Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo edizione digitale: EUR 6,33
Prezzo Kindle: EUR 5,00

Risparmia EUR 1,33 (21%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'equilibrista di [Calmes, Mary]
Annuncio applicazione Kindle

L'equilibrista Formato Kindle

4.1 su 5 stelle 15 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 5,00

Lunghezza: 264 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Il quarantacinquenne professore d’inglese Nathan Qells sa come far sentire importanti tutti quelli che lo incontrano. Gli riesce meno bene, però, rimanere nei paraggi dopo. È una brava persona, ma non percepisce le cose come fanno gli altri. Ha passato molto tempo a prendersi cura di Michael, il ragazzo che abita alla porta accanto, senza rendersi conto che il mafioso e muscoloso zio e tutore di Michael, Andreo Fiore, si è lentamente innamorato di lui.

Fare in modo che Nate lo veda come un potenziale partner è forse il problema minore di Dreo. Sta crescendo il nipote e sta cercando di lasciare il suo losco lavoro e aprire un’attività in proprio, un progetto che si complica infinitamente quando dei sicari eliminano alcuni personaggi chiave della malavita. Eppure, Dreo è determinato a costruire una vita di cui andare fiero, una vita con Nate come fondamento, una vita che sta cominciando ad assomigliare esattamente a ciò che Nate sta cercando. Sfortunatamente per Dreo – e per Nate – i recenti omicidi fanno parte di una profonda riorganizzazione, e l’amore di Dreo ha trasformato Nate in un bersaglio.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2308 KB
  • Lunghezza stampa: 264
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Dreamspinner Press; 1 edizione (26 luglio 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01IAHRE8A
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.1 su 5 stelle 15 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #33.818 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Devo fare una premessa: se in STOCCATA FINALE pensavo che il detective Duncan Stiel fosse sexy, ora non ne sono più tanto sicura. Come mai? Ho conosciuto Andreo Fiore, l'arrapante italiano di questo libro: caro il mio Duncan, Dreo ti fà 10 a 0.
Nate è un padre amorevole, un ex marito fantastico, un professore che tutti vorremmo avere ed un vicino di casa su cui poter contare sempre. Ha vissuto per un anno e mezzo una relazione amorosa nascosta col detective non ancora dichiarato, e quando è finita, gli amici e tutti i parenti hanno festeggiato. Il prof, al contrario, ne soffre ancora anche se qualche volta ha avuto degli incontri molto ravvicinati, della serie "chiodo scaccia chiodo".
Dreo, ventottenne italiano, alto, moro e tenebroso. Di mestiere fa la guardia del corpo ad un boss mafioso e da quattro anni è diventato un papà single: ha addottato legalmente il figlio, ormai diciassettenne, della sorella morta di cancro. Da quando ha scoperto di avere il dirimpettaio più sensuale, coscienzioso, onesto, divertente e solare, se ne innamora piano piano. Col suo carattere chiuso e ombroso, mette in soggezzione il nostro Nate, ma quando i due protagonisti entrano in confidenza... Ragazzi, che posso dire: le sue frasi in italiano hanno fatto venire anche a me, oltre a Nate, le caldane. La passione che li lega è talmente esplosiva che ti cattura nel momento stesso in cui scoppia: la scena del bagno in casa del professore non ha prezzo.
Amo questa autrice, i suoi libri mi hanno fatto sognare, ridere e piangere, non delude mai, un nome una garanzia.
Da leggere assolutamente: è divertente, romantico, sensuale e con un tocco di suspense che non guasta, d'altra parte c'è di mezzo la mafia...
Nella <3
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Rubina il 28 ottobre 2016
Formato: Formato Kindle
Tutti noi abbiamo dei libri che ci hanno colpito in modo particolare perché risvegliano emozioni positive, libri nei quali ci rifugiamo a volte solo per qualche frase, per cullarci nella dolcezza e sorridere. "L’equilibrista" è uno di questi libri, per me: sono innamorata dei personaggi, con le loro idiosincrasie, e di alcuni passaggi, che mi fanno ridere o mi regalano un’iniezione di dolcezza quando ne ho bisogno.
Nate Qells è convinto che tenere a qualcuno ed esserne innamorato siano la stessa cosa, ma la sua ex moglie e madre di suo figlio, al pari di una moderna profetessa, gli dice che si accorgerà della differenza, prima o poi. Quarantacinquenne professore universitario, Nate è circondato da una miriade di amici e colleghi, ma troverà l’amore dove meno se l’aspetta, nel giovanissimo vicino di casa ombroso e all’apparenza pericoloso, zio di un ragazzo sedicenne del quale lui si occupa più che volentieri da anni. All’inizio sono bellissimi gli scambi di battute tra Nate e Dreo, che passa dall’inglese all’italiano continuamente, confondendo l’ignaro oggetto dei suoi teneri vezzeggiativi.
È impossibile non innamorarsi di Dreo, così deciso e sicuro di sé nonostante la giovane età, che sta cambiando la propria vita per essere degno di Nate e quasi lo travolge, con il proprio slancio passionale.
Nate non è da meno, abituato a essere quello più vecchio in una relazione, scoprirà che non dover prendere tutte le decisioni e abbandonarsi all’amore è un’esperienza meravigliosa, quello che gli mancava nella vita per essere davvero felice.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di elyxyz RECENSORE TOP 1000 il 4 agosto 2016
Formato: Formato Kindle
Stranamente, credo mi uscirà un commento fatto ‘di pancia’, perché è così che mi sento in questo momento. Il libro mi è piaciuto tanto. Davvero tanto. Per mille motivi, e non saprei neppure dire perché, di preciso.
Il primo pensiero che ho fatto è un parallelo di Nate con il protagonista di Anyta Sunday, “Il mio Tabù”. Caratterizzazioni ironiche, uomini spigliati, dal fascino mascalzone e dal cuore d’oro, padri per un errore di gioventù, con la migliore amica che è sempre presente e adorabile. Mi era piaciuto quel libro e ho adorato questo, quindi non mi importa se si somigliano in vari modi.
Nate è sin troppo perfetto, sì, ma l’ho adorato proprio per questo: per la bontà ingenua, per i guai in cui si ficca, perché è generoso e disponibile senza neppure accorgersene e perché è incasinato come tutti, e cerca il Grande Amore.
Non mi ha mai infastidita coi suoi comportamenti e, anzi, vorrei che ci fossero più protagonisti come lui, perché mi ha regalato delle emozioni bellissime e, se mi sento soddisfatta da questa lettura, è principalmente grazie a lui. (E sì, lo perdono persino per avermi fatto aspettare più di metà libro prima di far accadere anche solo un bacetto, perché poi ha recuperato alla grande!).

Di contro, mi dispiace che Duncan qui non ci faccia una bella figura e sono contenta di aver letto prima “Stoccata finale”, altrimenti temo che questo libro avrebbe influenzato negativamente, con qualche pregiudizio, il mio parere su di lui – e io ho un debole per Duncan Stiel, giusto per la cronaca.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria