Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99

Risparmia EUR 12,99 (81%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Glitch (Wired Vol. 1) di [Mirya]
Annuncio applicazione Kindle

Glitch (Wired Vol. 1) Formato Kindle

4.7 su 5 stelle 43 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 548 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

A partire dalla generazione 3.0, gli esseri umani si sono abituati a essere quasi sempre connessi al web, tramite il portale installato nella nuca. Ma alcuni di loro sono davvero sempre connessi, e possono accedere a un’altra realtà virtuale, in cui si trova la loro altra anima.
Considerati pericolosi dal resto dell’umanità, i Wired vivono nascosti e sono educati in scuole nascoste, dove imparano a gestire i loro poteri e i loro Alter.
Leanne non sapeva di essere una Wired impura, finché non ha percepito la sua Alter.
Caleb ha sempre saputo di essere un Wired puro, nato e cresciuto per onorare il DNA della sua famiglia.
Il loro odio dura da più di quattro anni.
Il loro amore è appena iniziato.
E tutto il Mondo Connesso scommette contro di loro.

L'autore

Mirya vive a Ferrara con il marito, il figlio e un gran numero di personaggi immaginari. Il suo desiderio di includere nel nucleo familiare il kindle si è scontrato con la definizione di essere umano, che pare non potersi estendere al reader, nonostante esso risulti più utile e affezionato di alcuni cosiddetti esseri umani. Sempre a Ferrara, per non ammorbare il resto del mondo, Mirya insegna le materie umanistiche e la sopportazione del dolore agli alunni liceali, celandosi dietro al suo reale nome anagrafico che, come tutte le cose reali, non dice nulla della realtà.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1908 KB
  • Lunghezza stampa: 548
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B017GAHUS6
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.7 su 5 stelle 43 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #11.479 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
La prima storia di Mirya che ho letto, nell'ormai lontano 2009, era proprio la fanfiction che fa da bozza a questo libro. Il primo libro sci-fi che ho letto, se la memoria non mi inganna, è proprio questo. Quindi partivo da una storia che, a grandissime linee, già conoscevo e da un genere che mi era assolutamente nuovo. Consideriamoli due "svantaggi", due "obiezioni" che possono essere mosse verso questo libro. Le uniche, in realtà.
Ho voluto fare questa premessa in totale sincerità, perché ho letto libri che prima erano fanfiction e difficilmente ho dato loro un voto oltre le tre stelle e, d'altro canto, non mi sono mai approcciata a questo genere letterario.
Ma quello che Mirya ha costruito, il lavoro che ha fatto, dietro, oltre, intorno alla fanfiction (che già era un mondo a parte e del libro originale usava solo l'ambientazione) è encomiabile.
Immaginare un mondo intero, proiettato avanti di centinaia di anni, non di qualche decina. E, soprattutto, immaginare come si sarebbero evolute le relazione interpersonali in un modo dove tutto è più virtuale che di carne, come ce ne stiamo accorgendo già ora, agli albori della generazione social.
La storia procede su due piani temporali, quello che accade con l'arrivo di quel misterioso pacchettino e quello che è accaduto ad Upgrade negli anni precedenti. E i personaggi si delineano così, conoscendo il loro "presente" di pari passo al loro passato. Tutti i personaggi, perché ad essere tratteggiati in ogni sfumatura non sono soltanto i due principali protagonisti ma anche tutto il contorno.
Della trama non posso e non voglio dire nulla, perché so che scenderei nello spoiler e non voglio correre nessun rischio.
Ulteriori informazioni ›
Commento 11 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
E’ una grande gioia poter scrivere finalmente la recensione di questo libro, che ho amato dalla prima all’ultima parola. E’ stato un libro che ho atteso a lungo, ma ne è valsa sicuramente la pena. Partendo dalle basi, bisogna dire – per coloro che non lo sapessero – che questo libro è una rielaborazione di una fanfiction dell’autrice stessa, pubblicata alcuni anni fa su EFP dal titolo “Succo di Zucca“. Chi, come me, ha letto e amato quella storia non può negare che ci sia, in sottofondo, e in particolare all’inizio del libro, un eco, un’ombra che ci fa pensare a quel mondo, ma in realtà Glitch è molto di più: l’autrice non ha “allungato il brodo” – come direbbe mia nonna – ma in qualche modo ha creato una storia che ingloba “Succo di Zucca” e la porta ad un livello decisamente più alto. Sono sicura che gli altri due libri della saga ce lo dimostreranno ampiamente, senza lasciare più nessun dubbio al riguardo.
Devo dire che, in questo nuovo mondo fantascientifico, Mirya è stata veramente abile a non appesantire la narrazione fornendo fin da subito le spiegazioni tecniche che riguardano le regole e la struttura di una realtà estranea a noi. (Estranea, ma non troppo, direi). Questa scelta stilistica causa all’inizio un senso di disorientamento, almeno fino a che non si entra veramente nel vivo della storia. A poco a poco, quindi, scopriamo che la popolazione umana è divisa in Sconnessi e Connessi (o Wired), che i Wired sono gli unici a possedere degli Alter, entità virtuali che vivono dentro di loro, e che per questo vivono nascosti al resto del mondo.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Simo il 5 gennaio 2017
Formato: Formato Kindle
Ed eccomi al secondo libro di Myria come promesso... e... non ha deluso le mie aspettative! Adoro la fantascienza e se in più è condita da una storia di odio/amore, un bel gruppo di amici, un nemico da sconfiggere e tanta tanta ironia ... beh non si può non esserne rapiti. L'unico neo (e per questo le 4 stelle) è la lunghezza e la complessità di alcune scene, diciamo che non si è subito inghiottiti nell'universo Wired ma ci si entra a piccoli passi.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
A partire dalla copertina (che è stupenda, imho), passando per l'ambientazione fantascientifica (che è sempre presente, importante e decisamente ben delineata, ma non esageratamente complicata) ed arrivando infine alla presenza di personaggi meravigliosamente sfaccettati, psicologicamente validi e ben descritti (in una parola? Belli).

Una menzione squisitamente personale voglio farla al personaggio maschile (che per la sottoscritta è semplicemente da URLO) che per certi versi mi ricorda tanto Logan Echolls di Veronica Mars e che ha la stessa… audacia che caratterizza i “bad boys” di Anne Stuat!

Ah.. unico neo (se di neo vogliamo parlare) è che, se avete letto le fanfiction che l’autrice ha pubblicato su un famoso sito italiano, vi renderete presto conto che questo romanzo è in pratica una rielaborazione di una delle sue più famose. Ma non temete, se anche i personaggi sono praticamente gli stessi ed alcune scene che li riguardano pure, la storia è completamente nuova e, personalmente, avrei preferito che la vera storia di HP fosse questa.

Per finire… quando avrò la possibilità di comperare la versione cartacea?! Perché io la voglio, eh!
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover