Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,49

Risparmia EUR 8,50 (71%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Joe è tra noi di [Venturi, Giovanni]
Annuncio applicazione Kindle

Joe è tra noi Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 14 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,49

Descrizione prodotto

Sinossi

Il costo di questo ebook è di 3,49 euro, se lo trovi a un prezzo inferiore, vuol dire che è in offerta.

ultima versione ebook: 28 ottobre 2015

«Ti prego, Joe, aiutami, non lasciarmi morire.»

In un futuro dove la tecnologia domina l’esistenza di tutti, Anika è la grande madre rete globale su cui ci sono vita, morte e miracoli del mondo intero, una rete interconnessa a ogni casa, scuola, edificio, che regola l’accesso alle informazioni.
Ma ad alcune di esse non è possibile accedere.

Joe è un ragazzo che affronta la vita in una Londra dell’anno 2358. Una richiesta d’aiuto anonima che rimbomba nella sua testa lo spingerà verso agghiaccianti scoperte, che cambieranno per sempre la sua esistenza.

L’eterna ricerca della perfezione e il desiderio del controllo sono i temi di questo thriller fantascientifico.
È possibile cambiare il proprio futuro alterando il DNA?

-- Attenzione: il testo è consigliato a un pubblico di soli adulti. --

Autore anche dei racconti/raccolta di racconti:
- Deve accadere
- Viaggio dentro una storia
- Journey within a story
- Racconti dall'isola

e dei romanzi:
- Le parole confondono
- Joe è tra noi
- Certe incertezze

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1124 KB
  • Lunghezza stampa: 378
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Giovanni Venturi (22 luglio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B011F8L586
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (14 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #95.825 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  •  Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
5 stelle
9
4 stelle
5
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 14 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Joe vive le insicurezze della sua giovane età nella Londra futuristica ma molto reale del XXIV secolo, visto che accanto alle intuibili evoluzioni tecniche come treni invisibili e post-tablet ci sono anche Costa, Caffè Nero e Starbuck.
Le sue difficili introspezioni sortiranno però nel risultato, e Joe... sarà tra noi.

Venturi riprende le tematiche della crescita personale del precedente "Le parole confondono" vestendole di futuribile e, con dialoghi introspettivi, rende trasparente il confronto del ragazzo con le aspettative dei genitori e quindi del mondo, nel suo personale attraversamento del deserto verso l'emancipazione.

Un'opera sincera e coraggiosa.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Uno degli aspetti più importanti da tenere d’occhio, non è soltanto la produzione letteraria di un autore, ma soprattutto la sua evoluzione.
Scrivere va bene: ma chi scrive traccia (o dovrebbe tracciare), un percorso.
Giovanni Venturi ha alle spalle altre opere (tra cui “Le parole confondono”), e a un certo punto occorre capire se nel suo cammino di scrittura, c’è il salto di qualità. Se esiste insomma la capacità di “alzare l’asticella” e cimentarsi con storie più complesse.
Ebbene: “Joe è tra noi” conferma questo salto, questa evoluzione. La scrittura si dimostra più attenta e precisa, l’intera struttura della storia denota una capacità nel gestire la narrazione, più matura. Scegliere inoltre di scrivere una storia di fantascienza… Ma non si tratta affatto di questo, in realtà. Non ci sono alieni, pianeti da esplorare o viaggi tra le galassie. La storia è ambientata in una Londra del 2358, in un mondo dove la tecnologia è divenuta pervasiva; ma non per questo l’individuo è sereno, o pacificato.
Joe si trova alle prese d’un tratto con una voce che sembra provenire… già, da dove? E così inizia un viaggio che condurrà il protagonista alla scoperta di sé, di ciò che lo circonda, di quanto credeva di conoscere e che invece dimostrerà un volto ben differente.
Ci troviamo di fronte a un’opera riuscita, che ha ben poco da invidiare ad altre analoghe (e non solo analoghe). Giovanni Venturi si conferma una delle voci più interessanti nel panorama dell'autopubblicazione in Italia. Non solo perché "produce", ma perché la sua produzione, di opera in opera, svela capacità di migliorarsi, di accettare sfide nuove, e di crescere. In un mondo editoriale dove spesso gli autori "campano" per decenni su quanto hanno prodotto decenni fa, è confortante.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Nonostante non sia un'amante del genere, ho deciso di leggere "Joe è tra noi" perché l'opera precedente dello stesso autore ("Le parole confondono") mi era particolarmente piaciuta.
Il fatto che in questo libro la fantascienza non contempli la presenza di navicelle spaziali né quella di strane creature, mi ha fatto tirare un bel sospiro di sollievo e mi ha ben disposta verso la lettura. Infatti qui la storia è solo ambientata nel futuro, in una realtà portata avanti di parecchi secoli rispetto al nostro, dove usare il pliabook (tablet costituito da un foglio di carta che si arrotola) o viaggiare nei treni trasparenti, sospesi nel vuoto, è cosa ordinaria.
In questo mondo muove i suoi passi Joe, un ragazzo apparentemente timido e introverso che vive la sua adolescenza in preda a paure e debolezze che lui, talvolta, non riesce a spiegarsi. L'unica persona in grado di capire la sua "stranezza" è il compagno di banco,Will, legato a lui da un sincero affetto, grazie al quale è portato a giustificare il comportamento spesso ambiguo dell'amico.
Non è Joe a nascondere un segreto, eppure quella voce che rimbomba nella sua testa, "ti prego, Joe, aiutami, non lasciarmi morire", sembra avere un ruolo fondamentale nella sua vita come nel lento dipanarsi della storia fra incontri cruciali, spiacevoli scoperte e sconvolgenti verità.
L'autore tesse una trama convincente e la storia è frutto di una fertile immaginazione che ho molto apprezzato.
Particolarmente riusciti i riferimenti alla realtà, come le sperimentazioni effettuate nel nostro ventunesimo secolo, che adesso sembrano progetti chimerici, ma chissà, in un futuro lontanissimo, potrebbero costituire la normalità.
Anche in questa diversa prova narrativa confermo, perciò, la mia stima per la scrittura di Giovanni Venturi.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Come quella che lega Joe e Will.
Non è il genere che mi appassiona, ma complimenti Giovanni, un maestro delle parole.
Ottima scrittura e belli i personaggi che si alternano in questa avventura, in una realtà che avanza, soprattutto tecnologicamente.
Tuttavia, le emozioni, i pensieri e i sentimenti restano inattaccabili .. E questo, in un certo senso, trasmette sicurezza.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Anakina RECENSORE TOP 1000 il 24 luglio 2015
Formato: Formato Kindle
Come sarà il mondo fra trecento anni? Non parlo di astronavi o viaggi spaziali, ma di come ognuno di noi riesce a immaginare la vita di tutti i giorni nel nostro pianeta, in una città, a Londra, per esempio, in un futuro così lontano. Viviamo già in un tempo in cui la tecnologia ci circonda ed è talmente insita nella nostra quotidianità che non possiamo immaginare noi stessi senza di essa. Ma come sarà fra tre secoli?
Se l’è chiesto Giovanni Venturi nell’affrontare la narrazione di “Joe è tra noi”. Ha preso internet, gli smartphone, i tablet e tutti i nostri gadget tecnologici, con cui ci teniamo in costante contatto col mondo e tramite i quali veniamo bombardati di informazioni, e li ha proiettati nel 2358, nella vita di un ragazzo che inizia a chiedersi se davvero tutta questa tecnologia lo renda più libero e gli offra maggiore conoscenza o se invece rappresenti ciò che limita la sua libertà e decide per lui cosa conoscerà e cosa sarà destinato a ignorare. Se così fosse, chi controlla tale tecnologia ha in mano la sua libertà e il suo sapere.
E se ciò che lo controlla e condiziona non si trovasse solo nei dispositivi che usa per connettersi col resto del mondo, ma fosse dentro di lui?
Il nuovo romanzo di Giovanni Venturi, che rappresenta anche il suo debutto nell’ambito della fantascienza, rivisita questa tematica classica del genere in una veste del tutto nuova. Lui, che viene dal romanzo di formazione e da racconti di vita delle persone comuni, prende questi temi a lui congeniali e li sviluppa attraverso ambientazioni e strumenti tipici della narrativa di speculazione, forgiando una storia dalla spiccata originalità.
Ulteriori informazioni ›
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover