Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 10,99

Risparmia EUR 7,01 (39%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Gli imperfezionisti (Narrativa) di [Rachman, Tom]
Annuncio applicazione Kindle

Gli imperfezionisti (Narrativa) Formato Kindle

2.5 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 10,99

Lunghezza: 364 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Gli imperfezionisti, il romanzo d'esordio di Tom Rachman, ci catapulta nella redazione di un giornale internazionale con sede a Roma. È popolata da eccentrici personaggi: dallo scrittore di necrologi che fa qualunque cosa pur di evitare di lavorare, al giovane freelance sfruttato da un egocentrico corrispondente di guerra, fino all'editore più interessato al suo magnifico bassotto Schopenhauer che ai problemi del giornale. Sullo sfondo delle guerre in Afghanistan e Iraq, del clima di tensione internazionale e della caccia a Bin Laden, il giornale avrebbe infinito materiale con cui riempire le proprie pagine, ma le vere storie da prima pagina sono le vite professionali e private dei personaggi che in quel giornale lavorano, si scontrano, arrancano. Con ironia e disincanto Tom Rachman racconta il mondo della carta stampata: l'approssimazione, la sciatteria e le bassezze che ormai contraddistinguono il giornalismo. Una realtà che lui conosce bene, avendo lavorato dal 2002 come corrispondente da Roma dell'Associated Press di New York.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1233 KB
  • Lunghezza stampa: 364
  • Editore: Il Saggiatore (1 gennaio 2010)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B007PHNG5W
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 2.5 su 5 stelle 10 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #61.954 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Tanti racconti che fanno un'unica storia, quella di un giornale e dei suoi giornalisti con le loro vite private e le loro debolezze. Il lento ed inesorabile declino del giornale, che non sa stare al passo con la tecnologia, che "non si limitò ad attrarre i lettori: li trasformò", travolge anche le vite di coloro che vi hanno lavorato per tanti anni.
Dopo un inizio di lettura un pò dubbioso, una volta entrata in sintonia con il tipo di narrazione e con i personaggi che si ritrovano in più racconti, la lettura mi è diventata piacevole ed appassionante per le abili pennellate dello scrittore che rendono unico ed indimenticabile ogni personaggio.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il sogno nascosto di qualsiasi persona abbia più o meno capacità di scrittura è quello di descrivere ciò che avviene e farlo capire agli altri. Poi vai a una scuola di giornalismo e cominci a lavorare sulle veline dell'ANSA, attento a seguire il "politically correct", altrimenti non ti pubblicano. Ho scoperto che c'è di peggio: gli imperfezionisti.
Dapprima l'ho letto come un libro di racconti sul tema del giornale, poi ho capito il legame di testata, di comunità di lavoro, di personalità diverse.
Come prima, non è importante capire e far capire, ma esserci, raccontando ciò che capita:
"Il giornale, resoconto giornaliero dell'idiozia e della genialità della specie, non aveva mai mancato un appuntamento.Ora non c'era più."
E il gruppo si spariglia, lasciando l'ultima bruttura alle spalle, l'assassino di Schop, senza salutarsi(chi è solo un po' non dico amico, ma collega?!),ritrovandosi solo nel rimpianto e nell'inutilità. E tutto questo a Roma, in Italia, senza imparare un po' d'italiano, senza conoscere nè ambienti, nè persone, senza capire niente.
Scritto bene, mi è piaciuto il libro, ma mi ha cancellato quelle poche illusioni rimaste.
Le stelle le lasciamo in cielo...
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di siviaggiare RECENSORE TOP 1000 il 25 luglio 2013
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il libro, che parla di giornalismo raccontando le storie di giornalisti, o meglio impiegati in un giornale internazionale con sede a Roma, non mi ha entusiasmato soprattutto perché gli elementi caratterizzanti dei personaggi: la sciatteria, i limiti umani, il modo raffazzonato di lavorare e anche vivere, che sono i veri protagonisti delle storie sono, per me,poco interessanti, talune al limite del credibile, altre oltre il limite dell'irritazione ( su tutti il presunto corrispondente dall'Egitto!), ma anche perché lo stesso loro racconto non mi ha suscitato nessun interesse o altro, anzi spesso una consistente noia. Cosa è veramente bello nel libro? ... il titolo!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il tema principale dell'ebook è la vita, i pensieri, i successi e le sconfitte degli impiegati di una redazione di un giornale americano con sede a Roma.
Il GIORNALISMO inteso come news, interviste, fame di notizie, passione per la verità, ricerca dello scoop ... è solo il pretesto della storia (il racconto non sarebbe cambiato se, invece della redazione, il libro fosse stato ambientato in un ufficio di una multinazionale a Milano).
Il romanzo è diviso in capitoli ognuno dei quali è dedicato ad un personaggio del giornale, la lettura scorre veloce senza grosse impennate di entusiasmo nè particolare eccitazione, gli avvenimenti sono raccontati in modo abbastanza piatto e la trama è priva di particolari intrighi.
L'unica bizza che si regala l'autore è intrecciare l'evoluzione del giornale (dalle macchine da scrivere degli anni60 all'internet di oggi) con i destini delle persone che ruotano intorno alla redazione.
Tutto sommato l'ebook mi è piaciuto ma lo sconsiglio a chi cerca una vera storia sul giornalismo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho acquistato questo e-book perchè era un'offerta del giorno, altrimenti spendere 7 euro o addirittura di più per l'edizione cartacea sarebbe stato fuori luogo.
A mio avviso è un libro scritto male, senza cuore nè partecipazione. E' un insieme di storielline prese e messe giù senza particolare costrutto, dei personaggi ti ricordi a malapena qualche soprannome (miss contabile..) ma niente di più.
Insomma, lasciate perdere e passate ad altro.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover