Compra usato 299,00 €
Consegna a 20,39 € 13 - 16 dicembre. Maggiori informazioni
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Venduto da UK HiFi Store
Condizione: Usato: Buone condizioni
Ne hai uno da vendere?

Bose QuietComfort 35 II Noise Cancelling Bluetooth Headphones - Cuffie Over-Ear Wireless con Microfono Integrato e Controllo Vocale Alexa, Nero

4,7 su 5 stelle 44.996 voti

299,00€
Nero
Cuffie
Disponibilità immediata.

Informazioni su questo articolo

    Questo prodotto è compatibile con .
  • Clicca qui per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • Tre livelli di riduzione del rumore di prima classe per una ottima esperienza di ascolto in qualsiasi ambiente
  • Accesso vocale a musica, informazioni e altro tramite Alexa e l'assistente di Google
  • Sistema a due microfoni antirumore per un suono nitido e acquisizione della voce ottimizzata
  • Prestazioni audio bilanciate a qualsiasi volume
  • Pairing Bluetooth semplificato, impostazioni personalizzate, accesso ad aggiornamenti futuri e molto altro tramite l'App Bose Connect
  • I Dispositivi Alexa built-in ti permettono di connetterti istantaneamente con Alexa per riprodurre musica, controllare la tua casa intelligente, ricevere informazioni, news, meteo e molto altro grazie alla voce
Visualizza altri dettagli prodotto
Distributore Autorizzato di Bose®
I prodotti venduti da Amazon.it sono genuini, provengono direttamente dalla fabbrica e portano la garanzia Bose ® limitata. In quanto Rivenditore Autorizzato Bose ®, Amazon ha accesso a una vasta gamma di prodotti Bose ®, permettendo al cliente il tipo di esperienza che ci si aspetta da Bose ®. Per visualizzare la nostra gamma completa di prodotti Bose ®, visitate il nostro Brand Store Bose ®. Scopri.

È disponibile un modello più recente di questo articolo:

Confronta con articoli simili


Bose QuietComfort 35 II Noise Cancelling Bluetooth Headphones - Cuffie Over-Ear Wireless con Microfono Integrato e Controllo Vocale Alexa, Nero
Bose Quietcomfort 45 Bluetooth Wireless Headphones Con Riduzione Del Rumore Con Microfono Per Chiamate, Nero, Taglia Unica
Bose Cuffie wireless SoundLink Around Ear II - Nere
Bose® QuietComfort® 35 Cuffie Wireless, Nero
Bose Noise Cancelling Headphones 700 – Cuffie Over-Ear Bluetooth Wireless con Microfono Integrato per Chiamate Nitide e Controllo Vocale Alexa, Nero
Bose ® QuietComfort ® 25 Cuffie Acoustic Noise Cancelling ® per Dispositivi Samsung e Android, Edizione Speciale, Nero
Valutazione cliente 4,7 su 5 stelle (44996) 4,5 su 5 stelle (8802) 4,6 su 5 stelle (22693) 4,6 su 5 stelle (5984) 4,5 su 5 stelle (22704) 4,2 su 5 stelle (184)
Prezzo 299,00 € 244,99 € 230,00 € 229,17 € 279,99 € 275,23 €
Venduto da UK HiFi Store Amazon.it MaquimSom UK HiFi Store Amazon.it UK HiFi Store
Dimensioni dell’articolo 8.13 x 17.02 x 18.03 cm 7.62 x 18.4 x 15.24 cm 3.81 x 15.24 x 19.05 cm 7.87 x 16.99 x 17.98 cm 5.08 x 16.51 x 20.32 cm 4.44 x 15.24 x 19.05 cm
Peso dell’articolo 235.87 grammi 440.01 grammi 195.05 grammi 235.87 grammi 249.48 grammi 195.05 grammi
Anno del modello 2017 2021 2015 2016 2019 2015

Dettagli prodotto

Specifiche prodotto

Ulteriori informazioni

Garanzia legale, diritto di recesso e politica dei resi

Garanzia e recesso:Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consulta la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

Feedback

Bose QuietComfort 35 II Noise Cancelling Bluetooth Headphones - Cuffie Over-Ear Wireless con Microfono Integrato e Controllo Vocale Alexa, Nero


Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso? Scrivici. Anche se non possiamo sempre adeguare i nostri prezzi a quelli segnalati, useremo il tuo feedback per cercare di migliorarli.

Dove hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

URL:
Prezzo: (EUR)
Costi di spedizione: (EUR)
Data del prezzo:
/
/

Nome negozio:
Città:
Provincia:
Prezzo: (EUR)
Data del prezzo:
/
/


Effettua l'accesso per rilasciare un feedback.

Cerchi informazioni specifiche?

Visualizza la sezione Domande e risposte

Descrizione Prodotto

bose, qc35, bluetooth, alexa, beats, sony, headphones, speakers
Cuffie QC35 II

Le rinomate cuffie con riduzione del rumore

Elimina qualsiasi fonte di distrazione e concentrati su ciò che conta. Dedicati alla tua musica, al tuo lavoro e alle tue passioni, senza fastidiosi rumori esterni. Inoltre, con Amazon Alexa, potrai goderti i tuoi contenuti preferiti, ottenere informazioni e gestire i tuoi impegni. Basta chiedere.

bose, qc35, bluetooth, alexa, beats, sony, headphones, speakers

Una sola app. Massimo controllo.

Usa l'app Bose Connect per regolare il livello di riduzione del rumore, attivare la condivisione della musica, gestire le connessioni Bluetooth e accedere agli aggiornamenti software.

bose, qc35, bluetooth, alexa, beats, sony, headphones, speakers

Contenuto della scatola

  • Headphones
  • Guide dei prodotti e documenti

    Recensioni clienti

    4,7 su 5 stelle
    4,7 su 5
    44.996 valutazioni globali

    Recensioni migliori da Italia

    Recensito in Italia 🇮🇹 il 13 giugno 2021
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    Immagine cliente
    4,0 su 5 stelle Il confronto definitivo
    Di Richeart82 il 13 giugno 2021
    Il mercato delle cuffie bluetooth è sterminato, ma dopo aver tenuto - o meglio aver sofferto - un mese le scomodissime e costosissime Steelseries Arctis pro wireless, avevo in testa una priorità assoluta per le nuove cuffie: COMODITÀ, fattore che ho imparato a considerare essenziale quanto la stessa qualità del suono.

    Parliamoci chiaro: volevo il meglio. Con criterio, s'intende: entro la soglia dei 350 euro, senza sforare negli eccessi.
    Previsione d'uso: prevalentemente domestico e quasi mai all'aperto, quindi dando la priorità a comfort e suono rispetto all'efficacia dell'ANC (cancellazione attiva del rumore), batteria ecc..
    Dopo lunghe analisi sono giunto all'acquisto di questo quartetto per il confronto, deciso che ne avrei tenuta soltanto una:
    - Bose QC 35 II (200 euro)
    - Bang e Olufsen H4 (300 euro)
    - Sony WH-1000XM4 (350 euro)
    - Sennheiser Momentum 3 (350 euro)

    Ora esporrò prima delle dettagliate pagelle, poi le mie considerazioni finali.
    Le prove si basano su un ascolto via cavo - senza amplificazione, per mettere a nudo le prestazioni - seguito da un ascolto wireless.
    Brani di riferimento: “Hotel California” degli Eagles e “Trial of Tears” dei Dream Theater.

    Considerazione prima di iniziare: l'ANC, che oggi va tanto di moda, a causa del suo funzionamento crea SEMPRE quell'effetto “vuoto d'aria”, e più sarà efficace, più sarà sgradevole. Detto ciò, non amo questa tecnologia: per me la miglior alchimia è composta da un ottimo isolamento passivo supportato da un medio livello di ANC se proprio necessario, di conseguenza non lo inserirò tra i fattori determinanti per la scelta di un prodotto rispetto all'altro: per me - e soprattutto per l'uso che ne faccio, non prevedendo di ascoltarle in un cantiere - è più un plus che un requisito indispensabile.
    Voi giustamente potreste dirmi: «ma allora perché non compri cuffie senza ANC?» e la risposta è che purtroppo il mercato ha stabilito che le top di gamma wireless devono TUTTE avere l'ANC: provare per credere! A dimostrazione di ciò la B&O H4 qui in esame, che è l'unica cuffia senza ANC del marchio, è considerata “entry level”.
    E ora, a noi.

    BOSE QC35 II:

    - Suono: 9
    In linea di massima il più equilibrato, che ben spiega il perché Bose abbia escluso la possibilità di equalizzarlo a differenza di tutte le altre cuffie: è pienamente consapevole dell'eccellenza raggiunta in questo senso. Bassi un po' marcati - ascoltate la scena di apertura del film “Revenant” a volume alto e capirete subito cosa intendo -, non eccessivi ma che forse avrei alleggerito ulteriormente (in ogni caso, le altre cuffie non ci vanno più leggere), in compenso medi e alti lineari e morbidi, voci e strumenti sempre ben definiti con stacchi tonali mai netti: qui il software di Bose li tiene a bada - ma sempre chirurgicamente, nel massimo rispetto della traccia - prediligendo il comfort di ascolto alla purezza estrema dei suoni (ci penserà Sennheiser a quello, come vedremo).

    - Comfort: 9,5
    Il migliore, un punto di riferimento. Sarebbe stato un 10 pieno se avessero fatto una leggera rientranza al centro dell'archetto, (un pò come le Bang & Olufsen Portal) annullando così quel minimo di pressione che si avverte su quel punto, ma è proprio a voler cercare il pelo nell'uovo.
    I padiglioni sono ampi e, soprattutto, i più profondi: GLI UNICI in cui il vostro orecchio di sicuro non toccherà le pareti.
    La pressione esercitata sulle guance è la più delicata, i cuscinetti sono piacevolmente soffici e il peso è da record: appena 235 grammi.

    - Costruzione e look: 9
    Fibra di vetro, nylon, alluminio e acciaio: materiali di derivazione aeronautica sapientemente impiegati per realizzare un prodotto solido, senza scricchiolii e leggerissimo, solo in apparenza meno lussuoso rispetto agli altri marchi. Alcantara per il cuscinetto superiore: assolutamente indovinata. Estetica sobria ed elegante, di richiamo “industrial”.

    - Comandi: 9
    Il trionfo dell'analogico, con tasti grandi, di spessore e forma diversi e piazzati in maniera egregia. Per la loro efficacia non hanno nulla da invidiare ai comandi touch, anzi forse è più il contrario!

    - ANC: 9
    La regolazione è spartana, ma di prima qualità. Seconde solo a Sony per intensità dell'annullamento.

    - Batteria: 7
    Una ventina di ore, siamo nello standard.

    - Dotazione: 7
    Unica cuffia del set con ingresso micro usb per la ricarica, cosa fastidiosa che costringe a non poter usare lo stesso cavo che normalmente usiamo per lo smartphone, il quale è ovviamente type C.
    Custodia semplice ma che protegge il giusto, buona la dotazione.

    Bang & Olufsen H4

    - Suono: 9
    Bassi simili a Bose, forse leggermente più incisivi, medi neutri ed alti che risalgono marcati quanto i bassi; in pratica qui abbiamo, rispetto a Bose, una curva leggermente più a “U”. Assieme alle QC35 II, queste H4 sono un riferimento per quanto riguarda l'equilibrio: la casa svedese non smentisce la sua ben meritata fama. Qui, oltretutto, l'app concede anche una discreta possibilità di equalizzazione, che personalmente comunque non userei vista il sopraffino settaggio “out of the box”.

    - Comfort: 7,5
    Peso ok: 245 g (appena 10 g più di Bose) ma i cuscinetti, seppur meravigliosamente morbidi, pagano la scelta estetica della forma tonda; qui a differenza di Bose le orecchie non saranno ben incluse all'interno di due “bicchieri”: i cuscini premeranno su di esse risultando scomode per lunghi ascolti. Oltretutto, purtroppo, la pressione esercitata ai lati della testa è notevole, la maggiore del lotto. Peccato, perché l'archetto nonostante sia poco imbottito risulta molto comodo.

    - Costruzione e look: 8,5
    Materiali premium come da prassi per il marchio. La vera pelle dei cuscinetti è meravigliosa, di una morbidezza eccezionale, e la traspirante fibra di bambù per il tessuto dell'archetto è un tocco di classe. Estetica assolutamente promossa, di pronunciata ma sobria eleganza: poteva essere un 9 o anche 9,5 se avessero usato alluminio anziché plastica per l'esterno dei padiglioni.

    - Comandi: 6,5
    Niente touch, tutto analogico, e fin qui tutto ok, ma i pochi tasti sono piazzati tutti nella cuffia destra e troppo piccoli e simili: spesso ci si confonde.

    - ANC: non presente.

    - Batteria: 7
    19 ore dichiarate: siamo più o meno in linea con Bose, proprio come è stato per l'equilibrio sonoro.

    - Dotazione: 5,5
    Il minimo indispensabile e niente custodia: neanche un misero sacchetto.

    SONY WH-1000XM4

    - Suono: 8
    Di base, e in cuffia, inferiore alle altre: meno equilibrato e con bassi invasivi. Si rimette decisamente in carreggiata grazie all'ottima modularità dell'equalizzazione via app che però funziona solo senza filo; per un ascolto via cavo si rende quindi necessario l'amplificatore per le dovute regolazioni. Cuffie poco indicate ad esempio per collegarle ad un lettore cd portatile.

    - Comfort: 7
    Molto leggere (254 g) comode e ben imbottite, sarebbero perfette se non fosse per un piccolo quanto grave difetto: le coppe sono poco profonde e l'orecchio tocca con la spugnetta interna, il cui attrito risulta fastidioso già dopo pochi minuti. Un vero peccato.

    - Costruzione e look: 8,5
    Design estremamente sobrio ed elegante perfetto per il target... ma scocca TUTTA in plastica. Di ottima fattura, ma tant'è.

    - Comandi: 9,5
    Agli antipodi rispetto a Bose, qui domina il touch, e nella sua forma più riuscita. Di riferimento per facilità d'uso e sterminata varietà di comandi.

    - ANC: 10
    Il top assoluto. Ne segue un aumento dell'effetto mal di testa, ma è inevitabile.

    - Batteria: 9
    30 ore: siamo in cima. Avrei dato un 10, se non sapessi che le economiche Soundcore Anker Life Q30 raggiungono quota 40 ore. Resta la migliore autonomia tra le cuffie premium.

    - Dotazione: 9,5
    Eccelsa: custodia raffinata, dalla dotazione ricca che include l'adattatore per aereo.

    SENNHEISER MOMENTUM 3

    - Suono: 10
    Qui siamo in cima, per delle cuffie wireless. Rispetto alle già ottime Bose, si riscontra una maggiore potenza, nitidezza e separazione dei suoni: potrete alzare il volume a manetta e abbassarete solo per una questione di decibel, mai incappando in quella sensazione di suono più graffiante a causa dei limiti delle casse. Soddisfazione assicurata.

    - Comfort: 5
    Qui, purtroppo, c'è il pesante rovescio della medaglia: seppur larghezza e profondità delle coppe siano ottime, i padiglioni pur essendo in pelle come quelli della B&O sono rigidi e ben distanti dai soffici cuscini della rivale; inoltre l'archetto è scarsamente imbottito il che, abbinato al peso delle cuffie (315 grammi, ben 90 più delle Bose) creerà una forte pressione sulla sommità della testa già dopo pochi minuti.

    - Costruzione e look: 9
    Costruite per durare, il che è già un grande pregio, inoltre vantano un riuscito aspetto vintage. Opinabile il meccanismo di spegnimento basato sulla chiusura del telaio.

    - Comandi: 6
    Stessa situazione delle B&O, forse anche un pelo peggio.

    - ANC: 7
    Discreto, ma d'altronde non ce le vedo per lavorare alle ferrovie.

    - Batteria: 6
    circa 15 ore, siamo sulla sufficienza.

    - Dotazione: 7
    Custodia carina ma non molto protettiva, recupera con l'ottima dotazione di cavi.

    CONCLUSIONI:
    Mettiamo per un momento da parte il prezzo e uniformiamo tutti i prodotti alla stessa cifra: quale sceglierei alla fine di questo intenso confronto? Parlano i voti, ed essi eleggono le Bose QC 35 II, senza troppi dubbi.
    Se poi apriamo gli occhi riguardo al prezzo, accorgendoci che queste meraviglie costano “appena” 200 euro rispetto ai vari 300-350, direi che non c'è storia.
    Mentre gli altri marchi inseguono numeri e “features”, queste Bose seguono la filosofia opposta offrendo pura sostanza, brillando per COMODITÀ (questa sconosciuta) ed equilibrio del suono.
    Muovo comunque qualche critica a questo prodotto altrimenti perfetto:
    1- ingresso non di tipo C per la ricarica: nel 2022 è inaccettabile
    2- il livello di ANC impostato nell'app non rimane memorizzato. In altre parole, se io seleziono nell'app “ANC disattivato”, ad ogni accensione non trovo questo profilo salvato, e sono costretto a premere due volte il tasto sinistro per disattivarla (senza contare che questo mi impedisce di poter dedicare quel tasto all'assistente vocale). La risposta di Bose a questa mia richiesta dell'aprile 2021 è stata «questa feature arriverà il più presto possibile, non si preoccupi.»
    A distanza di un anno da questa promessa (aprile 2022) non è cambiato nulla. Ho scritto al servizio clienti su WhatsApp ma semplicemente non funziona.
    3- niente codec APTX, perciò talvolta si riscontra un leggera asincronia col labiale nelle scene di dialogo nei video. Accettabile per vedere film, inaccettabile per il gioco (per quello si compensa comprando il “Bose Cavo con Telecomando e Microfono in Linea per Cuffie QuietComfort 25 per Dispositivi Samsung e Android, Nero” venduto a parte alla cospicua cifra di 30 euro), perfetta per l'ascolto di musica o podcast.
    4- saltuari tentennamenti a causa di perdita del segnale, ossia brusche interruzioni per una frazione di secondo, fortunamente non frequenti.

    Nel frattempo è uscito il nuovo modello QuietComfort 45, ma pagarle quasi il doppio delle QC35 solo per un ingresso type C anziché micro usb e qualche feature in più... e altrettante in meno, visto che l'alcantara lascia il posto alla plastica, il logo è stampato anziché in rilievo e non si può nemmeno disattivare l'ANC... No grazie, nemmeno a pari prezzo.

    P.S.: in molti (giustamente) trovano fastidioso dover attivare la geolocalizzazione per poter usare l'app di Bose, ma sappiate che anche per tutte le altre cuffie qui testate risulta obbligatorio attivarlo: praticamente è uno standard di questi prodotti.

    P.P.S.: c'è un aspetto curioso di queste cuffie: a seconda del Paese di produzione, le due piccole icone sul padiglione destro risultano impresse in chiaro nella versione cinese e scolpite nella versione tailandese. Solo questo le differenzia esteticamente, ma ho avuto l'impressione che la versione tailandese fosse costruita e confezionata con maggiore cura in quanto la versione cinese aveva l'etichetta interna della custodia spiegazzata, un graffio sull'archetto e una più debole tenuta delle tacche sullo stesso. Forse si è trattatato di un singolo caso sfortunato, ma in cas'altro la versione tailandese resta da preferire, anche se parliamo di inezie riscontrabili solo da un confronto diretto.
    Immagini presenti nella recensione
    Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
    Immagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
    35 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    Recensito in Italia 🇮🇹 il 10 luglio 2021
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    Immagine cliente
    5,0 su 5 stelle Le cuffie DEFINITIVE
    Di Federico il 10 luglio 2021
    Recensione completa ed esaustiva fatta da un musicista e un ascoltatore incallito di musica, quindi capite bene che io la musica la devo ascoltare bene.

    Sono (ero) da 5 mesi alla ricerca di un paio di cuffie wireless con ANC ottimali per la mia esperienza d’uso e finalmente dopo averle praticamente tutte (top di gamma comprese come leggerete tra poco) sono arrivato alla conclusione che queste Bose QC35 II rappresentano per me la miglior scelta. Oltre alla vera e propria recensione di queste cuffie mi soffermerò anche sui motivi per i quali, a mio parere, queste cuffie sono una scelta più valida delle superiori Bose NC700 e delle equivalenti di altre marche.

    -DISIGN minimale e puro senza fronzoli, io le ho prese nella colorazione nera che per me è la più elegante e sta meglio su delle cuffie di questo calibro, i pulsanti sono spaziosi e sono nettamente più funzionali dei comandi touch che soprattutto per il volume e lo switch traccia non sempre sono precisi: con quelli touch a volte ti capita di non riuscire ad alzare il volume o di alzarlo di troppo poiché non prende il tocco.

    -Il SUONO è il classico sound Bose che per chi non lo conoscesse è un suono molto bilanciato e che non predomina su nessuna frequenza, nè quelle basse nè quelle alte.. pertanto gli alti risulteranno non eccessivamente chiari e cristallini (ma senza mai perdere di nitidezza) e bassi non eccessivamente spinti. Un appunto sui bassi che mi è piaciuto molto: l’intensità sonora dei bassi non è aumentata, come dicevo prima, ma il colore l’ho apprezzato molto poiché dona ai bassi una corposità e una scurezza apprezzabilissima senza mai diventare pesanti. In parole povere i bassi non sono più forti ma sono più ricchi e avvolgenti senza predominare.
    Inutile dire che nel complesso è un suono di altissima qualità (rimanendo su delle cuffie wireless) dove si riesce a distinguere e riconoscere ogni strumento della traccia.
    Altra cosa da dire è che il volume di queste cuffie non è altissimo e, se avete un iPhone, un volume medio alto è intorno a 13 o 14 su 16 tacche.. io stesso per alcune canzoni lo ascolto a 13 e su altre 14. La cosa in realtà non rappresenta mai un problema perché (spero) non raggiungerete mai il massimo del volume per sentire bene sennò diventereste sordi, ripeto il volume a 14 è più che sufficiente, almeno per me.

    -La CANCELLAZIONE ATTIVA DEL RUMORE è fenomenale e non mi sento sbilanciato nel dire che è una anc da top di gamma. Le frequenze basse e i rumori costanti provenienti dall’esterno li elimina completamente e le frequenze medio alte come la voce, macchine, sirene di ambulanze o aspirapolveri le smorza notevolmente ma per motivi fisici non le elimina completamente, come nessuna cuffia al momento è in grado di fare. Ma credetemi, è una anc top di gamma e non troverete praticamente niente di meglio, e anche quello 0.5 che c’è di meglio è un meglio che a malapena percepirete se avete un orecchio eccellente.

    -Ora veniamo al reparto che più mi ha stupito, che più tuttora mi stupisce e che più mi ha convinto a tenere queste cuffie rispetto ad un modello ancora superiore: l’ERGONOMIA e la LEGGEREZZA. Queste cuffie sono realizzate in fibra di vetro che è un materiale solidissimo e allo stesso tempo estremamente leggero e se prese in mano e soprattutto messe alle orecchie sono di una leggerezza disarmante! Sembrano a tutti gli effetti un giocattolino da quanto sono leggere! Ma in realtà sono solidissime e sono tutt’altro che un giocattolino. Queste sono senza dubbio le cuffie più leggere che io abbia mai indossato e che sicuramente proverete anche voi, sul mercato non ci sono cuffie più leggere a parità di prestazioni. Inoltre anche i padiglioni sono comodissimi e morbidi, e anche dopo diverse ora non scaldano particolarmente le orecchie. Queste sono le uniche cuffie dove l’orecchio entra alla perfezione all’interno dei padiglioni e soprattutto senza appesantire. Questo potreste dire è l’aspetto meno importante in un paio di cuffie.. assolutamente falso! Diversi mesi fa ho avuto delle altre cuffie (sempre molto buone) che però erano molto pesanti e i padiglioni scaldavano molto, tanto che già dopo mezz’ora di ascolto le mie orecchie ne risentivano e dovevo togliere le cuffie. Da qui ho capito quanto importante fosse avere delle cuffie leggere e che non scaldassero le orecchie. E credetemi ancora una volta, questo aspetto è fondamentale nella scelta di una cuffia, soprattutto per chi fa sessioni d’ascolto prolungate come viaggiatori, pendolari o semplici cultori della musica.

    Di qui segue un’altra parte importante di questa recensione: il confronto con altre cuffie e la motivazione perchè queste sono la scelta definitiva.
    Ho visto che su Amazon in questo periodo (10/07/2021) hanno messo le Bose NC700 (il modello ancora superiore) in offerta e avendo preso le QC35 da meno di un mese ho valutato un reso di queste per prendere le NC700, ma prima sono andato a provarle a Mediaworld. Le ho provate e naturalmente ci sono state differenze, ma le differenze più evidenti sono state a favore delle mie QC35, e mi riferisco ancora una volta al peso di entrambe le cuffie: le NC700 rimangono comunque delle leggere cuffie ma lo sono molto meno delle QC35 e alla lunga fidatevi che è una differenza che si percepisce. Anche i padiglioni sono meno comodi: l’orecchio entra comodamente ma nelle QC35 sento che questo viene avvolto e chiuso meglio in modo anche da avere una miglior riduzione passiva dei rumori oltre che un comfort maggiore. Per il resto, qualità sonora e ANC, c’è molto poco da dire e le differenze sono quasi nulle. La qualità audio è davvero la stessa e non c’è un audio migliore o peggiore, e anche il colore è fondamentalmente lo stesso.. quindi qui Bose non ha fatto miglioramenti o cambiamenti. La ANC è eccellente ma la paragonerei decisamente a quella delle QC35 e le migliorie rispetto a queste sono davvero microscopiche, e io non ho quasi sentito differenze. Come ho già detto le vere differenze le ho sentite nel peso e nella comodità delle due cuffie e in somma, a quasi parità di resa acustica e ANC, preferisco di gran lunga delle cuffie che sono molto più comode e molto più leggere in modo da indossarle meglio e per più tempo.
    Confrontando le QC35 alle top di gamma di Sony o Beats anche qui non ci sono dubbi: per quanto riguarda le Beats Studio 3, le Beats sono in generale delle cuffie tanto fumo poco arrosto, sono delle cuffie molto cool e alla moda ma sulla resa non ci siamo proprio. La qualità rapportata è di basso livello, il suono è tappato e non è avvolgente e ricco come Bose o Sony, la ANC non è minimamente paragonabile e non sono neanche comode dato che l’orecchio non viene completamente coperto ma va a battere sui padiglioni delle cuffie, oppure rischia di stare stretto. In sostanza chi vuole la pura qualità audio non compra di certo Beats.
    Per quanto riguarda le Sony xm3 invece le cose sono diverse, la qualità audio è molto alta anche qui (anche se personalmente sono un amante del sound Bose), la cancellazione del rumore è addirittura leggermente superiore (vengono smorzate più frequenze alte oltre alle basse) e sono cuffie abbastanza leggere, non come le QC35 ma comunque leggere. Una cosa che non mi è piaciuta però è che quando le indossi, anche se coprono abbastanza bene, l’orecchio va leggermente a battere contro il rivestimento che copre gli altoparlanti delle cuffie, e quindi da un po’ fastidio, cosa che non accade nelle QC35. Altra cosa che proprio non mi piace delle xm3 è il design, hanno un design decisamente bombato e grosso sui padiglioni che a me personalmente non piace. Questo è soggettivo, a molti miei amici piace, ma a me proprio è un design che non piace affatto.

    Per tutti questi motivi le Bose QC35 II rappresentano nella mia personale esperienza di utilizzo la miglior scelta e la scelta definitiva delle cuffie wireless.
    Vorrei anche dire che io le ho comprate in offerta a 198€ e a questo prezzo a maggior ragione rappresentano la miglior scelta in assoluto.
    Immagini presenti nella recensione
    Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
    Immagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
    3 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    Recensito in Italia 🇮🇹 il 21 novembre 2022
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato

    Le recensioni migliori da altri paesi

    Justintime
    5,0 su 5 stelle DONT BUY ANYTHING UNTIL YOU READ THIS
    Recensito nel Regno Unito 🇬🇧 il 9 gennaio 2019
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    1.059 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    varun ahuja
    3,0 su 5 stelle Read this before buying
    Recensito in India 🇮🇳 il 27 ottobre 2018
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    1.201 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    BlackSand
    1,0 su 5 stelle Die Besten - wenn man damit keine Filme gucken will!
    Recensito in Germania 🇩🇪 il 30 novembre 2018
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    1.039 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    Mimi Mikado
    4,0 su 5 stelle Los he comparado con los Sony WH1000MX2 y los Sennheiser PXC 550:
    Recensito in Spagna 🇪🇸 il 18 ottobre 2018
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    Immagine cliente
    4,0 su 5 stelle Los he comparado con los Sony WH1000MX2 y los Sennheiser PXC 550:
    Recensito in Spagna 🇪🇸 il 18 ottobre 2018
    Pues estos Bose los compré porque es uno de los auriculares con cancelación de ruido que rondan los 300 euros, quería ver si eran tan buenos como los pintaban, y tengo que decir que al compararlos con los Sony y los Sennheiser me he sentido un poco defraudado ya que son los que menos recomiendo. Aquí mis impresiones:

    Ventajas:
    - Comodidad. Los Bose son los más cómodos para las orejas, tienen mucha amplitud en la zona donde entran las orejas y eso permite que no tengas problemas desde el minuto uno que te los pones. Además los altavoces están puestos de forma oblicua y no plana, para que entren mejor las orejas y no roces con el exterior de ellas, esto también lo tienen los Sennheiser, los Sony no. Las almohadillas de las orejas de estos Bose son bastante cómodas, la superior no tanto. En cuanto a almohadillas blanditas, la palma se la lleva Sony, son increíblemente cómodas, pero sus pegas son el peso (Pesan casi 50 gramos más que estos Bose y que los Sennheiser) y el tener los altavoces planos. Así que en cuanto a comodidad (Pese a que la almohadilla superior se me ha clavado en alguna ocasión en la coronilla) los Bose son los mejores (Seguidos de los Sony y de los Sennheiser, aunque están los 3 muy parejos).
    - Botones en lugar de táctil. Los Sony y los Sennheiser tienen un panel táctil que a veces hace que te equivoques, con los botones en los Bose no te vas a equivocar. Esto lo incluyo a ventajas porque para cierto tipo de gente el panel táctil es un incordio. Además a mi me ha gustado mucho que la forma de apagarlos y encenderlos sea con un slider o botón deslizante, los Sennheiser para mi tienen la forma de apagarse más cómoda, pero los Sony por ejemplo tienes que apretar el botón durante un rato y es un coñazo, con el slider, apagas los Bose sin esperas.
    - Buena cancelación de ruido. Tengo que decir que los Bose tienen buena cancelación de ruido, un pelín mejores que las de los Sennheiser, peeero no son mejores que las de los Sony (Esos están a otro nivel).
    - Botón de Google Assistant. Este botón es realmente útil para que google te lea las notificaciones del móvil, lo tienen también los Sony pero no los Sennheiser (Los Sennheiser sólo te permiten llamar al assistente para decirle comandos por voz).
    - El mejor emparejamiento a dos dispositivos. Esto es lo que más me ha gustado de estos Bose, como puedes cambiar de un dispositivo a otro. Los Sony no te permiten conectar dos dispositivos a la vez, en el caso de los Sennheiser sí. Pero qué hace diferente a estos Bose con los Sennheiser? Bajo mi experiencia, lo mejor de estos Bose es que al conectar el auricular a un ordenador y un móvil, si por ejemplo tienes un sonido que no puedes parar en el ordenador (Como un videojuego), pero en ese momento quieres ver un vídeo o escuchar una canción en el móvil, puedes hacerlo simplemente tocando el botón de google assistant (El auricular se conecta al móvil) y rápidamente dando play a la canción o vídeo (Sólo funciona en android). Esto me ha parecido super útil, muchas veces estoy jugando, me toca estar a la espera y me apetece ver un vídeo en youtube con el móvil, sólo tengo que dar un toque al botón de google asistant, se conecta a mi móvil para leerme las notificaciones, y acto seguido, sin darle tiempo a hacerlo, le doy play al vídeo. Veo lo que tengo que ver, y en cuanto el video termina, puedo seguir escuchando lo que necesite a través del ordenador. En el caso de los Sennheiser no hay forma de hacer esto, para cambiar de un sonido del ordenador al móvil, tienes que parar el sonido en uno y ponerlo en el otro, y viceversa. Obviamente también te sirve para coger llamadas mientras estás conectado al ordenador.
    - Comandos por voz en Español y lectura detallada de la batería. En este punto tengo que decir algo bueno y malo a la vez, como un tirón de orejas a Bose pese a que lo hacen bien. Lo primero es que mediante la app puedes configurar los comandos por voz para que suenen en Español (En los Sennheiser también se puede, en los Sony no), peero son comandos robotizados, no previamente grabados, es decir están hechos para que lean los dispositvos a los que se conectan, y eso hace que la voz no parezca humana. Y en cuanto a la lectura de la batería, me gusta mucho que te dice el porcentaje de batería de 10 en 10, (Los sennheiser por ejemplo te lo dice de 20 en 20, es decir "queda más del 80% de batería", o del 60, o del 40, etc... Y los Sony sólo te dicen si la batería es alta, media o baja), la pega es que sólo te dice el nivel de batería cuando te conectas, no he encontrado forma de que te lo diga tocando algún botón.
    -Caja de transporte rígida. Me ha gustado al caja de transporte, es rígida y bastante segura, la de los Sony también, aunque la de los Sennheiser es semi rígida.

    Desventajas:
    - Batería. Aquí los Bose son los que menos batería dan de los 3, en el caso de los Sony son los mejores con 30 horas con cancelación de ruido y 38 sin cancelación. Los Sennheiser dan unas 20 horas con cancelación de ruido y 30 sin cancelación, y por último los Bose dan 20 horas con cancelación de ruido y unas 28 sin cancelación. No hay mucha diferencia con los Sennheiser pero sí la hay con los Sony.
    - Sonido y volumen. En este apartado, bajo mi punto de vista los mejores son los Sony, dan un volumen más alto que los otros dos, casi un 20% más alto, además de que su sonido me gusta más, bajos nítidos y agudos muy buenos, con unos medios bastante notables (Por no hablar de que tienen más y mejores codex de audio bluetooth: SBC, APTX, APTX HD y LDAC). Los Sennheiser para mi serían los siguientes, no tienen tanto volumen como los Sony, pero tienen un sonido realmente bueno, que mejora mucho al usarlos, además que su ecualización con un botón, nos permite adecuarnos al tipo de música o sonido que estamos escuchando; destacan sobretodo los agudos, siendo en este aspecto casi sobresaliente, con unos muy buenos bajos y unos medios realmente notables (Los codex que incluye son SBC y APTX). Para terminar los Bose tiene ese punch en los bajos, están quizá sobrecargados en algunos aspectos, aunque son realmente correctos (En mi caso, al escuchar una canción con extra bass al máximo volumen, uno de los altavoces se saturaba. Aunque me imagino que fue porque los probé nada más sacarlos de la caja, se supone que con el paso del tiempo los altavoces se adecuan mejor y suenan sin esos problemas), los medios son bastante decentes y los agudos son notables, aunque a veces suenan un poco metálicos (Sus codex son SBC y AAC). Al ser en mi opinión los que menos me han gustado en este aspecto, los coloco en desventajas, aunque esto es muy subjetivo para cada uno.
    - Al ponerlo sobre el cuello las almohadillas se giran hacia arriba. A mi esto me parece una cagada enorme, prefiero que las almohadillas vayan hacia abajo por si les cae algo, además que es mucho más cómodo para las clavículas. De los 3 los únicos que no me aprietan el cuello al girarlos son los Sennheiser.
    -Falta de funcionalidades. En este aspecto los voy a comparar directamente con los Sennheiser que son el rey aquí. Todo lo que añada a continuación es porque los Sennheiser lo tienen. Los Bose no tienen forma de escuchar a tu interlocutor sin quitarte los cascos (Esto también lo tienen los Sony), no paran la música al quitarte los cascos, no puedes cargarlos a la vez que escuchas música, su cable de audio no incluye micrófono o botón, y por último cuando los cargas no tienes forma de saber cuanto le queda (Los Sennheiser tienen varios leds que te indican el nivel de batería a medida que se cargan).
    - Micrófono. Tengo que ponerlo en desventajas porque el micrófono sólo sirve para interiores, y aún así no es muy bueno que se diga. El micrófono de los Sony son todavía peores, pero el que se lleva aquí la palma son los Sennheiser, tienen un micrófono nítido, sin apenas estática ni ruido de fondo, dejando una voz clara que no reverbera ni parece que estés en una iglesia.
    -Precio. Ya sabemos que los precios en Amazon varían mucho, pero de los 3 estos Bose son los más caros. Mientras que estos Bose el precio más bajo que he visto ha sido de unos 290 euros, los Sony los he llegado a ver por unos 250 euros y los Sennheiser por 220.

    En definitiva, sólo recomiendo estos Bose si no te gusta nada el táctil y si quieres usar la funcionalidad de emparejamiento con dos dispositivos que he indicado arriba (Repito que los Sennheiser también lo tienen, pero no puedes hacer el truquito con el botón del assistant). Los Sony los recomiendo si viajas mucho en avión y necesitas la mejor cancelación de ruido y la batería más prolongada, también los recomiendo si vas a usarlos sólo con tu móvil (Si tu móvil tiene codex LDAC mejor que mejor) ya que tienen el mejor sonido bajo mi gusto, pero no los recomendaría si necesitas estar conectado a dos dispositivos o si tienes que hacer llamadas. Al final los que más recomiendo para uso cotidiano son los Sennheiser, para mi gusto son los más tecnológicos, los que tienen más funcionalidades, los que te pueden sacar de más apuros y los más útiles (Además de por supuesto los más baratos si te esperas a que bajen de precio).

    Nota calidad-precio: 8

    Espero que este análisis os haya servido! Un saludo!
    Immagini presenti nella recensione
    Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
    Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
    629 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso
    Will
    2,0 su 5 stelle DO NOT UPDATE THE FIRMWARE
    Recensito nel Regno Unito 🇬🇧 il 4 ottobre 2018
    Colore: NeroStile: CuffieAcquisto verificato
    319 persone l'hanno trovato utile
    Segnala un abuso