Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,90

Risparmia EUR 8,10 (68%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'era del capitale umano di [Eleuteri, Nunzia]
Annuncio applicazione Kindle

L'era del capitale umano Formato Kindle

4.9 su 5 stelle 32 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,90

Lunghezza: 55 pagine

Descrizione prodotto

Sinossi

Ispirato a una storia vera. Domenico è un manager di 53 anni che, dopo una vita di successi nel lavoro, si trova, improvvisamente ed inspiegabilmente, di fronte al baratro della disoccupazione, con una fami­glia sulle spalle e ancora tanto da offrire in conoscenza e capacità. Una storia ambientata tra una grande città del nord e una piccola cittadina del centro-Italia. Una storia comune a molti, in un periodo di crisi economica-politica-sociale come questo del nuovo millennio che ren­de un cinquantenne troppo vec­chio per cercare lavoro e troppo giova­ne per meritare il riposo della pensione. Tra ansie, preoccupazioni e speranze Domenico, grazie a numerose circo­stan­ze a suo favore e soprattutto grazie al suo modo di essere, riesce a trovare un altro lavoro nell’arco dell’incredibile tempo di 36 ore. Non un caso ma una serie di situa­zioni che mettono in risalto come la professionalità, la correttez­za, la generosità, l’essere solari e fiduciosi, il saper tessere relazioni, siano valori importanti nella vita. Valori che ri­por­tano l’uomo ad essere centrale in una società basata ormai solo sui numeri, sull’indivi­dua­lismo e sulla convenienza ad ogni costo. Un mes­sag­gio che auspica l’inizio di una nuova era, quella del capitale umano. Un punto di vista che abbraccia i cinquantenni emargi­nati dal mondo del lavoro come i giovani che vi si affacciano per la prima volta.

Dalla quarta di copertina

L’uomo che valore ha? Tutto, come sempre, dipende dalle persone non dai contenitori in cui operano. Sono le persone a fare la differenza. In ogni campo. In ogni azienda. In ogni scuola. Peccato che la “mia” bella multinazionale non lo abbia capito.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 215 KB
  • Lunghezza stampa: 55
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Adagio (20 novembre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01N0GMQ34
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Non abilitato
  • Media recensioni: 4.9 su 5 stelle 32 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #40.825 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.9 su 5 stelle
5 stelle
30
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 32 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Questo è un libro diverso dalla letteratura stereotipata e convenzionale sulla realtà delle organizzazioni aziendali e del loro management in particolare. Questo non è un libro "motivazionale", seppure nel protagonista si riscontrano competenze, caratteristiche ed attitudini tipiche dei managers di successo quali la capacità di formare, sviluppare e motivare i propri collaboratori; quella di esaltare lo spirito di squadra e quella di esercitare una leadership naturale o meglio naturalmente riconosciuta dagli interlocutori interni ed esterni all'azienda. Questo è un libro anticonvenzionale invece, oserei dire coraggioso, perché affronta il problema della perdita del lavoro guardando alle responsabilità del top management aziendale, della sua sempre più frequente autoreferenzialità, concentrato com'è sul "quanto" e non sul "come", sull'immediato e mai sul medio-lungo termine, su mere soglie obiettivo di profittabilità anziché su processi organizzativi e piani aziendali che considerino il dipendente "anche" come persona/individuo, capace di essere centrale nel raggiungimento degli obiettivi dell'azienda. Il libro parte da una storia vera che può essere considerata come esemplificativa di tante, troppe storie purtroppo sempre più frequenti soprattutto nelle realtà aziendali multinazionali , e porge con dettaglio e con tanta educazione narrativa la tesi della centralità del capitale umano e della ineludibile necessità di un nuovo corso dirigenziale, nuovo soprattutto da un punto di vista culturale, che si proponga come nuova classe dirigente, più evoluta di quella attuale, più umanistica, tale da poter riconoscere un vero e proprio "umanesimo aziendale e manageriale" , capace di governare i prossimi difficilissimi anni che abbiamo davanti a noi nel mondo del lavoro. (VC)
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
La storia narrata ha una grande carica di umanità, di sofferenza e di speranza al tempo stesso.
Mi sono piaciute molto le riflessioni umane ed intime del protagonista, e anche quelle sulla situazione
economica - lavorativa che stiamo attraversando, contesto che può toccare chiunque, anche persone
come il protagonista che è descritto come un manager di grande esperienza e di grande successo
proveniente dal mondo delle multinazionali.
Condivido in pieno la condanna del cinismo che si riscontra purtroppo spesso nel mondo del lavoro.
Bello infine il messaggio di fondo: l'integrità morale, la correttezza, la professionalità, la capacità, unite alla coltivazione
di relazioni interpersonali sincere e leali può darci la speranza di ripartire e di incominciare fiduciosi nuovi
percorsi lavorativi e umani.
Un nuovo umanesimo da riscoprire e da diffondere al più presto e dove è necessario nel mondo del lavoro.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Un libro da leggere tutto d'un fiato che descrive benissimo come ai nostri giorni molte grandi organizzazioni aziendali, che ancora beneficiano dei lustri del passato, siano spesso ( per fortuna non tutte!) gestite da una classe dirigente mediocre capace solo di pensare ad obiettivi di breve periodo (peraltro mal valutati) incuranti dell'effetto sul patrimonio di competenze dell'Azienda che con le loro scelte errate depauperano, senza parlare dell'impatto devastante di queste loro scelte sulla cosa più importante che gestiscono = le PERSONE.

Consigliato vivamente a chi si considera manager e quindi vuole evitare di unirsi alla schiera dei mediocri di categoria, così come a chi ha avuto (o ha) la sfortuna di lavorare in tali contesti per capire che c'è una via d'uscita.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
L'ho letto tutto d'un fiato!
Un libro che consiglio a tutte le persone che hanno a che fare con le aziende private. Poche pagine per chi ha poco tempo, piene di spunti sui quali fare delle profonde riflessioni.
Assolutamente da leggere
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Due righe per salutare con piacere questa opera prima di Nunzia Eleuteri : stile leggero e molto comprensibile a tutti, scorre con grande piacevolezza e affonda le radici nel problema, ormai mondiale, della valutazione degli elementi fondanti dell'economia e nella scelta dei fattori strategici imprenditoriali.
Due parole per conoscere l'autrice del libro perché è il succo e l'humus da cui muove il tema che stiamo trattando : Nunzia, mamma attenta e molto presente, giornalista, imprenditrice e intelligenza vivace in un momento in cui si fa fatica a scorgere voci fuori dalle righe, attinge dalla storia vera di un suo amico valente manager cinquantatreenne e ne trae delle osservazioni molto interessanti.
A volo di farfalla con una sorprendente leggerezza e sinteticità, lo scritto ci conduce per mano a vedere e toccare uno degli argomenti contemporanei più scottanti : l'appiattimento e la razionalizzazione tramite computer del capitale più importante di una azienda nell'era della globalizzazione dei mercati : il capitale umano.
Quasi tutta la storia del pensiero economico si è sviluppata trascurando quasi completamente lo sviluppo e l’analisi di una variabile fondamentale per ogni economia nazionale quale il capitale umano.Tanto è vero che il personale veniva classificato come costo tra i fattori delle produzione, e non variabile strategica per il risultato finale.
"L'era del capitale umano" è un libro da leggere assolutamente molto interessante per chi non conosce i retroscena dello sviluppo delle grandi aziende ai giorni d'oggi e molto triste per chi ha vissuto in prima persona certe esperienze e certe "crescite" virtuali coordinate dal computer : il non senso dell'imprenditoria.
Consiglio a tutti la lettura di questo piacevolissimo lavoro che fa luce su uno dei fenomeni più preoccupanti dei nostri tempi !!! Buona lettura
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover