Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 8,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'estate non perdona di [Santi, Flavio]
Annuncio applicazione Kindle

L'estate non perdona Formato Kindle

4.0 su 5 stelle 4 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 14,88

Lunghezza: 235 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

L'estate più calda degli ultimi anni sta arroventando il Friuli, e l'ispettore Drago Furlan si sta finalmente godendo una vacanza al mare con l'eterna fidanzata Perla. Ma la tanto sospirata villeggiatura viene interrotta da una telefonata del pm Santoliquido: sul greto del fiume Natisone è stato ritrovato un cadavere con la faccia spappolata a colpi di kalashnikov. Chi è la vittima? E perché l'assassino si è accanito sul cadavere tanto da sfigurarne il volto? Furlan rientra immediatamente in servizio per cercare di risolvere il caso: ma gli indizi sono pochi e contraddittori, e l'abbraccio torrido dell'afa non aiuta di certo a ragionare... tanto più che, per non dare un dispiacere a Perla, Drago fa la spola tra la spiaggia e il commissariato di nascosto, adducendo come scusa gli acciacchi e i capricci della madre Vendramina.

Mentre la stampa nazionale monta il caso del "Mostro del Natisone" e le indagini arrancano, ci scappa pure il secondo morto: che sta succedendo nella tranquilla provincia friulana? È il caldo che dà alla testa oppure dietro la scia di sangue si nasconde un nemico terribile, il cui solo nome basta a evocare antichi orrori e a far venire i brividi?

Drago Furlan, piglio rude da ispettore contadino, tra una bevuta all'osteria dell'amico Tarcisio, una mangiata di frico e una passeggiata sul lungomare, dovrà dare fondo a tutto il suo fiuto investigativo per venire a capo del mistero. E dovrà pure sbrigarsi, visto che il killer sembra aver preso di mira proprio lui...

Flavio Santi, uno dei più importanti poeti italiani contemporanei, dopo il successo di La primavera tarda ad arrivare, in questa seconda avventura dell'ispettore Furlan dà un'altra grande prova del suo talento narrativo: oltre a tenerci con il fiato sospeso in una vicenda ricca di colpi di scena, ci regala ancora una volta il ritratto della sorniona provincia friulana, coi suoi scorci di paradiso in cui – inatteso – può anche scoppiare l'inferno.


Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 778 KB
  • Lunghezza stampa: 238
  • Editore: MONDADORI (28 marzo 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B06XD2BDJT
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.0 su 5 stelle 4 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #10.976 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.0 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
1
Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un indubbio salto di qualità rispetto al primo romanzo con protagonista l'ispettore Drago Furlan. Se "La primavera tarda ad arrivare" era servito ad inquadrare personaggi, ambientazione, ecc ed era forse un po troppo didascalico e ripetitivo, qui la lettura è appassionante e il racconto, ben tracciato, scorre via che è una bellezza. Uno spot per il Friuli (con pregi e difetti) e per una certa provincia italiana. Il tema purtroppo attualissimo. Maman e ariviodisi al prosin cjapitul cun Drago.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Bella lettura. Consigliata a tutti. Il protagonista non è un supereroe con un passato tormentato ma una persona comune.
Ironico.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Pessimo, pieno di stereotipi e luoghi comuni, scritto male. Ambientato in un Friuli che non esiste più. L'indizio (si fa per dire...) a pagina 141 è di una banalità sconcertante. Se Mondadori pubblica un libro così siamo alla fine di tutto.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Lo scrivo da lettore che ha un'idiosincrasia per i romanzi gialli: questo romanzo (giallo) è un libro che fa piacere e compagnia. E' scritto con stile fluido e accessibile da uno scrittore che viene dall'accademia e dalla poesia, ma che qui si adatta con intelligenza agli stilemi del genere, lasciando solo trasparire qua e là, dove è utile, tutto il suo colto sapere. E poi c'è Drago Furlan, ispettore friulano che tutti vorremmo per amico, una persona allegra, solare, che ama mangiare tanto e bene, che ama bere (senza esagerare), che ama stare con la sua fidanzata, vuol bene alla madre, e non ha inutili, esibite angosce esistenziali. Una persona insomma che ama vivere ed è amatoa dalla vita, un uomo di grande bellezza interiore, che ha a che fare con il crimine e risolve anche casi intricati - come quello di L'estate non perdona - senza mai perdere il sorriso e il senso dell'umorismo. Così come tutti i comprimari, dentro a pagine dove è bello stare
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria