Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Anime Assassine - Anche tu te ne andrai di [Collaveri, Diego]
Annuncio applicazione Kindle

Anime Assassine - Anche tu te ne andrai Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 19 ott 2014
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 101 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Un apparente incidente stradale riporta l’ispettore Quetti su di un vecchio caso di riciclaggio di denaro sporco, legato a sabotaggi mortali avvenuti su dei cantieri. L’intuito lo metterà sulle tracce del killer professionista responsabile, unico collegamento rimasto coi vertici dell’organizzazione, ma le lancette corrono. Il tempo concessogli prima dell’archiviazione ufficiale dell’indagine si esaurisce inesorabile. Nella disperata ricerca di una prova che possa tenere ancora aperto il caso, Quetti si imbatterà in Elisa, sensuale cantante soul amata dal killer. Le malinconiche note della sua voce avvolgeranno l’ispettore, ignaro di un oscuro passato che lo porterà di fronte a una scelta che non avrebbe mai pensato di dover fare.

Il volume contiene anche il racconto breve "Doppio Gioco", prima avventura di Quetti apparsa sulle pagine del settimanale Cronaca Vera.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 436 KB
  • Lunghezza stampa: 101
  • Editore: Diego Collaveri (19 ottobre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00OOBE0T8
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 10 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #45.575 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Prodotto ottimo. Il ritmo sale piano piano fino a divenire un vortice così coinvolgente da tenerti incollato alla storia. Non ho potuto smettere di leggerlo fino alla fine. Bello trovare autori così. Complimenti anche per l'iniziativa.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Sono rimasta completamente ammaliata da questo libro e dalla bella e solitaria figura dell'ispettore Quetti. Un noir dolce, intrigante, delicato, a tratti romantico, ma soprattutto malinconico e toccante. La parte poliziesca non è molto sviluppata, come nel classico di ogni noir, per dare giusto risalto a quello che sono i veri protagonisti della storia: i sentimenti. La malinconia, il rimorso, un po' di amarezza per le ingiustizie e le sofferenze della vita, fanno da sfondo a tutta la storia. La figura dell'ispettore come già detto è perfetta, un eroe del giorno d'oggi con le sue luci e ombre, che ama la giustizia ma è pronto a raggirarla per raggiungere quello che ritiene uno scopo più alto, un uomo solitario, segnato dalla vita ma capace di commuoversi di fronte al dolore di una donna. E poi lei, Elisa, donna forte e sensuale ma anche amorevole e fragile; anche lei fatta di luci e ombre, anche lei pronta a mostrare la complessità dell'animo umano. Io non amo le descrizioni eppure Diego Collaveri mi ha fatto amare quelle del suo romanzo. Vivide, precise, suggestive tanto da farti immergere nelle atmosfere, da farti credere di essere dentro il libro se non dentro un film. Io me lo vedo davanti agli occhi questo ispettore che cammina solitario per la strada, capo chino, nella pioggia, perso nei suoi conflitti interiori. Così come mi vedo davanti agli occhi la scena di Elisa che esce sul palco e incanta i suoi ascoltatori con la sua bella voce.
Davvero una bellissima lettura che consiglio vivamente.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Anime Assassine è il primo libro di genere thriller noir che leggo e non essendo il genere che prediligo avevo paura che potesse non piacermi. Con mia grande sorpresa, mi sono ritrovata a leggerlo in un attimo, a divorarlo pagina dopo pagina, ad amarlo. Anime Assassine è un libro dalla trama molto coinvolgente, l'ambientazione è ben costruita, la storia mi ha lasciata col fiato sospeso fino all'ultima pagina, e non è mancato un finale strappalacrime che mi ha fatto commuovere.
Davvero un bel libro, ben curato e scritto molto bene.
Lo consiglio a tutti, anche per l'iniziativa benefica a cui è legato!
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Recensione a cura del blog Il rumore dei Libri

Anime assassine è un bellissimo romanzo noir, affascinante, elegante, ben scritto e toccante.
Ormai saprete che non amo gli spoiler credo sia un mezzo per rovinare una lettura. Quindi, mi limiterò a dire poche ma buone cose.

Quetti indaga su un vecchio caso di riciclaggio di denaro sporco riguardando dei cantieri. Il suo istinto lo porterà a scoprire cose inimmaginabili tra misteri, colpi di scena, killer e una donna Elisa affascinante misteriosa cantante che penetrerà il cuore gelido del nostro ispettore. Il passato busserà alla porta e il nostro protagonista dovrà decidere cosa sia più giusto fare.

L’ispettore Quetti, ci porta nel suo mondo prepotentemente con eleganza. Non conoscevo questo autore e quindi ho ancora di più apprezzato la scoperta di questo suo romanzo dalle atmosfere noir e dell’iniziativa che lega questo suo bellissimo libro.

Per chi ama i thriller basati su un perfetto meccanismo poliziesco, oppure buoni sentimenti, questo è il romanzo giusto per loro. La trama parla di cosa succede nella vita reale di un poliziotto, e come il protagonista abbia un’etica e un cuore all'apparenza freddo. Questo aspetto, l'ho trovato molto attraente, piacevolmente diverso al soliti "gialli", veramente ben scritto e di piacevole, scorrevole lettura.
Un ottimo stile, la struttura narrativa è lineare, semplice e ben sviluppata. Un thriller che intrattiene e fa compagnia. Consiglio la lettura a chi vuole assaporare un gusto nuovo di questo genere veramente sottovalutato.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Noir elegante ed incisivo, ritmo serrato nobilitato da una scrittura gradevole ed immediata.
L'ispettore Quetti non teme il confronto con gli stereotipi di genere più famosi.
Ho particolarmente apprezzato le note descrittive direi poetiche in contesti quasi stridenti come la scena di un crimine, a disegnare un personaggio piacevolmente ambiguo, un duro sui generis.
L'unica critica, peraltro di genere, che mi sento di muovere è un'eccessivo universo "quetticentrico", ma è una caratteristica della narrazione in prima persona, che tende a perdere il contatto a tutto tondo con gli altri personaggi della storia.
Caldamente consigliato agli amanti del genere e non solo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria