Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 7,99

Risparmia EUR 1,91 (19%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Alle radici del male: Il secondo capitolo della Trilogia del Male (Farfalle) di [Costantini, Roberto]
Annuncio applicazione Kindle

Alle radici del male: Il secondo capitolo della Trilogia del Male (Farfalle) Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 79 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 7,99

Lunghezza: 702 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

La giovinezza libica del commissario Balistreri e le origini del male, nel secondo capitolo della Trilogia del Male.

Tripoli, anni Sessanta. Quella dell’irrequieto e ribelle Mike Balistreri è un’adolescenza tumultuosa come il ghibli che spazza il deserto. Sullo sfondo di una Libia post-coloniale, preda degli interessi dell’Occidente per i suoi giacimenti petroliferi, gli anni giovanili di Mike sono segnati dalle morti irrisolte della madre Italia e della piccola Nadia, da due amori impossibili, uno intessuto di purezza e uno intriso di desiderio e di rabbia, dal coinvolgimento in un complotto contro Gheddafi , e da un patto di sangue che inciderà a fondo sia la pelle che l'anima a lui e ai suoi tre migliori amici.
Roma, settembre 1982. Reduce dall'esito catastrofico del caso Sordi, il giovane commissario Balistreri di notte si stordisce con il sesso, l’alcol e il poker e di giorno indaga svogliatamente sulla morte di Anita, una studentessa sudamericana assassinata subito dopo il suo arrivo nella Capitale.
Per gratitudine verso chi gli ha salvato la carriera, è anche costretto a vegliare sulla scapestrata Claudia Teodori, che agli albori della televisione commerciale sembra lanciata verso una luminosa carriera di starlette.
Ma Nadia, Anita e Claudia sono legate da un filo invisibile, seguendo il quale Michele Balistreri sarà costretto a calarsi nelle zone più buie del suo passato, quei giorni “di sabbia e di sangue” con cui non ha mai chiuso del tutto i conti, in un cammino lungo il quale l’amore, l’amicizia, i sogni e gli ideali si scontrano con la ricerca di verità dolorose, nell'impossibilità costante di distinguere chi tradisce da chi è tradito. Alla fine sarà una ragazza, incompresa e coraggiosa, a condurlo per mano fino alle radici del Male.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2768 KB
  • Lunghezza stampa: 702
  • Editore: Marsilio (31 ottobre 2012)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B009FX6J94
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (79 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #1.196 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  •  Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il secondo capitolo della trilogia del Male narra al pincipio di un giovane Balistrieri in Libia, dei suoi pessimi rapporti col padre,delle scorribande poco legali con gli amici,dei delitti, veri o presunti, che ne segneranno la sua vita. Successivamente il focus riprende su un Balistrieri post delitto Mundial 82, e degli intrecci con altri delitti mai narrati in precedenza. Mentre la prima parte l'ho trovata abbastanza lenta e un pò noiosa (tuttavia la descrizione fatta della Libia post coloniale è superba), la seconda parte del Balistrieri scapestrato commissiario trentenne è ai livelli del primo romanzo.Complessivamente ho trovato il libro un filo sotto il livelli di Tu sei il Male, ma credo anche che questo romanzo sia una tappa obbligata per la comprensione dell'intreccio globale.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Come ho già detto nella mia recensione del primo libro, anche questo secondo è una gradevole sorpresa.
Dopo i giallisti americani e scandinavi, questo scrittore italiano ha delineato nella sua trilogia un personaggio un pò cattivo, un pò scorretto,decisamente tormentato ma che si fa amare.
Questo secondo libro torna alle origini, agli anni sessanta durante la gioventù di Michele Balistreri in Libia,tormentata da morti misteriose compresa quella della madre.Con l'avvento di Gheddafi torna in Italia ed una parte del romanzo riprende nel 1982 quando Balistreri è commissario.
E' un giallo con una parte investigativa, una parte storica molto interessante e soprattutto l'eccellente caratterizzazione di un uomo con i suoi lati buoni e cattivi e quindi molto accattivante da leggere. La trilogia comprende :
Tu sei il male
Alle radici del male
Il male non dimentica

Buona lettura!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Alle radici del male, il secondo libro della Trilogia di Costantini, l'ho letto con discreta fatica e confesso di essere rimasto abbastanza deluso.
Deluso perché si avvertono le belle potenzialità della scrittura di Costantini, potenzialità che purtroppo in questo secondo libro rimangono tali e non realizzano invece un giallo bello e avvincente, come poteva essere dato dalle premesse.
La doppia trama, che mischia il passato del giovane Mike Ballistreri a quello del Mike adulto e "commissario svogliato e indolente", poteva essere un'idea vincente, ma l'eccessiva lunghezza dei due racconti paralleli fa diventare la lettura davvero pesante e impegnativa (in fondo questo dovrebbe essere un thriller da piacevole lettura di svago, non un tomo da studiare in vista di un esame!!).
I troppi dettagli e i troppi particolari dei due racconti paralleli servono probabilmente a sviare il lettore dalla soluzione del giallo, che però così diventa davvero troppo intricato e complicato anche semplicemente da capire. Inoltre la soluzione finale é anche abbastanza improbabile e quindi, seppure una soluzione a sorpresa perché non la si poteva indovinare facilmente, si rimane con la sensazione di un finale artificiale costruito "a tavolino" dall'autore.
Peccato, perché il Commissario Ballistreri é un personaggio affascinante, e alla fin fine, uscito proprio bene dalla penna di Costantini. Ma é tutto il contesto a rendere poco appetibile il racconto, lunghissimo e stancante da seguire.
Due stelle perché Costantini avrebbe delle potenzialità per scrivere gialli a cinque stelle, ma qui davvero "le butta la vento" senza alcuna ragione plausibile.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un crime book, secondo capitolo della trilogia del male, che segna un netto passo avanti rispetto al discontinuo Tu Sei Il Male.
Costantini supera di prepotenza il limite maggiore dell'esordio, la trama troppo ingarbugliata che sgonfiava il primo volume a metà lettura, e confeziona una prova che mantiene altissima la tensione e l'atmosfera sino alla fine.

Il romanzo è suddiviso in due parti, la prima, densissima e magnetica, che è quasi un romanzo di formazione, narra l'adolescenza e la prima maturità del protagonista, i laceranti e drammatici contrasti con il padre, la formazione si una confraternita di coetani sullo sfondo della Libia a cavallo degli anni '60 e '70, con l'instaurazione della dittatura di Gheddafi e la cacciata dei coloni italiani.

La seconda si inserisce cronologicamente tra le due parti del primo capitolo della trilogia e narra di un misterioso omicidio di una studentessa argentina nella Roma dell'estate del 1982.

Criminalità organizzata e la sua contiguità con le sfere del potere politico e quelle del potere economico, una mondanità che spesso cela corruzione morale e crimini inconfessabili, l'ambiguità di molti personaggi, vengono sapientemente miscelati in un mix che avvince fino alla fine, dove purtroppo, ma è un peccato veniale, la trama si fa inverosimile.

Comunque qui siamo ai massimi standard italiani della crime story, e l'autore ha saputo maturare moltissimo anche da un punto di vista della tecnica di scrittura e della struttura del romanzo.

Aspetto con impazienza la terza uscita, dove, se verranno confermati i miglioramenti, si potrà raggiungere il capolavoro.
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria