Opzioni di acquisto

Prezzo Kindle: EUR 9,99

Risparmia EUR 4,01 (29%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Acquista per altri

Regala questo eBook o acquista per un gruppo.
Ulteriori informazioni

Acquista e invia eBook ad altri

Seleziona quantità
Seleziona una modalità di invio e completa l'acquisto
I destinatari possono leggere gli eBook su qualsiasi dispositivo

Questi eBook possono essere riscattati esclusivamente da destinatari residenti nel tuo Paese. I link di riscatto e gli eBook non possono essere rivenduti o trasferiti.

Quantità: 
Questo articolo ha un limite di quantità massima per ordine.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Condividi <Incorpora>
Immagine del logo dell'app Kindle

Scarica l'app Kindle gratuita e inizia a leggere immediatamente i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet o computer, senza bisogno di un dispositivo Kindle. Ottieni maggiori informazioni

Leggi immediatamente sul tuo browser con Kindle Cloud Reader.

Con la fotocamera del cellulare scansiona il codice di seguito e scarica l'app Kindle.

Codice QR per scaricare l'app Kindle

L'istituto di [Stephen King]

Segui l'autore

Si è verificato un errore. Riprova a effettuare la richiesta più tardi.

L'istituto Formato Kindle

4,5 su 5 stelle 1.466 voti

Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
9,99 €

Outlet Libri
Libri a prezzo scontato Scopri

Descrizione prodotto

Dalla seconda/terza di copertina

STEPHEN KING vive e lavora nel Maine con la moglie Tabitha e la figlia Naomi. Da più di quarant'anni le sue storie sono bestseller che hanno venduto 500 milioni di copie in tutto il mondo e hanno ispirato registi famosi come Stanley Kubrick, Brian De Palma, Rob Reiner, Frank Darabont. Oltre ai film tratti dai suoi romanzi, vere pietre miliari come Stand by me - Ricordo di un'estate, Le ali della l --Questo testo si riferisce alla hardcover edizione.

Dall'editore

Dettagli prodotto

  • ASIN ‏ : ‎ B07VKM6JBP
  • Editore ‏ : ‎ SPERLING & KUPFER (10 settembre 2019)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 982 KB
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Screen Reader ‏ : ‎ Supportato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 794 pagine
  • Recensioni dei clienti:
    4,5 su 5 stelle 1.466 voti

Informazioni sull'autore

Segui gli autori per ottenere aggiornamenti sulle nuove uscite, oltre a consigli avanzati.
Brief content visible, double tap to read full content.
Full content visible, double tap to read brief content.

Scopri di più sui libri dell'autore, guarda autori simili, leggi i blog dell’autore e altro ancora

Recensioni clienti

4,5 su 5 stelle
4,5 su 5
1.466 valutazioni globali

Recensioni migliori da Italia

Recensito in Italia il 25 settembre 2019
74 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
I PRIMI 500 RECENSORIVOCE VINE
Recensito in Italia il 15 settembre 2019
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Crudo e realistico. Molto bello!
Recensito in Italia il 15 settembre 2019
Ancora una volta, i bambini di king saranno i super protagonisti del suo ultimo romanzo edito.
Non dovranno però vedersela con un clown malefico che si risveglia ogni 27 anni, né con ragni giganti o con l’uomo nero delle favole, ma saranno chiamati, anzi più realisticamente costretti, a fare i conti col più temibile dei mostri che sia mai esistito....... l’Uomo!
Stavolta mi sono tenuto alla larga da sinossi, quarte copertine e via dicendo, ogni pagina volevo fosse una continua scoperta, che ogni riga letta fosse un piccolo tassello che si incastonasse ai precedenti ed a quelli che sarebbero seguiti, un carico cumulativo di ansie e tensioni costanti che sfociano in rabbia ed impotenza dinnanzi ad atti compiuti da esseri che sembrano aver perso la benché minima traccia di decenza umana.
La narrativa di King è come di consueto preziosa e particolareggiata anche nei più piccoli dettagli.
In meno che non si dica acquisirete una certa familiarità con acronimi quali TP, TK, TP e TK positivo, test BDNF, punture e puntini luminosi, interrogatori potenziati, telepatia e telecinesi e non ultimi, con personaggi inquietanti che rivestono i ruoli più disparati all'interno di questa organizzazione segreta ma paurosamente potente.
I drammatici avvenimenti che colpiranno l’esistenza del piccolo Luke e della sua famiglia ci porteranno in viaggio dal Massachusetts al Maine, ed è qui che i piccoli protagonisti del romanzo ci accompagneranno nell'Istituto. Nessuno sa della sua esistenza a parte chi vi lavora, ad anche il ficcanaso più imperterrito di tutto lo Stato non farebbe fatica alcuna a capire che è sempre bene curarsi solo degli affari propri. Non ci saranno più segreti, stanze o reparti in cui l'accesso e' vietato; i loro occhi saranno i nostri, vivremo le loro paure, il dolore, le loro notti insonni e quelle che potrebbero sembrar soprusi e sperimentazioni finalizzati ad un bene comune, nulla sono se confrontati con il Reparto A della Seconda Casa, ben 7 piani sotto terra.
Se esistesse un inferno sulla terra vedremo esattamente le stesse cose che sono al suo interno; la Ragione è bandita dentro le sue mura, e chi finisce lì non può che sperare, in realtà non hanno più neanche quella facoltà, di morir di polmonite o che l'Alzehimer consumi le loro giovani vite il più in fretta possibile.

A differenza del capolavoro di IT, l'istituto pur trattando di giovani vite, e' decisamente più realistico e crudo.
Che si chiami Istituto o che si chiami collegio, che sia nel Maine o in luoghi sperduti della Siberia, in una qualsiasi parte del mondo ogni giorno ci sono decine di migliaia di piccoli innocenti invisibili che vivono ai limiti della sopravvivenza, molti hanno una speranza, tanti altri non ce la fanno. Soprusi, violenze, scomparse, traffici illegali e gli aguzzini sono sempre mostri pronti a barattare una vita per una qualsivoglia forma di guadagno o interesse superiore.
L'Istituto e' un luogo simbolico che lascia in bocca un retrogusto di amarezza e senso di impotenza assieme, ed il finale seppur apparentemente lieto non ha il sapore di una piena vittoria. Probabilmente perché quella tra il bene ed il male e' una lotta eterna destinata a non aver mai fine
Lettura assolutamente consigliata e King si conferma essere tra gli scrittori horror (e non solo) più talentuosi di sempre. E quest'ultimo suo romanzo a distanza di quasi mezzo secolo dal primo, ne è una conferma.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
36 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
VOCE VINE
Recensito in Italia il 18 settembre 2019
26 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 15 settembre 2019
22 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso

Le recensioni migliori da altri paesi

Franny C.
4,0 su 5 stelle L istituto
Recensito in Germania il 29 gennaio 2020
Una persona l'ha trovato utile
Segnala un abuso
Elena Forlone
5,0 su 5 stelle Una bomba ! Consigliatissimo !
Recensito in Germania il 16 maggio 2021
Segnala un problema

Questo articolo ha contenuti inappropriati?
Credi che questo articolo violi un copyright?
In questo articolo sono presenti problemi di qualità o di formattazione?