Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

L'uomo dagli occhi di husky di [Paladino, Antonio Michele]
Annuncio applicazione Kindle

L'uomo dagli occhi di husky Formato Kindle

4.2 su 5 stelle 6 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 177 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

«Un viaggio nella mente carico di suspense.»
Les Fleurs du Mal

«Un thriller a tinte scure, dove la ragione barcolla al limitare del baratro.»
Gli Scrittori della Porta Accanto

«Paladino scrive bene, e molto. Appassiona il lettore che si sente coinvolto fino in fondo.»
Le Fiamme di Pompei


Margherita ha visto un uomo morire. È stato ammazzato, con una mazza da baseball, in un vicolo buio e sporco. Lei non ha fatto niente, non ha detto niente. Ha pensato che fosse meglio nascondersi e tacere, far finta di nulla per continuare a vivere un’esistenza normale, persino felice, accanto a un marito che l’amava e a un bambino che stava per nascere.
Sono trascorsi otto anni da quella notte. Margherita ha dimenticato quell'uomo. Ha dimenticato anche i suoi occhi. Erano azzurri e freddi, come quelli di un husky. Ma il tempo non dimentica, e alla fine presenta sempre il conto.

L’uomo dagli occhi di husky è un thriller con sfumature fantastiche e horror. Ma è soprattutto la storia di un viaggio tra le pieghe della mente umana. Non aspettatevi, dunque, una passeggiata nel parco. Questa è una corsa su un ottovolante che accelera, sale o frena a seconda delle voglie e dei pensieri del macchinista che lo governa, Margherita.



Antonio Michele Paladino è nato a Trieste nel 1986. Oggi vive e lavora a Catania, all’ombra dell’Etna. Scrittore e giornalista, fa il suo esordio letterario nel 2014 con il racconto distopico Atlante nelle ossa, edito da Sem Edizioni. Nel 2015, per Epsil Edizioni, pubblica Vite di giorni perduti, una raccolta di racconti in cui s’intrecciano più generi. Sempre nello stesso anno, vince il “Premio Francesco Foresta” con il racconto lungo Banditi si muore, edito dall’Ass. Orizzonti Liberi. L’uomo dagli occhi di husky è il suo primo romanzo.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2681 KB
  • Lunghezza stampa: 177
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Antonio Michele Paladino; 1 edizione (13 dicembre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01MQW3ZN7
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle 6 recensioni clienti
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.2 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
L'ho letto tutto d'un fiato. Un romanzo scritto benissimo e con una storia che ti rapisce sin dalle prime pagine... e fino all'ultimo capitolo!
Mi ha sorpreso l'evoluzione della protagonista. Margherita si trasforma, pagina dopo pagina, insieme al figlio (Mattia) e ad Alessandro, fino a non riconoscersi più. Un libro originale e interessante.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Una sottile linea tra realtà e follia separa ogni riga del romanzo di Antonio Michele Paladino, “L’uomo dagli occhi di Husky”. Un romanzo dalle tonalità fosche e a tratti allucinogene, che proietta il lettore in un puzzle di eventi di cui non riesce a sistemare i tasselli fino alla fine.
Margherita ha assistito impotente all’omicidio di un uomo in un sordido vicolo di un’ancora più sordida periferia.
Da quel giorno ne sono passati tanti, e lei ha creduto di essersi lasciata alle spalle la notte in cui, grondante d’acqua, ha visto gli occhi di husky fissarsi nei suoi. L’uomo morente, la cui mano allungata verso di lei sembrava chiederle un aiuto che non ebbe tempo di giungere.
Margherita ha creduto di essersi lasciata alle spalle tutto, quando, dopo un incidente, suo figlio Mattia esce dal coma e sembra diverso. Sì, Mattia non è più il bambino di otto anni che guardava i cartoni animati alla televisione. E neppure Raffaele, il marito di Margherita, non è più lui, occupato a correre dietro a un’esistenza che ha la metà dei suoi anni.
Il mondo di Margherita sembra crollare a pezzi, ma in realtà sono solo le tessere del puzzle che stanno tornando piano piano al loro posto. Perché se Margherita si è lasciata alle spalle l’uomo dagli occhi di husky, lui non si è mai dimenticato di lei.

Un thriller a tinte scure, dove la ragione barcolla al limitare del baratro.
Ho una predilezione particolare per i thriller a tinte scure, dove la ragione barcolla al limitare del baratro. Mi piacciono i romanzi in cui il lettore capisce tutto alla fine, sebbene inizi a incastrare qualche tassello pagina dopo pagina.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Se dovessi descrivere con un solo aggettivo il primo romanzo di questo giovane Autore, non esiterei a definirlo "graffiante". La trama, a metà strada tra thriller e fantascienza, è solida e ben costruita. I personaggi sono credibili e si muovono secondo un disegno consapevole dello scrittore, che li condurrà a un epilogo sconvolgente. La prosa, poi, è ciò che più si fa apprezzare: mai stereotipata, secca, diretta, senza fronzoli e capace di dosare curiosità e adrenalina, a seconda della scena che si svolge di fronte agli occhi del lettore.
È un romanzo davvero interessante, che certamente segna l'inizio di una brillante carriera letteraria.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover