Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

I due Regni: La Città Intera di [Palumbo, Alessia]
Annuncio applicazione Kindle

I due Regni: La Città Intera Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 21 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 17,10

Lunghezza: 478 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

In un regno devastato dai conflitti fra maghi e guerrieri, la Città Intera è sorta, baluardo nella lotta contro chiunque possieda sangue magico.
In questo scenario si muove Farwel, decisa a riportare pace ed equilibro in un luogo dove imperversa solo timore e morte.
In un fantasy, certamente non canonico, si muove la sfera umana dell’interiorità e di ogni sua sfumatura, non trovando il malvagio o il corrotto in un mostro da debellare o in una antica maledizione che pende sul capo indistinto della razza umana, ma dentro quegli stessi personaggi che creano e distruggono.
Parallelamente alla vicenda, altri filoni narrativi si intrecciano, mostrando eventi del passato privi del dolore della Città Intera, ma carichi già di un nefasto presagio.

Alessia Palumbo nasce a Pavia nel 1994. Fra i suoi interessi, la letteratura ha sempre avuto uno spazio preponderante, dividendosi tra la scrittura e gli studi letterari. Attualmente frequenta il terzo anno di Lettere moderne.
Il ciclo fantasy I Due Regni è il suo primo lavoro per una casa editrice.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2000 KB
  • Lunghezza stampa: 478
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: EKT Edikit (21 novembre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B018DCMAPE
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 21 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #112.490 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Recensione dal blog "Cioccolata di parole" (cioccolatadiparole.blogspot.com)

I DUE REGNI:LA CITTÀ INTERA

Addestrata come combattente sin da bambina Farwel, compiuto il tredicesimo anno di età, potrà finalmente iniziare a frequentare l'Accademia del Delor.
Insieme alle sue amiche d'infanzia studierà lì sei anni, per diventare una guerriera completa, l'orgoglio della sua famiglia.
Peccato che, durante la cerimonia di ammissione, scoprirà come il suo destino sarà in realtà ben diverso...

Leggendo la quarta di copertina de I due regni: La Città Intera firmato Alessia Palumbo, si intuisce subito di avere tra le mani un romanzo fuori dai soliti canoni del Fantasy Classico.
Non abbiamo infatti un mondo magico, popolato da creature fantastiche, viceversa veniamo catapultati in una società in decadenza, sull'orlo del collasso, dove regnano la tirannia e il genocidio dei Maghi, imposto dalla Città Intera.
Farwel rappresenta l'unica speranza di salvezza, ma invece di incarnare lo stereotipo dell'eroina pura di cuore, disposta al sacrificio, sembra più una donna alla perenne ricerca di sé stessa, desiderosa di riparare ai numerosi errori commessi in passato.
Risulta evidente da subito il tentativo dell'autrice di creare qualcosa di diverso; così come la sua bravura nel gestire la trama, divisa in ben tre filoni narrativi, in bilico tra passato e presente.
Trattandosi comunque di un'opera prima presenta qualche imperfezione; la più frequente è sicuramente la tendenza a ripetere tante, troppe volte, concetti che dopo poche pagine possono essere sconsiderati scontati.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Confesso che non è il genere di fantasy che amo e che sono abituato a leggere: preferisco di solito ambientazioni forti e molti personaggi, ma la Città Intera rappresenta un lungo viaggio, soprattutto interiore, della giovane incantatrice Farwel. Il romanzo, come molti fantasy, parte con calma: apprendiamo e conosciamo la protagonista, sia per come è ora, sia per com'era quindici anni prima... siamo di fronte a due mondi, uno luminoso (nel passato) e uno decadente (nel presente). In quindici anni, questo il tempo circa tra le due storyline, gli eventi della storia hanno cambiato la società e Faerwel stessa: violenza e schiavitù dominano ora il rapporto tra maghi e guerrieri. Più scopriamo il passato di Farwel e più seguiamo il suo presente e la sua missione: una missione che, nella sua difficoltà, la porta a mettere in dubbio anche se stessa. E' un fantasy introspettivo, a tratti cupo, molto profondo, in cui l'autrice ci porta nel cuore dei sentimenti della protagonista: quanto male si è disposti a fare per un bene più grande? Continuerò senza dubbio con le Porte di Eshya!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo romanzo è stato una vera sorpresa.
L'ho apprezzato soprattutto per l'alternarsi di tre "storie" in una: inevitabilmente, finito un capitolo ero ansiosa di sapere come proseguisse la vicenda, e invece TAC!, mi ritrovavo il continuato dell'altra storia. E così via fino alla fine.
L'ho letteralmente divorato, e non vedo l'ora che esca il secondo volume!
E' un fantasy diverso dagli altri, dove, per una volta, la magia non è osannata da tutti, ma, al contrario, è carica di pregiudizi. Un romanzo coinvolgente, che ti rende partecipe degli avvenimenti del Delor e del difficile percorso di Farwel/Asur/Shira. Impossibile non affezionarsi a lei.
Lo consiglio vivamente, brava Alessia!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Complimenti! Davvero molto bello. Mi ha completamente rapita, non riuscivo a smettere di leggere! Attendo con ansia il prossimo libro!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Da appassionata di fantasy ho voluto leggere questo romanzo influenzata dalle entusiastiche recensioni a cinque stelle. Non l’avessi mai fatto. Il testo, fin dalle prime pagine, lascia perplessi per ingenuità, refusi, linguaggio adottato. Tanto per fare un esempio: iI vecchio che accompagna Farwel viene descritto con il volto tumefatto dalla vecchiaia e quindi gonfio, per poi apprendere, un paio di righe dopo, che la pelle gli cadeva dalle guance… Il continuo e ridondante uso dei possessivi come degli avverbi in ente infastidisce e rallenta la lettura. Alcune similitudini sono improbabili se non grottesche e scatenano un moto di ilarità per la loro goffaggine. Alcune descrizioni sono tanto minuziose quanto inutili. Un altro grosso limite è il linguaggio utilizzato nei dialoghi. Si rileva infatti una profonda discrasia fra ambientazione e parlato; si accenna al teletrasporto e al multiverso e quindi si viene proiettati nel futuro per poi ritrovare i protagonisti a esprimersi in un modo arcaico e inadeguato. La trama, articolata in tre filoni narrativi, non è ben gestita e risulta confondente. Con il procedere della narrazione compaiono sempre nuovi personaggi e ambientazioni rallentando la lettura che diviene difficile se non caotica e non basta l’appendice finale ad aiutare il lettore. Anzi andarla a consultare frammenta ulteriormente la lettura facendo crollare l’interesse e interrompendo ogni pur minimo processo di identificazione con la protagonista. Un altro elemento imbarazzante riguarda la suddivisione in capitoli. Infatti già nell’indice si evidenzia l’alternarsi di capitoli in numeri romani e arabi (fra l’altro manca il capitolo 1). La prosa non convince come anche la lingua italiana che non è ben padroneggiata.Ulteriori informazioni ›
2 commenti 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover