Caricamento dei suggerimenti di oggi

Aggiunta al carrello in corso...

Aggiunto al Carrello

Non aggiunto

L'articolo è nel tuo Carrello

Visualizza Carrello

Non aggiunto

Si è verificato un problema durante l'aggiunta dell'articolo al Carrello. Riprova più tardi.
Non abbiamo suggerimenti in questo momento
Continua lo shopping
Non disponibile.
Non sappiamo se o quando l’articolo sarà di nuovo disponibile.
Scegli il tuo indirizzo
Ne hai uno da vendere?

Giochi Uniti- Descent: Le Paludi dei Troll Runebound Gioco, Multicolore, GU156

4,7 su 5 stelle 233 voti

Non disponibile.
Non sappiamo se o quando l’articolo sarà di nuovo disponibile.
Le Paludi Dei Troll
Marchio Giochi Uniti
Materiale Carta, Plastica
Numero di giocatori 2-5
Dimensioni articolo: LxPxA 100 x 60 x 8 cm
Batterie necessarie? No

Informazioni su questo articolo

  • Espansione per Descent Seconda Edizione
  • Presenta una nuova campagna con tutti i componenti necessari per giocare
  • Introduce due eroi, tre classi, due tipi di mostro e un potente luogotenente
Visualizza altri dettagli prodotto

Avvertenza: Solo per uso domestico


Non puoi scegliere la Pigotta, ma il futuro dei bambini sì.
Scopri la Pigotta UNICEF su Amazon. Con una donazione di 20EUR puoi adottare una Pigotta e sostenere l'UNICEF.

Dettagli prodotto

Specifiche prodotto

Ulteriori informazioni

Garanzia legale, diritto di recesso e politica dei resi

Garanzia e recesso:Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consulta la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

Informazioni importanti

Informazioni di sicurezza

Non adatto a bambini con età inferiore a 3 anni


Descrizione Prodotto

Domande e risposte dei clienti

Visualizza la sezione Domande e risposte

Recensioni clienti

4,7 su 5 stelle
4,7 su 5
233 valutazioni globali

Recensioni migliori da Italia

Recensito in Italia il 13 settembre 2019
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Recensione completa, con due parole su altri "concorrenti"
Recensito in Italia il 13 settembre 2019
Avendo giocato soltanto all'edizione gioco da tavolo di Dungeons & Dragons del 2003 della Parker, sono "quasi" nuovo nel mondo dei Dungeon Crawler, ovvero questi giochi da tavolo strategici ispirati dal capostipite HeroQuest, solitamente ambientati in universi fantasy e con elementi ruolistici sulla falsariga di Dungeons & Dragons.
Leggendo numerosissimi pareri e recensioni online sono arrivato a considerare un enorme ventaglio di scelte e possibilità, tuttavia la scelta è ricaduta su Descent 2a edizione per diversi motivi.
Innanzitutto sono contento che quella che mi sia arrivata sia la terza ristampa di Descent 2a edizione, ovvero quella del 2016 che include la campagna base Eredi di Sangue e non una di quelle più vecchie che includevano invece la vecchia campagna Rune d'Ombra.
Le carte e i segnalini sono numerosissimi e ben realizzati, così come i 48 tasselli per la composizione della mappa di gioco, che su una faccia mostrano l'interno di un dungeon mentre sull'altra un ambiente esterno, come un passaggio, una foresta, una costa, un fiume o un villaggio.
La confezione include un numero sbalorditivo di oggetti, sia fisici come appunto della miniature di ottima fattura, alcune abbastanza piccole come gli 8 eroi e i mostri più comuni, alcune ENORMI come draghi e boss finali. Il regolamento è scritto in un italiano chiarissimo utile per i neofiti, che però dovranno comunque rimboccarsi le maniche così come dovranno fare anche i più esperti per i giochi del genere perché comunque sono 23 pagine fittissime di regolamento, più i due manuali, atto 1 e atto 2 di 29 e 31 pagine rispettivamente, della campagna "Eredi di Sangue", come già detto originariamente uscita come espansione ma ad oggi fortunatamente inclusa nel set base; la campagna comprende una ventina di avventure, ovvero di partite dalla durata di 60 minuti l'una per un totale di circa 20 ore di gioco, aumentabili con le numerosissime espansioni disponibili (mi sembra siano 7 quelle con una campagna inclusa). La trama è enorme, praticamente un libro da leggere in compagnia se vi piace l'idea, altrimenti se vi annoiate potete saltarla e arrivare al gioco, anche se probabilmente così facendo si perde un pezzo del gioco stesso che aiuta anche ad immedesimarsi nel personaggio che si andrà ad interpretare.
Si può giocare da 1 a 5 giocatori, fino a 4 giocano cooperando insieme scegliendo a testa uno tra gli 8 eroi disponibili contro il malvagio signore supremo, che può anche essere interpretato da un'app gratis per Android, iOS o PC, scaricabile rispettivamente da Google Play o Amazon Appstore, Apple App Store e persino da Steam. Se si è in più di 5, due giocatori possono giocare in coppia interpretando un unico personaggio senza troppi problemi; anche se gli eroi complessivi disponibili sono 8 (miniature e relative schede), il set base e in particolare la sua campagna non sono studiati per supportare 5 o più eroi giocanti, sbilanciando e snaturando il gioco.
Seguendo il regolamento del set base è possibile crearsi le proprie campagne, dando vita alla propria fantasia e immaginazione si possono creare nuovi mondi e nuove avventure.
Se non si vuole dar frutto alla propria creatività creando campagne né si vuole spendere altri soldi per le espansioni disponibili, si possono scaricare gratuitamente da internet delle campagne create dalla foltissima comunità di appasionati da tutto il mondo, ovviamente solo in quest'ultima situazione la maggior parte delle risorse è disponibile in inglese. In ogni caso il gioco permette di avere un'infinità di possibilità e di ore di gioco, perché finita la campagna base e/o le espansioni si può anche decidere di non scrivere alcuna trama, ma semplicemente di lasciar improvvisare il signore supremo, che costruirà la plancia di gioco al momento, sempre rispettando il livello di difficoltà stabilito con gli altri giocatori e rispettando il regolamento del set base, che comunque lascia parecchie possibilità di "manovre personali", è indicato infatti che il regolamento della specifica avventura ha la precedenza sul regolamento base se ci sono dei punti di disaccordo.
Sicuramente la presenza di numerose regole, tutte molto facili ed estremamente intuitive e comprensibili, per me non è affatto un aspetto negativo, anzi è proprio ciò che ho cercato tanto a lungo, anche la presenza di numerose espansioni, tutte opzionali, per me è un valore aggiunto: in un gioco di carte come Magic o in un gioco di miniature come Warhammer sei costretto a spendere molti se non moltissimi soldi, senza possibilità di scelta.
Unica pecca quindi l'assenza delle miniature per 6 luogotenenti, comprabili a parte a caro prezzo e che nel gioco base sono presenti solo come segnalini di cartone: secondo me, avendo messo 31 miniature di mostri di cui alcune enormi e 8 miniature di eroi, tutte e 39 estremamente ben fatte, curate e dettagliate, potevano fare il piccolo sforzo di aggiungere anche le altre 6 per i luogotenenti del signore supremo: Merick Farrow, Eliza Farrow, Alric Farrow, Zachareth, Belthir e Splig; nella confezione di ognuno di questi "Pack Luogotenente" si ottengono, oltre alla miniatura che va a sostituire il segnalino luogotenente, anche 1 regolamento particolare, 2 carte agente, 10 carte trama che vanno a sostituire quelle del set base del signore supremo e 16 segnalini minaccia e fortuna, a mio avviso conviene comprare le altre espansioni piuttosto. Per quanto riguarda il contenuto e i dettagli delle altre espansioni che non siano "Pack Luogotenente" ma "Espansione" o "Nuova dotazione di Eroi e Mostri" vi rimando alle altre recensioni che scriverò.
Se avete intenzione di comprare le bustine protettive trasparenti (sleeves in inglese), cercate di non pagarle più di 4€ per pacchetto da 100, anche se la qualità è abbastanza importante se non volete delle bustine che si sciolgano o si appiccichino o si opacizzino facilmente; la dimensione delle 152 carte piccole è 4,1 x 6,3 cm (o in pollici 1 5/8 " x 2 1/2" ovvero 1.625" x 2.5"), delle 84 carte grandi è 5,75 x 8,9 cm (2 1/4" x 3 1/2" ovvero 2.25" x 3.5"), infine le 8 schede eroe sono 10,2 x 12,7 cm (circa 4" x 5") ma almeno queste vi consiglio di non imbustarle.

Per quanto riguarda i concorrenti scartati
Innanzitutto preferivo la figura di un narratore contro cui combattere e l'assenza di un Dungeon Master reale, quindi di un quinto giocatore, mi ha portato a scartare numerosi giochi del genere Dungeon Crawler come: Gloomhaven, Sword & Sorcery, Massive Darkness, Shadows of Brimstone, Dark Souls the Board Game, Perdition's Mouth, Darklight: Memento Mori e Warhammer Quest: Silver Tower.
Gloomhaven in particolare è considerato il nuovo punto di riferimento del genere, tuttavia è consigliato solo per giocatori esperti e obbliga gli stessi ad attaccare adesivi sulle carte e l'ho visto più come un gioco "usa e getta" o comunque non rigiocabile e non rivendibile.
Anche i vari Dungeons & Dragons Adventure System Board Game come Castle Ravenloft, Wrath of Ashardalon, The Legend of Drizzt, ecc. paradossalmente non hanno un Dungeon Master e mi sono stati consigliati solo per le numerose miniature al loro interno, non essendo giochi profondi e caratteristici ma neanche particolarmente costosi.
Effettuata questa prima scrematura ho deciso di scartare anche Dungeon Saga e Warhammer Quest: Shadows over Hammerhal: il primo prevedeva dei dungeon piatti e la figura del master di poco spessore che stando ai numerosi pareri finiva poi per annoiarsi, inoltre nelle recensioni veniva descritta una campagna di bassa qualità e un sistema di combattimento di basso livello; il secondo è stato recensito in maniera leggermente migliore al primo ma avendo le miniature da montare con taglierino, colla e tanta pazienza l'ho finito per scartare.
Infine, tanti giochi come DungeonQuest, Talisman, Relic e Le Leggende di Andor in comune hanno l’ambientazione fantasy ma non sono dei veri e propri Dungeon Crawler e non erano quindi quello che cercavo, piuttosto sono delle avanzate versioni del gioco dell'oca, dove il dungeon infatti non viene assemblato dai giocatori componendo vari pezzi, bensì il tabellone è unico, e lo scopo dei giocatori è quello di arrivare al centro affrontando combattimenti che non sono altro che una sorta di Morra Cinese o di lancio dei dadi, senza progressione dei personaggi e della trama.

INSOMMA...
Un gioco da avere e da giocare da soli o con amici e, pian piano, anche con tutte le espansioni.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
53 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 13 giugno 2016
39 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 24 novembre 2020
Nome stile: Le Antiche CateneAcquisto verificato
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 15 maggio 2019
4 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso

Le recensioni migliori da altri paesi

Damián
5,0 su 5 stelle Imposible encontrarla en español.
Recensito in Spagna il 29 gennaio 2021
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso