• Prezzo consigliato: EUR 16,40
  • Risparmi: EUR 2,46 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 3 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Fiore di fulmine è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Come nuovo | Dettagli
Venduto da exlibris-rimini
Condizione: Usato: Come nuovo
Commento: Nn
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Fiore di fulmine Copertina rigida – 21 mag 2015

4.6 su 5 stelle 25 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 13,94
EUR 13,00 EUR 9,50
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 9,27
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • Fiore di fulmine
  • +
  • Il cuore selvatico del ginepro
  • +
  • Maria di Ísili
Prezzo totale: EUR 38,51
Acquista tutti gli articoli selezionati

Descrizione prodotto

Dalla seconda/terza di copertina

Vanessa Roggeri è nata e cresciuta a Cagliari, dove si è laureata in Relazioni Internazionali. Ama definirsi una sarda nuragica, innamorata della sua isola così aspra e coriacea, ma anche fiera e indomita. Questo è il suo secondo romanzo, dopo il successo di Il cuore selvatico del ginepro (Garzanti, 2013).

Dalla quarta di copertina

È quasi sera, quando all’improvviso il cielo si fa livido mentre enormi nuvole nere galoppano a colorare gli ultimi raggi di sole. Da sempre, la prima cosa da fare è rintanarsi in casa, coprire gli specchi e pregare che il temporale svanisca presto. Eppure la piccola Nora, undici anni e il coraggio più scellerato che la gente di Monte Narba abbia mai visto, non ha nessuna intenzione di mettersi al riparo. Nora vuole sfidare il vento che soffia sempre più forte e correre sulla cima della collina. È appena arrivata sotto una grande quercia quando un fulmine la colpisce sbalzandola lontano, esanime. Per tutto il piccolo villaggio sardo dove è cresciuta la bimba è morta. Ma non è quello il suo destino. Nora riapre i suoi enormi occhi verdi, torna alla vita. Il fulmine le ha lasciato il segno di un fiore rosso sulla pelle bianca e la capacità di vedere quello che gli altri non vedono. Nella sua famiglia nessuno la riconosce più. Non sua madre, con cui amava ricamare la sera alla luce fioca di una candela, né i suoi fratelli, adorati compagni di scorribande nei boschi. C’è un nome per quelle come lei, bidemortos, coloro che parlano con i morti, e tutti ne hanno paura. È diventata una reietta, una maledetta. Nel piccolo paese sardo non c’è più posto per lei. La sua nuova casa è Cagliari, in un convento, dove Nora chiude la sua anima in un guscio di dolore, mentre aspetta invano che qualcuno torni a prenderla. Finché un giorno, una donna vestita di nero, elegante e altera, si staglia sulla soglia del convento. È Donna Trinez, una ricca viscontessa. Lei conosce la storia di Nora e sa cosa significa perdere una parte della propria anima. Per questo ha deciso di aiutarla contro tutte le superstizioni. Perché uno sguardo buono e una carezza possono far rifiorire anche un cuore ferito… Questa è la storia di una scelta difficile che va oltre le decisioni del cuore. È la storia del coraggio di una bambina e della forza di una donna. È la storia di una condanna e della capacità di rinascere alla vita. Dopo Il cuore selvatico del ginepro, strepitoso successo del passaparola per settimane nella classifica dei bestseller, Vanessa Roggeri ci regala un romanzo che ci trascina nella parte più segreta della nostra anima. Quella piena di passione, tormento e voglia di vivere. Ad ogni costo.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 279 pagine
  • Editore: Garzanti Libri (21 maggio 2015)
  • Collana: Narratori moderni
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8811684625
  • ISBN-13: 978-8811684626
  • Peso di spedizione: 522 g
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (25 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 30.381 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Ancora una volta Vanessa ci porta nella sua amata Sardegna di inizio 1900, e ci fa conoscere la famiglia Musa (composta da padre, madre e quattro figli: tre maschi e una femmina) di Monte Narba, un villaggio minerario. L’inizio non è dei più rosei: il padre è morto a seguito del crollo della miniera e la madre deve pensare a far andare avanti la famiglia. Un’altra disgrazia colpisce però i Musa: Nora, la figlia più piccola, a undici anni muore fulminata mentre gioca sotto un albero durante un temporale… ma a volte neanche la morte è eterna!
Passano due giorni e la bambina, prima di essere sotterrata, ritorna miracolosamente in vita! (maledizione o miracolo)?
Da allora il suo carattere fanciullesco muta, diventando fredda e seria. Sulla sua pelle pallida la cicatrice vermiglia del fulmine percorre tutto il lato sinistro del corpo come rovi intricati.
Cosa ancora più strana – e per alcuni spaventosa – è che Nora può vedere e parlare con i morti: rivelando la sua natura di bidemortos.
Istigata dalla cugina Teresa, la madre di Nora la porta (e per certi versi l’abbandona) in un istituto di suore, dove ottiene un’educazione, ma che non muta il suo carattere ribelle e impertinente, anzi lo accresce.
Gli anni passano, Nora (convinta di essere stata abbandonata da madre e fratelli) si fa una giovane donna e viene assunta come domestica in una casa di una ricca famiglia… e lì dovrà affrontare il suo passato… entrando nella stanza nascosta dalla misteriosa porta proibita e scoprendo la verità di una ragazza suicida in quella casa.
Non vi incuriosisce?
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Devo essere sincera, mi rimane difficile etichettare questo libro e scriverne la recensione.
Sembra una favola. E' scritto, quantomeno, come tale. Mancava soltanto che iniziasse con "C'era una volta".
Non che questo sia un difetto. Trovo comunque la lettura fluida e la storia di per sé mi prende, ma adoro quando riesco ad empatizzare con i personaggi, quando mi sembra di sentire il loro stesso sentimento e, con questo stile di scrittura, questo non accade totalmente.
Anche i personaggi sono, diciamo, un po' inverosimili. Sebbene in molte recensioni abbia letto di quanto siano reali. Non concordo.
Sembra ci sia, come appunto nelle favole, la principessa, gli amici che cercano di aiutarla, ed i cattivi.
Ad ogni modo, a parte lo stile che inizialmente mi ha reso più difficoltosa la lettura, trovo questo libro ben fatto e appassionante. Alla fine sono riuscita ad affezionarmi ai personaggi e a sperare in un degno finale.
E' stata, quindi, una lettura davvero piacevole.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Una storia coinvolgente che trascina il lettore nelle atmosfere lugubri che avvolgono la protagonista dopo essere stata colpita da un fulmine e che la condannerà a vedere i fantasmi che camminano accanto a lei. Da adulta, sarà coinvolta nel mistero che avvolge la villa in cui andrà ad abitare e nella misteriosa morte della figlia diciassettenne della marchesa padrona di casa. Da fare da sfondo a questa inquietante vicenda, l'amore platonico tra lei e uno dei nipoti che vivono nella villa. Una scrittura dal sapore di altri tempi, un mistero straziante e un amore che, anche se delicato e per nulla volgare, hanno lasciato col fiato sospeso.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Holly RECENSORE TOP 1000 il 25 novembre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Una bambina "resuscitata" dopo essere stata uccisa da un fulmine, conserva sulla pelle il segno del fuoco , quello che lei chiamerà appunto "fiore di fulmine". Insieme ad esso acquisterà il potere di poter vedere le persone morte e di poter interagire con loro. Quello che per alcuni verrà considerato una maledizione, per altri sarà un grande dono.
Una storia dolcissima e intensa ambientata nella Sardegna dei primi del Novecento, scrittura elegante e scorrevole, è il primo romanzo che leggo di questa autrice, e mi è piaciuto da subito.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Davvero notevole questa bella storia ambientata nel '900 cagliaritano. Il racconto si snoda con scioltezza, il ritmo è rapido e le protagoniste sono due donne molto diverse che trovano insieme la forza per superare gli ostacoli che nel corso della vita, sembrano schiacciarle. Ho acquistato il libro un po' dubbiosa sulla reale bravura dell'autrice ma non immaginavo che la lettura avrebbe suscitato tanto interesse e lo ho letto tutto d'un fiato. Romanzo da non perdere Fiore di fulmine
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Sin da quando è stato pubblicato il suo primo romanzo, Il cuore selvatico del ginepro, ho sempre sentito parlare benissimo di Vanessa Roggeri, tanto da mettere subito in wishlist il suo libro. Purtroppo si sa: la lista di noi lettori incalliti è infinita e per un motivo o per un altro, avevo finora rinviato la lettura del suo libro. Per cui adesso, posso dire di essere anch'io fra gli estimatori di questa talentuosa, bravissima e giovane autrice nostrana che da ora in poi seguirò come un'ombra.

Fiore di fulmine mi ha stregata dalla trama e anche se all'inizio era partito un po' lento (motivo per il quale non ho dato 5 stelle), dopo poche decine di pagine mi aveva già ammaliata.
Il libro è ambiento a Monte Narba in Sardegna e nelle miniere di carbone e argento della zona. Dopo il bellissimo L'ultimo fiore dell'anima di Anna Melis (libro che ho recensito qui) e da brava isolana, non posso fare altro che apprezzare le storie di questa terra, che continuano letteralmente a rapirmi.

Ci viene narrata la storia di Nora Musa, prima bambina allegra e spensierata, ma cocciuta come solo i Musa possono essere, e più avanti come giovane donna costretta ad affrontare un'esistenza non facile e gravata da un "dono" non voluto. La sua storia s'intreccia poi con quella di Donna Trinez, nobildonna che l'assumerà e grazie alla quale riuscirà a trovare una nuova famiglia. Nora, inoltre, l'aiuterà a svelare un mistero che la donna cerca di scoprire da anni, svelando un episodio triste e malsano che ruota attorno alla famiglia che la ragazza serve.
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria