Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99

Risparmia EUR 14,51 (94%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Gli Angeli del Bar di Fronte di [Santoro, Elena Genero]
Annuncio applicazione Kindle

Gli Angeli del Bar di Fronte Formato Kindle

4.2 su 5 stelle 53 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 212 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Chiara, italiana e Paula, rumena. Due giovani voci in una Torino autunnale e desolata. Due ragazze che vivono di lavori umili. Chiara serve ai tavoli di un bar malfamato, Paula fa la badante in nero. Tra di loro, un gruppo di ragazzi rumeni che ha tutta l’aria di essere una banda. Una sera, quello che pare essere il capo, Vic, salva Chiara da un tentativo di stupro da parte di due di loro. Chiara vorrebbe sporgere denuncia, ma Vic, che è tanto affascinante quanto ambiguo, le chiede di non farlo, in cambio della sua protezione. Nel frattempo l’ingenua Paula sogna l’amore, ma ripone tutte le sue speranze nell’uomo più sbagliato che ci possa essere. Un romanzo contro i pregiudizi e contro la violenza, che ha il sapore di una fiaba moderna.

Dalla quarta di copertina

Chiara, italiana e Paula, rumena. Due giovani voci in una Torino autunnale e desolata. Due ragazze che vivono di lavori umili. Chiara serve ai tavoli di un bar malfamato, Paula fa la badante in nero. Tra di loro, un gruppo di ragazzi rumeni che ha tutta l'aria di essere una banda. Una sera, quello che pare essere il capo, Vic, salva Chiara da un tentativo di stupro da parte di due di loro. Chiara vorrebbe sporgere denuncia, ma Vic, che è tanto affascinante quanto ambiguo, le chiede di non farlo, in cambio della sua protezione. Nel frattempo l'ingenua Paula sogna l'amore, ma ripone tutte le sue speranze nell'uomo più sbagliato che ci possa essere. Un romanzo contro i pregiudizi e contro la violenza, che ha il sapore di una fiaba moderna.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 559 KB
  • Lunghezza stampa: 236
  • Editore: 0111 Edizioni (30 dicembre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00RM9FT62
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle 53 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #2.061 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Stavo per acquistare il libro, che mi sembrava senz'altro degno di essere letto ma purtroppo ho avuto la sfortuna di leggere qualche recensione!!!
Scusate volete sostituirvi all'attrice ?
Qualcuno confonde la recensione con il riassunto del libro completa e altri addirittura raccontano senza pudore la finale facendo passare perciò la voglia di comperarlo.
sono altre le cose che interessano al lettore la trama e il finale lo leggerà poi.
grazie
Commento 10 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Una bella storia. Mi sono piaciuti i punti di vista e le diversità di riflessione tra Paula e Chiara. Mi è piaciuta la loro caratterizzazione e profonda umanità, con tutte le sue debolezze e i suoi difetti. Altro personaggio stupendo è Vic, all'inizio avevo pensato che potesse essere quello che poi si è rivelato, ma siccome alla protagonista non era venuto in mente ho scartato l'opzione. La storia ha un andamento più tranquillo all'inizio, acclimatante direi, e poi procede in modo più spedito per poi catturarti fino al finale. Le tematiche affrontate sono molto attuali e la soluzione che l'autrice produce, l'integrazione, è molto importante, anche se non sempre facile da attuare. Viene mostrato il pregiudizio e quanto questo, il più delle volte, sia infondato. L'unica cosa forse è un po' inverosimile è la stesura della tesi in così poco tempo, ma alla fine è solo una piccolezza, alla storia non inficia per nulla. Lo stile dell'autrice è molto buono. Lo consiglio assolutamente.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Si apre con un giocoliere misterioso; si chiude con il disvelamento dell’identità di costui. In mezzo a questa cornice, semplice pretesto per rompere il ghiaccio con il lettore, si snoda una vicenda ben scritta e ancora meglio “trasmessa” dall’autrice. Torinese, Elena Genero Santoro ci porta in un mondo suo per coordinate geografiche e forse – sicuro? – anche per qualche cosa d’altro. La vicenda è fatta di due rette parallele, che sfidano le leggi della geometria per incontrarsi inaspettatamente. Così, allo stesso modo, le protagoniste vanno contro le leggi non scritte di giudizi e pregiudizi per dare senso compiuto a delle vite un po' bloccate in stand-by. Paula o Chiara, Romania o Italia, essere badante o essere laureata: sicuramente, essere donna. Con una sensibilità non comune, la scrittrice parla della realtà femminile al giorno d’oggi, in una Torino descritta con ricchezza di dettagli, che farà sussultare di emozione gli indigeni e incuriosirà chi non è mai stato sotto la Mole. Assolutamente azzeccata è la scelta del doppio io-narrante, che garantisce un ampiamento delle possibilità di identificazione tra le file delle lettrici. Ottima è anche l’idea di nascondere il motore della narrazione dietro il misterioso volto del personaggio di Vic, che porta il libro nel territorio del “giallo”, senza mai cancellare del tutto il colore rosa. Leggere le storie del “Bar di Fronte” non è stato solo un piacevole intrattenimento (il romanzo non ha sostanziali punti morti né vicoli ciechi), ma anche una maniera per riflettere su una società precaria in cui, purtroppo, la violenza non fatica a insinuarsi. Consigliatissimo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
A parte la storia in se e gli argomenti toccati (pregiudizi e violenza verso le donne) è, secondo me, un libro scorrevole e ben scritto, che ti coinvolge, sin dalle prime pagine, con le descrizioni molto veritiere dei luoghi e dei profili delle persone. Un libro che non vedi l'ora di riprendere da dove lo hai lasciato e che "diverte" lungo tutto il corso della lettura. Grande prestazione dell'autrice!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
ottimo romanzo, scorrevole e con dialoghi ben strutturati, incentrato sul tema dell'emigrazione...interessante la doppia narrazione da parte delle due figure femminili, che poi si incrociano alla fine....da leggere.....
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Una storia piacevole e ben scritta, anche se avrei approfondito di più la realtà delle due ragazze, in alcuni punti è scritto troppo "di fretta", avrei preferito più analisi dei personaggi. Nel complesso un buon libro, si legge con piacere ed in poco tempo
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Cos’è il pregiudizio? Quanto si preclude ciascuno di noi nel momento in cui sceglie di fermarsi all’apparenza, di fare di tutta l’erba un fascio, incurante del fatto che dietro a una maschera si possa celare qualcosa di valore.
La Torino dei giorni nostri è più dei caffè storici e delle golosità gastronomiche, dei monumenti e delle piazze gremite di turisti. Una città di dove i giovani svolgono lavori umili e gli stranieri non sono tutti delinquenti. Questa la scelta dell’autrice che, attraverso una narrazione scorrevole e coinvolgente, racconta una quotidianità comune a tanti, fatta di sacrifici e stenti.
Due storie parallele che a un tratto si sfiorano e si intrecciano come le dita di due mani che per un momento non vogliono lasciarsi.
Può una persona essere differente da come si mostra? L’etichetta vale per tutti, senza distinzioni? A noi la scelta: offrire una possibilità o nasconderci dietro a un dito.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover