Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,00
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Guilty Pleasure di [Samà, Ludovica Valle e Marcella]
Annuncio applicazione Kindle

Guilty Pleasure Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 8 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 2 mag 2014
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,00

Lunghezza: 290 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

16 ottobre 1979. Ian Cosgrove, vocalist dei Guilty Pleasure, una band progressive rock all’apice del successo, sparisce nel nulla lasciando dietro di sé preoccupanti dettagli che fanno presagire un gesto estremo.Nato da famiglia nobile, durante l’adolescenza viene per caso a conoscenza di un segreto che gli cambierà la vita.Quella che gli pareva, nonostante la sua patina di gelido contegno, la famiglia perfetta non lo è affatto. I suoi genitori sono in realtà i suoi nonni, incastrati nella farsa per evitare che un peccato di gioventù della figlia, rimasta incinta troppo presto e della persona sbagliata, potesse rovinare il buon nome del loro casato. La sconcertante consapevolezza di aver basato la sua vita su una menzogna e che, nonostante tenti disperatamente, la genetica gli impedisca di essere un figlio degno per colui che continua a considerare suo padre, incidono in maniera “devastante” sul disturbo bipolare di cui è affetto. La prima parte della sua vita da adulto è, infatti, in completa balia di una spirale distruttiva e incontrollabile, ogni scusa buona per perpetrare il gioco al massacro di cui è regista e interprete e che un giorno gli permette di essere raccolto in un vicolo, pesto e dolorante dopo l’ennesima rissa, da David O’Connor e Kate Campbell. I due lo convincono ad entrare a far parte della loro band che presto per Ian diventerà un surrogato della famiglia disfunzionale nella quale non riusciva più a sentirsi accettato...

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 757 KB
  • Lunghezza stampa: 290
  • Editore: Lettere Animate Editore (2 maggio 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00K37549M
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 8 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #82.408 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Non sono una di quelle persone che legge tanti libri indipendenti e autori nuovi e probabilmente dovrei rivedere questa mia, cattiva, abitudine perché una volta che son stata convinta a dare una possibilità a questo libro non me ne son pentita affatto. A riguardare indietro è probabilmente il libro che ho preferito tra quelli letti quest’anno, quello che una volta iniziato, e superato una prima parte un po’ confusionaria, non sono riuscita più a mettere giù se non alle 5 di notte.
Alcuni lati negativi ci sono: l’editing non è dei migliori e parte un po’ lento. A volte quando cambia il punto di vista si fa fatica a capire a quale personaggio appartiene.
E comunque qualche errore di editing qua o là non toglie niente al libro e ai personaggi a cui ti appassioni dopo poche pagine in maniera viscerale. Amo profondamente Ian e Zara, e ho amato come le autrici non siano scadute nel tipico stereotipo del rampollo nobile ribelle. Si, sia Ian che Zara sono rampolli, sono nobili (o nouvelle riche nel caso di lei) e sono ribelli, si aggirano in ambienti di cultura underground che non sono approvati da nessuna delle due famiglie ma sono anche entrambi completamente figli della propria classe sociale e assolutamente a proprio agio in questa. Guardo Ian e non ho fatica a immaginarmelo tra qualche anno appendere la chitarra al chiodo e prendere la sua posizione nella House of Lords. O Zara fare la vita della contessa tra l’alta società londinese, con la stessa nonchalance con cui si adattava ai locali rock underground ed alle comuni hippy.
*spoiler per il finale*
Le ultime 20, 30 pagine di libro mi hanno messo una terribile ansia per il finale.
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Guilty Pleasure è un romanzo che si sofferma sul lato psicologico dei suoi personaggi, tratta anche dei temi molto importanti, dalla depressione al suicidio, soffermandosi sul disturbo bipolare di cui è affetto il protagonista. Nonostante queste tematiche la storia è tutt'altro che triste, certo ha i suoi momenti di serietà e delle parentesi riflessive, ma tutto il contorno è talmente succulento e studiato a pennello che cattura e infonde nel lettore, ad ogni pagina, curiosità e voglia di sfogliare quella successiva.
E' praticamente impossibile non trovare nel romanzo almeno una figura con cui ritrovarsi, conosciamo svariati personaggi nel corso della storia ma nessuno è fine a se stesso, ognuno dà il suo contributo e lascia il segno.
Ho imparato a conoscerli in modo approfondito, uno ad uno e a innamorarmene.
Ian è il protagonista, un ragazzo con un passato complicato che l'ha portato a soffrire di gravi alterazioni dell'umore. I suoi pensieri e le sue emozioni sono fortemente intaccati dalle scoperte fatte durante la sua infanzia, che hanno cambiato irrimediabilmente la sua vita. Il romanzo è diviso da periodi, la storia prosegue e torna indietro nel tempo, facendo scoprire al lettore alcuni avvenimenti del passato che fanno risultare molto più comprensibili le vicende future.
Mi è piaciuto moltissimo questo aspetto, molti particolari passati sono estremamente importanti per seguire il filone narrativo del romanzo e per comprendere la psiche di Ian...(recensione completa: [...])
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di tsukino RECENSORE TOP 1000 il 25 ottobre 2014
Acquisto verificato
Questo libro mi ha piacevolmente sorpreso. È una storia molto particolare e soprattutto originale.
È difficilmente catalogabile, a che genere appartiene? Non lo so, sicuramente a quella dei bei libri.
Ci sono alcune imperfezioni. All’inizio è un po’ destabilizzante a causa dei continui sbalzi temporali (di anni, di ore, di giorni). Ho anche avuto la sensazione di poca fluidità, a volte ho fatto fatica a capire immediatamente di chi erano i pensieri che stavo leggendo e, forse, è un po’ carente di punteggiatura e non solo (forse manca un buon editing).
Tutto questo, però, passa in secondo piano.
Ho adorato questa storia (avrei voluto che non finisse mai), mi sono affezionata a questi personaggi. Ho amato Ian Cosgrove, il Conte Rockstar, con tutto il suo problematico background. È anche infantile, buffo, viziato, altezzoso, fedele, casista ma è un vero lord imperturbabile quando la necessità lo richiede. Per certi versi ho invidiato Zara, piccola, minuta, fragile donna, ma allo stesso tempo forte, tanto da essere l’unico sostegno del folle amato.
Avrei voluto prendere a scarpate Duke, genio musicale, che per il suo estro ha sacrificato tanto, praticamente tutto.
Avrei voluto consolare Kate, per lungo tempo estremamente sola, a causa del piedistallo, dove l’ha ficcata David.
Avrei voluto essere amica di Lou e Mary, le persone più equilibrate del gruppo, quelle che si prendono sempre cura di tutti gli altri.
Sono stata trasportata negli anni ’70, per vivere il percorso della scalata al successo di una rock band, con tutto quello che ne deriva: sacrifici, lavoro, doveri ma anche droga, sesso, fan scatenati, groupie.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria