Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Dracula Copertina flessibile – 3 feb 2005

4.5 su 5 stelle 32 recensioni clienti

Visualizza tutti i 5 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,00

Store Oscar
Questo ed altri titoli fanno parte dello store Oscar Scoprili tutti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 528 pagine
  • Editore: Mondadori (3 febbraio 2005)
  • Collana: Oscar classici
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 880454323X
  • ISBN-13: 978-8804543237
  • Peso di spedizione: 340 g
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (32 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 80.423 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Dracula.
Il vampiro per eccellenza, quello che tutti conosciamo e di cui abbiamo sentito parlare. Il vampiro cui tutti i libri moderni sui vampiri fanno direttamente o indirettamente riferimento, per accomunarsi o distinguersi. Chiunque abbia amato una qualunque serie a tema (dalla Ward, alla Frost, alla Gianinetto) dovrebbe leggere questo libro. E anche chi non li ha letti, a dire il vero, perché Dracula è più che un classico.
Potreste scoprire che il bellissimo film di Coppola non è proprio così fedele al libro e che il fascino del Conte è diverso da quello che immaginate.
Bram Stoker crea il Conte Dracula unendo numerose leggende sui vampiri e identificandolo con il sovrano della Valachia, veramente esistito, Vlad Tepes, l’Impalatore, noto come il Drakul (il drago/il diavolo), ma al contrario del film non ci racconta nulla del suo passato.
Nonostante la storia, in linea di massima, sia nota, la lettura del libro non è meno emozionante.
Scritto in forma di diario e di lettere, la narrazione approfondisce le emozioni e le paure dei personaggi, a cominciare da Jonathan Harker, che – per lavoro – si trova a dover vivere alcune settimane nello spaventoso castello in Transilvania del misterioso Conte Dracula, all’apparenza nobile di mezza età intenzionato a trasferirsi a Londra.
Pian piano la sua razionalità di uomo ‘moderno’ e colto, viene messa a dura prova da una serie prima di piccole stravaganze, dagli avvisi della superstiziosa popolazione locale e poi da obiettivi segni che qualcosa di profondamente malvagio si annida nel castello sotto le sembianze di uno strano uomo…

[…] ma in quell’istante ho visto che dal taglio era sceso un po’ di sangue lungo il mento.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Nonostante Dracula sia il protagonista indiscusso del romanzo raramente egli parla e si manifesta . La narrazione si sviluppa tramite una "raccolta" di diari e lettere scritti dai vari protagonisti , l'antologia viene poi proposta al lettore come una cronologia di accadimenti realmente vissuti .

La parte che più amo è quella iniziale descritta dal diario di Jonathan Harker , giovane avvocato inviato in Transilvania per curare gli interessi di un nobile del luogo : il Conte Dracula . Meraviglioso è il viaggio in diligenza che lo condurrà al vetusto castello dove tutto apparirà così sconvolgente da indurlo a dubitare della sua stessa sanità mentale. Le descrizioni poi di Castel Dracula imprigionano la mia fantasia che in quei luoghi si aggira ogni giorno , esplorandolo curiosa al pari di Jonathan .

La rivelazione di chi realmente sia il Conte getterà il giovane avvocato nello sconforto più totale , è ostaggio di un mostro e la morte gli appare ormai inevitabile . Lasciandoci sospesi la trama si sposta a Londra dove la giovane innamorata di Jonathan : Mina ne attende il ritorno.

L'approdo del galeone che trasporta il Conte Dracula in terra inglese è assolutamente geniale , come le rivelazioni che il diario di bordo svelano . La trama palesa una cura incredibile dei dettagli che svelano una storia narrata in modo inimitabile , Bram Stoker infatti crea per ogni protagonista uno stile di scrittura che lo indentifica , facendoci dimenticare che sia in realtà un unica mano a vergare le parole .

Il personaggio che più mi affascina è indubbiamente Van Helsing : professore e studioso di fenomeni sovrannaturali , chiamato in loro aiuto .
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Ieri notte ho terminato uno dei migliori romanzi che io abbia mai letto, un classico intramontabile: Dracula di Bram Stoker.
Già dalle prime righe sono stato letteralmente rapito dalla sua estrema scorrevolezza unita ad un linguaggio ottocentesco che gli conferisce un certo fascino. I personaggi poi sono ben delineati e narrano la storia dal loro punto di vista sotto forma di diario.
Il personaggio che però mi ha più colpito è il Dottor Van Helsing. Il suo coraggio ed il suo altruismo sono degni di nota. Il personaggio invece che rimane molto nell'ombra è proprio Dracula, scelta volutamente dettata dall'autore per conferirgli quell'alone di mistero.
Sulla storia in sè, beh che dire, la conoscete quasi tutti e per chi non lo ha ancora letto gli consiglio vivamente di leggerlo. Questo romanzo da il via ad una lunga serie di altre storie basate sui vampiri. Genere che ancora oggi va a gonfie vele. Quindi un grazie a Bram Stoker per aver regalato splendide emozioni a me e a molti altri lettori con il suo Dracula, romanzo che vivrà nei secoli. Un capolavoro letterario intramontabile.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
I vampiri, in questo testo di Bram Stoker, non sono figure bellissime, non fanno immedesimare il lettore e non sono destinati ad essere come eroi. I vampiri vengono rappresentati per quello che realmente sono: creature pericolose mitizzate, immagini delle credenze popolari, e paure reali che, per centinaia di anni, hanno impaurito intere popolazioni.

Il libro non è stato scritto come il classico romanzo, bensì è un insieme di lettere, documenti e diari. Non so quanto sia importante la verosimiglianza in un testo di questo genere e sono consapevole del periodo storico, ma certo che scrivere un diario andava proprio di moda a quei tempi, praticamente lo facevano tutti!

La storia viene, praticamente, tutta narrata attraverso i diari scritti dai componenti del gruppo che è, assieme al Conte Dracula, protagonista dell'opera. Questa scelta da parte dell'autore è stata sicuramente dettata dal voler aumentare l'attesa, la suspense e il mito che circonda il Conte stesso. Ciò, unito allo stile semplice e lineare, all'esotico della parlata di Van Helsing, alle atmosfere della Romania e di Londra, fornisce un deciso taglio gotico all'opera e cala profondamente il lettore nelle atmosfere in cui si svolge la storia.

L'alternarsi dei vari punti di vista fornisce al lettore diverse prospettive e lo sbatte continuamente tra la paura dell'ignoto, una certa attrazione (forse erotica), la sempre presente religiosità cristiana e la, non sempre lucida, dottrina scientifica. L'estraneità del Conte Dracula, soprattutto nella parte centrale del testo, viene sfruttata splendidamente per amplificare le paure e le ansie del lettore.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti