Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,21
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Life di [Q., Vera]
Annuncio applicazione Kindle

Life Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 19 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,21

Lunghezza: 49 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Per quanto transitoria, mutevole ed imprevedibile, chiamiamo "Vita" quell'insieme di momenti spesi nel tentare di comprenderla. Miserevole o piena che sia, poco importa: paghiamo costantemente un prezzo per ogni singolo respiro.
E questo, troppo spesso, ci distrae dal viverla.
Norman Sjöberg è un uomo soffocato dalla Vita che cerca di manipolare la propria esistenza architettando una spicciola rimonta.
Ma la Vita, a quanto pare, ha molta più inventiva di lui.

Life è un racconto efferato imperniato sulla definizione dell'Io. L'utopia dell'affermazione, sogno ricorrente che, anche ad occhi aperti, può trasformarsi in incubo.



Vera Q. è anche autrice di:

Il Patto
Nulla è più facile del complicarsi la vita. Eppure che senso ha vivere senza alcuna complicazione?
Il Patto racconta le vicissitudini di un uomo ordinario alle prese con un evento straordinario: assolvere un contratto stipulato con la Morte.
Ingarbugliato, già di per sé.
Rognoso, se a vestire i panni di quell'uomo c'è un prete: Don Pastorino.
Una storia di Coscienza. Una storia macchinosa, di sangue. Brutale.
E con l'unico cammino possibile: il più semplice.

La croce
Quando si segna l'ubicazione di un tesoro su una mappa si annota una X.
Ma se è il Destino ad assegnarla, il Cammino diventa l'Incognita.
Miruna è madre, consacrata alla prole.
Amelia è madre, consacrata alla prole.
E in qualche modo, entrambe sono dipendenti da una sostanza.
Una dal sangue, l'altra dall'eroina.
La prima, a capo di un clan di Notturne, vampire, predatrici della razza umana.
La seconda, dedita alla fuga dal suo mondo lisergico.

La croce racconta il tortuoso percorso di due creature ai margini e della loro caccia al bene più prezioso: la Vita.
Uno scritto morboso, violento. La ricerca di una virgola da mettere sulla propria esistenza, laddove, invece, c'è un definitivo ed inestirpabile punto.

La bestia
Un racconto di morte, nel quale i terrori e le cicatrici che hanno segnato la storia d'ascesa del genere umano diventano parte delle vicissitudini quotidiane.
Enrichetta è una persona felice.
L'arconte K., altrettanto.
Ciò che li accomuna è l'inesorabile legge dell'evoluzione. Precetto che vede un solo vincitore nell'eterna lotta per la sopravvivenza.

L'Altro
Manuel Vignola è un uomo assorto nell'esplorazione del proprio io.
Con lui, ad affrontare questa inconsueta catarsi, una moglie distratta, due gemelle peperine e "L'Altro": un consulente alquanto stravagante.

Io sono morto
Un thriller surreale, una commedia nera che inizia dalla fine.
PierPaolo Fabbris, imprenditore cinquantenne, muore stroncato da un infarto e scoprirà, a sue spese, quanto può essere complicata la vita dopo il trapasso.

2017 A.D.
Un thriller psicologico, irriverente, a tinte scure, ambientato in un futuro prossimo, datato 2017, tutt'altro che roseo, dove quattro vicini di casa condividono ben più del solo pianerottolo.

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà)
Quattro romanzi brevi uniti dallo stesso filo conduttore e dalla medesima matrice: il degrado morale. Una raccolta noir condita da ironia, cinismo e sarcasmo.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 241 KB
  • Lunghezza stampa: 49
  • Editore: Vera Q.; 1 edizione (17 maggio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00XV09S4U
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 19 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #47.076 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
5 stelle
18
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
1
Vedi tutte le 19 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Quelli di Vera Q, più che romanzi brevi, sono lunghe poesie. Ogni parola è distillata e impressa sulla tela del racconto con l'accuratezza di un'artista dell'Oltretomba. E Life non è da meno: sintetico, lineare, espressionista, raccapricciante, ironico. L'autrice dispensa premi (amari) e punizioni (granitiche) come un Dante incattivito e in astinenza da metanfetamine, e la sua Provvidenza, toltasi la maschera bonaria della divinità, si rivela essere un Fato scheletrico, beffardo, insensibile. Consigliato alle coppie in crisi e a chi cerca una cura alla propria filantropia. Una cura definitiva.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
non voglio dire... letto tutto di un fiato, ha superato se stessa, parole usate e pesate con elegante maestria, personaggi magnifici... basta! ma soprattutto basta essere cosi brava! basta ammaliarmi con le tue parole, basta stupirmi con questi finali che non riesco ad immaginare! basta farmi immedesimare con questi personaggi folli, sinistri.. e splendidi! dimmi, vuoi forse farmi innamorare di te? dimmi, come si fa a non adorarti? io non ci riesco... (sperando che dietro al tuo pseudonimo non ci sia un maschione irsuto e muscoloso ahahahah)
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Quando la consapevolezza dell'esistenza di esseri ignobili ti impone di pregare, o sperare, che esista un qualcuno, terreno o divino che sia, che possa riparare in qualche modo...arriva lei: Vera Q!
Ho letto con entusiasmo irrefrenabile questo nuovo scritto di Vera, surfando in un italiano che gratifica dopo ogni virgola per quanto è studiato e ben gestito, lasciandomi trasportare in una vicenda che ammalia dalla prima pagina fino ad un epilogo che, nemmeno nei miei sogni, poteva essere più soddisfacente!
Grande applauso!
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Noemi il 30 gennaio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Norman è un uomo ordinario con ambizioni e desideri (quasi) altrettanto ordinari. Nel bene e nel male? No, direi più che altro nel male. Chi non ha mai immaginato di compiere scempi indicibili pur di avere un minimo di soddisfazione laddove sembra impossibile trarne?
Forse non tutti, va bene. Ma tanti, quello sì, concedetemelo.
E c’è chi arriva a mettere in pratica, poi c’è chi invece incontra Life. E allora deve.
Così ci troviamo davanti ad un’orrida realtà, il desiderio malato e infido si fa capriccio e poi richiesta.
Continuo ad ammirare Vera Q per il modo in cui riesce a proporci i lati più bui della vita di tutti i giorni senza tuttavia annoiarci, e senza cercare le patetiche parole che a fini di audience infestano i telegiornali e cercano di strapparci una lacrima ogni volta che ci troviamo a pranzare con la tragedia di turno in sottofondo. E siamo così anestetizzati a tali tragedie che ci vuole Vera Q, con il suo stile e i suoi finali inquietanti, per risvegliarci.
Massimo dei voti per lei, come sempre. Attendo altri lavori firmati Q.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Conoscete Vera Q? No? Male! Molto male.
Penso che quando leggiamo qualcosa non facciamo altro che essere accompagnati dallo scrittore per un sentiero la cui meta è sconosciuta ad entrambi. Si, il sentiero ha dei paletti, delle guide, ma queste non sono così rigide come sembrano e quindi sta a noi decidere come percorrerle e cosa trovare durante il viaggio e all'arrivo. Ora penso che questo racconto parli dell'amore, (Vera Q scrive romanzi rosa? dai su facciamo i seri) ma ovviamente è raccontato alla maniera della scrittrice; e poi diciamocelo chiaro, l'amore è anche sofferenza, quindi non fucilatemi, non fraintendetemi e non immaginate di trovare cuoricini e sbaciucchiamenti, perchè il marchio di Vera si sente e si assapora in ogni parola. Un piccolo viaggio verso verso un finale che sembra scontato (per chi conosce la scrittrice e i suoi lavori) e che invece NO, come sempre ti sorprende, ti strappa un sorriso e ci mischia un po' di angoscia e disperazione (più di un po' và) che male non fa. Un racconto cinico e multisfaccettato in pieno stile "Q" che scivola via sotto gli occhi in un battito di ciglia ma che ti prende e ti lascia qualcosa. Inutile dilungarsi più di tanto, direi di spendervi il costo di un caffè in qualcosa di più nero, più amaro ma egualmente soddisfacente. Buona lettura.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un altro bel racconto di Vera Q, nerissimo come sono di solito i suoi e anche particolarissimo. A mio parere Vera Q. è unica, non ho mai letto racconti come i suoi. Aspetto il prossimo racconto per divorarlo. Ciao
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non sono bravo a scrivere recensioni di libri, pertanto mi limito a consigliare quest'opera a chiunque ami la letteratura horror/thriller/dark-comedy e potrei andare avanti perché il racconto è un "melting pot" di generi, stili e influenze come solo gli artisti talentuosi sanno assemblare. A me ha ricordato un sacco i vecchi film di Creepshow, seppur più drammatico e profondo, ma, davvero, ognuno potrà trovarci un sacco di cose. Straconsigliato!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Mi dispiace, ma l'ho trovato inutilmente osceno, pieno di morbosità e, piuttosto che scritto con uno stile originale (come credo fosse nelle intenzioni dell'autrice), pesantemente zeppo di stilemi frutto di un ingombrante autocompiacimento.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?