Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99

Risparmia EUR 4,01 (36%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'ultimo teorema di Fermat di [Singh, Simon]
Annuncio applicazione Kindle

L'ultimo teorema di Fermat Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 24 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99

Lunghezza: 317 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

“Simon Singh racconta in modo semplice e chiaro
la storia di un teorema che ha coinvolto molti dei più grandi
matematici del passato, facendo rivivere l’affascinante
percorso della teoria dei numeri.”
La Stampa


Nel 1665 il matematico Pierre de Fermat, uno dei più geniali innovatori
della teoria dei numeri, morì portando con sé la soluzione del suo ultimo quesito aritmetico. “Dispongo di una meravigliosa dimostrazione di questo teorema, che non può essere contenuta nel margine
troppo stretto di una pagina.” Era stata lanciata una delle più alte sfide nell’ambito delle dimostrazioni matematiche, una prova nella quale innumerevoli studiosi si sarebbero cimentati invano nei secoli
successivi. Per più di trecento anni il teorema di Fermat ha resistito
ostinatamente al progresso della scienza, fino a quando, nell’estate del 1993, Andrew Wiles, un matematico inglese della Princeton University,
ha dichiarato di averlo risolto.
Simon Singh ha raccontato questa straordinaria avventura del pensiero
umano; la storia di un enigma che affonda le proprie radici nella Grecia di Pitagora e arriva fino ai giorni nostri, ai lunghi anni di ricerche e di isolamento accademico durante i quali Wiles è riuscito a far
convergere le più recenti tecniche delle teoria dei numeri verso la soluzione del problema “più difficile che sia mai esistito

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1779 KB
  • Lunghezza stampa: 317
  • Editore: BUR (5 settembre 2012)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0096AC22E
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 24 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #18.813 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Parte da Pitagora fino ad arrivare al matematico che ha dimostrato Ultimo Teorema di Fermat, passando per tutti quei matematici che hanno dato un contributo. Complessivamente scorrevole e comprensibile anche a chi non ha una formazione scientifica/matematica, con approfondimenti e dimostrazioni in appendice.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Il libro leggibilissimo,descrive la storia di questo teorema risolto dopo tre secoli.Grazie a tanti grandi studiosi del passato e del presente si faranno tanti passi avanti sino ad arrivare ,secondo me,al passo più importante cioè il legame tra il teorema di Fermat e quello di Tanaiyama-Shimura.Il libro evidenzierà gli enormi sforzi e anni di sacrificio fatti da Andrew Wiles il protagonista della soluzione del teorema di Fermat e di conseguenza di Tanaiyama-Shimura.
Inoltre,il testo presenta anche un appendice per approfondire alcuni concetti evidenziati nel libro.
A chi piacerà questo testo consiglio di leggere anche l'enigma dei numeri primi di Marcus Du Sautoy.A chi piacerà come scrive l'autore del libro consiglio anche un'altro suo testo :codici e segreti....
Commento 9 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Era possibile scrivere un romanzo/saggio sulla matematica, rendendo interessante la matematica ma senza scrivere superficialità o banalità? Ovviamente no, ecco perché il libro di Singh è una eccezione che semmai conferma la regola. Singh ha scritto altri libri interessanti tra cui Codici e segreti, e scrive bene, facendomi appassionare all'argomento. E' un autore intelligente che rende intelligente anche il suo lettore, e avrebbe molto da insegnare ai divulgatori nostrani che ormai scrivono stupidaggini. Da leggere assolutamente, premettento che è meglio avere una conoscenza almeno di livello liceale (scientifico) per la matematica per apprezzarne appieno tutte le pagine, ma che può essere letto anche a livello più basso.

Difficoltà 3/5
Chiarezza 5/5
--------
Difficoltà:
1/5 per tutti
2/5 per tutti ma qualche piccola difficoltà
3/5 qualche tecnicismo
4/5 impegnativo
5/5 per esperti, non divulgativo

Chiarezza
1/5 incomprensibile
2/5 poco chiaro
3/5 accettabile
4/5 buono
5/5 esemplare
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
"Dispongo di una meravigliosa dimostrazione di questo teorema che non può essere contenuta nel margine troppo stretto della pagina". L'annotazione tracciata a margine dell'Arithmetica di Diofanto da Pierre de Fermat, magistrato e matematico francese del Seicento, divenuta nota come "Ultimo teorema di Fermat" (una forzatura, visto che la dimostrazione non era nota, e taluni dubitavano persino che esistesse), era destinata a diventare uno dei rompicapo irrisolti della matematica moderna.
Il saggio di Simon Singh - fisico, ricercatore al CERN, direttore e produttore di programmi scientifici per la BBC - racconta in maniera semplice e chiara, comprensibile al largo pubblico, la storia di una congettura ("Non esistono soluzioni intere positive all'equazione: a elevato a potenza n + b elevato a potenza n = c elevato a potenza n se n > 2") che ha sfidato molti dei più grandi matematici del passato, facendo rivivere, sottotraccia, l'affascinante percorso della teoria dei numeri.
La dimostrazione che non poteva essere scritta nel margine troppo stretto non fu mai trovata per trecento anni, e divenne il guanto di sfida raccolto da generazioni di matematici, che si sforzarono invano di dimostrare quel teorema così semplice, così elegante, così impenetrabile.
La storia dell'Ultimo teorema di Fermat è divenuta così un thriller matematico, che dopo tre secoli e mezzo ha trovato una soluzione: l'abilissimo detective è il matematico inglese Andrew Wiles, della Princeton University, che nel 1993 ha posto fine all'inviolabilità della dimostrazione.
Un libro di ottima divulgazione, come del resto altri del medesimo autore ("Codici & segreti", "La formula segreta dei Simpson").
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Simon Singh si conferma ancora una volta un divulgatore scientifico piacevole ed alla portata di tutti. Il libro passa in rassegna le vicende storiche con cui si è arrivati ad una dimostrazione del teorema in oggetto.
Ciò che più mi attrae della narrativa di Singh è il soffermarsi sulle vite e le difficoltà dei protagonisti matematici trattati nel saggio, e come essi giunsero alla fine alle loro conclusioni. Non ci si faccia spaventare a priori dalla materia trattata: Singh è sempre chiaro e conciso e sa spiegare in parole semplici concetti non sempre facili da apprendere. Consigliatissimo insieme al suo "Codici e Segreti"
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Ho preso questo libro da appassionato di fisica e di matematica,ma non mi ritengo assolutamente un esperto,sono una persona molto curiosa,non ho fatto studi specifici per queste materie,ma non ho assolutamente trovato difficoltà nella lettura di questo romanzo,scritto molto bene riesce a spiegare concetti intricati e spinosi con una facilità notevole. Ottima lettura. A chi consiglio questo libro? Beh sicuramente a chi è interessato al mondo della matematica,di certo non è un libro per tutti,ma è scritto in maniera tale che tutti possano avvicinarsi senza timore alla matematica più complessa.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover