Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99

Risparmia EUR 6,01 (46%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Luce d'agosto (Opere di William Faulkner) di [Faulkner, William]
Annuncio applicazione Kindle

Luce d'agosto (Opere di William Faulkner) Formato Kindle

3.7 su 5 stelle 7 recensioni clienti

Visualizza tutti i 9 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,00

Lunghezza: 425 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

«Nella mia terra la luce ha una sua qualità particolarissima; fulgida, nitida, come se venisse non dall’oggi ma dall’età classica». Così William Faulkner spiegò il titolo del suo settimo romanzo, uscito nel 1932 e subito acclamato come un capolavoro. Ed è tra i riverberi di quella luce implacabile che si consumano le vicende di una folta schiera di personaggi: una ragazza incinta, armata solo di una «riserva di paziente e tenace lealtà», che si avventura dall’Alabama al Mississippi alla ricerca del padre di suo figlio; un uomo solitario dallo strano nome, Joe Christmas, «con un’inclinazione arrogante e sinistra sul viso immobile», che l’isteria razziale del Sud getta nell’abisso tormentoso del dubbio circa il proprio sangue; un reverendo presbiteriano ripudiato dalla sua Chiesa per l’antico scandalo della moglie adultera e suicida; e, circondati da neri invisibili, gli sceriffi, i taglialegna, i predicatori, le donne dal volto di pietra, chi «definitivamente dannato», chi alla ricerca disperata di una chimerica catarsi. E quando nella comunità di Jefferson si sparge la voce di un brutale omicidio, tutti i suoi membri vengono risucchiati in una spirale vertiginosa – così come vertiginosa è la prosa di Faulkner, alla quale, pur allarmati, non riusciamo a sfuggire, esposti fino all’ultimo a un Male subdolo e irrimediabile.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1035 KB
  • Lunghezza stampa: 425
  • Editore: Adelphi (10 dicembre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00QQNWFN0
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.7 su 5 stelle 7 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #30.444 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Difficile come tutta la lingua di Faulkner. Chi porta a termine l'impresa assaporando il distillato di verbo che cola ad ogni paragrafo può orgogliosamente affiancarlo in libreria a The Sound and the Fury, più lisergico ma di analogo impatto emotivo e intellettuale.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Il romanzo SAREBBE un capolavoro (difficile stabilire se IL capolavoro di Faulkner, comunque certo tra i suoi libri fondamentali), purtroppo è pressoché intraducibile. Nonostante l'impresa fosse quasi disperata, Elio Vittorini ne venne a capo con un risultato notevole (ancora disponibile, in teoria, ne I Meridiani Mondadori) che in alcuni momenti è molto vicino a ricreare il ritmo (i diversi ritmi) della prosa originale (che, tra l'altro, si muove meravigliosamente tra registri diversissimi che vanno dall' estremamente colloquiale - semi "dialettale" al biblico - nel senso della versione anglo-americana della Bibbia, basata sulla King James, un testo di cui non esiste equivalente italiano). Adelphi ha deciso di far ritradurre Faulkner per "svecchiarlo", si presume: in questo caso il risultato è sciatto, ridotto ad un minimo comun denominatore linguistico da articolo di cronaca, totalmente disattento alle idiosincrasie linguistiche dell'originale. Se leggendolo provate un senso opprimente di mediocrità, non posso darvi torto, ricordate solo che la colpa non è di William Faulkner. L'unica cosa conservata della vecchia traduzione vittoriniana è il titolo, l'originale suona "Light in August" che può significare simultaneamente: "quella luce tutta particolare che c'è in Agosto" (quindi:"Luce d'Agosto") oppure "(una) luce IN Agosto" nel senso di una possibile, seppur remota speranza di redenzione: l'ambiguità voluta già dal titolo lascia intendere quali siano i problemi immensi che presenta la resa del testo: questa traduzione, semplicemente li ignora.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Un viaggio surreale nella "normalità" di esistenze amare, dure, tristi,violente, fatali nell'America anni '30, nella regione rurale di Memphis.
Segherie, agricoltura basica, primi commerci... carri trainati da stanchi cavalli ; polvere che toglie respiro, speranza.
Uomini alla ricerca di fortuna, piccoli contrabbandi, tragedie e destini inesorabili.
Ogni uomo con la sua amara storia nella carne, esito lui stesso di violenza o noncuranza o casualità della storia, incapace di rompere il cerchio di reiterare le violenze, i dolori, le ingiustizie, il non senso della propria esistenza, ricevuto in dono dalla sorte e dalla propria storia.
Sembra che il riscatto non sia possibile, storditi da un fatalismo che non perdona.

Solo lei, con il suo carico di un bimbo in arrivo, sfuggito in una serata irresponsabile e casuale da parte di un uomo allo sbando che presto si dilegua da lei, con la promessa di cercare altrove un futuro per la nuova famiglia, sembra prescindere da tutto ciò che le accade :
se lui è fuggito e non torna, lei parte dall'Alabama per cercarlo, seguirlo, attraverso flebili tracce : fiduciosa, certa che infine lo troverà, e lui sarà là pronto ad attenderla.
E in questo suo viaggio inconsapevole e irreale che giungerà effettivamente là dove lui è; ma i "pezzi di vita" delle persone che incontrerà sarà di efferatezze, delitti, talvolta di buoni intenti, ciascuno protagonista della propria follia esistenziale.

Narrazione avviluppata, criptica, a volte faticosa, spezzata, angosciante,surreale.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Joe Christmas viene allevato a suon di batoste da un fanatico religioso, e da adulto finirà fatalmente per vivere una vita schiva e per rimanere, alla fine, addirittura implicato nell'omicidio di una donna. Intorno a lui altri personaggi vivono nell'incertezza: una ragazza madre in cerca del suo compagno - il quale lavora insieme a Christmas - e un reverendo ripudiato dalla chiesa.

Non si può capire fino in fondo "Luce di Agosto" se non ci immedesima nel clima di razzismo, pregiudizio e misoginia dell'America del Sud di prima metà del Novecento. Joe non è nero di pelle, ma solo il sospetto di avere del sangue nero basta a marchiarlo - a renderlo inferiore prima di tutto agli occhi di se stesso. Lena non ha commesso peccati se non quello di avere messo al mondo un figlio da un uomo inaffidabile che poi l'ha abbandonata, ma questo basta a connotarla come "diversa" agli occhi della gente.
"Luce d'agosto" non è un romanzo facile; richiede al lettore pazienza e anche impegno per poter catturare le sue atmosfere rarefatte e per comprendere la sua struttura a volte complessa. Faulkner è però riuscito a creare un dipinto efficace di una America fatta di idee preconcette e solitudini amare e feroci.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover