Acquista usato
EUR 5,60
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Condizione: Usato: Buone condizioni
Commento: Libri selezionati e completi di tutta la dotazione: cd e allegati, ovviamente sottolineati o scritti secondo una normale usura. In caso di copertina mal messa mettiamo una copertina plastificata omaggio.Qualora l'articolo non arrivi nei tempi previsti o se non conforme a descrizione (incompleto/inutilizzabile) prima di lasciare una valutazione negativa (feedback) vi preghiamo mettervi in contatto con nostro servizio clienti 057321141 al fine di soddisfare le vostre esigenze.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Crash Copertina flessibile – 14 apr 2008

3.3 su 5 stelle 12 recensioni clienti

Visualizza tutti i 7 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,00
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,80
Copertina flessibile, 14 apr 2008
EUR 8,00 EUR 5,60
click to open popover

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 205 pagine
  • Editore: Feltrinelli (14 aprile 2008)
  • Collana: Universale economica
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8807818051
  • ISBN-13: 978-8807818059
  • Peso di spedizione: 200 g
  • Media recensioni: 3.3 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (12 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 185.120 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Sono un Ballardiano anomalo, non tutto ciò che inizio porto a termine e non tutto mi convince.
Ma questo Crash è folgorante.
Premessa: anime belle astenersi. Crash è un libro crudo, pornografico, racconta la storia di un incidente che cambia la visione del mondo del protagonista (lo stesso Ballard) costringendolo a sprofondare negli anfratti di automobili, traffico, autostrade, fino a scoprire una nuova, immonda, sessualità. Ci comprime dentro un macroorganismo uomo-macchina nel quale tutto è sangue ed eccitazione, saliva e sperma, godimento del dolore e della distorsione di lamiere e carne.
La grandezza sta nell'assoluta fusione tra la storia e il modo di raccontarla: le parole di Ballard schiumano continuamente parti di automobile e metallo; l'odore della benzina e dell'asfalto che si mescolano con i liquidi organici dei morti negli incidenti stradali è reale e palpabile, resta appiccicato alle mani, ci deforma come il corpo martoriato di Vaughan costringe le prostitute in pose inumane e strazianti.
Un consiglio diretto a te, lettore: affrontare Crash con disgusto significa non affrontarlo proprio.
Crash va preso come un pugno in faccia, chiudendo il super-io nell'armadio come se ti venisse chiesto di partecipare a un esperimento sociologico nel quale tu sia disposto a fare e subire qualunque cosa.
Entraci con la curiosità malata di chi entrò per primo nella casa di Roman Polanski dopo il macello. E non negare che la cosa ti solletica, almeno un po'...
Commento 32 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Mai scontato, con tempi a volte serrati e a volte dilatati, _Crash_ è il classico romanzo da pugno nello stomaco. Ballard intesse una trama che non dà molti riferimenti, sballotta e stupisce. Tutto è all'insegna dell'unione sinestesica tra uomo e tecnologia: gli odori sono di metallo, benzina, fluidi corporei; gli umani hanno protesi, che li legano idealmente e fisicamente alle macchine; per i personaggi le visioni delle automobili sono eccitanti quanto le forme biologiche; le mani toccano carne come se fosse metallo e viceversa; lo stridio delle lamiere è come un sussulto di piacere sessuale. Infine, la morte è come la fine di un corpo meccanico. Cinque stelle perché di cose simili in giro non ce ne sono molte.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Libro deliberatamente esplicito ed estremo nel contenuto. L'intenzione con cui è stato scritto era proprio quella di dare fastidio, fare storcere il naso più e più volte. Stile scorrevole ma complesso. Come tutti i libri di Ballard, il contenuto delle sue opere è sempre attuale e ben descritto. Ho preferito altre opere di Ballard, come "il condominio", ma rimango comunque soddisfatta di questo autore complesso ma profondo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Parecchio, ma parecchio, davvero parecchio tempo fa vidi il film omonimo diretto da Spader . Ero un ragazzino, e ricordo alcuni fermo immagine di quella pellicola, e soprattutto i commenti, molto teen-ager, su quelle scene. Suppongo che avessi frainteso la pellicola, ma a rigor di logica, forse anche il regista fraintese il libro.

Crash è un libro di fantascienza, ambientato ai giorni nostri, o meglio, un paio di decenni fa rispetto ai giorni nostri. Intenzione dell'autore è quella di proporre un esame utopico di come potrebbe mutare la nostra società, ove ormai non esistono più limiti di alcun tipo, e dove neppure la coscienza è più in grado di suggerire percorsi... Come dire... Positivi? Il fatto è che oggi si può tutto, e non per questo si dovrebbe fare tutto, senza preoccuparsi delle conseguenze. Ma è davvero così?

Nel romanzo si affiancano due simboli del mondo moderno: Le automobili e il sesso. Il mezzo meccanico rappresenta per certi versi la capacità illimitata donata all'uomo attraverso la tecnologia. L'auto è un mezzo di trasporto, ma è anche il primo vero mezzo che ha accorciato le distanze, che ha permesso all'uomo di avere contatto con popolazioni lontane senza troppi vincoli. E' simbolo di libertà da sempre... Per lo meno finché non è giunta internet, per sentirsi davvero liberi, bisognava possedere un'automobile. Il sesso è simbolo di emancipazione, di conoscenza fisica di noi stessi e degl'altri. E' allo stesso tempo uno strumento che a volte viene usato per dominare gli altri, per soggiogare i più deboli, o per sfruttarli, o semplicemente per trarre piacere fisico senza coinvolgimenti emotivi.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Che Crash abbia avuto un ruolo importante nella letteratura contemporanea, e non solo, è fuori discussione.
Tuttavia è uno di quei classici romanzi che purtroppo andrebbero letti nel contesto in cui furono scritti.
Di certo il linguaggio è crudo, a tutt'oggi disturbante, ma parlare di sesso, automobili e liquidi biologici, anche in modo fin troppo dettagliato, non scandalizza più di tanto, al limite fa solo un po' schifo. Per questo motivo in certi punti il romanzo risulta forse un pelino noioso e fine a se stesso.
Ciò non toglie che però si tratta di un grande romanzo, in cui l'ossessione dei protagonisti per auto, sesso ed incidenti stradali è resa con grandissimo realismo e impatto.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria