Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Maciste contro Freud (Le Imprese di Maciste Vol. 1) di [Girola, Alessandro]
Annuncio applicazione Kindle

Maciste contro Freud (Le Imprese di Maciste Vol. 1) Formato Kindle

4.0 su 5 stelle 24 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 44 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato
  • Libri simili a Maciste contro Freud (Le Imprese di Maciste Vol. 1)

Descrizione prodotto

Sinossi

Maciste è l'eroe che viaggia attraverso il tempo, ridestato da forze misteriose, oltre le porte di Morfeo, quando qualche innocente viene minacciato da preponderanti presenze maligne.
Questo è ciò che gli è stato rivelato dalla Pizia di Delfi.
Questo è il suo destino.

1900, Selva Viennese.
Una creatura famelica e sconosciuta semina morte e terrore nell'isolato borgo di Vandorf. Gli indizi fanno pensare che potrebbe trattarsi di un mostro, di qualcosa che non appartiene all'ordine naturale delle cose.
Maciste si trova coinvolto nelle indagini, che sembrano portare alla magione del conte von Max, dove è ospitato un insigne professore della capitale, il neurologo Sigmund Freud...
- - -

Il blog dell'autore: http://alessandrogirola.me/

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 214 KB
  • Lunghezza stampa: 44
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Plutonia Experiment; 1 edizione (8 maggio 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00K87SX0O
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.0 su 5 stelle 24 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #60.007 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Sì, sì è davvero Maciste! Inizio la lettura con tutti i pregiudizi del caso, nonostante in un'altra era geologica mi sia sciroppata diversi film di serie B sul genere Maciste/Ercole contro la regina di Atlantide e compagnia bella, e incredibilmente... mi piace!
Testosterone a fiumi e una serie di citazioni a raffica (la faccenda del guerriero senza tempo mi aveva ricordato Slaine, il guerriero celtico, protagonista di una bella serie di graphic novel.
Che dire? Azione e misteri mitologici in una cornice improbabile ma credibile per un racconto che si legge tutto di un fiato.
Non metto 5 stelle solo perché mi sarebbe piaciuta qualche scena in più tra Maciste e Freud, comunque sia una grande presentazione della serie.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho preso l'ebook per il titolo. Mosso dalla domanda: "cosa si sarà inventato l'autore? ".
Ora che l'ho finito di leggere posso darmi una risposta: il titolo non c'entra un granché ed è decisamente fuorviante. Si c'è Maciste ma non vi è alcun accenno al 'contro Freud'. Quest'ultimo è solo un personaggio marginale nella trama.
Termino la recensione con quello che mi sentivo dire spesso quando facevo i compiti in classe di italiano: "ben scritto, ma fuori tema".
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Beppe il 11 maggio 2014
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Seconda avventura di Maciste, dopo essere uscito dalle sabbie del deserto l eroe che vaga per universi paralleli in balia di Dei crudeli conoscerà uno dei padri della psichiatria moderna
. E si troverà a suo agio, non solo muscoli per questo nuovo eroe!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Maciste contro Freud, presa come pura fonte di intrattenimento - e altro non può essere - funziona a stento per via di una trama appena accennata e zero approfondimento. Tutto sommato piacevole il personaggio di Maciste e riuscito il reboot nelle vesti di eroe che viaggia nel tempo e nello spazio. Tra refusi e ingenuità, però, il racconto scorre senza sussulti e con troppi cliché.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo racconto è il primo di una serie che vede l'eroe mitico Maciste come protagonista, ed ha intenzionalmente una ambientazione dark, privilegiando atmosfere cupe e argomenti misteriosi e decisamente sovrannaturali. Essendo il primo della serie, deve fungere da introduzione, da presentazione non solo del personaggio fisso, ma anche della logica che unirà i diversi episodi. In questo riesce piuttosto bene, anche se la brevità non permette certo uno sviluppo del personaggio Maciste più che in alcuni elementi base. C'è da sperare che qualcosa cambi nel seguito, o che la continuità riesca a dare spessore psicologico a quello che al momento è solo un prototipo di personaggio.
La storia è tutto sommato ragionevole, anche se forse troppo banale, quasi scontata nel suo sviluppo, così come i personaggi di contorno.
Un aspetto che però mi ha colpito negativamente, e non è la prima volta nei racconti di Girola, è l'uso in alcune situazioni di un linguaggio tendenzialmente ampolloso, che in questo caso credo voglia simulare il linguaggio dei classici greci, specialmente nella parte iniziale che si svolge effettivamente nell'antica Grecia.
Ho già detto più volte che secondo me questo è un grosso errore, perché quando io leggo certe frasi costruite artificialmente con gli aggettivi sistematicamente anteposti ai relativi sostantivi, rimango colpito sfavorevolmente. Devo rileggere per essere sicuro di aver colto davvero il significato della frase, che di fatto non mi suona bene e sembra eccessivamente "amplificata".
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
racconto serrato, ben scritto, ricco di spunti(non approfonditi ma è un racconto), semplice ma efficace l'ambientazione. l'idea di ripristinare o rivalutare la figura di Maciste, eroe antico, inserendola in contesti atipici è ottima. altri hanno già fatto operazioni del genere (penso a Lansdale o Christopher Moore). in Italia a quanto pare sbrigliare troppo la fantasia dev'essere peccato. almeno Girola ci prova.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il Pulp sembra essere un genere semplice da scrivere, ma non è così. Basta un piccolo passo falso per far diventare il tutto un pastrocchio esagerato e poco digeribile. Non basta pigiare sul pedale della fantasia e proporre accostamenti bizzarri e/o improbabili, bisogna anche saper costruire l'impalcatura che regge la sinossi, altrimenti si finisce dritti nell'albo delle opere marchiate indelebilmente dal sommo giudizio che il Ragionier Ugo Fantozzi ha destinato al capolavoro di Ėjzenštejn.
Ancora una volta Alessandro Girola non ci casca e si svincola dal marchio indelebile dell'infamia Fantozziana, proponendo un racconto "fresco" e divertente. Sarò sincero: mi sono accostato a questo racconto con molti dubbi perché mi aspettavo un Maciste pronto a prendere a randellate un Freud dotato di sfavillanti poteri psichici (e qui si che si sarebbe levato alto il coro fantozziano) ma, per fortuna, non è stato così e sono rimasto piacevolmente sorpreso.
Riuscire a rendere credibile un Maciste che viaggia nel tempo e nello spazio non è roba da tutti. Alessandro ci è riuscito ed è nuovamente riuscito a sorprendermi. Bravo!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover