Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,99

Risparmia EUR 14,01 (78%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il Dominio dei Mondi: L'ANGELO NERO di [Alemanno, Nunzia]
Annuncio applicazione Kindle

Il Dominio dei Mondi: L'ANGELO NERO Formato Kindle

5.0 su 5 stelle 42 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,99

Lunghezza: 300 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

A questo link potete trovare il primo volume della serie. "L'Egemonia del Drago".
https://www.amazon.it/dp/B00QFNGX8E

Ne "L’EGEMONIA DEL DRAGO" abbiamo seguito le vicende di Karl Overgaard, un coraggioso bambino di appena sei anni costretto a subire la persecuzione di Elenìae, la perfida strega di Castaryus. Ella ambiva al suo cuore che, secondo un’antica profezia, le avrebbe conferito il potere supremo con cui governare sulle galassie dell’intero universo.
Ora Karl, vent’anni dopo, si ritrova ad affrontare lo stesso incubo. Catapultato nuovamente su quella che un tempo era la terra del Drago e che lui aveva dimenticato, torna a rivivere straordinarie avventure, a scontrarsi con nuovi nemici, ad affrontare nuovi pericoli e forse a darla vinta al suo destino, chiudendo una volta per tutte questo capitolo di morte.

“Tanto tempo fa, su un’isola lontana, immersa tra le onde più oscure degli oceani infuocati, viveva un drago solitario, un potente Signore dal potere infinito, padrone dei mille volti, dominatore delle forze della terra e sovrano delle arti magiche più temerarie. L’onnipotenza era in lui e da tutti era temuto e rispettato. Di notte solcava l’aria tra le stelle lucenti in cerca di pace per la sua anima e tra le onde del vento navigava il suo lamento, spinto in ogni angolo della Terra. Era il suo grido di rabbia per l’amore perduto…”.

Così iniziava il racconto di Albert Overgaard.
Karl aveva appena sei anni quando nonna Amanda aveva iniziato a leggergli ciò che aveva scritto suo padre. Sembrava l’inizio di una favola, invece si rivelò il principio di un incubo.
Nella tranquilla Silkeborg, in Danimarca, ebbero inizio gli eventi e fu nella sala dei giochi che il piccolo Karl venne rapito e condotto in un mondo sconosciuto, lontano dalla famiglia, dalla sua casa, dai suoi amici. Visse momenti angosciosi e terrificanti. Oppresso dalla persecuzione di Elenìae, la perfida strega di Castaryus, venne a conoscenza di un mondo estraneo al suo, divenendo consapevole di una realtà impressionante, la vera esistenza della magia.
Il Drago, Dionas, Nicholas, Evolante, migliaia e migliaia di guerrieri appartenenti a ogni regno di Veliria, misero a rischio la vita per proteggere Karl e la giovane Ambra, i due elementi sacrificali tanto bramati da Elenìae, necessari per saziare la sua sete di potere. La stessa Karen, pur di raggiungere il suo bambino, cadde in uno stato di oblio profondo e, anche se ingannata da Elenìae, riuscì a oltrepassare la barriera tra i due mondi che, nessuno mai, in alcun modo, avrebbe potuto valicare. Elenìae, infine, fu annientata, grazie all’impegno e al sacrificio di molti.
Erano trascorsi vent’anni da quando quest’incubo fu dissolto. Vent’anni, da quando il rischio di uno schiavismo planetario fu scongiurato. Vent’anni, da quando si festeggiò la vittoria e si pensò che il male non sarebbe più tornato. In passato fu nonna Amanda a scoprire, attraverso la lettura del racconto, ciò che suo nipote stava affrontando in una terra lontana e oggi, riprendendo la lettura del manoscritto, Amanda scopre una realtà sconcertante. L’incubo non è finito e la vita del suo adorato Karl, oggi quasi trentenne, è ancora in pericolo.


Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 854 KB
  • Lunghezza stampa: 300
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01M0456M2
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle 42 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #518 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
41
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 42 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il secondo volume de "Il Dominio dei Mondi" si è rivelato esattamente come mi aspettavo. Incantevole. Dopo aver "divorato" L'Egemonia del Drago, con L'Angelo Nero non poteva andare diversamente. Suspance e colpi di scena, avventure e battaglie, sentimenti e delusioni, vecchi personaggi che si incontrano coi nuovi, il tutto narrato con la più fervida immaginazione. Un misto tra fantasia e realtà.
Karl non è più tanto piccolo ora ha quasi trent'anni e la sua mente brillante lo condurrà verso gli obiettivi che lui stesso si è prefissato, ma da quello che si deduce, non sembra esserci un futuro tanto roseo che lo attende.
ISpero di leggere il terzo volume quanto prima. La sorte di Karl mi sta particolarmente a cuore. Un racconto avvincente, da leggere tutto d'un fiato e che come l'Egemonia del Drago ti tiene attaccato alle pagine fino alla fine del libro!
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Vixen RECENSORE TOP 100 il 25 ottobre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Posso dire di avere letteralmente divorato il primo volume "L'egemonia del Drago" ed attendevo con ansia un nuovo scritto della scrittrice Nunzia Alemanno.
Onestamente, dato che il primo romanzo aveva una fine ben delineata non mi aspettavo che ci potesse essere un seguito, ma la bravura della scrittrice è stata proprio quella di ripercorrere nuovamente gli eventi con i personaggi che tanto avevo amato però con un lasso di tempo di distanza di circa 20 anni.
Vi consiglio di leggerlo in quanto merita davvero e dato che non voglio rovinarvi la sorpresa non vi svelerò troppi dettagli della trama, ma vi posso garantire che è un racconto ricco di pathos, forti emozioni e molto coinvolgente.
I paesaggi sono descritti con grande cura, la scrittura è fluida ed il genere fantasy offre sempre tanti spunti per farci volare con la fantasia restando comodamente seduti in poltrona.
Nel complesso la trovo una storia che ti prende dalla prima all'ultima pagina e non vedi l'ora di finirlo per conoscere l'epilogo (che mi ha soddisfatta non poco).
Me lo sono praticamente divorato, semplicemente fantastico! non vedo l'ora che escano altri titoli della Sig.ra Alemanno.
Lettura consigliatissima.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Sono passati tanti anni a Castaryus ma il male che si credeva debellato e dissolto non lo è del tutto ed il demoniaco potere di Elenìa potrebbe tornare. Nel frattempo in Danimarca Karl è cresciuto, è diventato uno scienziato e non ricorda nulla delle sue avventure passate nell'altra dimensione, ma qualcuno lo tiene comunque sotto controllo per assicurarsi che in lui non si manifestino i segni del male.. Cosa nasconde Giantoliv, una pianta di olivo dalle dimensioni gigantesche? Il seguito de Il Dominio Dei Mondi: L'EGEMONIA DEL DRAGO si annuncia appassionante e coinvolgente come il primo libro che ho letto per caso e che non sono riuscito a mollare sino alla fine. La capacità dell'autrice di evocare scenari fantastici è davvero notevole, in più mi ha colpito molto la scelta dei nomi dei personaggi che riescono ad essere evocativi e fiabeschi al tempo stesso. Sono assolutamente impaziente che la saga si completi con il terzo capitolo in corso di stesura. Consigliato a tutti gli amanti del Fantasy ed anche a quelli che non lo sono ma che sicuramente lo diventeranno dopo aver letto questi libri..
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Ary RECENSORE TOP 500 il 16 novembre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Dopo aver letto il primo libro, Il Dominio Dei Mondi: L'EGEMONIA DEL DRAGO, eccomi ad affrontare anche la seconda puntata della saga, l'Angelo Nero e a descrivere una volta di più le mie impressioni.

Rispetto al primo libro salta subito all'occhio il notevole "balzo in avanti" compiuto stilisticamente dall'autrice. Quasi - QUASI - non sembrano scritti dalla stessa mano. Oltre a essere migliorata in modo impressionante nello stile narrativo, più incisivo e meno lento del precedente libro, ho avuto modo di notare il crescendo costante con cui è andata a costruire l'intera trama, intrecciando gli eventi con maggior equilibrio e facendo quindi meno flashback per dosare al meglio i colpi di scena. Tuttavia, ancora ho trovato incerta la gestione di questi flashback, con una scelta di tempi verbali poco consona e che forse meglio si sarebbe adattata se avesse adottato una datazione che dia una collocazione temporale chiara. Difatti, tutto il libro sembra essere un colossale flashback, con scene finali descritte all'inizio e poi una lunga digressione che porta al momento clou già incontrato.
Questa scelta alla lunga un po' stanca, anche perché molte parti, ancora - per esempio tutta la digressione sul professore universitario in pensione - risentono di una certa ingenuità narrativa e sono prolisse in modo inutile, rendendo così di nuovo lento un romanzo che meriterebbe molto di più.

Nel complesso la storia va a riprendere e completare quanto visto nel primo libro, usando un'escamotage narrativa interessante (sempre detto io che i dettagli contano!
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover