Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,49

Risparmia EUR 10,51 (70%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'altra metà della notte. Bologna non uccide (Damster - Comma21) di [Mundadori, Fabio]
Annuncio applicazione Kindle

L’altra metà della notte. Bologna non uccide (Damster - Comma21) Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 4 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,49

Lunghezza: 290 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

2 Agosto 1980.
Un attentato terroristico distrugge un’ala della stazione centrale di Bologna, decine di persone incontrano la morte, molte di più vengono solo sfiorate dal suo tocco, ma non per questo ne restano meno segnate.
Oggi.
A Bologna una serie di morti inquietanti colora la cronaca di sangue. Sarà il commissario Naldi, vero e proprio mito tra le forze dell’ordine, a dover cercare nel passato delle vittime il filo rosso che tiene unite le loro morti. Ciò che scoprirà? Sopravvivere alla morte non sempre rende migliori.

Dalla seconda/terza di copertina

2 Agosto 1980. Un attentato terroristico distrugge un’ala della stazione centrale di Bologna, decine di persone incontrano la morte, molte di più vengono solo sfiorate dal suo tocco, ma non per questo ne restano meno segnate. Oggi. A Bologna una serie di morti inquietanti colora la cronaca di sangue. Sarà il commissario Naldi, vero e proprio mito tra le forze dell’ordine, a dover cercare nel passato delle vittime il filo rosso che tiene unite le loro morti. Ciò che scoprirà? Sopravvivere alla morte non sempre rende migliori.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1599 KB
  • Lunghezza stampa: 285
  • Editore: Damster (18 maggio 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01F6HEM8C
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 4 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #76.738 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Bellissimo libro. La storia si dipana su due piani temporali: il 2 agosto 1980, giorno dell'attentato alla stazione di Bologna, e i nostri giorni. Attraverso le vicende dei vari protagonisti con vari flash back, l'autore di porta a capire come quel giorno abbia influito nella vita di chi è stato , a vario titolo, coinvolto in quell'attentato. Il commissario Nardi e l'agente Colombo, sfidando i propri superiori, arrivano alla soluzione del caso mettendo a rischio la propria vita rivelandoci un finale inaspettato.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Il romanzo è travolgente, avvolgente, suadente, sin dalle prime pagine ti catapulta in una serie fitta di eventi e vicissitudini, a cavallo tra il presente e il 1980, che davvero non permette al lettore di prendere fiato. Un plot costruito in maniera esemplare, con trovate, cambi di rotta e colpi di scena continui, legati con sapienza sino a un finale liberatorio e charificatore che smonta al lettore ogni ipotesi per rimontarla in una chiusa perfetta. Per metter su tutto ciò, Mundadori fa uso di un linguaggio essenziale, a volte persino scarno, conformandosi a quel che il genere oggi richiede; allo stesso tempo, tuttavia, tale stile risulta assai funzionale alla trama, conferendo alla stessa, grazie anche ai tanti dialoghi, sempre vivi e veri, un ritmo e un passo, come detto, "impetuoso". Un romanzo sicuramente da leggere e altrettanto certamente da consigliare, che avrebbe però meritato, a mio avviso, questo va detto, per refusi e uso della punteggiatura, un editing migliore.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Recensione di Erika Medone (Membro del Reading Group Blog and the City)
Allora, leggendo questo romanzo ho provato molte emozioni contrastanti durante tutta la lettura. Sono passata da un senso di noia (apparente, s’intende) perché nei primi capitoli non riuscivo a trovare il nesso tra il passato e il presente narrato, ma una volta superata questa fase mi sentivo soggiogata dalla storia e dallo stile dello scrittore e poi, sono stata travolta da un senso di inquietudine venendo a conoscenza che il fatto principale raccontato è, in effetti, realmente accaduto. La storia è incentrata sull’attentato alla stazione di Bologna avvenuto il 2 agosto 1980 e tutto ciò che viene narrato passa da quel giorno funesto all’oggi. Il 2 agosto 1980 molte vite sono state spezzate in seguito all’attentato ma quel giorno alcune persone sono sopravvissute miracolosamente, tra di esse il Commissario Naldi, il protagonista di questo racconto che si trova a dover risolvere molte omicidi mascherati da suicidi che poi riportano tutti a un unica soluzione.

Una storia che ci spiega quanto a volte essere sopravvissuti a qualcosa di terribile possa essere davvero una benedizione.

Ho apprezzato molto lo stile dell’autore che, come detto in precedenza, mi ha trasmesso moltissime sensazioni fino a farmi desiderare di arrivare alla fine del racconto per poter mettere insieme tutti i pezzi del puzzle.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
"I piedi di un uomo sono responsabili per lui. Essi lo portano nel luogo dove egli è atteso"

Questa una delle grandi verità che l'autore sviluppa man mano che si procede nella storia.
Una narrazione creata ad arte, in cui i momenti di suspense e tensione emotiva, abbinati ad un linguaggio preciso, puntuale, e soprattutto moderno e veloce, fanno sentire il lettore parte attiva della vicenda e lo tengono ad essa "incollato" fino all'ultima pagina.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover