EUR 10,20
  • Prezzo consigliato: EUR 12,00
  • Risparmi: EUR 1,80 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 5 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Buonasera (signorina) è stato aggiunto al tuo carrello
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Buonasera (signorina) Copertina flessibile – 19 ott 2016

5.0 su 5 stelle 3 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile, 19 ott 2016
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 10,20
EUR 10,20
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 220 pagine
  • Editore: Eclissi (19 ottobre 2016)
  • Collana: I Dingo
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 889950508X
  • ISBN-13: 978-8899505080
  • Peso di spedizione: 240 g
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (3 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 225.386 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 3 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Di MM il 15 febbraio 2017
Acquisto verificato
La storia scorre veloce, i personaggi ben caratterizzati. Descrizioni crude, qualche segreto che viene svelato, come e' normale che sia, verso la fine del libro. In sintesi un 'noir' con descrizioni anche troppo 'crude' per il mio gusto, ma alla fine godibile. Carina l'ambientatazione milanese, completamente all'opposto di quella 'da bere' anni 80. Consigliato
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Michela il 21 dicembre 2016
"Adesso ero solo. Guardai il post di Mao. <<Soli non si sta bene nemmeno in paradiso. Ma l'inferno, vecchio, l'inferno è decisamente peggio. E soli o in compagnia non fa differenza.>>
Buonasera (signorina)."

La notte del 23 dicembre 1960 Giuseppe Molinari viene brutalmente ucciso con 27 coltellate da due misteriosi killer in casa. Il suo corpo viene rinvenuto da Jo Le Maire, coinquilino e collega della vittima. Libero Russo, un ex poliziotto, viene accusato dell'omicidio. Lui dichiara la sua innocenza, ma a causa di alcuni fatti accaduti l'anno prima quando era ancora un poliziotto, nessuno gli crede, tutti lo ripudiano e gli ex superiori vogliono sbatterlo in cella. Così in compagnia di un ex collega e un'amica prostituta dovrà immergersi in un mondo di droga e corruzione risolvendo il complicato enigma.
Un romanzo ben strutturato, dove si dimostra tanta conoscenza e abilità nel descrivere il fenomeno della criminalità organizzata degli anni Settanta, nulla viene lasciato al caso. Trama intrigante e ricca di colpi di scena. La figura del protagonista che narra la storia è simpatica e divertente, ma ricoperta da un velo di tristezza e solitudine. Davvero un ottimo romanzo, lo consiglio a tutti.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Nel bel romanzo di Davide Pappalardo la morte colpisce davvero a tempo di swing. È quello di Fred Buscaglione e del suo piglio spregiudicato e beffardo, che fanno capolino dal titolo e da molte pagine, ad accompagnare la cronaca di un semestre di sangue a Milano, dagli ultimi giorni del 1970 al giugno del ’71.
È il momento in cui la criminalità cittadina cambia volto, dal sottobosco di piccoli delinquenti disorganizzati della ligèra – papponi, ladri d’appartamento, ricettatori, strozzini, allibratori, contrabbandieri – alla malavita inquadrata in rete, che fonda il suo impero sullo smercio di droga e sullo sfruttamento della prostituzione. E dalla Francia, da Marsiglia soprattutto, i criminali calano su Milano, una città che inizia a correre verso lo sviluppo e che si adatta alle nuove forme della metropoli, e lì importano un modello di gangsterismo a bande, tipico degli Stati Uniti di qualche decennio prima.
La vicenda portante del romanzo parte proprio da qui, dall’omicidio di un gangster, Giuseppe Molinari, legato a un altro gangster, Jo Le Maire, delinquente della vecchia scuola che nasconde dietro un commercio legale di alcolici i suoi loschi traffici di droga e prostitute, sullo sfondo dei più frequentati locali notturni della città.
A finirci di mezzo è Libero Russo, uno sbirro ripudiato che sbarca a fatica il lunario improvvisandosi investigatore privato al soldo di poveracci come lui e che, per difendersi, è costretto a indagare su una trama che si fa di pagina in pagina più cruenta.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria