Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 8,99

Risparmia EUR 6,01 (40%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Half Bad di [Green, Sally]
Annuncio applicazione Kindle

Half Bad Formato Kindle

4.3 su 5 stelle 20 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,99

Lunghezza: 390 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

La Magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso.
Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell’Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia.
La stessa guerra che divide il mondo della Magia si combatte nel cuore di Nathan, in perenne bilico tra le due facce della sua anima, che davanti alla dolcezza di Annalise vorrebbe essere tutta Bianca, e invece per reagire alle angherie si fa pericolosamente Nera.
Ma è difficile restare aggrappato alla tua metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2793 KB
  • Lunghezza stampa: 390
  • Editore: Rizzoli (19 marzo 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00IK08Z5O
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle 20 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #34.538 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
L'ho regalato a mio figlio che l'ha letto in un soffio. Gli è piaciuto tantissimo. Gli comprerò subito gli altri due.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Se la saga di Harry Potter fosse una foto a colori, Half Bad sarebbe il negativo.
è l'ennesima dimostrazione che HP è ormai un canone e che chiunque ci può giocare sopra ricombinando gli elementi.
Detto questo, ho trovato un mondo perfettamente 'potteriano': elementi magici, famiglie magiche (qui 'incanti') mischiate a babbani ( qui profani); e mezzosangue invisi a una parte della comunità magica. I cattivi sono perseguitati dagli Auror (qui cacciatori)
Abbiamo l'orfano predestinato, e una miriade di tangenze che scavallano da un libro all'altro e credo contribuiscano a rendere Half Bad credibile (perché l'eco potteriana resta nelle orecchie e se uno dice 'la mia specialità è Pozioni' non abbiamo bisogno di altro per seguire la storia).
L'idea originale di questo libro è che l'eroe è il 'cattivo'. Che stavolta si tifa per Voldemort. Che i bianchi che cercano di proteggere la comunità lo fanno calpestando i diritti fondamentali degli individui, che l'idea di estirpare con violenza il male rende i 'buoni' peggiori dei 'cattivi'.
Half Bad è un romanzo sulle minoranze, sul diverso, sull'emarginazione e sulla forza di volontà. Efficace come un pugno ben portato e a tratti consolante come una carezza, perché la speranza c'è e si intravede sempre.
Un romanzo che spezza e poi aggiusta.
Che non pretende di trovare le risposte. Perché alla fine c'è il bene,c'è il male e poi ci siamo noi.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Half Bad è il primo volume di una trilogia fantasy ambientata ai giorni nostri in Inghilterra. I libri sono strettamente collegati pertanto non sono leggibili singolarmente.
Siamo in un mondo in cui ci sono persone dotate di poteri (chiamati Incanti) e comuni mortali (chiamati Profani), questi ultimi ignorano l'esistenza dei primi. Gli Incanti si dividono in Bianchi (i "buoni") e Neri (i "cattivi"). Ogni Incanto al compimento del 17esimo compleanno bevendo il sangue di un membro della propria famiglia, ottiene 3 doni (possono essere poteri di vario tipo e
forza a seconda dei genitori). Il Consiglio è l'organo che governa gli Incanti e si occupa di classificarli, assegnando loro un codice. Naturalmente Incanti Bianchi e Neri non possono in alcun modo avere relazioni, tanto meno figli. Per cui non potete immaginare cosa succede quando nasce Nathan, figlio di Cora Byrn Incanto Bianco e Marcus, il più pericoloso e potente Incanto Nero.
E' vero che per alcuni aspetti, potrebbe ricordare serie fantasy ben più famose ma andando avanti avrete a che fare con una storia decisamente diversa.
Le vicende sono narrate, principalmente, in prima persona e il punto di vista è solo quello di Nathan, un ragazzo coraggioso, generoso e combattivo. Ha avuto una vita molto triste e nemmeno l'interesse romantico (aspetto molto marginale) ha portato una grande ventata di felicità, anzi. I sentimenti che si respirano leggendo questo romanzo (nelle prime 200 pagine) sono soprattutto rabbia e impotenza (Nathan subisce vessazioni, torture, insulti etc. etc.).
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto half bad con il preconcetto di chiunque inizi un libro fantasy sulla magia, ovvero che sarà una brutta copia di harry potter...devo dirmi appreso che di analogie con la nota saga della Rowling non c'è praticamente quasi nulla, a parte il concetto di mezzosangue e davvero pochissimo altro...molto scorrevole, capitoli brevi e narrazione veloce, forse un po' troppo...finale un pochino frettoloso e senza una vera fine, ovviamente ci saranno sequel, però ti lascia molto l'amaro in bocca...in generale comunque una buona lettura per passare il tempo in compagnia delle torture e delle paranoie del giovane protagonista
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Half Bad è sicuramente uno young adult non scontato. Un buon fantasy in cui personaggi costruiti in modo convincente, si scontrano nelle lussureggianti ambientazioni della Gran Bretagna. La lettura è scorrevole e caratterizzata da molti colpi di scena che fanno venire immediatamente voglia di prendere in mano il seguito. Impossibile non affezionarsi a Nathan, il protagonista, proprio perché la narrazione cruda di Sally Green ci consente quasi di prova sulla nostra pelle le sofferenze che è costretto a subire. Consigliatissimo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Libro difficile da recensire.
Lo definirei un bel "ni". Non mi ha convinto fino in fondo. La storia va bene, non eccelsa ma ci può stare.

Molto sviluppato, più che il concetto di magia, è quello fra "bene" e "male". La contrapposizione fra i due concetti; la percezione soggettiva che si ha di essi. Chi è veramente buono e chi è veramente cattivo? Come si fa a deciderlo?
La visione degli Incanti (i soggetti magici) è diversa, particolare, porta a riflettere. Gli Incanti "Neri" (cosìdetti cattivi) sono definiti cattivi e maligni dagli Incanti "Bianchi" (cosìddetti buoni). I Bianchi sono coloro a capo del Consiglio ma anche dei Cacciatori (indovinate chi "cacciano" loro).
Ecco perchè la trama ti induce a pensare "siamo veramente sicuri che siano i Bianchi ad essere i buoni quando sono loro stessi i promotori di oppressione, caccia e sterminio del diverso (i Neri)??
E' vero che molti Neri sono omicidi ma spesso bisogna capirne le motivazioni.

Personaggi non troppo degni di nota. Molti restano anonimi, di passaggio. Forse l'unico apprezzabile è il protagonista Nathan e un po' anche l'amico, Gabriel.
Romanzo che tratta di bene, male, lotte, prigionia, oppressione, amore, amicizia e controllo.

Ci ho messo molto a finirlo. Sia perchè ha un ritmo e una grammatica diversa da tutti i libri letti finora, sia perchè non è stato troppo accattivante e sia perchè sono stata in fase "blocco da lettore".

Ribadisco il mio "ni". Forse dovrei rileggerlo una seconda volta per coglierne altri spunti e capirlo meglio. Se lo farò, ne riporterò le conclusioni.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover