EUR 13,94
  • Prezzo consigliato: EUR 16,40
  • Risparmi: EUR 2,46 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Quantità:1
Carne trita. L'educazione... è stato aggiunto al tuo carrello
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Carne trita. L'educazione di un cuoco Copertina rigida – 21 gen 2016

4.2 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 13,94
EUR 13,94
click to open popover

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più


Spesso comprati insieme

  • Carne trita. L'educazione di un cuoco
  • +
  • Di questo amore non si deve sapere. La storia di Inessa e Lenin
Prezzo totale: EUR 27,54
Acquista tutti gli articoli selezionati

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.




Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 277 pagine
  • Editore: Garzanti Libri (21 gennaio 2016)
  • Collana: Saggi
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8811687802
  • ISBN-13: 978-8811687801
  • Peso di spedizione: 458 g
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (10 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 37.115 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
bello, intenso, disincantato spesso ma comunque sempre emozionato e partecipe di ciò che accade nella vita. Un viaggio autobiografico che parla del crescere dal punto di vista della cucina ma che tocca poi temi universali, ben scritto, un libro che si legge d'un fiato in un pomeriggio.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
PREMESSA Leonardo Lucarelli (intraprende la carriera di cuoco per sostenersi durante gli studi, nel 2006 ha il suo primo incarico da chef) racconta nel suo libro la vera vita da cuoco, la sua crescita professionale da lavapiatti a chef, parla di sé e delle persone che ha incontrato in un mondo quello della cucina diverso dai programmi visti in TV, lontano dai libri di ricette dei cuochi stellati.
DI COSA PARLA Quello che succede nella vita reale, il dietro le quinte dei fornelli, le vere storie: dai proprietari incapaci al lavoro nero, dagli stagisti sfruttati ai veri maestri.
Inoltre si sofferma sul mestiere vero e proprio del cuoco, il consiglio?: "Se vuoi fare lo chef, non devi andare in una scuola di cucina."
Nessuna scuola di cucina per Lucarelli garantisce il carattere e la costanza ("Il diploma alberghiero a me non l’ha mai chiesto nessuno, ora anche i genitori vogliono mandare i propri figli all’alberghiero") l'unico buon consiglio è cercare di fare pratica in ristoranti di un certo livello e cercare di cambiare spesso (un locale diverso ogni anno almeno all'inizio) bisogna non fermarsi nel primo posto in cui vi pagano un po’ meglio. È l’unico modo che Lucarelli conosce per soddisfare la fame d’imparare fatta di rapporti umani oltre alle tecniche di cucina.
I 5 buoni motivi per lasciare stare l’alberghiero, o qualsiasi altra scuola di cucina: 1 Perché è di moda (appena diventano di moda andrebbero evitate), 2 I detti popolari andrebbero ricordati più spesso (Chi sa fà, chi non sa s'impegna) rispetto ai tormentoni di Master Chef, 3 Avete 35 anni? Siete troppo vecchi.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Leonardo racconta, con un'ironia piccante, una gioventù a cui tanti della nostra generazione possiamo far riferimento (e non c'è bisogno di essere cuochi o appassionati di cucina): lottare per arrivare a fine mese, studiare, sperimentare con le droghe, conoscere gente inaffidabile, innamorarsi in cinque minuti e disinnamorarsi in uno, avere velleità artistiche e frustrazioni, cercare di capire il nostro ruolo in questo mondo. La cucina diventa la parabola di una vita da prendere per il collo prima che ci travolga, come le comande appese al muro.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Lucarelli ha il coraggio di squarciare un velo di omertà effettivamente incomprensibile per chiunque abbia lavorato nella ristorazione almeno una volta in vita sua (e siamo tanti). Quelle cose di cui non si parla mai, lui le descrive senza filtri, coniugando senso poetico e narrazione brutale. Ma la sua forza non è tanto nell'aneddotica legata al mondo delle cucine normali, di tutti i giorni. Colpisce invece la sua scrittura senza tregua, l'incalzare dei pensieri, degli eventi, dei respiri che si susseguono dalla prima all'ultima parola. Solo la prefazione vale l'acquisto di questo che è davvero un ottimo romanzo. Io l'ho letto in due giorni. E poi ho voluto rileggerlo, per gustarmelo con calma, cosa che mi sento di consigliare.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
(recensione totale senza limiti sul mondo di sopra) lettura scorrevole, libro da leggere tutto d'un fiato. Libro che ti prende e ti trascina nel suo mondo. Libro che cambia la visione del cuoco. Libro che parla di tutto, ma non di cucina.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso