Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

L'istinto del lupo-La legge di lupo solitario

3.6 su 5 stelle 41 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 9,50
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 439 pagine
  • Editore: Newton Compton (28 ottobre 2010)
  • Collana: Grandi tascabili contemporanei
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 885412236X
  • ISBN-13: 978-8854122369
  • Peso di spedizione: 358 g
  • Media recensioni: 3.6 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (41 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 218.118 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Terminato il primo racconto con la puzza sotto il naso poiché sembrano tanti pezzi di cronaca raffazzolati qui e là, giusto per costruire una storia un po' inverosimile, non sono riuscito a terminare il secondo racconto che però ne ho letto spezzoni giusto per capire dove voleva farci parare (a noi lettori). Infatti non finisce in nulla e non dà proprio nessuna emozione. Le due stelle é per il primo racconto e la sua forza, a me sconosciuta, di questo desiderio di farsi Onore che se pur discutibile è una legge genetica dell'essere umano
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un gran buon libro, maledizione, da leggere tutto di un fiato e lasciare con la voglia di trovare ancora qualcosa dell'autore
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il libro e' ben scritto, ma troppo crude le vicende, troppo sangue, troppo tutto. A chi piace il genere violenza gratuita lo consiglio
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Si tratta di un doppio romanzo con lo stesso protagonista, Lapo, giovane di buona famiglia che finirà per compiere una scelta piuttosto singolare e coraggiosa, della quale non vorrei svelare più di tanto, per non guastare il gusto alla lettura (ci sono sempre i riassunti delle trame, per questo). La prima parte dell'opera, come già sottolineato da molti, è davvero valida. Buona la trama, profondi i personaggi, a partire dallo stesso Lapo, più che credibile nelle vesti dell'adolescente alla disperata ricerca di una strada e di un modello da seguire. A differenza di altri, però, ritengo che purtroppo il fascino di Lapo – detto Lupo – vada scemando già a partire dalla metà del primo romanzo. Ad un certo punto è stato come se Lugli non sapesse bene come portare a conclusione l'intera vicenda, con il risultato che mi è rimasto un po' di amaro in bocca per un finale poco coerente con il resto dell'opera e tutto sommato poco interessante. Quanto al secondo romanzo, quello invece parte proprio male, continua peggio e finisce non so più neanche come, nonostante siano passati appena due giorni da che ho finito di leggere il libro. In comune col primo ha solo il protagonista, Lupo, e poco altro.
Riassumendo, la prima metà buona de “L'istinto del lupo” ha dei numeri e fa sì che mi possa spingere a valutare l'intero libro sulle tre stelline nel complesso (causa finale che non reputo alla stessa altezza). “La legge di lupo solitario”, a voler essere brutalmente onesti, potete anche far finta che non ci sia e passare direttamente a leggere altro.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Questo racconto, duro e diretto, racconta l'adolescenza di Lupo, ragazzo della borghesia bene degli anni '70, epoca di contestazioni, scontri e misticismo.
La sua crescita accanto a Tamoa, personaggio misterioso e ricco di fascino, che gli insegna sia l'arte della guerra che le regole di sopravvivenza. Attraverso le pagine il ragazzo matura, cambia, soffre e fa soffrire (la sua famiglia). Si scontra coi barboni, con gli zingari, diventa uno di loro e affronta una vita durissima, da strada, a contatto con personaggi che sembrano usciti da un film dell'orrore o della miseria.
Fino alla sua strategia per vendicare la morte del suo amico, torturato e mutilato in maniera indicibile.
Qua scoprirà la verità, chi era e cosa faceva (e non mancheranno le soprese).
L'autore è molto diretto, la lettura, in alcuni passi, richiede uno stomaco forte. Ma ha la notevole capacità di scavare nell'animo, di rendere perfettamente un'atmosfera o una situazione in poche scelte parole.
Un romanzo da leggere tutto d'un fiato; non si resiste, si vuol sapere come va a finire, ci si immedesima.

La rilegatura è flessibile, la copertina rigida e resistente, la carta sottile e rugosa.
Il prezzo, beh è più che onesto.

Una favola non tenera, ma nella roccia qualche volta si cela una stilla di tenerezza.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di GBKINDLE il 25 gennaio 2014
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Acquistato in offerta Lampo, il costo 0,99 centesimi e le recensioni positive mi hanno ovviamente convinto, inoltre ioleggo libri Gialli, Thriller o Noir percio' anche il genere mi interessava; Un racconto, duro e diretto, racconta l'adolescenza di Lapo/Lupo, ragazzo della borghesia bene.
L'autore è molto diretto, la lettura, in alcuni passi, richiede uno stomaco forte. Ma ha la notevole capacità di scavare nell'animo, di rendere perfettamente un'atmosfera o una situazione in poche scelte parole. Scorrevolissimo un romanzo che si vuole leggere tutto d'un fiato; non si resiste, si vuol sapere come va a finire, ci si immedesima. L'ho letto in 3 giorni in ogni momento libero e fino a tardi, Un finale a sorpresa ma in linea con il personaggio e con le sorprese della vita che dietro l'angolo riserva sempre qualcosa di.............. Leggetelo penso che non rimarrete delusi
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
incongruente il secondo romanzo dopo la scelta di Lapo, insomma il nostro lapo/lupo torna ad essere un ricco signore che ama il lusso e le comodità borghesi, poteva tornarsene a casa sua subito dopo l 'esperienza con Tamoa che gli aveva insegnato tanto, avremmo trovato noi lettori un significato diverso a questa storia, forse più poetico, ma almeno non ridicolo come questo di Lupo che beve champagne in aereo diretto a Tananarive.
Ma chi glielo aveva fatto fare a vivere tanti anni come un barbone? bho!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria