere. Poteva essere una nuova amicizia, un nuovo amore, qualcuno che poteva arricchirci ma non lo sapremo mai.
Solo il bisogno morboso di apparire sui social in una vita che troppo spesso non ci appartiene o ci caratterizza.
Questo libro fa pensare a questo e tramite le riflessioni dei protagonisti riesce a calarti nelle sensazioni che proviamo ogni giorno, senza neanche accorgersene.
La storia prende e incuriosisce al punto che una pagina tira l'altra, contornata da uno stile di scrittura che invoglia in questo.
Ricca di misteri che piano piano si infittiscono e che anche a lettura ultimata continuano a farti pensare agli sviluppi futuri e alla piega che questi potrebbero avere.
Personaggi intriganti e uno su tutti che sinceramente ho adorato, vero Scott?
Sul wattpadd dell'autrice inoltre è possibile conoscere anche un po' di cose sul libro e sui personaggi, tramite delle divertentissime interviste a quest'ultimi che personalmente mi hanno fatto morire dal ridere, fateci un salto.
Davvero una lettura bella da fare e che consiglio a tutti, specialmente a chi (forse anche io) si sente un po' invisibile o non vuole stare al passo frenetico di una vita che non viene goduta nei piccoli dettagli che messi insieme sono quelli che ci lasciano dentro qualcosa.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non avrei mai immaginato fosse così difficile scrivere una recensione di un libro. E forse, in particolare, di questo libro. Voglio fare una premessa: non sono mai stata un’amante dei fantasy. Anzi, a dirla tutta, prima di Abscence (e prima ancora de “La lettrice”, della stessa autrice) non ne avevo mai letto alcuno. E dunque non posso che iniziare questa recensione ringraziando l’autrice, Chiara Panzuti, che con i suoi libri mi ha fatto avvicinare, incuriosendomi sempre più, a un genere letterario mai esplorato.
Absence è un libro che chiunque ami la lettura – ma anche chi la ama un po’ meno – dovrebbe leggere. Mi riesce difficile trovare delle parole valide per descriverlo, per descrivere la sua storia e i suoi personaggi. E’ un po’ come quando a scuola la maestra ti chiedeva di descrivere il tuo compagno di banco in 5 aggettivi: qui il lavoro si complica, perché di protagonisti non ce n’è uno, bensì quattro. Quattro protagonisti, quattro compagni di viaggio, ognuno con la propria personalità, con il proprio mondo, ognuno con un modo unico di tracciare i capitoli di questo libro: Faith, Jared, Christabel, Scott, in ordine di apparizione. Faith, caparbia e impulsiva; Jared, protettivo e razionale; Christabel, fragile e vulnerabile; e infine Scott, reattivo e solare.

Absence è un libro coinvolgente, non scontato, profondo. Una porzione di carta nel mondo che vuole insegnarti qualcosa: impara a vedere, torna a vedere. Sembra paradossale, ma Chiara, in queste 330 pagine fantasy colorate di simpatia, amore, rabbia e fantasia, prova a farci riflettere su aspetti reali e anche un po’ drammatici della nostra esistenza.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover