Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Macerie (Petit) di [Costa, Maddalena, Peluso, Marco, Santoro, Claudio]
Annuncio applicazione Kindle

Macerie (Petit) Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 6 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 317 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Fra le macerie che danno il titolo all'antologia, l'uomo si mostra spoglio, nudo, con le sue debolezze e le sue paure. Le macerie sono quelle di Amatrice, Arquata del Tronto, Pescara del Tronto, Accumoli e Montereale, le città colpite dal terremoto del 24 agosto 2016.
Ma nei 18 racconti scritti da 13 autori le macerie sono quelle di persone che hanno vissuto un terremoto emotivo e distruttivo. Sono quelle di chi vive la fine di un amore in modo tragico o di chi affronta un fallimento economico senza una solida risposta dalle istituzioni, o ancora di chi avverte nella precarietà del proprio corpo malato quella dell'anima; o di chi avverte il disorientamento più subdolo per la mancanza di un luogo da chiamare casa.
Storie che raccontano di mali irreversibili, di certezze che crollano e della paura che ne consegue. Ma storie che parlano anche di ricostruzioni, di rinascite, di rifondazioni: quella rifondazione di una vita che auguriamo agli abitanti delle sopracitate città a cui andranno i ricavati dalle vendite di questa intensa, miserabile epica moderna.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2516 KB
  • Lunghezza stampa: 317
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Les Flâneurs Edizioni (29 novembre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01MZZONYY
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 6 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #91.877 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
5 stelle
5
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Ho letto #Macerie in pochi giorni e sarò sincera..leggerlo è una scelta consapevole e cosciente di una lettura "forte" e "dolente". È una raccolta di 18 racconti di scrittori e scrittrici uniti da un unico fil rouge, ciascuno con il suo stile e le sue emozioni, hanno dato voce ad una profonda interiorità, a storie in cui spesso la speranza ha ceduto il posto al fallimento, alla rassegnazione, alla paura, alla fragilità ruotando attorno alla famiglia, i soldi, il lavoro, la malattia, la morte , un terremoto interiore e non solo..quel terremoto che in pochi minuti fa crollare la tua vita, ti spacca il cuore.. ogni certezza, la tua casa, ogni solidità e stabilità.Leggere Macerie e' un pò come sentirsi trasportati da un fiume in piena..la speranza è quella di aggrapparsi a qualcosa con tutte le proprie forze ..è necessario toccare il fondo di Macerie per trovare quella speranza e la voglia di rinascita, due ingredienti fondamentali per ricostruire il presente e "credere" in un futuro più solido per noi e per i nostri figli.Vi ricordo che il ricavato delle vendite di "Macerie" sarà devoluto in beneficenza delle vittime del terremoto del Centro Italia. Buona lettura Ilaria
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
È un ossimoro il modo in cui ho vissuto la lettura di questa raccolta. Piacevole, perché i racconti sono ben curati, ben strutturati, per la maggior parte scorrevoli (di fatto, ho trovato solo un autore un po' difficoltoso, in quanto tende parecchio alla ripetizione dei concetti) e tutti coinvolgenti perché trattano di avvenimenti verosimili, in cui è facile riconoscere noi stessi o qualcuno che ci sta vicino.
Angosciante, perché le realtà descritte (o le non-realtà, come l'incubo che apre la raccolta) rappresentano situazioni, interiori o esterne, davvero terribili, maggiormente tali in quanto si tratta di cose che possono succedere a chiunque. Angosciante anche per l'indubbia capacità di colpire i punti dolenti con cui i racconti sono scritti.
Una raccolta che rende vivide le nostre paure, che colpisce come un pugno e lascia con l'amaro in bocca, ma quando questo succede, per me, significa che ho letto davvero un buon libro, un libro che lascia il segno.
Un punto in più, se ce ne fosse bisogno, è dovuto all'intento solidale della raccolta: il ricavato delle vendite di questo volume va tutto in beneficienza, cosa non da poco.
Raccomandatissimo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Recensione di Filomeno Cafagna (Membro del reading Group Blog and the City)
La particolarità di un’antologia risiede nel fatto che ogni storia è un racconto a sé e, per tanto, se dovessi trovare empatia per uno di essi, lo leggeresti sino in fondo; diversamente, lo sorpasseresti a piè pari. Questo è Macerie, un’antologia composta da quindici racconti scritti da dodici autori, introdotti dalla splendida prefazione di Antonella Cilento che risulta difficile non condividere, sia prima che dopo la completa lettura dell’opera.
Quindici sfaccettature di disperazione, paure e sprazzi di speranza tra i quali emerge dirompente il racconto di Vincenzo De Marco, “Io sono Tamer”, nel quale non vi è lemma che non sia pregno di pathos, che ti prende dalla presentazione del protagonista e ti lascia là nel canale di Sicilia, ad uno sputo dalle coste di Lampedusa, dove finisce il viaggio di Tamer. Potrai anche avere il cuore di ghiaccio ma non riuscirai a fermare quella lacrima ribelle che istigata dalla penna di De Marco, lascerà il tuo dotto lacrimale.
Nessun altro racconto incluso nell’antologia riuscirà a scatenare in me le stesse emozioni, anche se scritto dallo stesso autore.
Gli altri brani diciamo che, per cavalleria non proprio indirizzata al genere femminile, si piazzano secondi exequo facendosi eco tra di loro con perle di saggezza come quella proposta da Anna Marino: “Alle volte bisogna un po’ morire per tornare a rinascere, come fa una fenice dalle proprie ceneri. Questo è il mondo, questo è il destino di ogni singolo essere umano. Bisogna vagare nel buio per accorgersi di quanto potente e accecante sia la luce.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover