Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Che tu sia per me il coltello Copertina flessibile – 21 nov 2008

3.9 su 5 stelle 63 recensioni clienti

Visualizza tutti i 7 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 11,14 EUR 11,04

Store Oscar
Questo ed altri titoli fanno parte dello store Oscar Scoprili tutti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 336 pagine
  • Editore: Mondadori (21 novembre 2008)
  • Collana: Oscar contemporanea
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804588195
  • ISBN-13: 978-8804588191
  • Peso di spedizione: 222 g
  • Media recensioni: 3.9 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (63 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 9.954 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Grossman è un vero sceneggiatore, con la sua scrittura fluida e ipnotica riesce a trasportare chi legge nei luoghi che descrive plasticamente; così come gli attori del romanzo, dopo qualche battuta fanno parte di noi, della nostra quotidianità.
Si riesce persino ad immedesimarsi in loro e a prevedere cosa potrebbero fare...a dispetto dei colpi di scena.
La storia è travolgente, passionale, struggente, a tratti metafisica...
Riesce a cogliere i moti umani che stanno dietro la carne umana: il sentimento amoroso, erotico, senza mai cadere nel volgare.
Di chiara ispirazione kafkiana, già nel titolo, che per gli amanti del genere, richiama esplicitamente un passo delle note "Lettere a Milena" di Franz Kafka.
Una rivisitazione moderna di un sentimento che sembra permanere immobile, con gli stessi tratti distintivi, descritti dall'illustre predecessore.
L' acquistai appena uscito e mi ha rapita dalle prime battute, ogni tanto torno a leggerlo per intero o solo qualche pagina, di cui ho sottolineato passi qua e là...ed ogni volta è come la prima!
Il batticuore, l'emozione, i sorrisi, le lacrime che suscita in me hanno lo stesso sapore, rievocano qualcosa nel profondo, tanto silenziosamente quanto prepotentemente.
Sarà il romanticismo suscitato dalla forma letteraria epistolare, sarà l'amore impalpabile, gentile, tormentato e passionale...ma io non riesco proprio a sostituirlo dal mio Olimpo letterario personale!
Grazie Grossman...!
Commento 35 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Mai come in questa occasione le recensioni dei lettori si sono rivelate fondamentali.
Un paio di volte, durante la lettura della prima parte, quella in cui solo Yair scrive e risponde, in un dialogo astratto e per certi versi incomprensibile, sono stata tentata di abbandonarlo. Ma i lettori che prima di me si erano avventurati in questa impegnativa corrispondenza epistolare, mi sollecitavano a resistere, ad arrivare in fondo. Così ho fatto e direi che ne è valsa la pena. Un romanzo faticoso, intenso ed introspettivo. Da leggere... sapendo che non sarà una passeggiata.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
ho comprato questo libro per regalarlo alla mia ragazza, la quale l'ha divorato in meno di una settimana dal tanto che l'è piaciuto. anche se indirettamente, non posso far altro che consigliarlo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Esasperantemente lento fino a circa la metà del libro. Oltre la metà la lettura è molto più scorrevole ed a mio avviso più interessante.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Lotti il 8 gennaio 2012
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Si ,decisamente merita una lettura questo libro che nella prima parte fa riscoprire il gusto della "parola"pura priva di orpelli e di secondi fini.A tratti è noioso ma la scelta di far parlare Yair fino alla fine va rispettata perchè nel complesso il libro nel finale appare compiuto e decisamente originale.La scelta del tema epistolare poi è fantastica.L'ho trovato fuori dagli schemi e per questo mi è piaciuto.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
La mia copia del libro riporta il prezzo in lire, il che significa che l'ho comprato più di 10 anni fa, anch'io attratta dal titolo (peraltro, nessuno ti dice che è una frase di Kafka, devi arrivare all'incirca a pag. 200 per scoprirlo). L'ho iniziato piena di aspettative ed entusiasmo, mi sono arenata verso la pag. 40. Passa un po' di tempo (mesi? anni?) e ci riprovo, andandomi ad impantanare forse 10 pagine oltre o forse prima. Stava diventando un combattimento con me stessa, una questione di orgoglio ma anche di paura, dovevo trovare il momento magico per iniziarlo una terza volta e non fermarmi più. E' successo finalmente in queste ultime settimane, e chissà per quale motivo: forse anche qualche recensione su IBS, quel "non è un libro per tutti" che qualcuno ha scritto deve aver titillato il mio orgoglio di lettrice "dura". Ne è valsa la pena, è valsa la pena di superare quelle prime 236 pagine del capitolo Yair e arrivare a Myriam ma più ancora arrivare all'ultimo capitolo, Pioggia, che a rotta di collo ti conduce alla conclusione, che per qualche doloroso momento ho temuto tragica. Ma quale tragedia di più di quella narrata dalle 300 pagine precedenti? conosco il coltello che scava, e con questo anche il masochismo a volte di voler scavare e scavare sempre più con la dolorosa e grandiosa forza delle parole. E con la loro sensualità corrosiva....come dice patrizia Valduga "Sa sedurre la carne la parola, prepara il gesto, produce destini... ". Voto 5/5 ma non vi dico leggetelo.
2 commenti 23 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Consigliatissimo a tutti gli amanti della lettura, un libro toccante e intimo.
Il libro è arrivato in perfette condizioni e nei tempi previsti.
Molto soddisfatta!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
La trama: In un gruppo di persone, un uomo vede una donna sconosciuta che con un gesto quasi impercettibile sembra volersi isolare dagli altri. Yair le scrive, proponendole un rapporto libero da qualsiasi vincolo ma esclusivamente epistolare, Myriam ne resta colpita inizialmente non vorrebbe rispondere ma affascinata cede al gioco: “Come sei entrato nella mia vita? Com'è possibile che fossi così indifesa? e con sei nemmeno entrato da una finestra, o da un lucernario. Sei riuscito a trovare una fessura attraverso la quale mi hai trafitto il cuore”. Un mondo privato si crea così fra loro, ognuno dei due offre all'altro ciò che mai avrebbe osato dare ad alcuno e in questo processo di svelamento Yair e Myriam scoprono l'importanza dell'immaginazione nei rapporti umani e la sensualità che si nasconde nelle parole finché Yair si rende conto che le lettere di quella donna stanno aprendo un varco dentro di lui, che scava dentro, gli chiedono con imperiosa delicatezza una svolta nella sua vita interiore. Il risultato è un romanzo avvolgente e "impudico" che ci mostra quanta strada bisogna percorrere per vincere la paura e arrivare a toccare liberamente, con pienezza, l'anima (e il corpo) di un altro essere umano.
Perchè leggerlo: Indiscussa protagonista di questo romanzo epistolare è la parola; una parola "senza pelle" perchè scuoiata da un'insaziabile fame di verità, esaltata nel suo altissimo potere, sempre colma di significati non a caso il titolo Che tu sia il coltello per me tratto da Lettere a Milena, raccolta di lettere che Frank Kafka scrive a Milena Jesenka, giornalista e traduttrice con cui vive una tormentata storia d'amore “...
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria