Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99

Risparmia EUR 6,00 (67%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Cardiologia: 11 racconti di [Freccero, Marco]
Annuncio applicazione Kindle

Cardiologia: 11 racconti Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 8 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,99

Lunghezza: 210 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Con la seconda raccolta di racconti dal titolo “Cardiologia”, Marco Freccero continua la sua esplorazione di una realtà che pare distante dalla vita quotidiana di ciascuno di noi, ma che è, invece, vicinissima. Anche in questo secondo ciclo di storie, l’autore ci mostra i suoi personaggi, di certo anonimi; ma per questo tanto simili a noi da costringerci ad aprire gli occhi, a farci i conti. Quello che le storie di Cardiologia rivelano, è fastidioso, perché negli undici racconti di Marco Freccero abbiamo uomini e donne, ma anche bambini, che non fanno nulla di straordinario, né lo vogliono. Vivono all’ombra di un’ordinarietà sempre più difficile da conquistare, da conservare. Poi, succede qualcosa: una serata in discoteca, oppure un malore, o una banconota falsa. E come una rivelazione, ciascuno di essi è indotto ad agire, a reagire; a riflettere su quello che egli è, che poteva essere, o forse, sarà.
Questo è il secondo ebook della “Trilogia delle Erbacce”, ed esce dopo oltre un anno da “Non hai mai capito niente”. Cardiologia rende più evidente, e inevitabile, il dovere di riconoscere il valore di ogni piccola vita. Soprattutto se ai margini, soprattutto se “erbaccia”.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1777 KB
  • Lunghezza stampa: 210
  • Numeri di pagina fonte ISBN: 8822899547
  • Editore: Marco Freccero (12 ottobre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B016JMT148
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 8 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #12.742 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
5 stelle
5
4 stelle
3
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Mario Pacchiarotti RECENSORE TOP 500 il 22 luglio 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questa è la seconda raccolta di racconti di Marco Freccero che leggo, anche in questo caso si è trattato di una lettura assolutamente positiva e al tempo stesso impegnativa.

I frammenti di vita mostrati nei racconti sono selezionati con cura, quasi come se l’autore utilizzasse una torcia per frugare con lo sguardo gli angoli bui del mondo. Non sono descritte tragedie eclatanti, eccezionali, piuttosto si tratta di piccoli drammi quotidiani di gente comune, in qualche caso accadimenti che sono così vicini al nostro mondo da farci pensare quanto siamo fortunati a non aver avuto la sfiga che capitassero a noi.

È proprio nella normalità, secondo me, che sta la forza di queste narrazioni. Ci sentiamo vicini.

> Il lavoro e i soldi hanno divorziato. Noi lavoriamo, i soldi stanno da un’altra parte

Come fai a non sentirti vicino? Quanti di noi hanno avuto in questi ultimi anni lo stesso identico pensiero? Quanti non l’hanno avuto ma leggendolo hanno annuito?

Nei personaggi spesso si riscontra una forza straordinaria, una voglia di uscirne, di vincere, dove vincere vuol dire prima di tutto sopravvivere, ma non solo. Anche quando questa forza, questa resistenza, questa caparbia sfocia nell’oblio e la follia, si percepisce una dolcezza, una piccola, insignificante ma potente presenza. Un esempio per tutti è la bambina in “Il solitario”. Ma anche il bambino di “La gioia del mondo”.

C’è insomma la durezza della vita, la cattiveria degli uomini, ma c’è anche, ben presente, costante, anche la presenza positiva di qualcosa di puro e bello, magari coperto di sporcizia, piegato dai guai, ma non davvero domo. Marco dice spesso di voler raccontare senza giudicare, senza fare lezioncine.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Così come spiega l'autore, questo è il secondo volume della Trilogia delle erbacce, storie di persone ai margini della società, come le erbacce sono al margine dell'autostrada della vita. Al contrario del primo volume, Non hai mai capito niente, ci ho sentito un maggiore carica di speranza, testimoniata anche dalla differenza dei colori di copertina (bianco e nero nel primo volume, colorata in questo). Perchè Cardiologia -e l'ho capito solo alla fine- sono racconti di cuori, cuori infranti, cuori malati, cuori tristi, cuori soli, cuori amati e cuori amanti, cuori palpitanti, nonostante tutto. Cuori che hanno appunto bisogno di un cardiologo, non in senso medico. Racconti che comunque stupiscono fino all'ultima riga, sia per un finale improvviso (penso a "Il cuore") sia per un finale romantico (il mio preferito: "La gioia del mondo"). Racconti che fanno riflettere e che vale davvero la pena di leggere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Non mi sorprende avere ritrovato anche in questa raccolta la forza narrativa già apprezzata nella precedente produzione. Dopo avere letto questo secondo capitolo della "Trilogia delle erbacce", non posso che riconfermare la mia stima verso l'autore dei racconti per la sua capacità, matura e curata, di cesellare micro realtà che sono porte aperte nella casa della gente comune e perciò storie tangibili, vicine alla quotidianità di tutti. Resta questa la caratteristica principale delle storie narrate in "Cardiologia", dove in uno stile pulito, non ridondante, l'autore ci convince che esiste un mondo dove sopravvivere è una necessità, sperare un obbligo, sognare un dovere.
I racconti sono tutti belli, qualcuno molto commovente; per ricordarne tre, io ho maggiormente apprezzato quello dell'anziano professore che non sa accettare la condizione della moglie ricoverata in ospedale e trova un espediente per dormirle accanto; quello del bambino che si innamora di una coetanea, sua vicina di casa e le scrive una lettera con una sola tenerissima frase e quello di un altro bambino che la natura ha dotato di un dono prezioso con cui deve imparare a convivere.
C'è una ricerca maggiore di profondità e un miglioramento evidente nello stile e nei dialoghi che risultano puntuali e credibili.
Se lo scopo dell'autore era evolversi nella scrittura, non posso che dirgli che il suo obiettivo è stato pienamente raggiunto.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
I racconti buoni sono merce rara e quando si trovano è un piacere leggerli e immergersi nel mondo che l'autore ha creato per noi.
Freccero ha questa abilità: ci mostra l'umanità che abbiamo intorno e ci racconta di persone qualunque (cioè di noi) e delle loro difficoltà. Come si reagisce alla perdita del lavoro? come si sopporta la fine di un matrimonio? come si vive sapendo che tua figlia non avrà mai la felicità come tutti la intendono?
La risposta, e non è una formula magica, sta in questi racconti. Li consiglio a chi voglia aprire gli occhi.
Inoltre, i racconti sono una lettura 'comoda': si portano nella sala d'attesa del medico, si leggono sul bus mentre si va al lavoro, tengono compagnia in una serata stanca. Rivalutiamo la bellezza dei racconti. Soprattutto quando sono così: fuori dal solito cammino e crudi.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?