Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,49

Risparmia EUR 4,70 (91%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Canne al vento di [Grazia Deledda]
Annuncio applicazione Kindle

Canne al vento Formato Kindle

4.4 su 5 stelle 42 recensioni clienti

Visualizza tutti i 62 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Formato Kindle, 1 mar 2015
EUR 0,49
EUR 0,49 per l'acquisto
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,43
Libro di testo
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,90

Lunghezza: 178 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Un ritratto di un piccolo paese della Sardegna orientale in cui le dame Pintor appartenenti alla passata nobiltà terriera non sanno adattarsi alla società che cambia intorno a loro. Il dramma umano dei personaggi ruota intorno alla figura del servo Efis, resa particolarmente vivida dalla penna dell’autrice. “Canne al vento”, il romanzo più letto e tradotto della Deledda, contribuì in modo significativo a guadagnarle quella stima che nel 1926 le procurò il premio Nobel per la letteratura.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

L'autore

« Per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano. » (Motivazione del Premio Nobel per la letteratura) Maria Grazia Cosima Deledda (Nuoro, 27 settembre 1871 – Roma, 15 agosto 1936) è stata una scrittrice italiana, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1926.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1383 KB
  • Lunghezza stampa: 178
  • Numeri di pagina fonte ISBN: 1543105491
  • Editore: E-text (1 marzo 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00V7HA1MW
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle 42 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #140.758 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Era un libro letto alle superiori, consigliato o imposto ora non ricordo più. So che ora l'ho lletto, non ri-letto, per mia iniziativa. Evidentemente era rimasto qualcosa che andava assporato in quelle pagine di cruda descrizione.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non conoscevo questo libro e l'ho amato pagina per pagina. Ringrazio Amazon e Kindle per avermi dato la possibilità di leggere gratuitamente questo splendido classico.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non monotono, uno spaccato di una Sardegna di altri tempi. Scorrevole e interessante, semplice nella storia, cosi come nella narrazione.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Dopo tanti anni ( il nobel all'autrice risale al 1926) la lettura stupisce ancora.
Il testo scorre, le lingua è utilizzata con maestria, la scrittura mantiene una freschezza che non ne tradisce la lontananza nel tempo.
Ricche di aggettivi le descrizioni e le ambientazioni.
Le regole sociali e i tabù di una società chiusa sono la sorgente di drammi e conflitti dai quali si dipana la storia.
Amori e delitti impossibili e inconfessabili, sensi di colpa e ricerca di espiazione,circostanze in gran parte non più immaginabili oggigiorno, ma non datati perchè comunque figli di sentimenti e passioni universali, come nella tragedia greca
Un'umanità che non può che piegarsi, come canne fragili ed esposte, al vento del proprio destino
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
In CANNE AL VENTO G. Deledda ci descrive una società arcaica, dove il tempo si è fermato; sembra uno stop voluto dalla natura per difendersi dall'approssimarsi di nuovi vandali. Un racconto (dettato dalla nostalgia?) di una umanità di cui aveva intuito, nella lontana Roma, la progressiva scomparsa.
Le descrizioni del paesaggio sono delle scene che rendono palpabile gli aspetti esistenziali della condizione umana dei personaggi in quella concreta realtà. Solo se guardiamo al paesaggio in una visione olistica, come al luogo che forma e conserva la nostra identità, lo rendiamo esistenza. Il paesaggio descritto non ci appare, perciò, come un quadro appeso ad una parete da guardare in modo distaccato, ma come qualcosa che dà forza e significato alla vita: è una forma di esistenza che segna la vita stessa dei personaggi e ne determina il destino e che al di fuori di quella esistenza non sarebbe possibile comprendere <<'ogni tanto si fermava volgendosi a guardare il poderetto tutto verde fra le due muraglie di fichi d'India......; e la capanna lassù nera fra il glauco delle canne e il bianco della roccia gli pareva un nido, un vero nido. Ogni volta che se ne allontanava lo guardava così, tenero e melanconico, appunto come un uccello che emigra: sentiva di lasciar lassù la parte migliore di se stesso, la forza che dà la solitudine, il distacco dal mondo; e andando su per lo stradone attraverso la brughiera....., diretto verso un luogo di penitenza: il mondo. Ma sia fatta la volontà di Dio e andiamo avanti.
Ulteriori informazioni ›
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di emazib RECENSORE TOP 1000 il 11 marzo 2012
Formato: Copertina flessibile
Leggere questa storia di una comunità chiusa della nostra antropologia dell'altro giorno, lascia stupiti. Gli uomini e le donne, se non sono malati nel fisico, soffrono nello spirito come se quel poco di serenità e, raramente di felicità, fosse una coperta troppo corta che danneggia a turno i personaggi.

Grazia Deledda sa mettere l'amore per la sua terra nelle descrizioni dei paesaggi che si riempiono di luce e di colori, acqua che scorre, erba che cresce tra le pietre, canne che si flettono producendo fruscio, insetti che ronzano e fiori che sbocciano. Il mare, in lontananza, è più una barriera naturale a protezione, che una possibilità di comunicazione.

Questi squarci di Sardegna mi hanno ricordato una certa iconografia giapponese ma, a pensarci bene, gli stessi giapponesi sono isolani.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Già il carattere della gente Sarda ha delle sfumature particolari, se poi si riferisce a caratteri e situazioni dell'inizio del secolo scorso, non è proprio facile immedesimarsi profondamente nei personaggi anche perché la gioia sembra bandita dal testo, mentre povertà, disgrazie e situazioni spiacevoli vi abbondano. Sapevo qualcosa di quello che vi avrei trovato, ma ho voluto conoscerlo da vicino, questo libro e non ne sono pentito. Se lo si vuole leggere in rapporto alla scrittrice e al contesto sociale e culturale dell'epoca ne esce una storia bellissima, non lo vedrei adatto per saziare un desiderio di evasione alla ricerca di cieli azzurri.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Bel libro, scritto con cura e sentimento
Sono sempre curiosa di leggere nuovi autori e questo libro merita di essere letto
Complimenti all'autrice.....
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover