Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Come se fosse ieri (Life) di [Vanni, Irene]
Annuncio applicazione Kindle

Come se fosse ieri (Life) Formato Kindle

3.5 su 5 stelle 13 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,30 EUR 8,40

Lunghezza: 327 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Nel 1987, dopo intere giornate passate a sognare davanti a Videomusic, quattro ragazzine decidono di scappare di casa per andare al concerto dei Duran Duran. Venticinque anni dopo sono rimaste in tre: Laura, cinica rockettara con la disperata necessità di trovare un lavoro e - se proprio non se ne può fare a meno - un uomo, ma che valga la pena di una storia; Simona, grigia e nevrotica insegnante di latino irrimediabilmente legata a un professore ancora più grigio, che fa l'amore con lei a orari fissi per poi rincasare dalla moglie; Cinzia, ex ragazzina viziata, ex moglie viziata e ora quarantenne rifatta e abbandonata, che si consola fra le braccia di un giovane accompagnatore. Certo, le loro vite non sono come se le erano immaginate, ma un nuovo concerto dei Duran Duran e la promessa fatta a Manuela - scomparsa da poco per una grave malattia - di portarci la figlia adolescente sono l'occasione per trovarsi ancora una volta insieme e scoprire che forse non tutto è perduto. In un pomeriggio d'estate, con le note di All you need is now nella testa, basta una corsa in collina a piedi nudi per ritrovare un pizzico della follia dei quindici anni, ribaltare certezze e buttare allegramente all'aria una vita in cui non ci si riconosce più, tanto che il concerto può diventare un semplice pretesto per architettare un nuovo inizio. Perché tutto quello di cui hai bisogno è qui, adesso.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2125 KB
  • Lunghezza stampa: 327
  • Editore: FABBRI EDITORI LIFE (3 aprile 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00C2O0FXO
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.5 su 5 stelle 13 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #102.572 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
sono una duraniana anche io
libro scritto bene, divertente ma anche triste...
ben impacchettato
niente da dire. soddisfatta x l; acquisto
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
La narrazione non mi ha convinta del tutto. Forse i personaggi non hanno profondità nonostante ci siano tutte le premesse, forse la storia un po' troppo buonista (il finale) non so, la sensazione è che manchi qualche cosa. La storia è ad ogni modo carina, libro poco impegnativo che però regala piacevoli ore di lettura.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo romanzo in generale non mi è dispiaciuto, ma alcuni aspetti non mi hanno convinta. In primo luogo, a volte l'autrice è talmente prolissa da rendere noiosa anche una scena erotica. Inoltre, i personaggi maschili sono assolutamente insignificanti, ridotti a meri oggetti del desiderio. L'emancipazione femminile si palesa solo sul piano sessuale. Tutto il resto è un contorno.
Ci sono però dei passaggi molto divertenti e degli spunti di riflessione interessanti: ecco la ragione della mia sufficienza.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'idea del libro è adatta a stuzzicare la curiosità del lettore - meglio lettrice perchè è un mondo per donne (gli uomini sono dibimensionali e per lo più destinati a ruoli marginali o meschini).

Invece delle quattro sorelle March qui abbiamo quattro amiche, le cui vite dopo il concerto dei loro idoli Duran Duran hanno preso le direzioni più diverse, anche se obiettivamente sembrano un po' sterotipate: la professoressa, la casalinga, la ricca signora e la single solitaria-avventuriera-"sfi**ta"(?)

Anche qui a fare da fulcro alla loro evoluzione psicologica bloccata è la morte di una di loro ed il suo ultimo desiderio: riunirsi tutte di nuovo per il ritorno dei loro "eroi" in concerto con la figlia al posto della madre ormai deceduta.

Purtroppo dopo una partenza classica lo stile del racconto diventa a tratti prolisso (con frasi identiche ripetute in punti diversi), pesante ed involuto, con svolte nella narrazioni piuttosto opinabili.

In sostanza? Un amarcord un po' sopra le righe, da leggere per chi si riconosce/può riconoscersi nelle protagoniste, ma senza aspettarsi troppo.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo libro l'ho trovato carino nell'idea di base ma ammetto che spesso "ho perso il filo" durante la narrazione e anche il finale l'ho trovato un po' banale.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Una donna muore di cancro e lascia un marito, una figlia e tre amiche che debbono ritrovarsi. Ma è davvero lei o l'altra il deus ex machina che prevede e provvede?

Un romanzo ben scritto, che si lascia leggere con piacere e dona tanti sorrisi. Se non risate. (Come non ghignare nel ritrovarsi con lo stesso pensiero?)
A dimostrazione che, più di un genere, un periodo, una trama, è la bravura dell'autore a decidere se il libro vale oppure no.

Irene è riuscita a farmi digerire anche le ripetizioni. Di solito non le amo per niente. Sono state il motivo di tante mie bocciature di romanzi di vario genere. Ma le sue sono funzionali. Portano il lettore dove l'autrice vuole, come un mantra, o un ritornello... o una litania.

Molto interessanti le scene sessuali. Ce n'è per tutti i gusti: qualcuna propriamente erotica, qualcuna sexy, ma tutte sensuali, fanno quasi innamorare degli uomini coinvolti. Beh forse non di tutti via. Il fotografo mi ha proprio conquistata... ma c'è anche un meccanico conturbante... leggere per credere.

La recensione completa qui: [ ... ]
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Erano gli anni '80, ero un'adolescente impossibile e ridondante come solo le adolescenti sanno essere, guardavo affascinata le scarpe col tacco ma finivo col far spendere ai miei somme considerevoli in regali cosparsi di apine, areoplanini, coniglietti e altri decori in diminutivo di Naj Oleari, leggevo Oscar Wilde e Cioè, portavo calzettoni a losanghe e un giubbotto troppo grande provando a ingannare il mio cuore, convincendolo che l'improbabile indumento fosse dono di un ragazzo speciale. E, fuori campo, impazzavano Wild Boys e Notorious.
In base al classico copione, una delle mie ansie si presentava nei panni del pressante desiderio di sentirmi parte del gruppo: se allora finivo col preoccuparmi di faccende piccole, nella convinzione che avrebbero compromesso la mia vita sociale, solo in seguito ho capito quanto la condivisione, quella vera, scorra come un codice sottopelle, e unisca quando tante cose che parevano fondamentali sono svanite.
Scrivo tutto ciò non perché sia in particolare vena di confessioni: piuttosto perché il romanzo di Irene Vanni "Come se fosse ieri", non solo racconta di un gruppetto di amiche e di un concerto dei Duran Duran ( anzi, di due), ma porta a galla la vitalità di una "cifra comune" che, senza bisogno di marchi a fuoco, e plasmata quasi casualmente, rimanga come inattesa ricchezza tra pasticci, naufragi e confusionari assemblaggi d'anni che da futuri son divenuti passati.
Quando le proprie aspettative hanno subito molte ammaccature, dove trovare lo slancio, la famosa voglia di crederci ancora?
Le amiche del romanzo hanno da poco perso una loro compagna di sogni e avventure di un tempo, portata via da una malattia, e devono mantenere una promessa che le hanno fatto, e che riguarda la giovanissima figlia di lei.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover