Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,99

Risparmia EUR 11,43 (85%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il Dono del Reietto (I Registri dell'Arena Vol. 1) di [Micolucci, Mario]
Annuncio applicazione Kindle

Il Dono del Reietto (I Registri dell'Arena Vol. 1) Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 5 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,99

Lunghezza: 461 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato
  • Libri simili a Il Dono del Reietto (I Registri dell'Arena Vol. 1)

Descrizione prodotto

Sinossi

Chi è il Reietto? Si dice che il valore di un eroe si misuri attraverso gli encomi ricevuti da chi ha avuto l'onore di incrociarlo sul proprio cammino. Eccone alcuni esempi: 

«Solo un babbeo può farsi cogliere di sorpresa da una tartaruga. Scommetto che era troppo veloce per te!» 
Griz, aiuto-fattucchiera a Bocca del Verme 

«Che sapore hanno i vermi della latrina? Dicono che tu li abbia degustati.» 
Kitzo, giovane goblin 

«Muoviti, imbecille! Che fai lì impalato!» 
Hork, guardiano del Vivaio 

«Il tanfo che sprigioni dalla tue mefitiche viscere è alquanto insopportabile! Se non cambi alimentazione, ci intossicherai tutti!» 
Giro, Pellegrino di Givedon 

«A quanto pare, non sei solo un reietto del tuo Dio, tuo malgrado, sei anche il suo flagello, stolto imbranato!» 
Aliah, cignano decaduto. 

«Puoi anche non legarlo, quel cretino l'ha fatto da solo!» 
Marbel, capitano della guardia cittadina di Forte di Legno. 

«Ehi cavian! Hai usato più di tre parole con quell'acefalo e lo sforzo per capirti gli hai mandato in pappa il cervello. Incredibile!» 
Fagorn, elementalista del fuoco. 

«Questo qui è idiota sul serio!» 
Duko, Condottiero della Legione. 

«Lo so, sei un allocco: sei addirittura riuscito a ingannarti da solo!» 
Strub, accalappialupi. 

«Cafone!» 
Stevania Dhavor, cantastorie. 


Visita il blog dedicato al romanzo:
http://lalunaclessidra.blogspot.it/

L'autore

Si tratta di un fantasy dalla trama lineare anche se presentata attraverso una prospettiva multipla. L'ambientazione è originale e curata, lo stile narrativo strizza l'occhio ai canoni della sceneggiatura dei fumetti. Non mancano note di umorismo. L'autore: Mario Micolucci nasce a L'Aquila nel 1975 e vive a Silvi, in provincia di Teramo. Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita all'Università degli Studi di Bologna e Master in Gestione d'Impresa e Marketing, attualmente lavora come docente di matematica e fisica nei licei statali e si occupa di progettazione e gestione energetica.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1879 KB
  • Lunghezza stampa: 461
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01B4ZIULU
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 5 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #58.538 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 5 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Forte... A chi ama i fantasy, ma anche a chi, come me, sta assaporando da poco questo mondo, lo consiglio vivamente.
Molti personaggi, protagonista ben rappresentato e "vissuto" dall'autore, scene e dialoghi divertenti, scenari che "prendono".
Sorprendentemente soddisfatto.
Spero, sinceramente, in un sequel !
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il dono del reietto è un romanzo Fantasy davvero originale e strutturato in modo perfettamente lineare con la genesi della tipologia narrativa, coadiuvato da una buona dose di creatività.
Il mondo rappresentato è immenso ed equamente espresso attraverso una miriade di personaggi, come si richiede doverosamente a questo genere di storie che si amano e si apprezzano proprio in base alla loro complicazione e maggiore intrigo nella stesura di un intreccio che non delude ma che incuriosisce e coinvolge senza sosta.
La prima cosa che mi ha colpito, leggendo, sono stati i nomi e le ambientazioni. L’autore introduce nomi davvero belli, molto suggestivi, capaci di incarnare e di riflettere con precisione l’essenza stessa dell’elemento che vanno a definire. I nomi non sono mai facili, eppure l’autore sembra andare perfettamente d’accordo con questo aspetto della creazione narrativa, riuscendo ad usare questo elemento, apparentemente innocuo, come un fattore di attrazione per l’intera storia. In secondo luogo la descrizione degli ambienti, che in questo genere narrativo, è fondamentale. Il Regno di Faunna, è il luogo nel quale si registrano le vicende, suddiviso in diversi imperi dove un numero ingente di razze li popolano, da quelle più nobili a quelle considerate reiette.
Il romano inizia con una fuga, nel più classico dei cliché. Dopo conosciamo il protagonista che corrisponde al nome di Djeek, un goblin. I goblin sono creature fantastiche che vivono nella Grande Palude, isolate da tutto il resto. Sono gli unici esseri a poter usufruire del Dono di Corrupto, un potente veleno mortale che se assunto da uno di loro può guarirli ma non ucciderli.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
«A quanto pare, non sei solo un reietto del tuo Dio, tuo malgrado, sei anche il suo flagello, stolto imbranato!» Aliah, cignano decaduto.

Si dice che un eroe sia tale per i riconoscimenti a lui rivolti da chi lo ha incrociato lungo il proprio cammino.
Ecco, “Il dono del reietto” è un romanzo di Mario Micolucci che si interroga su <<Cos’è un reietto?>>. Il genere è Fantasy, fa da corollario al ciclo “I registri dell’Arena”, che inizia in medias res, ossia nel bel mezzo di una fuga.

Subito viene presentato il protagonista, Djeek il Goblin, è un geomastro ed elementalista. I Goblin sono creature fantastiche che vivono nella Grande Palude, vivono lontani da tutto, e sono gli unici a poter avvalersi del Dono di Corrupto, un veleno che più che uccidere, guarisce. Una caratteristica fondamentale dei Goblin è la furbizia, che però al nostro protagonista manca ed è oggetto di derisione, però Djeek ha un segreto: conserva un bastone magico. I Goblin si costituiscono in una società ben strutturata ed esposta in terza persona dal narratore con diversi punti di vista. Accanto ai Goblin, ci sono anche altri “cittadini”, ossia gli Elfi, visti come esseri terrificanti:

“Erano terrificanti: alti almeno quanto un umano, dai lineamenti delicati, esili eppure così agili ed energici; avevano la carnagione pallida e grigiastra e i capelli del ripugnante colore dell’argento.”

A raccontare questa potente combo d’immaginazione, coraggio, caparbietà e creatività, sono i Dharta, che riportano di volta in volta in maniera precisa gli eventi all’interno del regno.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Premetto che il libro è stato scritto da mio fratello maggiore, certamente influenza il mio giudizio e per questo motivo cercherò di elencare quello che oggettivamente mi ha colpito e potrete ritrovare nella pagine di questo romanzo.

Prendete il fantasy, prendete una buona influenza proveniente dal mondo dei manga e umorismo che scende a volte al ridicolo:
Il risultato è un gruppo di personaggi improbabili, a volte imbarazzanti, altre volte fieri ed epici per crollare nel ridicolo pochi istanti dopo (specifico che non sono Eroi, perché qui di Eroi non si parla) con una serie di citazioni sia relative il mondo di oggi, che protagonisti ben noti di altre serie.

Il protagonista principale "Il reietto" è un perfetto "imbecille", con immense doti... "Nel cacciarsi nei guai!" in assoluto è il mio personaggio preferito, non che il resto del gruppo non sia all'altezza, imparerete ad amarli o temerli tutti... (dipende dai punti di vista!), ma del resto il Reietto è il peggiore in assoluto...

Il Dono del Reietto è quindi un romanzo umoristico, che mi ha strappato più di una risata scorrendo avidamente le sue pagine, altre volte invece diventa insopportabile come una mosca "Avete presente quando nei libri di Martin leggete le parti di Sansa o ancor peggio di Catalyn?" (almeno è l'effetto che ha su di me!). Ecco la sensazione è quella e in quel caso le pagine diventeranno pesanti, ma imparerete ben presto che è un effetto voluto! Un esempio? Due/tre pagine di testo, per spiegare il funziomento di una calamita non aggiungo molto altro per non fare spoiler, ma quando arriverete in quel punto capirete di cosa parlo...

Consiglio questo romanzo a chiunque ami l'umorismo e a chiunque voglia leggere un fantasy fuori dal coro!
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover