Scopri Scopri MSS_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport GoW

Recensioni clienti

5,0 su 5 stelle
4
L'incanto dei passi. Le terre selvagge degli Appennini
Prezzo:13,60 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime

il 28 settembre 2017
Libro veramente interessante molto affascinante si lascia leggere molto agevolmente si arriva alla fine senza che se ne accorga. lo consiglio!
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 10 settembre 2017
Nei 14 capitoli del suo libro Alberto Sciamplicotti racconta i gruppi montuosi appenninici vissuti come una profonda esperienza di crescita personale e di immersione nella natura, di crescita attraverso il contatto con la natura; che in montagna ancora riesce ad essere sufficientemente selvaggia, non addomesticata, tanto da essere autentica. Alberto racconta varie esperienze, di scalate e di cammino, di inverno e di estate, vissute in solitudine, con la famiglia o con gli amici; tutte con il denominatore comune dei boschi, degli altipiani, della neve e del vento. Sono esperienze vissute senza la frenesia della competizione o della prestazione, ma con lo sguardo partecipe, spesso meditativo, di chi ama profondamente la natura e sa che in fondo ne siamo parte; la montagna narrata da Alberto non è quindi il teatro di imprese epiche, di lotta con l’Alpe, ma un cammino, a volte impegnativo, più spesso lento e contemplativo, verso il cuore delle montagne cui più è legato. È un libro per chi ama la montagna, ma soprattutto per chi ama l’Appennino e vuole trovare una voce che esprima quest’amore.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 4 settembre 2017
Una lettura rinfrancante che dà freschezza ai ricordi e risveglia la voglia di rimettersi in movimento.
Alberto comunica un modo antico di camminare,di sciare e andar per monti.
Che sia il Gran Sasso o il Velino,gli sconfinati spazi del Karakorum o delle Svalbard,ciò che conta è il passo e l'anima dell'escursionista.
Il luogo è obiettivamente protagonista come uno spartito musicale,ma la sensibilità dell'artista dà senso e interpretazione alle righe musicali,come ai sentieri.
Come un artista egli trova le tracce che parlano alla sua anima e riporta in superficie i ricordi più intimi e gli incanti più significativi della
sua esperienza esistenziale. Non si allontana dal suo mondo,ma ne riscopre la musica e la bellezza. Gli affetti trovano nuove cornici e si ripresentano più vivi e corroborati.Ogni uscita e ogni avventura fa riscoprire il senso profondo della quotidianità.I grandi spazi riempiono di luce le piccole cose della vita.In montagna portiamo e ritroviamo quello che siamo e che amiamo.
Non è la montagna a renderci migliori,ma ci fa riscoprire il meglio di noi.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 agosto 2017
Questo libro non è solo per chi ama sciare e viaggiare o per chi ama l'avventura. E' un libro carico di vissuti, di cultura e che sa trasmettere le emozioni di chi scrive. Lo consiglio a tutte le persone, come me, che non viaggiano ma amano le persone e conoscerle dentro, gustarsi i loro vissuti e i loro immaginari, per un puro e semplice amore all'uomo e alla sua irripetibile vita.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui